Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Subaru Impreza WRX elaborata 317 CV con preparazione

di redazione

Questa Subaru Impreza WRX è stata elaborata con 317 CV grazie alla preparazione tuning del tuner GMC Racing.

Subaru Impreza WRX tuning carrozzeria

Non sono poi così vistose le modifiche estetiche della Subaru Impreza WRX del 1998, se escludiamo il paraurti anteriore della versione VTR Limited Rally 22B del 1999 con apertura per l’aspirazione e l’enorme presa d’aria al centro del cofano motore, l’altro aspetto che si nota forse meno è la verniciatura delle minigonne e degli specchi nel classico azzurro metallizzato originale del modello.

Spiccano anche le ruote in lega Fondmetal Evo Corse da 17” con canale da 7,5”, che allargano quanto basta la carreggiata, equipaggiate con i non meglio identificati pneumatici Orion made in Serbia nella misura 215/40 R17.

Subaru Impreza WRX - posteriore
Subaru Impreza WRX – posteriore

Subaru Impreza WRX tuning motore

Il cuore della preparazione dell’Impreza WRX è tutto nel propulsore: il 4 cilindri boxer sovralimentato di 2.000 cc, oggetto di una rivisitazione completa da parte di GMC Racing. Innanzitutto la cilindrata è elevata a 2.122 cc modificando sia l’alesaggio (92,5 mm) che la corsa (79 mm), realizzando un albero motore speciale dal pieno e utilizzando bielle ad H rovesciata con bronzine trimetalliche ACL e pistoni stampati con canne in ghisa L.A.Sleave.

La lavorazione delle testate consiste nella lucidatura e raccordatura dei condotti, nell’adozione di valvole Supertech maggiorate di 1 mm e nell’utilizzo di guarnizioni forzate, serrando teste, banco e bielle con bulloni speciali ARP. L’alimentazione è a due bancate in parallelo, con collettori della Impreza STI e turbina TD04 maggiorata anch’essa della STI, presa d’aria dell’aspirazione nel paraurti e filtro a pannello in carbonio. La pompa elettrica della benzina è una Aeromotive 340, mentre la pompa dell’olio è una Spec-C.

Subaru Impreza WRX - motore
Subaru Impreza WRX – motore

Scheda tecnica tuning Subaru Impreza WRX

  • Estetica
  • Presa d’aria dinamica in vetroresina sul cofano
  • Paraurti anteriore del modello Rally Limited 22B con prese d’aria aspirazione
  • Verniciatura minigonne in tinta
  • Interni
  • Volante a calice con personalizzazione nome
  • Motore
  • Incremento cilindrata a 2.122 cc (alesaggio 92,5 mm e corsa 79 mm)
  • Albero motore ricavato dal pieno
  • Bielle ad H rovesciata
  • Bronzine trimetalliche ACL
  • Pistoni stampati
  • Canne L.A.Sleave in ghisa
  • Assi a camme riprofilati
  • Valvole aspirazione e scarico Supertech + 1 mm
  • Molle valvola Supertech
  • Lavorazione testate (lucidatura e raccordatura condotti)
  • Bulloni teste e banco ARP
  • Alimentazione con 2 bancate in parallelo
  • Aspirazione con filtro a pannello in carbonio
  • Pompa benzina Aeromotive 340 lt
  • Turbo TD04 maggiorato di derivazione Impreza STI
  • Intercoler Impreza STI con raffreddamento esterno ad acqua e serbatoio da 56 litri nel baule
  • Pompa olio Spec-C
  • Collettori di scarico GMC Racing con wastegate esterna 38 MVS
  • Scarico in acciaio da 63,5 mm con 1 terminale silenziato
  • Elettronica modificata con regolazione centralina e controllo parametri attraverso FC Commander sul cruscotto
  • Trasmissione
  • Volano di derivazione Impreza STI
  • Frizione monodisco in acciaio con spingidisco rinforzato
  • Cambio a 6 marce della STI
  • Trazione integrale permanente con differenziale autobloccante STi
  • Assetto
  • Retrotreno multilink di derivazione Impreza STI
  • Ammortizzatori ST regolabili
  • Molle e barre della STI
  • Barra duomi GMC in titanio a 3 punti di ancoraggio
  • Barra duomi posteriore GMC in titanio a 2 punti di ancoraggio
  • Freni
  • Dischi anteriori Brembo d. 320 mm con pinze a 4 pompanti
  • Dischi posteriori Impreza STi
  • Ruote
  • Cerchi in lega Fondmetal Evo Corse 7,5Jx17”
  • Pneumatici 215/40 R17

Cerca la Subaru Impreza nell’usato su newsauto.it

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Subaru Impreza WRX by GMC Racing è su Elaborare 256.

