Comparativa processori Intel e AMD a confronto

Categoria: Processori
Voto: 1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Loading...Loading...

55 processori Intel e AMD a confronto: un quadro completo di quello che è l’attuale scenario di mercato per sistemi desktop dal costo molto differente. Al debutto anche la CPU AMD Phenom II X4 980 Black Edition. La scelta della CPU deve essere fatta in funzione di quello che è il proprio scenario d’utilizzo di riferimento, tenendo in opportuna considerazione il budget d’acquisto.

Le soluzioni AMD Athlon II, in virtù del costo d’aquisto molto contenuto, rappresentano valide alternative nel segmento di fascia entry level del mercato; in quello di fascia media spicca il processore Phenom II X4 840 presentato a Gennaio 2011 grazie ad un costo molto aggressivo mentre salendo ulteriormente di prezzo non è possibile prescindere dalle soluzioni Intel della famiglia Sandy Bridge, capaci di performances estremamente elevate in tutti gli ambiti applicativi con livelli di costo accessibili. Salendo ulteriormente con il prezzo le proposte Intel con architettura a 6 core vantano le migliori prestazioni assolute ma sono anche quelle proposte ai listini più elevati; le CPU Phenom II X6, sempre a 6 core, non sono comparabili prestazionalmente ma vengono proposte a listini prezzo molto interessanti nel complesso, risultando competitive con le proposte Intel di pari fascia di prezzo in quegli scenari d’uso nei quali un elevato numero di core possa venir opportunamente sfruttato.


7-Zip integra un’altra modalità di test, con la quale è possibile anche selezionare il numero di threads da eseguire in parallelo a seconda del tipo di processore utilizzato, che riporta un risultato in MIPS dei test di compressione e decompressione.

Riparametrando le prestazioni velocistiche medie sul costo d’acquisto complessivo, prendendo quale riferimento i listini ufficiali evidenziamo come alle prime posizioni si trovino processori di fascia medio bassa. Tale comportamento è abituale in questa nostra analisi di sintesi, in quanto l’approccio tende a dare maggior peso al costo d’acquisto, o per meglio dire a quanto questo è ridotto, rispetto a quanto le prestazioni velocistiche siano superiori rispetto al processore adottato come riferimento.

Fonte



Articoli correlati

comments powered by Disqus