Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

YouTube per iPhone: come cercare i video mentre ne guardiamo uno in modalità fullscreen

youtube

YouTube per iPhone - L'applicazione di YouTube offre a volte scorciatoie evidenti per alcune funzioni, altre volte decisamente meno. Sono nascoste e se uno non sa dove andare a cercarle diventa difficile trovarle, a meno di non imbattersi in essere per caso (di solito quello che succede a me, sto cercando altro e invece trovo una scorciatoia). Ecco che in questo breve tutorial andremo a vedere come guardare i video su YouTube per iPhone in modalità fullscreen mentre cerchiamo altri video, senza interrompere la visione:

  1. la prima cosa da fare è assicurarsi che la nostra versione di YouTube per iPhone sia minimo la 12.06.11, su quelle precedenti non funziona. Per visualizzare il numero di versione dell'applicazione, bisogna andare nell'icona del profilo e qui cliccare sulle Impostazioni: l'attuale numero della vostra versione dell'app si trova nella parte inferiore dello schermo
  2. cliccare su un video che vogliamo vedere, quindi entriamo nella modalità a schermo intero premendo l'apposita icona che si trova nell'angolo in basso a destra del video player. L'alternativa è quella di ruotare lo smartphone a testa in giù per attivare la modalità a schermo intero (questo funziona solamente se nel Control Center avete attivato l'interruttore Orientation Lock)
  3. mentre guardate il video in modalità fullscreen, scorrete verso l'alto per tirare su le miniature dei video suggeriti dal canale il cui video state guardando e da altri canali che normalmente seguite
  4. ora potete scorrere le miniature in orizzontale, mentre il vostro video è ancora in riproduzione a schermo intero
  5. per nascondere il carosello, dovete scorrere verso il basso o cliccare a vuoto al di fuori di esso

Via | iDownloadblog

Foto | esthervargasc

YouTube per iPhone: come cercare i video mentre ne guardiamo uno in modalità fullscreen pubblicato su Downloadblog.it 30 dicembre 2017 13:00.

YouTube per iPhone: come cercare i video mentre ne guardiamo uno in modalità fullscreen

youtube

YouTube per iPhone - L'applicazione di YouTube offre a volte scorciatoie evidenti per alcune funzioni, altre volte decisamente meno. Sono nascoste e se uno non sa dove andare a cercarle diventa difficile trovarle, a meno di non imbattersi in essere per caso (di solito quello che succede a me, sto cercando altro e invece trovo una scorciatoia). Ecco che in questo breve tutorial andremo a vedere come guardare i video su YouTube per iPhone in modalità fullscreen mentre cerchiamo altri video, senza interrompere la visione:

  1. la prima cosa da fare è assicurarsi che la nostra versione di YouTube per iPhone sia minimo la 12.06.11, su quelle precedenti non funziona. Per visualizzare il numero di versione dell'applicazione, bisogna andare nell'icona del profilo e qui cliccare sulle Impostazioni: l'attuale numero della vostra versione dell'app si trova nella parte inferiore dello schermo
  2. cliccare su un video che vogliamo vedere, quindi entriamo nella modalità a schermo intero premendo l'apposita icona che si trova nell'angolo in basso a destra del video player. L'alternativa è quella di ruotare lo smartphone a testa in giù per attivare la modalità a schermo intero (questo funziona solamente se nel Control Center avete attivato l'interruttore Orientation Lock)
  3. mentre guardate il video in modalità fullscreen, scorrete verso l'alto per tirare su le miniature dei video suggeriti dal canale il cui video state guardando e da altri canali che normalmente seguite
  4. ora potete scorrere le miniature in orizzontale, mentre il vostro video è ancora in riproduzione a schermo intero
  5. per nascondere il carosello, dovete scorrere verso il basso o cliccare a vuoto al di fuori di esso

Via | iDownloadblog

Foto | esthervargasc

YouTube per iPhone: come cercare i video mentre ne guardiamo uno in modalità fullscreen pubblicato su Downloadblog.it 30 dicembre 2017 13:00.

