I computer saranno sostituiti da tablet e smartphone?

Categoria: Computer
Voto: 1 stella2 stelle3 stelle4 stelle5 stelle
Loading...Loading...

Michael Dell in visita in India ha confermato che il mercato smartphone e tablet può generare vantaggi all’indotto PC. Di fatto chi inizia a navigare online su piccoli schermi sogna immediatamente di poter utilizzare gli schermi più grandi dei comuni personal computer.

I personal computer non saranno cannibalizzati da tablet e smartphone, anzi è più probabile che avvenga il contrario. Questa la tesi di Michael Dell, gran capo dell’omonima azienda, che ieri ha quasi lasciato di stucco i partecipanti alla conferenza organizzata da Confederation of Indian Industries a Bangalore. A suo parere esiste una scala gerarchica: i PC vengono prima di smartphone e infine tablet.


Nel lavoro sarebbe impossibile pensare di adottare esclusivamente soluzioni mobili di questo tipo. La tesi di Dell è per altro consolidata dagli ultimi dati di IDC che hanno rilevato a ottobre una crescita del mercato PC mondiale del 3,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. E il tutto anche se smartphone e tablet sono diventati i dispositivi hi-tech del momento.


In India, e in altri paesi in via di sviluppo, il numero degli utenti di cellulari e nettamente più alto di quelli di PC ma solo per questione di prezzo e anche perché la comunicazione è considerata vitale rispetto al computing. E anche vero però, secondo Dell, che quando si scopre Internet su uno schermo da 3 o 4 pollici il primo desiderio è quello di passare agli schermi grandi dei PC.

Fonte



Articoli correlati

comments powered by Disqus