Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Spotify: come salvare e archiviare le Discover Weekly Playlist

spotify

Spotify - Una delle funzioni di Spotify più amate dagli utenti è di sicuro Discover Weekly Playlist in quanto fornisce utili suggerimenti sui brani da seguire. Solo che questa funzione ha un piccolissimo difetto: ogni lunedì, quando arriva quella nuova, quella vecchia viene persa. Tuttavia c'è un sistema per salvare e archiviare le Discover Weekly Playlist in modo da non perderne neanche una: tutto merito di IFTTT, sito che ospita parecchie applet assai utili (programma di piccole dimensioni eseguito all'interno di un programma più grande per svolgere una determinata funzione).

La prima cosa che dovete fare è registrare un account su IFTTT. Poi dovete andare sull'applet di Spotify. A questo punto bisogna dare all'applet il permesso di accedere all'account di Spotify: grazie a questa mossa automaticamente verrà generata una playlist che conterrà tutte le Discover Weekly Playlist di Spotify. Facile, no?

Via | Gizmodo.com

Foto | mager

Spotify: come salvare e archiviare le Discover Weekly Playlist pubblicato su Downloadblog.it 29 dicembre 2017 18:00.

Spotify: come salvare e archiviare le Discover Weekly Playlist

spotify

Spotify - Una delle funzioni di Spotify più amate dagli utenti è di sicuro Discover Weekly Playlist in quanto fornisce utili suggerimenti sui brani da seguire. Solo che questa funzione ha un piccolissimo difetto: ogni lunedì, quando arriva quella nuova, quella vecchia viene persa. Tuttavia c'è un sistema per salvare e archiviare le Discover Weekly Playlist in modo da non perderne neanche una: tutto merito di IFTTT, sito che ospita parecchie applet assai utili (programma di piccole dimensioni eseguito all'interno di un programma più grande per svolgere una determinata funzione).

La prima cosa che dovete fare è registrare un account su IFTTT. Poi dovete andare sull'applet di Spotify. A questo punto bisogna dare all'applet il permesso di accedere all'account di Spotify: grazie a questa mossa automaticamente verrà generata una playlist che conterrà tutte le Discover Weekly Playlist di Spotify. Facile, no?

Via | Gizmodo.com

Foto | mager

Spotify: come salvare e archiviare le Discover Weekly Playlist pubblicato su Downloadblog.it 29 dicembre 2017 18:00.

Spotify: le 5 canzoni di Natale più famose e popolari

Spotify è già entrato nello spirito natalizio e ha deciso di condividere con il resto del mondo i dati relativi alle canzoni di Natale più popolari e famose a livello globale. Nessuno si stupirà del sapere che la canzone natalizia più ascoltata su Spotify è "All I Want For Christmas Is You" di Mariah Carey: pensate che vanta più di 217 milioni di stream globali. Al secondo posto troviamo un altro grande classico del Natale, i Wham! con "Last Christmas", mentre al terzo posto spicca Michael Bublè con "It's Beginning To Look A Lot Like Christmas", artista che, secondo quanto rivelato da Spotify, è anche "il cantante più popolare in maniera schiacciante nelle playlist di Natale".

Al quarto posto troviamo Justin Bieber con la sua "Mistletoe", mentre in quinta e ultima posizione abbiamo Ariana Grande con "Santa Tell Me". Ecco tutta la top 5 delle canzoni di Natale più ascoltate su Spotify:

prosegui la lettura

Spotify: le 5 canzoni di Natale più famose e popolari pubblicato su Downloadblog.it 19 dicembre 2017 09:45.

YouTube lancerà un servizio di streaming musicale per sfidare Spotify e Apple Music?