YouTube: come salvare i video per vederli offline

youtube

YouTube - Prima di tutto: per poter usufruire dei benefici della visione offline dei video su YouTube, bisogna per forza avere un abbonamento a YouTube Red. La possibilità di salvare i contenuti per la riproduzione in condizioni di scarsa o assente connettività è disponibile su YouTube, YouTube Music, YouTube Gaming e YouTube Kids, ma solo se si effettua l'accesso con il proprio account su YouTube Red (costodell'abbonamento: 9.99 dollari al mese). A questo punto YouTube fornisce i controlli che vi consentono di contrassegnare un video o un'intera playlist per la riproduzione offline. Attenzione però: in questo modo avrete solo 48 ore di tempo per vedere con sicurezza il video offline. Questo perché ogni 48 ore YouTube deve connettersi alla rete per verificare se quel video sia ancora disponibile o meno per la visione offline. Nel caso non fosse più disponibile, ecco che verrà rimosso automaticamente dal cellulare durante la successiva sincronizzazione.

Se non siete in uno dei paesi che supportano YouTube Red, il servizio non funzionerà nel senso che vedrete i video normalmente, con annunci pubblicitari e senza la possibilità di salvarli per la visione offline. Questo a meno che non smanettiate un po' e usiate un servizio VPN.

YouTube: come salvare i video per la visione offline

  1. andate su YouTube e iniziate a guardare un video
  2. mettete il video in pausa e quindi cliccate sul pulsante Salva (freccia verso il basso sotto il player). Se il video non è disponibile per la modalità offline, il pulsante sarà disabilitato
  3. scegliete la qualità del video dall'apposito menu a scomparsa e poi cliccate OK (se non volete che ad ogni video vi venga richiesta la stessa cosa, selezionate la casella vicino a Ricorda le mie impostazioni)
  4. i video rimangono offline per massimo 30 giorni

YouTube: come guardare i video offline

  1. entrate su YouTube
  2. cliccate il tab Library in basso
  3. cliccate su Offline Videos sotto la rubrica Available Offline
  4. cliccate il video qui salvato che volete vedere offline (se cliccate il pulsante rosso Play, vedrete tutti i video qui salvati come se fossero in una playlist)

YouTube: come cancellare i video offline

  1. entrate sempre su YouTube
  2. cliccate il tab Library in basso
  3. cliccate su Offline Videos sotto la rubrica Available Offline
  4. cliccate l'icona More (tre punti allineati verticalmente) che trovate vicino al video salvato che avete deciso di eliminare, quindi dal menu cliccate Remove from Offline

YouTube: come salvare le playlist offline

  1. entrate su YouTube
  2. cliccate la playlist che volete salvare
  3. mettete in pausa, poi cliccate l'icona Salva sotto il video player (anche qui le playlist salvate rimangono memorizzate sul dispositivo per massimo 30 giorni)

YouTube: come guardare le playlist offline

  1. entrate su YouTube
  2. cliccate sul pulsante Library in basso
  3. cliccate il nome della playlist salvata nel settore Available offline
  4. cliccate il pulsante rosso Play per cominciare a guardare la playlist offline

YouTube: come cancellare le playlist offline

  1. entrate su YouTube
  2. cliccate sul pulsante Library in basso
  3. cliccate il nome della playlist salvata nel settore Available offline
  4. ora cliccate il pulsante Save in modo che compaia il menu Remove che vi permetterà di cancellare la playlist con tutti i suoi video

Via | iDownloadblog

Foto | karljonsson

YouTube: come salvare i video per vederli offline pubblicato su Downloadblog.it 28 dicembre 2017 13:00.

YouTube: come salvare i video per vederli offline

youtube

YouTube - Prima di tutto: per poter usufruire dei benefici della visione offline dei video su YouTube, bisogna per forza avere un abbonamento a YouTube Red. La possibilità di salvare i contenuti per la riproduzione in condizioni di scarsa o assente connettività è disponibile su YouTube, YouTube Music, YouTube Gaming e YouTube Kids, ma solo se si effettua l'accesso con il proprio account su YouTube Red (costodell'abbonamento: 9.99 dollari al mese). A questo punto YouTube fornisce i controlli che vi consentono di contrassegnare un video o un'intera playlist per la riproduzione offline. Attenzione però: in questo modo avrete solo 48 ore di tempo per vedere con sicurezza il video offline. Questo perché ogni 48 ore YouTube deve connettersi alla rete per verificare se quel video sia ancora disponibile o meno per la visione offline. Nel caso non fosse più disponibile, ecco che verrà rimosso automaticamente dal cellulare durante la successiva sincronizzazione.

