Rischi di violazione alla sicurezza dei dati di stampa

Voto: 1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Loading...Loading...

Stampa protetta Xerox
Nell’odierno scenario aziendale, le organizzazioni sembrano esser messe maggiormente in pericolo da insidie subdole e nascoste piuttosto che da minacce evidenti e facilmente individuabili. Con l’evoluzione della tecnologia, le aziende moderne attuano uno sviluppo continuo per rispondere alle esigenze del luogo di lavoro. Ciò può comportare una scarsa attenzione verso funzioni come la sicurezza delle infrastrutture di stampa. L’idea che potrebbe trattarsi di un problema poco importante viene smentita da uno studio condotto da Ponemon nel 2013, da cui è emerso come le violazioni dei dati possano comportare costi anche di 5 milioni di dollari all’anno in alcuni Paesi. Lo studio individua anche, in una grande percentuale di casi, una carenza della funzione di stampa protetta nel salvaguardare le aziende dalla violazione dei dati.

Individuazione dei rischi

Le violazioni di dati dovute a una sicurezza di stampa inadeguata sono principalmente di tre tipi. Il più comune riguarda la violazione dei dati con intento malevolo. Nel caso in cui si stampino regolarmente dati privati e sensibili, l’accesso a tali dati da parte delle persone sbagliate può comportare un costo molto alto per le organizzazioni. Le violazioni di dati sono diventate più comuni da quando le aziende affidano le proprie procedure di lavoro al cloud. Ora, l’accesso alle informazioni è più facile grazie alla loro possibilità di venire intercettate virtualmente piuttosto che acquisite in locale, per non parlare del rischio di furto da parte di utenti interni.

Anche l’errore umano può essere causa di violazione di dati. La selezione accidentale della stampante per ufficio e l’invio di un documento sensibile a una rete non corretta può avere serie conseguenze per un’azienda. L’esclusione della componente umana nel processo, tuttavia, non protegge necessariamente dal problema. Una rete di stampa connessa nel cloud in modo non corretto, ad esempio, può comportare la perdita dei documenti.

Come evitare i rischi

Le aziende che lavorano con dati sensibili sono chiamate a implementare misure di sicurezza tali da proteggere la propria proprietà intellettuale e ad estendere tali misure di sicurezza alle reti di stampa per contribuire a ridurre le violazioni di dati. Il primo passo per garantire la sicurezza delle reti di stampa è rappresentato dall’introduzione di controlli dei privilegi di stampa dei dipendenti. Riducendo il numero dei dipendenti con accesso ai dati di stampa sensibili, è possibile dimuire il rischio di furti interni. Per quanto i sistemi di sicurezza si avvalgano di diversi strumenti di protezione, le possibilità di violazione dei dati restano molteplici.

Durante la configurazione di una rete di stampa protetta da parte delle aziende, è importante avvalersi di uno specialista IT, poiché gli errori nella programmazione e nel collegamento di rete possono ridurre l’accuratezza delle reti e causare, a lungo termine, un aumento dei costi. Quando la rete è configurata correttamente, la funzione di stampa protetta, comune alla gran parte dei dispositivi compatibili con il cloud, è in grado di ridurre significativamente le violazioni di dati dovute a malfunzionamenti dell’infrastruttura IT. Ciò dipende, naturalmente, dall’accuratezza nell’installazione della rete di protezione dalla violazione dei dati.

Pianificando e attuando una gestione ottimale della protezione di stampa, è possibile proteggere in modo trasparente la proprietà intellettuale dell’azienda e ridurre in modo significativo le violazioni alla sicurezza dei dati di stampa.

Fonte



Articoli correlati

comments powered by Disqus