YouTube

YouTube - Ci sono voci di corridoio che sostengono che YouTube nel 2018 potrebbe lanciare un servizio di musica in streaming a pagamento. Se ciò andasse in porto, potrebbe aiutare YouTube nella sua sfida contro Spotify e Apple Music, considerato che YouTube ha già l'app Music, un servizio di abbonamento a pagamento (YouTube Red) e Google ha già un servizio di streaming e uno store musicale. Diciamo che Google vuole accaparrarsi una fetta enorme del mercato della musica in streaming visto che a inizio anno Goldman Sachs nel suo rapporto Music in the Air aveva previsto che tale mercato sarebbe cresciuto fino a 28 miliardi di dollari all'anno entro il 2030.

Rispetto ai concorrenti, un eventuale servizio di musica in streaming targato YouTube avrebbe il vantaggio di avere un'enorme catalogo di contenuti video per completare le nostre librerie musicali. Al momento pare che tale servizio sia stato denominato Remix e prevede la presenza di videoclip e brani. Inoltre pare che YouTube stia spingendo gli artisti a promuovere Remix quando saremo in zona lancio.

prosegui la lettura

YouTube lancerà un servizio di streaming musicale per sfidare Spotify e Apple Music? pubblicato su Downloadblog.it 09 dicembre 2017 16:00.

Spotify riassume le nostre abitudini musicali con Wrapped 2017

Spotify Wrapped 2017

Spotify - Come di sicuro saprete, Spotify è solito raccogliere i dati di tutto ciò che facciamo sulla piattaforma. Fra questi dati abbiamo le abitudini di ascolto, le canzoni che preferiamo ascoltare e via dicendo. Adesso, visto che stiamo arrivando a fine anno, ecco che Spotify ha lanciato la nuova funzione Wrapped 2017 che ci permette di sapere cosa Spotify abbia scoperto su di noi e sui nostri gusti musicali nel corso del 2017. Una volta andati su 2017Wrapped, bisognerà connettersi con Spotify ed ecco che il sito ci farà sapere quanti minuti di musica abbiamo ascoltato, quante canzoni, quanti cantanti e quanti generi musicali.

A questo punto parte una sorta di quiz in cui il sito verifica quanto conosciamo i nostri gusti musicali, chiedendoci quali siano i nostri cantanti preferiti, la miglior canzone ascoltata e il miglior genere musicali, in modo poi da confrontarli con i dati in suo possesso. Una volta completato il quiz, ecco che Spotify ci fornisce una nuova playlist delle nostre 100 migliori canzoni, oltre ad un'analisi delle nostre abitudini di ascolto basata sull'età. C'è poi anche una playlist con i suggerimenti di Spotify che ci indica ciò che, secondo il social network di streaming musicale, dovremmo ascoltare in base ai nostri gusti e interessi. Infine Spotify ci incoraggia a condividere il nostro Wrapped 2017, ma non siete obbligati a farlo (soprattutto se le vostre abitudini di ascolto musicale non rispecchiano esattamente l'immagine che di solito volete dare di voi stessi).

prosegui la lettura

Spotify riassume le nostre abitudini musicali con Wrapped 2017 pubblicato su Downloadblog.it 07 dicembre 2017 11:00.

Spotify, Year of Music: Ed Sheeran è stato l'artista più ascoltato nel 2017

Spotify ha pubblicato come di consueto la classifica Year in Music, quella degli artisti e canzoni più ascoltati nel corso del 2017. Ed Ed Sheeran strappa la corona di cantante più ascoltato in streaming Drake. E' stato infatti Ed Sheeran l'artista più ascoltato su Spotify nel 2017, con ben 45 milioni di ascoltatori al mese provenienti da tutto il mondo, per un totale di 6.3 miliardi di stream solo quest'anno. Ricordiamo come nel 2015 e 2016 fosse stato Drake l'artista più ascoltato, mentre quest'anno deve accontentarsi della seconda posizione. A seguire abbiamo The Weeknd, Kendrick Lamar e The Chainsmokers.