Se non siete in uno dei paesi che supportano YouTube Red, il servizio non funzionerà nel senso che vedrete i video normalmente, con annunci pubblicitari e senza la possibilità di salvarli per la visione offline. Questo a meno che non smanettiate un po' e usiate un servizio VPN.

YouTube: come salvare i video per la visione offline

  1. andate su YouTube e iniziate a guardare un video
  2. mettete il video in pausa e quindi cliccate sul pulsante Salva (freccia verso il basso sotto il player). Se il video non è disponibile per la modalità offline, il pulsante sarà disabilitato
  3. scegliete la qualità del video dall'apposito menu a scomparsa e poi cliccate OK (se non volete che ad ogni video vi venga richiesta la stessa cosa, selezionate la casella vicino a Ricorda le mie impostazioni)
  4. i video rimangono offline per massimo 30 giorni

YouTube: come guardare i video offline

  1. entrate su YouTube
  2. cliccate il tab Library in basso
  3. cliccate su Offline Videos sotto la rubrica Available Offline
  4. cliccate il video qui salvato che volete vedere offline (se cliccate il pulsante rosso Play, vedrete tutti i video qui salvati come se fossero in una playlist)

YouTube: come cancellare i video offline

  1. entrate sempre su YouTube
  2. cliccate il tab Library in basso
  3. cliccate su Offline Videos sotto la rubrica Available Offline
  4. cliccate l'icona More (tre punti allineati verticalmente) che trovate vicino al video salvato che avete deciso di eliminare, quindi dal menu cliccate Remove from Offline

YouTube: come salvare le playlist offline

  1. entrate su YouTube
  2. cliccate la playlist che volete salvare
  3. mettete in pausa, poi cliccate l'icona Salva sotto il video player (anche qui le playlist salvate rimangono memorizzate sul dispositivo per massimo 30 giorni)

YouTube: come guardare le playlist offline

  1. entrate su YouTube
  2. cliccate sul pulsante Library in basso
  3. cliccate il nome della playlist salvata nel settore Available offline
  4. cliccate il pulsante rosso Play per cominciare a guardare la playlist offline

YouTube: come cancellare le playlist offline

  1. entrate su YouTube
  2. cliccate sul pulsante Library in basso
  3. cliccate il nome della playlist salvata nel settore Available offline
  4. ora cliccate il pulsante Save in modo che compaia il menu Remove che vi permetterà di cancellare la playlist con tutti i suoi video

Via | iDownloadblog

Foto | karljonsson

YouTube: come salvare i video per vederli offline pubblicato su Downloadblog.it 28 dicembre 2017 13:00.

YouTube lancerà un servizio di streaming musicale per sfidare Spotify e Apple Music?

YouTube

YouTube - Ci sono voci di corridoio che sostengono che YouTube nel 2018 potrebbe lanciare un servizio di musica in streaming a pagamento. Se ciò andasse in porto, potrebbe aiutare YouTube nella sua sfida contro Spotify e Apple Music, considerato che YouTube ha già l'app Music, un servizio di abbonamento a pagamento (YouTube Red) e Google ha già un servizio di streaming e uno store musicale. Diciamo che Google vuole accaparrarsi una fetta enorme del mercato della musica in streaming visto che a inizio anno Goldman Sachs nel suo rapporto Music in the Air aveva previsto che tale mercato sarebbe cresciuto fino a 28 miliardi di dollari all'anno entro il 2030.

Rispetto ai concorrenti, un eventuale servizio di musica in streaming targato YouTube avrebbe il vantaggio di avere un'enorme catalogo di contenuti video per completare le nostre librerie musicali. Al momento pare che tale servizio sia stato denominato Remix e prevede la presenza di videoclip e brani. Inoltre pare che YouTube stia spingendo gli artisti a promuovere Remix quando saremo in zona lancio.

prosegui la lettura

YouTube lancerà un servizio di streaming musicale per sfidare Spotify e Apple Music? pubblicato su Downloadblog.it 09 dicembre 2017 16:00.

