Nuovo IOS5 Apple tende ad inseguire più che innovare

Categoria: Iphone
Voto: 1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Loading...Loading...

Da qualche giorno è stato presentato il nuovo sistema operativo mobile per iPhone e iPad, al WWDC 2011, ovvero la conferenza annuale Apple degli sviluppatori. Tra i prodotti illustrati, uno dei principali protagonisti è ovviamente il sistema operativo dei più amati, odiati e controversi smartphone/tablet della tecnologia moderna.

Al di là dei grandi nomi, e ovviamente a seconda dei dispositivi, si può dedurre che tutti stanno cercando di avere appeal sul mercato, in un modo o nell’altro. E Apple? Stare a guardare ovviamente non è da loro, quindi? Quindi si prende cosa c’è di bello e utile in giro, lo si porta a casa, lo si studia, lo si implementa e magari lo si cerca di migliorare. Ed è proprio quello che è stato fatto, che nessun Fan Boy della Mela Morsicata si senta offeso, ma iOS5 non presenta nessuna novità sulla scena smartphone. O meglio, nessuna novità rispetto alla sempre agguerrita concorrenza Android e BlackBerry.


Analizziamo più nel dettaglio quest’ultima affermazione. Tra le principali novità di iOS5 troviamo la possibilità di aggiornare il proprio sistema operativo senza l’intermediazione di un PC/Mac, ovvero Over The Air (OTA), ma questo, sbaglio o non è già disponibile da parecchio tempo in tutta la concorrenza? Nokia, Samsung, Htc, ecc. se la memoria non ci inganna lo fanno già da anni!

Altra novità presentata, le notifiche a tendina. Già quest’ultima parola, “tendina”, fa drizzare le orecchie a tutti i possessori di smartphone Android. In effetti quanto presentato da Apple riguardo le notifiche è proprio il sistema Android, ovviamente reso personale da Apple, con alcune configurazioni niente male, come la possibilità di impostare cosa e come notificare attraverso un menù dedicato nelle impostazioni. Adesso arrivano anche dei widget, e se verrebbe da dire “era ora”, si potrebbe pensare che in effetti ormai i possessori di iPhone e iPad non ne sentivano più la mancanza magari, data l’abitudine ad un certo modo di relazionarsi col proprio dispositivo. Ciò nonostante in pieno stile Nokia/Android ecco a voi anche i widget.

Fonte



Articoli correlati

comments powered by Disqus