Tuttavia Ed Sheeran non è stato solamente l'artista più ascoltato, è riuscito ad aggiudicarsi il primo posto anche fra gli album più ascoltati grazie a Divide che ha totalizzato 3.1 miliardi di stream. Idem dicasi per la classifica delle canzoni più ascoltate, in pole position c'è Shape of You di Ed Sheeran, con 1.4 miliardi di stream.

prosegui la lettura

Spotify, Year of Music: Ed Sheeran è stato l'artista più ascoltato nel 2017 pubblicato su Downloadblog.it 05 dicembre 2017 13:00.

Spotify testerà una nuova funzione per le playlist Discover Weekly

Spotify

Spotify - Se amate le playlist Discover Weekly su Spotify, sarete lieti di sapere che il social network di streaming musicale ha deciso di provare una nuova funzione per migliorare ulteriormente questo tipo di playlist, fra le più popolari sulla piattaforma. Nelle playlist Discover Weekly, infatti, è comparso un piccolo cuore e un'icona a forma di divieto nel'angolo in basso a sinistra. Tali icone compaiono quando stiamo ascoltando una canzone. Passando con il mouse al di sopra del cuore e del divieto, ecco che compare la scritta Mi piace e Non mi piace.

Spotify ha spiegato che si tratta di una funzione in fase di test, quindi non è detto che tutti vedremo tale feature a breve. Il Like/Dislike potrebbe entrare a far parte delle playlist Discover Weekly, ma non si ancora se e quando accadrà. Tuttavia sarebbe un bene se arrivasse, perché potrebbe addestrare meglio l'algoritmo che sceglie quali canzoni inserire nella Discover Weekly.

prosegui la lettura

Spotify testerà una nuova funzione per le playlist Discover Weekly pubblicato su Downloadblog.it 05 dicembre 2017 11:00.

Spotify Premium: promozione di Natale a 99 euro per 12 mesi

Spotify Premium

Spotify Premium - Arriva una nuova promozione per quanto riguarda Spotify Premium. Dopo la prova di tre mesi a 0.99 euro al mese, ecco che arriva anche la promozione di Natale di Spotify Premium. Per attivare l'offerta Yearly basta andare sull'apposita pagina di Spotify, entro e non oltre il 31 dicembre 2017 e sottoscrivere l'abbonamento annuale a Spotify Premium al costo complessivo di 99 euro. Considerate che normalmente il costo mensile è di 9.99 euro, per cui in pratica con questo abbonamento Spotify vi regala due mesi.

Attenzione però: questa offerta è valida sia per gli utenti attuali che usano il servizio Free, sia per quelli nuovi che per quelli che utilizzano altre tipologie di abbonamenti Premium, ma non potrà essere sfruttata da chi usa l'abbonamento Spotify Family. Dopo 12 mesi, poi, tornerà automaticamente in vigore l'offerta attiva in precedenza. Diciamo che se avete deciso di provare l'offerta Premium, vale la pena meditare se provare questa tipologia di promozione.

prosegui la lettura

Spotify Premium: promozione di Natale a 99 euro per 12 mesi pubblicato su Downloadblog.it 04 dicembre 2017 09:00.

Spotify: come usare il Buono Cultura da 500 euro per l'abbonamento Premium

Bonus Cultura

Spotify - Lo sapevate che il Bonus Cultura può essere speso anche per pagarsi l'abbonamento a Spotify Premium? A dare l'annuncio ci ha pensato Spotify: i 500 euro del Bonus Cultura possono essere sfruttato anche per ascoltare la musica in streaming sul social network. Ci sono quattro tipi di abbonamento Premium su Spotify: quello per un mese, quello per tre mesi, quello per sei mesi e quello per un anno. Il prezzo di abbonamento è quello tradizionale di Spotify Premium. Quello che si può fare è usufruire del Bonus Cultura (se si ha 18 anni e si è nati nel 1999) per trasformare il proprio abbonamento Free di Spotify in abbonamento Premium.