Google blocca YouTube sui dispositivi Amazon

YouTube

Google ha deciso di bloccare YouTube sui dispositivi Amazon come Fire TV e Echo Show. Tale decisione sembra essere una rappresaglia provocata dal rifiuto di Amazon di vendere alcuni prodotti Google che fanno concorrenza ai relativi gadget Amazon. Ciò include il dispositivo dedicato allo streaming Chromecast di Google e l'altoparlante collegato a internet chiamato Home, rispettivamente rivali di Fire TV e Echo di Amazon. Google ha così spiegato la questione: "Data questa mancanza di reciprocità, non supporteremo più YouTube su Echo Show e Fire TV".

Al momento si attende ancora la risposta di Amazon a questa decisione. La speranza di Google è quella di spingere Amazon a vendere anche i suoi prodotti. A meno che non venga raggiunta una tregua, YouTube smetterà di funzionare su Fire TV dal 1 gennaio, mentre da Echo Show da martedì (anche se Amazon ha trovato dei sistemi alternativi per visualizzare versioni non autorizzate di YouTube sul dispositivo). Chi vincerà questa battaglia?

prosegui la lettura

Google blocca YouTube sui dispositivi Amazon pubblicato su Downloadblog.it 07 dicembre 2017 18:00.

YouTube, ecco i 10 video più visti del 2017

Puntualissimo come ogni dicembre, YouTube ha pubblicato oggi le immancabili classifiche degli ultimi 12 mesi, dai video più virali del 2017 ai video musicali riusciti a conquistare il maggior numero di visualizzazioni.

I 10 Top Trending video del 2017 sono:

prosegui la lettura

YouTube, ecco i 10 video più visti del 2017 pubblicato su Downloadblog.it 06 dicembre 2017 11:06.

YouTube blocca molti video musicali in Finlandia, incluso l'inno nazionale

Finlandia

YouTube - Con un bizzarro giro di eventi, Google ha deciso di bloccare migliaia di video musicali in Finlandia. Tutta colpa del fatto che l'azienda non è riuscita a raggiungere velocemente un accordo per le licenze con l'agenzia locale che tutela i diritti d'autore, la Teosto. YouTube ha così spiegato: "Non siamo riusciti a raggiungere un nuovo accordo sulle licenze con Teosto. Per questo motivo, in Finlandia alcuni video contenenti musica verranno bloccati". La notizia arriva solo pochi giorni prima dei festeggiamenti dei 100 anni dell'indipendenza della Finlandia, celebrazioni che si terranno il 6 dicembre. Il problema è che, a causa di questo blocco, molti cittadini finlandesi potrebbero non essere in grado di ascoltare l'inno nazionale in quanto YouTube ha bloccato pure quello.

YouTube testa Reels, funzione in stile Storie di Snapchat

YouTube Reels

YouTube ha annunciato l'arrivo di una nuova funzione video, ancora in fase di lavorazione. Si chiama Reels e si ispira alle Storie di Snapchat. Strano, nessuno finora si era mai ispirato alle Storie di Snapchat... così, su due piedi mi vengono in mente Instagram, WhatsApp, Facebook... Comunque sia, Reels di YouTube promette di essere similare alle Storie di Instagram e Snapchat: i creator potranno creare brevi video realizzati sui loro dispositivi mobile e aggiungervi elementi come filtri, musica e testo. Tuttavia pare che ci saranno delle piccole differenze rispetto a tutte le altre versioni delle Storie.

Per esempio, i video di Reels non si posizioneranno in cima alla homepage dell'applicazione, ma si troveranno in una nuova scheda separata sul canale YouTube del realizzatore di quel Reel. Inoltre i video di Reels non scadranno come succede nelle Storie di Snapchat e Instagram, rimarranno sulla piattaforma fino a quando il creatore di quel video lo vorrà.

prosegui la lettura

YouTube testa Reels, funzione in stile Storie di Snapchat pubblicato su Downloadblog.it 01 dicembre 2017 11:00.

YouTube smette di mostrare i link dei video suggeriti che non abbiamo cliccato

YouTube

YouTube - Alzi la mano chi ha mai cliccato su quei link dei video suggeriti a metà clip su YouTube. Immagino che non ci siano molte mani alzate e sventolanti. La medesima domanda devono essersela posti anche quelli di YouTube perché hanno deciso di togliere la possibilità di promuovere video, playlist o video in live streaming attraverso le notifiche a metà dei video. Il tutto sarà effettivo a partire dal 14 dicembre. YouTube ha anche spiegato il perché di questa scelta: erano pochi gli utenti effettivamente interessati a questo tipo di collegamenti e suggerimenti.

