Google+ funzionalità e curiosità del nuovo social network

Categoria: Social network
Voto: 1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Loading...Loading...

A pochi giorni dalla presentazione del nuovo social network firmato Google andiamo ad analizzarne le principali caratteristiche. Una serie di importanti funzionalità rendono Google+ uno strumento interessante, che richiede però una partecipazione da parte dell’utente finale.

Google, con lo sviluppo del proprio servizio, ha deciso di puntare in modo chiaro e diretto sulle funzionalità piuttosto che sull’esperienza di utilizzo: a partire dal processo evolutivo dei due competitor, secondo quanto riporta la stessa azienda, Google+ prende gli errori e gli elementi critici al fine di ottimizzare l’utilizzo del social network.

Per farlo Google si è affidata ad alcune funzionalità che riportiamo a seguire:

+ Circles (cerchie) – permette di distinguere i propri amici. Differenziare i propri amici, non accomunandoli l’uno all’altro ma con la possibilità di impostare diversi ambiti di appartenza è l’obbiettivo di tale funzione. Ecco allora che sarà possibile catalogare amici sotto la rete lavorativa, oppure sotto la sfera familiare. Il riferimento ai servizi di social network già esistenti è evidente nelle stesse parole riportate da Google per cui Il problema è che gli attuali servizi online trasformano l’amicizia in un supermercato: prendono le persone e ci appiccicano sopra l’etichetta amico. E la condivisione ne risente.

+ Sparks (spunti) – sfruttando le ricerche fatte e i vostri propri interessi Google fornirà contenuti inerenti e aggiornati direttamente dal web. Una funzione che sembra essere un crocevia tra Google News e Google Reader, servizi da tempo attivi e ampiamente sfruttati.


+ Hangouts (videoritrovi) – permette di impostare la possibilità di essere contattato. Quel concetto di vedersi con gli amici che per molti è ancora il semplice andare al bar viene preso da Google e portato all’interno del social network. In questo caso, la funzione sembra essere una convergenza del client Skype con Chatroulette.

+ Mobile – questa particolare funzionalità strizza l’occhio ai dispositivi mobile, elemento oramai sempre più protagonista nella fruizione di contenuti e per la fruizione dei social network. Google non si ferma alla sola possibilità di ottimizzare i contenuti per dispositivi mobile ma anche di sfruttare le potenzialità di questi elementi: ecco allora un completo supporto per GPS, fotocamera e mesaggi.

Fonte



Articoli correlati

comments powered by Disqus