Possono usare il Bonus Cultura tutti i ragazzi che compiono 18 anni nel 2017, a patto di essere residenti in Italia. Per poter usare il Bonus Cultura su Spotify bisogna:

prosegui la lettura

Spotify: come usare il Buono Cultura da 500 euro per l'abbonamento Premium pubblicato su Downloadblog.it 28 novembre 2017 09:30.

Spotify: torna l'offerta 3 mesi di Premium a 0.99 euro, ma solo fino al 31 dicembre

Spotify

Spotify - Se volete provare la versione Premium di Spotify, è questo il momento giusto. E' infatti tornata la promozione che permette a chi è utente Free di attivare un abbonamento Premium a soli 0.99 euro per 3 mesi. Se volete approfittarne, dovete affrettarvi: questa offerta finisce il 31 dicembre 2017. Per chi ancora non lo sapesse, l'abbonamento Premium permette di avere alcune funzioni che non sono disponibili con l'abbonamento Free, quello gratuito. Per esempio con l'abbonamento Premium non avete pubblicità. Oppure potete ascoltare le ultime canzoni dei vostri cantanti e band preferite (sempre se presenti su Spotify). O ancora, potete effettuare il download di tutte le canzoni della vostra raccolta musicale in modo che sia possibile ascoltarle offline.

Come noterete, poi, Spotify ha messo il solito paletto per questa promozione: l'offerta di Spotify Premium a 0.99 euro al mese per 3 mesi non è a disposizione di chi ha già provato Premium in passato. Una volta scaduta la promozione, ecco che l'abbonamento Premium passerà automaticamente ai canonici 9.99 euro al mese, a meno che non vi siate ricordati di disdire prima del termine l'abbonamento Premium.

prosegui la lettura

Spotify: torna l'offerta 3 mesi di Premium a 0.99 euro, ma solo fino al 31 dicembre pubblicato su Downloadblog.it 23 novembre 2017 13:00.

Taylor Swift: il nuovo album Reputation non sarà presente su Spotify e Apple Music la 1 settimana di release

Taylor Swift Il nuovo album di Taylor Swift, Reputation, non sarà disponibile su Spotify e Apple Music durante la prima settimana di release.
Taylor Swift L'album Reputation di Taylor Swift uscirà nei negozi e negli store online il 10 novembre, su Spotify e Apple Music una settimana dopo (se la cantante nel frattempo non cambia di nuovo idea).
Taylor Swift A dare questa notizia a Lucas Shaw di Bloomberg sono stati i rappresentanti di Taylor Swift.
Taylor Swift Secondo le fonti di Bloomberg, i vari servizi di streaming musicale starebbero ancora negoziando con Taylor Swift per decidere esattamente quando Reputation sarà disponibile sulle loro piattaforme.
Taylor Swift Diciamo che Taylor Swift ha una relazione difficile con le piattaforme di streaming. Nel 2014 ha tolto tutto il suo catalogo musicale da Spotify e per anni l'ultimo album 1989 non è stato disponibile. 1989 era presente solamente su Apple Music, solo che Apple Music, a differenza di Spotify, non offre un abbonamento gratuito.

Taylor Swift ha preso una decisione: il suo nuovo album Reputation non sarà disponibile sulle piattaforme di streaming musicale come Spotify o Apple Music per la prima settimana di release (come minimo). Diciamo che a Spotify è andata bene: il precedente album, "1989", è stato estromesso da Spotify per anni dopo che la cantante aveva tolto dal social network tutto il suo catalogo alla fine del 2014. Quindi se volte ascoltare Reputation su queste piattaforme, dovrete per forza aspettare almeno una settimana. L'alternativa è comprare il cd direttamente nei negozi e negli store online a partire dal 10 novembre.