Pare che solo una persona su venti cliccasse i video suggeriti a metà clip. Molti utenti hanno sempre dichiarato che sembrava essere spam. Secondo YouTube, questa scelta non causerà molti problemi. Le schede dei video suggeriti a fine clip paiono essere molto più efficaci. Per i link di terze parti, invece, si potranno aggiungere nelle descrizioni dei video o le pagine dei canali. YouTube ha anche specificato che rimuoverà le notifiche in-video già esistenti, il che potrebbe portare a strani momenti nei video quando lo YouTuber magari indicava un popup che adesso non esiste più.

prosegui la lettura

YouTube smette di mostrare i link dei video suggeriti che non abbiamo cliccato pubblicato su Downloadblog.it 16 novembre 2017 13:00.

Despacito di Luis Fonsi supera i 4 miliardi di visualizzazioni su YouTube

Se pensavate che con la fine dell'estate ci fossimo lasciati l'odioso tormentone Despacito alle spalle, eccoci qui a deludervi: il brano filmato da Luis Fonsi e Daddy Yankee ha appena superato i 4 miliardi di visualizzazioni su YouTube, portandosi così a casa un altro record.

Il traguardo dei 3 miliardi di visualizzazioni era stato frantumato nei primi giorni di agosto e in questi due mesi Despacito è riuscito a conquistare oltre 1 miliardo di visualizzazioni su YouTube, staccando di molto il secondo video più visto di sempre su YouTube, quel See You Again di Wiz Khalifa ft. Charlie Puth con 3.156.256.306 visualizzazioni.

prosegui la lettura

Despacito di Luis Fonsi supera i 4 miliardi di visualizzazioni su YouTube pubblicato su Downloadblog.it 13 ottobre 2017 11:33.

Google sperimenta i video in autoplay su YouTube

YouTube

Google - La riproduzione automatica dei video personalmente non mi piace molto, mi pare che si fosse già capito. Anche su Facebook, la prima cosa che ho fatto quando è comparsa questa funzionalità è stato quella di andare a disattivarla. Tuttavia alcuni utenti la considerano una funzione utile ed ecco che allora anche Google ha deciso di sperimentare i video in autoplay su YouTube. Evviva, non vedevo l'ora! In questa fase si test, i video vengono riprodotti automaticamente quando si scorre la sezione Home, ma fortunatamente almeno l'audio è disattivato. Tuttavia per compensare la mancanza del sonoro, ecco che compaiono i sottotitoli in sovrapposizione, in modo da capire ciò che viene detto.

La prima cosa che è stata notata è che solo un video partirà in riproduzione automatica, i piani dati illimitati non sono alla portata di tutti, quindi sarebbe veramente dannoso e fastidioso avere una dozzina di video che partono in automatico consumando i nostri dati (e la nostra batteria). Inoltre, esattamente come su Facebook, potremo accedere alle Impostazioni di YouTube per disattivare la funzione di riproduzione automatica dei video. Quale Grande Demone Celeste dobbiamo ringraziare per tutto ciò? Ci verrà anche data l'opzione per attivare questa funzionalità solamente quando il cellulare è collegato al Wi-Fi, cosa di cui il nostro piano dati ringrazia sentitamente.

prosegui la lettura

Google sperimenta i video in autoplay su YouTube pubblicato su Downloadblog.it 12 ottobre 2017 13:00.

Google: account russi hanno comprato ads su YouTube e Gmail durante le elezioni del 2016

google

Google - Sembra che Facebook sia in buona compagnia: Google ha scoperto che account russi hanno comprato annunci pubblicitari su YouTube, Gmail e sulla piattaforma online pubblicitaria DoubleClick durante le elezioni presidenziali degli USA nel 2016. Fonti vicine all'indagine dell'azienda, hanno dichiarato al The Post come Google abbia scoperto decine di migliaia di dollari spesi da tali account su tutte le principali piattaforme di Mister G, fra cui i servizi di ricerca, l'email e il servizio di video online. Tuttavia gli annunci pubblicitari sembrano provenire da una fonte diversa rispetto a quella che ha colpito Facebook, quindi non dall'Internet Research Agency, fonte che avrebbe generato gli account dei troll russi che avevano acquistato gli ads su Facebook.

