Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Oggi — 23 Gennaio 2019RSS feeds

Migliori Hard disk esterni portatili: guida all'acquisto

di Claudio Pomes
Un disco fisso non deve obbligatoriamente trovarsi all'interno del PC! Qualsiasi hard disk, infatti, può essere sia esterno che interno in base alle nostre esigenze e in base al tipo di collegamento...

Continua...
Ieri — 22 Gennaio 2019RSS feeds

Nuance Dragon Drive alla base degli assistenti vocali per l’automotive

di Vittorio Pipia

Come nasce un assistente vocale? Quali sono i segreti alla base del successo e quali i limiti? Nuance ci ha mostrato il processo nella creazione di un assistente vocale, la sua utilità nell’ambito gestionale e soprattutto automotive, e tutti i vantaggi di avere un assistente dedicato in grado di soddisfare ogni richiesta in modo naturale e completo. Un’interazione molto simile a quella che ci può essere tra due persone, che non obbliga dunque l’utente a imparare una terminologia specifica per poter sfruttare appieno la tecnologia a sua disposizione. L’obiettivo di Nuance è quello di rendere l’interazione più semplice e immediata, in modo da facilitarne l’utilizzo e aumentarne l’efficacia.

Gli assistenti vocali sono letteralmente esplosi nel corso del 2018, grazie all’arrivo anche sul mercato italiano di Google Home e Alexa, che permettono di avere accesso ad alcune funzioni come agenda, calendario, meteo e controllo domotica. Assistenti vocali presenti anche su altri dispositivi e su alcune auto, che però incontrano i propri limiti in quanto incapaci di interfacciarsi con molti degli elementi dell’auto. Sarà impossibile infatti chiedere quale sia l’autonomia residua, quanto manca al prossimo tagliando e tante altre informazioni legate all’uso dell’automobile.

Entra qui in gioco il sistema Dragon-Drive di Nuance, che permette di avere un’interazione immediata grazie a numerosi accorgimenti portati dall’azienda. Sistema che è alla base della MBUX di Mercedes e che al momento è disponibile su circa 200 milioni di veicoli circolanti.

Per sviluppare tale tecnologia Nuance ha condotto numerose ricerche, determinando che una buona percentuale degli automobilisti, gradirebbe un assistente vocale in grado di ricordare le proprie preferenze personali e imparare in base all’uso dell’auto e al proprio stile di guida. Ma anche di memorizzare preferenze relative ai ristoranti e che possibilmente siano in grado di interagire e comunicare quando l’auto ha bisogno di un servizio di manutenzione e assistenza in base al reale consumo dei vari componenti (pneumatici, freni, sostituzione olio).

Per rendere possibile tutto ciò, il sistema Dragon Drive integra la funzione “Just Talk”, che permette a chiunque all’interno dell’abitacolo di richiamare l’assistente vocale senza la pressione di un pulsante. L’assistente vocale rimane dunque in stand-by e in seguito alla pronuncia di uno specifico comando – Hey Mercedes, per esempio – si attiva. Durante una demo, utilizzando il sistema su una Classe A, abbiamo inoltre potuto verificare come sia possibile, una volta richiamato l’assistente, poter avere una conversazione in maniera del tutto naturale senza doverlo richiamare di volta in volta.

Sarà dunque possibile non solo chiedere quanto manca per raggiungere la destinazione, ma qual è il ristorante più vicino, avere informazioni sul meteo all’ora di arrivo e tanto altro con una conversazione continua. Ciò è possibile grazie all’Intelligenza Artificiale (Conversational AI), in grado di contestualizzare le varie richieste senza richiedere di volta in volta una specifica attivazione.

Il sistema può essere usato inoltre da tutti gli occupanti della macchina. I passeggeri potranno dunque gestire il sistema di riscaldamento, oppure accendere la luce di cortesia e tanto altro, senza dover distrarre chi guida. L’assistente vocale, grazie ai microfoni collocati sull’auto, percepisce da dove proviene il comando, sapendo dove agire.

Infine, attraverso vari sensori sparsi sull’auto, il sistema riconosce se il guidatore sta guardando un luogo di interesse lungo il percorso ed è in grado di fornire informazioni in tempo reale, su orari, apertura e molto altro ancora.

Un sistema del genere porta l’interazione con l’auto a tutt’altro livello ed è di gran lunga preferibile a un comune assistente vocale, in quanto rende la vita del conducente molto più semplice ma soprattutto sicura. Interagire con la voce, evita qualsiasi tipo di distrazione, come dover premere alcuni pulsanti o guardare il display dell’infotainment.

Un altro aspetto decisamente convincente è la naturalezza con il quale il sistema risponde alle varie richieste. Per raggiungere tale risultato, l’azienda parte da campionamenti audio, in varie lingue, che vengono poi trattati da tecnici audio specializzati, in modo da poter soddisfare gli standard richiesti in merito alla pronuncia e alla tonalità. È un lavoro molto lungo e complesso che porta ad avere però un risultato molto vicino a quella che è la dizione umana. Dall’esperienza fatta, l’assistente vocale della Mercedes-Benz Classe A è perfettamente in grado di interloquire in maniera naturale. Le voci robotiche presenti sulle nostre auto fino a qualche mese fa, saranno in futuro solo un lontano ricordo.

Nuance Automotive è leader nel settore dell’Intelligenza Artificiale per le auto e grazie alla piattaforma Dragon Drive in continua evoluzione offre un servizio dedicato e soprattutto facilmente personalizzabile dai diversi brand automobilistici. Sistema che è attualmente usato da Toyota, Audi, BMW, Daimler, FIAT e tanti altri ancora, disponibile in più di 40 lingue.