Spotify verrà controllato da Alexa sui dispositivi Sonos

Sonos

Spotify - Sembra che da adesso sui dispositivi Sonos potremo controllare Spotify usando Alexa. L'assistente vocale di Amazon sarà in grado di collaborare con il servizio di streaming musicale permettendo così di controllare gli speaker Sonos usando la voce. In teoria questa collaborazione diventerà ufficiale a partire dal 21 dicembre, con un aggiornamento che promette di aggiungere sul dispositivo il supporto vocale completo. A dire il vero finora Sonos ci propone un solo speaker integrato con Alexa ed è lo speaker Sonos One, quello più recente. Quindi questo tipo di speaker potrà beneficiare da subito di questo aggiornamento. E gli altri speaker?

Beh, potranno comunque interagire con Alexa, ma per farlo bisognerà avere l'Amazon Echo Dot collegato allo speaker Sonos. C'è solo una piccola pecca: al momento Alexa non è ancora ufficialmente presente in Italia, però potreste provare questa nuova integrazione nei paesi in cui è in fase di test, quindi Stati Uniti, Regno Unito e Germania.

prosegui la lettura

Spotify verrà controllato da Alexa sui dispositivi Sonos pubblicato su Downloadblog.it 07 novembre 2017 13:00.

Spotify: l'Easter Egg di Stranger Things che ci porta nel Sottosopra

Stranger Things

Spotify - Ci siamo, la seconda stagione di Stranger Things è quasi arrivata e l'hype ha contagiato anche Spotify. Come? Semplicemente Spotify ha deciso di deliziare i suoi utenti con un Easter Egg dedicato a Stranger Things che ci porterà nel Sottosopra (o Upside Down se preferite). L'Easter Egg è stato scoperto da quelli di The Verge. Tale Easter Egg è comparso sulla versione web browser di Spotify e sull'applicazione per desktop (bisognerà però aggiornare l'applicazione per poterlo vedere), non su cellulare a quanto pare. Per attivare questo Easter Egg dovrete semplicemente riprodurre alcuni secondi della colonna sonora di Stranger Things (Vol.1 o Vol. 2).

Se avete fatto tutto correttamente, ecco che lo schermo si riempirà di sfere, spore e una vegetazione a dir poco spettrale. Se però si fa clic sul desktop o si sposta troppo il mouse, ecco che lo schermo tornerà alla normalità. Vale la pena provare questo Easter Egg, anche per vedere se per errore Barb salta fuori da qualche parte.

prosegui la lettura

Spotify: l'Easter Egg di Stranger Things che ci porta nel Sottosopra pubblicato su Downloadblog.it 27 ottobre 2017 09:00.

Spotify for Artists: arriva l'app dedicata solo agli artisti

Spotify for Artists

Spotify for Artists - Spotify ha deciso di lanciare un'app stand alone chiamata Spotify for Artists, rivolta esclusivamente agli artisti e ai creatori di contenuti. Al momento del lancio, l'applicazione è disponibile solamente su iOS, ma la piattaforma di streaming musicale ha già promesso che prossimamente sarà disponibile anche una versione per Android. Per poter utilizzare Spotify for Artists, bisognerà essere per forza un artista verificato, cosa che sarà possibile fare sul sito web. Utilizzando Spotify for Artists, gli artisti potranno gestire più facilmente il proprio profilo e aggiornare la propria raccolta di brani, album e playlist da qualsiasi luogo.

Sarà possibile anche accedere alle statistiche in tempo reale per la prima settimana dopo aver rilasciato un nuovo singolo, EP o full-length. L'applicazione permette poi di avere anche maggiori informazioni sui propri ascoltatori, fornendo dati generalizzati e aggregati sulle persone che ascoltano la loro musica. Si tratta di un sistema più semplice per gli artisti per controllare il proprio account e monitorare le statistiche.

prosegui la lettura

Spotify for Artists: arriva l'app dedicata solo agli artisti pubblicato su Downloadblog.it 13 ottobre 2017 16:00.