Google non ha ancora scoperto la fonte, ma sa solo che è diversa da quella di Facebook. Infatti il gigante di Mountain View sta ancora indagando per capire se gli ads provenissero solamente da troll o se alcuni siano arrivati da account russi legittimi.

prosegui la lettura

Google: account russi hanno comprato ads su YouTube e Gmail durante le elezioni del 2016 pubblicato su Downloadblog.it 10 ottobre 2017 11:00.

YouTube: 3 modi per condividere i video sfruttando iMessage

youtube

YouTube - Recentemente l'ultima versione dell'applicazione di YouTube per iOS si è dotata del supporto per iMessage, con tanto di pulsante per la condivisione dei video tramite iMessage. In questo modo adesso si potranno condividere rapidamente video usando l'applicazione di iMessage su YouTube: i destinatari, se hanno YouTube, potranno vedere direttamente i video senza dover cambiare app. Esistono ben tre modi per condividere i video di YouTube tramite iMessage:

  1. usando l'app iMessage
  2. prosegui la lettura

    YouTube: 3 modi per condividere i video sfruttando iMessage pubblicato su Downloadblog.it 09 ottobre 2017 18:00.

YouTube ha modificato gli algoritmi di ricerca dopo la disinformazione durante la sparatoria di Las Vegas

youtube

YouTube ha deciso di cambiare i suoi algoritmi di ricerca in modo da mostrare fonti più attendibili e affidabili dopo che la sparatoria di Las Vegas ha provocato un notevole grado di disinformazione sulla piattaforma. Secondo quanto riferito dal The Wall Street Journal, martedì scorso il quinto risultato ottenuto dopo aver cercato le parole "Las Vegas shooting" era quello di un video che affermava che fossero presenti più cecchini e questo quando le autorità avevano appena finito di confermare che ce n'era solamente uno. Il problema è che questo video dal titolo "Proof Las Vegas Shooting Was a FALSE FLAG attack—Shooter on 4th Floor" è riuscito ad ottenere in 27 ore 1.1 milione di visualizzazioni. YouTube ha poi provveduto il mercoledì a rimuovere questo video pieno di disinformazione e notizie false.

Viste le critiche ricevute, ecco che YouTube ha deciso di modificare nuovamente l'algoritmo di ricerca in modo da mostrare nei risultati della Search fonti più affidabili. Tuttavia YouTube non ha spiegato come fa a determinare quali fonti siano autorevoli e quali no, in una e-mail al WSJ ha solamente detto: "Quando si tratta di news, abbiamo migliaia di editori di notizie che presentano una varietà di punti di vista".

prosegui la lettura

YouTube ha modificato gli algoritmi di ricerca dopo la disinformazione durante la sparatoria di Las Vegas pubblicato su Downloadblog.it 07 ottobre 2017 16:00.

YouTube per iOS si aggiorna con il pulsante di condivisione per iMessage

YouTube per iOS Se ancora non avete ricevuto il vostro aggiornamento di YouTube per iOS, potete scaricare la nuova versione 12.38 direttamente dall'App Store">App Store, gratis come di consueto.
YouTube per iOS Grazie a questo aggiornamento, potremo condividere istantaneamente i video in iMessage. La condivisione dei video, con questo sistema,è rapida e veloce. Inoltre i video ricevuti tramite iMessage possono essere visualizzati dal destinatario senza uscire dall'applicazione di chat.
YouTube per iOS Cliccando il pulsante Condividi sotto ad un video, si apre anche l'opzione iMessage. Basterà selezionare il contatto e il video viene condiviso.
YouTube per iOS Quando si riceve su iMessage un link YouTube, ecco che si potrà visualizzare direttamente in iMessage. Per riprodurre il video a schermo intera, basterà cliccarci sopra una volta cominciato a visualizzarlo.
YouTube per iOS L'altra novità introdotta ci permette poi con un singolo swipe di rimuovere i video dalle playlist che abbiamo creato.

YouTube - Torniamo a parlare di update: è arrivato un nuovo aggiornamento di YouTube per iOS. Non si tratta certo di un major update visto che di base le novità introdotte sono solamente due. Tuttavia passerà alla storia come l'aggiornamento in cui su YouTube per iOS è stato aggiunto il supporto per iMessage. Che tradotto vuol dire: su YouTube per iOS è arrivato anche il pulsante di condivisione per iMessage. Ma andiamo subito a scoprire cosa cambia con questo aggiornamento.