Vuoi un assistente vocale da usare a casa per ricordare promemoria e attività? L’Amazon Echo Dot è disponibile a soli 59,99 euro.

Le fake news? Ora il pericolo corre su Whatsapp

Il messenger più usato al mondo è diventato suo malgrado un veicolo di notizie false. Un'analisi dell'Università di Cambridge.

Meno recentiRSS feeds

Hyundai Elevate: arriva l'auto che cammina (con le zampe!)

Hyundai ha presentato al CES di Las Vegas un veicolo di soccorso di nuova concezione, che grazie a 4 lunghissime zampe (e alle "solite" ruote) è in grado di arrivare praticamente ovunque. 

Migliori accessori per cellulari e gadget da aggiungere allo smartphone

di Claudio Pomes
Sono finiti i giorni in cui i cellulari erano utilizzati solo per telefonare e inviare messaggi di testo. Oggi uno smartphone può fare veramente di tutto, grazie alle numerose e speso ingegnose...

Continua...

I pericoli dell'Intelligenza Artificiale: 6 fenomeni da tenere d'occhio nel 2019

Limitazione delle libertà personali, discriminazione, manipolazione dell’opinione pubblica: ecco i rischi che l'intelligenza artificiale porta con sé. 

Migliori Portatili low cost sopra i requisiti minimi (250-400€)

di Claudio Pomes
Anche se aziende e riviste specializzate vorrebbero far credere il contrario, la verità è che l'evoluzione dei computer si è, sostanzialmente, fermata a causa di una spirale negativa che appare anche...

Continua...

Filtri privacy per scurire lo schermo del PC ai lati

di Claudio Pomes
Per chi usa il PC portatile a lavoro, in un ufficio pieno di persone oppure anche chi lo utilizza spesso in spazi pubblici come bar, ristoranti, stazioni o aeroporti, potrebbe essere più che utile,...

Continua...

Differenze tra Modem e Router e tipologie diverse

di Claudio Pomes
Quasi tutti i fornitori di servizi Internet offrono il noleggio o l'acquisto a rate del loro modem per poter navigare fin da subito senza doverci procurare un dispositivo a parte; questi modem...

Continua...

Quali sono gli Smartphone più leggeri (150 grammi)?

di Claudio Pomes
Uno smartphone moderno, oltre a possedere tutte le caratteristiche desiderate dagli utenti, deve essere maneggevole e leggero da portare in mano, specie se dobbiamo utilizzarlo a lungo, effettuare...

Continua...

Come collegare casse TV e impianti audio alla Smart TV

di Claudio Pomes
Ascoltare l'audio dei film tramite le casse integrate nella TV con una qualità elevata è diventato in questi anni sempre più difficile, visto che lo spazio per inserire casse si è andato via via...

Continua...

Collegare lo smartphone in auto: supporto, musica, vivavoce e caricabatterie

di Claudio Pomes
Chi viaggia spesso in macchina, chi deve percorrere ogni giorno diversi chilometri per andare a lavoro o chi sta spesso in mezzo al traffico, può godere del suo prezioso smartphone per passare meglio...

Continua...

Quale Router Wifi comprare per la rete wireless in casa

di Claudio Pomes
Il router è uno degli oggetti tecnologici oggi presenti in ogni casa, l'apparecchio che gestisce le nostre connessioni internet e, in maniera quasi invisibile, svolge il suo compito, distribuendo la...

Continua...

Come programmare un telecomando universale per la TV

di Claudio Pomes
Il telecomando della nostra TV o del nostro decoder si è rotto e non sappiamo come rimpiazzarlo? In commercio esistono tanti telecomandi universali che possiamo provare per rimpiazzare quello...

Continua...

Migliori carte prepagate per acquistare online senza rischi

di Claudio Pomes
Acquistare online è diventata un'attività sempre più frequente anche in Italia, nonostante il classico remore a utilizzare i nostri soldi e i nostri conti in banca su Internet (con tutti i rischi di...

Continua...

Dissipatore CPU: quando acquistarlo nuovo

di Claudio Pomes
Una delle componenti più importanti quando si parla di hardware per il PC è sicuramente il dissipatore, una componente che permette alla CPU di allontanare il calore generato durante il funzionamento...

Continua...

Migliori ripetitori WiFi a 5 GHz, per aumentare la copertura internet

di Claudio Pomes
La velocità di trasmissione su reti wireless a 5 GHz è decisamente più elevata (fino a 2600 Mbps), ma la copertura lascia molto a desiderare per la natura stessa della rete: a frequenze così elevate...

Continua...

Usare una tastiera portatile per Smartphone e Tablet

di Claudio Pomes
Con uno smartphone o un tablet possiamo fare gran parte delle cose che prima era possibile fare unicamente al PC: scrivere una lettera, preparare una tesi, scrivere e inviare email o PDF etc. L'unico...

Continua...

Codice etico UE sull'intelligenza artificiale: forte la tecnica, debole la politica

La Commissione Europea pubblica una prima bozza di linee guida per la progettazione di sistemi di intelligenza artificiale affidabili, nel rispetto della centralità dell'essere umano. Un lavoro importante, approfondito e concreto, che soffre però di un male tipico della UE: non è vincolante.

Fuochi d'artificio: come funzionano?

La chimica e la fisica che si celano dietro allo spettacolo dei giochi pirotecnici.

❌