Microsoft chiude Groove Music per collaborare con Spotify

microsoft

Microsoft - Non so se ricordate, ma un paio di anni fa Microsoft aveva trasformato Xbox Music in Groove Music nell'ottica di rendere il suo servizio di streaming musicale più rilevante per gli utenti. Nonostante il cambiamento di nome, Groove Music è sempre sembrato essere una sorta di reperto vestigiale dell'era Zune e molti consumatori non erano neanche a conoscenza della sua esistenza. Adesso Microsoft ha deciso di rinunciare a Groove Music: Microsoft chiuderà Groove Music e si concentrerà sulla sua collaborazione con Spotify. Ma cosa vuol dire questo per gli utenti di Groove Music? Microsoft ha spiegato anche cosa ne sarà di loro.

Microsoft smetterà ben presto di proporre l'abbonamento a Groove Music e tutti i clienti che hanno già sottoscritto il servizio verranno rimborsati in base a quanto versato una volta che il Groove Music Pass verrà sospeso il 31 dicembre. Dopo tale data l'applicazione Groove Music di Microsoft non supporterà più la musica in streaming e non permetterà più di comprare e scaricare canzoni. Per contro Microsoft sta collaborando con Spotify per facilitare l'accesso agli ex abbonati di Groove Music, in modo che anche le playlist possano essere facilmente spostate sulla piattaforma rivale. Inoltre Microsoft sta consigliando agli utenti di Windows di provare Spotify per quanto riguarda la musica in streaming: si tratta di una grande spinta per Spotify, ma anche la conferma che l'era Zune è completamente finita su Microsoft in quanto cerca la collaborazione con partner al post di creare servizi rivali.

prosegui la lettura

Microsoft chiude Groove Music per collaborare con Spotify pubblicato su Downloadblog.it 03 ottobre 2017 11:00.

Spotify lancia la playlist Your Time Capsule: ecco come funziona La Macchina del Tempo

spotify

Spotify ha appena lanciato una playlist che è stata subito particolarmente apprezzata dagli utenti: ecco a voi Your Time Capsule. La playlist La Macchina del Tempo ci porta letteralmente indietro nel tempo, proponendoci le canzoni della nostra adolescenza, una sorta di colonna sonora di un nostro personalissimo viaggio nel tempo. La playlist Your Time Capsule conterrà i 30 brani più nostalgici della nostra giovinezza e durerà circa un paio d'ore. Tuttavia sarà disponibile solamente per gli utenti di età superiore ai 16 anni, in quanto si presuppone che gli utenti debbano avere almeno una certa età per poter essere definiti "nostalgici".

Troverete questa playlist seguendo questo link, andando nella sezione Decades in Browse oppure semplicemente nella parte superiore della homepage di Spotify. Anche se sembra un'aggiunta minore, questa tipologia di playlist è particolarmente apprezzata dagli utenti, vedi per esempio il successo di Discover Weekly.

prosegui la lettura

Spotify lancia la playlist Your Time Capsule: ecco come funziona La Macchina del Tempo pubblicato su Downloadblog.it 29 settembre 2017 09:00.

Spotify si integra con Waze anche su iOS

spotify

Spotify - Ascoltare musica e usare un navigatore sono due cose che facciamo molto spesso mentre siamo in auto. Quindi non si stupirà nessuno nel sapere che il recente e insolito legame fra Spotify e Waze abbia avuto un successo insperato. In effetti, grazie alla reciproca integrazione, è possibile controllare le playlist di Spotify dall'interno di Waze, mentre possiamo vedere le istruzioni di navigazione di Waze su Spotify. Tuttavia finora questa integrazione era attiva solamente su Android. Da adesso, invece, Spotify e Waze sono reciprocamente integrate anche su iOS.