Su YouTube Red arrivano gli annunci pubblicitari

YouTube Red

YouTube Red - Se non ricordo male, uno dei motivi per cui, secondo Google, dovevamo sottoscrivere un abbonamento al servizio Premium di YouTube, YouTube Red per l'appunto, era che non avremmo visualizzato le pubblicità. Tuttavia alcuni utenti su Reddit hanno voluto sfogare la loro frustrazione: Google ha deciso di inserire gli annunci pubblicitari anche su YouTube Red. Già, su quel servizio a pagamento su cui aveva promesso di fornire contenuti originali senza materiali promozionali di nessun tipo. Promessa non mantenuta: la promessa era pagare per non avere pubblicità, mentre adesso si paga e ci sono le pubblicità. Inutile dire che la cosa ha infastidito parecchio gli utenti che si sono sentiti leggermente presi in giro.

YouTube e Netflix dominano la classifica delle app di video streaming preferite dagli utenti

streaming video

Pare che YouTube e Netflix siano in testa alla classifica delle app di video streaming preferite dagli utenti negli Stati Uniti. Questo almeno secondo un rapporto rivelato da App Annie e basato sui dati raccolti dal luglio 2016 al luglio 2017. Il suddetto rapporto ha stilato la classifica basandosi sul numero di utenti attivi mensilmente, sul tempo di ingaggio sulle app e sul fatturato generato sull'App Store e sul Google Play Store. Basandosi sui primi due parametri troviamo in testa YouTube seguito da Netflix, mentre nel caso del terzo parametro è Netflix a generare il maggior numero di ricavi, seguito da HBO Now, mentre YouTube deve accontentarsi della quarta posizione alle spalle di Hulu. Cosa che non ci stupisce visto che Netflix e HBO Now hanno dalla loro prodotti come Stranger Things e Game of Thrones. Ma andiamo a vedere tutte le top ten parametro per parametro.

La classifica delle app di video streaming preferite dagli utenti USA e basata sul numero di utenti attivi mensilmente è questa:

prosegui la lettura

YouTube e Netflix dominano la classifica delle app di video streaming preferite dagli utenti pubblicato su Downloadblog.it 18 settembre 2017 09:00.

YouTube: possibile selezionare la velocità di riproduzione dei video su mobile

Da adesso sarà possibile scegliere la velocità di riproduzione dei video su YouTube anche su mobile.

YouTube - Da adesso sarà possibile scegliere la velocità di riproduzione dei video su YouTube anche su mobile. La funzione è finalmente approdata sulle applicazioni iOS e Android della piattaforma. Pallavi Powale di YouTube, nel post in cui è stato dato l'annuncio, ha spiegato che prima di implementare questa funzione su mobile hanno dovuto superare diverse difficoltà. Per esempio il comparto tecnico ha dovuto assicurarsi che l'app potesse cambiare la velocità dell'audio senza comprometterne la qualità. In realtà lo stesso problema si è avuto su desktop, solo che sui cellulari c'è stata l'aggravante delle limitazioni hardware e di rete. Questo per evitare, per esempio, che le voci in modalità veloce assomigliassero a quelle dei Chipmunks.

prosegui la lettura

YouTube: possibile selezionare la velocità di riproduzione dei video su mobile pubblicato su Downloadblog.it 11 settembre 2017 16:00.

YouTube: Despacito è la canzone dell'estate 2017, seguita da Ed Sheeran

YouTube e Spotify sono d'accordo: la canzone dell'estate 2017 è Despacito. YouTube, infatti, ha rivelato la classifica delle top 25 "Songs of the Summer", classifica mondiale delle canzoni più sentite sulla piattaforma nel corso di questa torrida estate. La classifica ha preso in esame le visualizzazioni di queste canzoni dal 29 maggio al 4 settembre 2017 ed ecco che Despacito è balzata, prevedibilmente, in pole position, seguita a ruota da Ed Sheeran con la sua Shape of You.

Ma ecco tutta la classifica di YouTube delle 25 canzoni più popolari di questa estate 2017:

prosegui la lettura

YouTube: Despacito è la canzone dell'estate 2017, seguita da Ed Sheeran pubblicato su Downloadblog.it 08 settembre 2017 18:00.

❌