Subaru Impreza WRX - Elaborare 256
Subaru Impreza WRX – Elaborare 256

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 256 Gennaio 2020 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 24,99 € 

VERSIONE PDF ON LINE ACQUISTA QUI

Cover Elaborare n. 256 Gennaio 2020
Cover Elaborare n. 256 Gennaio 2020

L'articolo Subaru Impreza WRX elaborata 317 CV con preparazione proviene da ELABORARE.

Audi A1 “1of1” elaborata 400 CV con preparazione Abt

di redazione

Questa top car Audi A1 “1of1” è stata elaborata con 400 CV con preparazione tuning del tuner tedesco Abt, un pezzo unico che mostra un look decisamente aggressivo e deriva dal segmento B di lusso by Audi.

Audi A1 "1of1" elaborata 400 CV con preparazione Abt

Audi A1 “1of1” tuning carrozzeria

Il corpo vettura da cui deriva la A1 “1of1” è quello dell’ultima Sportback dotata di 5 porte sulla quale Daniel Abt ha eseguito notevoli interventi. Il più vistoso è sicuramente il montaggio di nuovi parafanghi widebody flottanti, che estendono quelli anteriori di 60 mm e quelli posteriori di 110 mm, totali. La preparazione estetica prosegue con un nuovo splitter frontale provvisto di canard d’angolo aggiuntivi, inedito cofano motore finestrato, minigonne laterali a lama, diffusore posteriore ridisegnato, alettone sopralunotto regolabile, nonché specchietti e altri dettagli modificati.

Audi A1 "1of1" elaborata 400 CV con preparazione Abt - interni
Audi A1 “1of1” elaborata 400 CV con preparazione Abt – interni

Audi A1 “1of1” tuning motore

Anche per quanto riguarda il settore meccanico, la trasformazione della A1 Sportback di fabbrica nell’esemplare unico “1of1” di queste pagine è stata cospicua ad iniziare dal gruppo motopropulsore. L’auto infatti è stata oggetto di uno swap motoristico da brivido, che ha visto rimpiazzare il 2 litri TFSI da 200 CV montato all’origine con l’unità da esso derivata installata sulla corsaiola Audi TT Cup e ulteriormente potenziata da Abt fino a ben 400 CV.

Audi A1 "1of1" elaborata 400 CV con preparazione Abt posteriore
Audi A1 “1of1” elaborata 400 CV con preparazione Abt posteriore

Scheda tecnica tuning Audi A1 “1of1” by Abt

  • Stesse caratteristiche dell’Audi A1 SPB 40 TSFI S-Tronic con le seguenti modifiche:
  • Motore: sostituzione con unità elaborata Abt-Audi TT Cup, modifica centralina elettronica, intercooler e radiatore acqua maggiorati, impianto di scarico racing con terminali tondi in carbonio da 114 mm. Potenza max 400 CV (294 kW), coppia max N.D.
  • Ruote: Abt 19” forgiate; pneumatici Michelin Pilot Sport Cup2, ant./post. 265/30 R19
  • Corpo vettura: Esterno – AeroKit widebody in carbonio, wrapping completo in pellicola vinilica rossa e nera con disegni geometrici. Abitacolo – Eliminazione porte e divano posteriori, rimozione pannelli superflui, sedili racing con cinture a 5 punti, rivestimenti interni in Alcantara e pelle neri con cuciture e ricami rossi, rollcage di sicurezza nero, volante Audi A8 con funzione overboost
  • Sospensioni: assetto coilover regolabile H&R
  • Freni: a disco autoventilanti e forati sulle 4 ruote (ant. 370 mm, post. N.D.), pinze ant. a 6 pistoni, post. a 4 pistoni
  • Dimensioni e pesi: lungh. 4,10 m, largh. 1,85 m, alt. variabile (min. 1,35 max 1,40 m), peso N.D.
  • Prestazioni: N.D.
  • Prezzo: N.D.

Cerca la Audi A1 nell’usato su newsauto.it

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Audi A1 “1of1” by Abt è su Elaborare 256.

Audi A1 "1of1" elaborata 400 CV con preparazione Abt
Audi A1 “1of1” elaborata 400 CV con preparazione Abt

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 256 Gennaio 2020 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 24,99 € 

VERSIONE PDF ON LINE ACQUISTA QUI

Cover Elaborare n. 256 Gennaio 2020
Cover Elaborare n. 256 Gennaio 2020

L'articolo Audi A1 “1of1” elaborata 400 CV con preparazione Abt proviene da ELABORARE.

Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga, la pista dei campioni

di redazione

L’Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga è davvero la pista dei campioni, uno storico circuito automobilistico e motociclistico italiano che si trova a Campagnano di Roma, situato a circa 30 km a nord del capoluogo. Dal 12 ottobre 2006 è intitolato ufficialmente al pilota automobilistico Piero Taruffi, che ne fu l’ingegnere progettista.

Autodromo di Vallelunga – La storia

Il circuito di Vallelunga nacque nei primi anni ’50 dalla trasformazione di un ippodromo voluto e realizzato pochi anni prima dall’imprenditore romano Raniero Pesci, un appassionato di cavalli con una spiccata vocazione per gli affari. La prima corsa automobilistica si svolse il 9 dicembre 1951 su una pista di sabbia, seguendo la moda americana dell’epoca ovvero le gare di speedway.

Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga, la pista dei campioni
Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga, la pista dei campioni

Autodromo di Vallelunga – Dati tecnici

Inaugurazione: 1951

Lunghezza International: 4,085 km per le auto e 4,110 km per le moto

Lunghezza Club: 1,746 Km

Senso di marcia: dal 1970 orario

Larghezza: media di 11 mt, che raggiunge i 14 mt sulla linea del traguardo

Curve: 13, di cui 7 a destra e 6 a sinistra

Raggio di curvatura: da 23 mt del “Tornante” ai 166 mt della “Curva Grande

Capacità tribuna: 1.500 spettatori

Box: 24 e 30 rimesse

Postazioni commissari di percorso: 23

Distributore carburante: nel paddock

Autodromo di Vallelunga – Record assoluti

Auto: 1’12”80 media 202,005 km/h Anthony Davidson (Honda RA 106-02 F1) Test F1 marzo 2006

Moto: 1’35″89 media 154,300 km/h Troy Bayliss (Ducati 999-07 SBK) Superpole SBK 29 settembre 2007

Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga, la pista dei campioni
Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga, la pista dei campioni

L’articolo completo con tutti i dettagli sulla storia, i record e gli eventi memorabili dell’Autodromo di Vallelunga è su Elaborare 253.

Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga, la pista dei campioni
Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga, la pista dei campioni

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 253 Ottobre 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 24,99 € 

VERSIONE PDF ON LINE ACQUISTA QUI

Cover Elaborare Ottobre n° 253 2019



L'articolo Autodromo Piero Taruffi di Vallelunga, la pista dei campioni proviene da ELABORARE.

BMW 335i M Sport elaborata 410 CV con preparazione Maizza Autofficina

di redazione

BMW 335i M Sport elaborata 410 CV con preparazione Maizza Autofficina è un biturbo che vanta un motore 6 cilindri in linea, che come i suoi omologhi è fra i più interessanti mai prodotti.

Il test drive di questa BMW 335i M Sport è illuminante per capire le scelte del tuner Maizza Autofficina che ha lavorato sodo e portato a casa un buon risultato dal punto di vista delle prestazioni come valore assoluto, completando il tutto con un assetto dedicato e un potenziamento dell’impianto frenante, cosa non sempre scontata.

Quest’ultimo è stato “preso in prestito” direttamente da un’Audi RS6, la wagon dei Quattro Anelli nota in tutto il mondo per le sue performance e poi è… Brembo! Tornando al motore della BMW 335i M Sport tutto si è incentrato sulla maggiorazione delle turbine e dell’intercooler, abbinate a nuovi downpipe e ad un’accurata rimappatura della centralina. Poi sono stati eseguiti altri ovvi interventi su questa BMW 335i M Sport by Maizza Autofficina come filtro aria e impianto di scarico, ma nulla di eccessivamente visibile.

BMW 335i M Sport elaborata 410 CV con preparazione Maizza Autofficina
BMW 335i M Sport elaborata 410 CV con preparazione Maizza Autofficina

Scheda tuning BMW 335i M Sport by Maizza Autofficina
Turbine maggiorate
Intercooler alluminio Mishimoto da 17 litri
Downpipe, centrale e terminale in acciaio inox
Filtro a pannello BMC
Mappatura dedicata
Dischi e pinze ad 8 pistoni Brembo derivazione Audi RS6 e pastiglie EBC ialle
Assetto a ghiera regolabile Kw
Manometro turbo e voltmetro
Volante sportivo tagliato

Costo totale intervento tuning: 8.500 Euro

Motore BMW 335i M Sport elaborata 410 CV con preparazione Maizza Autofficina
Motore BMW 335i M Sport elaborata 410 CV con preparazione Maizza Autofficina

Cerca la BMW 335 nell’usato su newsauto.it

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della BMW 335i M Sport by Maizza Autofficina è su Elaborare 253.