Una volta installate le due applicazioni e collegati gli account, ecco che all'interno di Waze comparirà l'icona di Spotify, il che ci permette di avere all'interno di Waze i controlli per riprodurre i brani e le playlist. Nello stesso modo, su Spotify potremo vedere le indicazioni stradali di Waze. Inoltre per garantire la sicurezza degli autisti, Waze ha aggiunto alcune funzionalità utili. Per esempio, la playlist di Spotify parte automaticamente quando si inizia la navigazione su Waze, ma per cambiare playlist bisogna fermare l'auto.

prosegui la lettura

Spotify si integra con Waze anche su iOS pubblicato su Downloadblog.it 19 settembre 2017 13:00.

Spotify non permette più la riproduzione della musica su Safari della Apple

spotify

Spotify - Se utilizzate Safari per riprodurre le canzoni di Spotify, avrete bisogno di un piano B. Pare, infatti, che da poco il web player di Spotify non funzioni più con Safari della Apple. Se si prova ad usarlo, ci verrà richiesto di utilizzare un browser alternativo o di attivare l'applicazione nativa Mac. Se si prova a chiedere al servizio assistenza il perché di questo cambiamento, ci viene solo risposto che "gli aggiornamenti correnti" hanno reso Safari incompatibile. Non è dato sapere se e quando questa funzione possa tornare. Intanto ci si sta chiedendo il perché di questa situazione e qualche speculazione è già stata fatta.

Per esempio quelli di Mac Generation sospettano che la decisione possa avere a che fare con il Widevin, plugin di protezione del copy right: Spotify vorrebbe usarlo per lo streaming musicale via web, ma pare che macOS potrebbe contrassegnare tale plugin come non sufficientemente sicuro. E senza un accesso affidabile a Widevine, Spotify non può garantire che su Safari si possa ascoltare correttamente la musica.

prosegui la lettura

Spotify non permette più la riproduzione della musica su Safari della Apple pubblicato su Downloadblog.it 11 settembre 2017 18:00.

Spotify e Hulu: abbonamento a 5 dollari per gli studenti

spotify hulu

Spotify e Hulu hanno annunciato l'arrivo di un abbonamento congiunto a soli 5 dollari al mese. Peccato, però, che sia riservato solamente agli studenti universitari. Quello che succede è che in pratica gli studenti universitari possono iscriversi a Spotify Premium for Students: insieme all'abbonamento per Spotify, riceveranno anche una sottoscrizione a Hulu per soli 5 dollari mensili. Questo significa riuscire ad avere l'equivalente di un abbonamento da 10 dollari a Spotify Premium con in aggiunta un abbonamento a Hulu da 8 dollari, ma il tutto a soli 5 dollari.

Ecco cosa si deve fare per avere l'abbonamento a Spotify e Hulu a soli 5 dollari mensili:

prosegui la lettura

Spotify e Hulu: abbonamento a 5 dollari per gli studenti pubblicato su Downloadblog.it 09 settembre 2017 18:00.

Spotify: Despacito è la canzone dell'estate 2017

Spotify ha decretato la canzone dell'estate 2017: è Despacito, nella versione remix. Possiamo definire tranquillamente Despacito come la canzone tormentone dell'estate 2017. Non solo su YouTube il video di Despacito è diventato quello più visto, ma anche su Spotify è stato il brano più ascoltato. Pensate che siamo a 786 milioni di stream dal 21 giugno, questo secondo quanto dichiarato da Spotify. Praticamente la combinazione fra la canzone originale e il suo remix in estate hanno reso questo brano il più gettonato su tutte le piattaforme di streaming musicale.

Sul podio abbiamo poi anche Wild Thoughts di DJ Khaled con Rihanna e Bryson Tiller e Unforgettable di French Montana con Swae Lee. Ma ecco la classifica delle 20 canzoni dell'estate 2017 secondo Spotify, con Despacito in testa:

prosegui la lettura

Spotify: Despacito è la canzone dell'estate 2017 pubblicato su Downloadblog.it 02 settembre 2017 13:00.

❌