ACQUI ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 253 Ottobre 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 24,99 € 

VERSIONE PDF ON LINE ACQUISTA QUI

Cover Elaborare Ottobre n° 253 2019

L'articolo BMW 335i M Sport elaborata 410 CV con preparazione Maizza Autofficina proviene da ELABORARE.

Eventi auto, raduni club Ottobre 2019 Calendario Date

di redazione

Eventi auto a ottobre 2019! Con la fine della stagione estive non viene meno la passione per i raduni club motori tuning, eventi club, fiere, auto preparate e auto d’epoca, vetture sportive e motori rombanti, feste e tanto divertimento che si svolgono nel mese di ottobre 2019.

6 ottobre 9a Tappa Campionato DB Sound Competition | Trapani

La nona tappa del Campionato DB Sound Competition, patrocinata da Elaborare, si svolgerà in Piazzale Stenditoio a Castellamare del Golfo, con gare di tuning, Spl, audio, expo e rombo. Ci saranno auto d’epoca e in palio premi speciali.
Salvo Tel. 339/7495982

 9a Tappa Campionato DB Sound Competition
9a Tappa Campionato DB Sound Competition

6 ottobre Capena Tuning | Capena (RM)
Il circuito 2X Onetuning&OneDB Show, con il patrocinio di Elaborare, organizza presso il ristorante “La Riserva del Principe Bacco” sulla via Tiberina un evento con gare di tuning, Spl, rombo ed expo. Alle 9.30 si terranno le iscrizioni e alle 18,30 le premiazioni.
Marina Tel. 348/6117262 – segreteria@onetuning.eu – www.onetuning.eu

Capena Tuning
Capena Tuning

13 ottobre Memorial Luca Proietto | Latina
L’Abarth Club Roma organizza presso il Circuito Internazionale di Latina “Il Sagittario” un raduno aperto a tutte le vetture d’epoca e non, alle auto tuning e alle moto, con la possibilità di turni in pista per tutta la giornata. Si tratta di un evento solidale in memoria di Luca Proietto, membro storico e fondatore del club, venuto a mancare un anno fa all’età di 37 anni.

È prevista la partecipazione di diversi Club Abarth Ufficiali provenienti dalle altre regioni. In programma expo statico delle vetture nel paddock del circuito; inoltre servizio fotografico ufficiale, spettacolo di sexy car wash, punto bar e ristoro. I turni in pista saranno in totale circa 15 e ognuno prevede la partecipazione di 8 vetture. Infine ci sarà un’estrazione per la vincita di 3 premi.
Letizia Tel. 338/9507275 (prenotazione turni) – segreteria Tel. 348/2937437 – www.abarthclubroma.it

Memorial Luca Proietto
Memorial Luca Proietto

13 ottobre 13h Cantertuning Day | Marcallo con Casone (MI)
Ritorna il grande raduno di auto elaborate organizzato da Stefano Cantergiani in una location tutta nuova, diversa dalle precedenti edizioni! La manifestazione si svolgerà nel Parco Comunale Ghiotti in un’area di 22.000 mq, coperta da zona boschiva e non. L’evento è a scopo benefico e il ricavato andrà devoluto all’ASD Happyippo di Robecco sul Naviglio.

L’evento sarà suddiviso in aree contraddistinte per caratteristiche e modifiche delle vetture. Vi sarà la possibilità di esporre negli stand di vendita in una zona coperta da tensostruttura limitrofa all’area premiazioni. Moltissime le categorie in gara, spettacoli, sexy car wash e 10 premi speciali!
Info: cantergianistefano375@gmail.com

13h Cantertuning Day
13h Cantertuning Day

20 ottobre Tappa Speciale RonnjArt Tuning Show | Trappeto (PA)
Domenica 20 ottobre sul Lungomare Ciammarita di Trappeto si svolgerà la Tappa Speciale “The show must go on!”, un evento organizzato da ASD RonnjArt Tuning Show, con gare urlo, truck, 4×4, expo, audio, tuning auto d’epoca, moto e rombo.
Info: 380/6916936 – FB Ronnjart Tuning Show 2019

27 ottobre Venerdì in tuning | Paderno Dugnano (MI)
Un venerdì come sempre speciale in compagnia della A.I.T. – Associazione Italiana Tuners dalle 21.00 alle 24.00 presso il Carrefour di Paderno Dugnano, con un ritrovo di auto e moto elaborate, sportive, storiche, customizzate in genere. Parcheggio gratuito e coperto in caso di maltempo.
Staff e servizio d’ordine, camioncino con panini e bevande, servizi igienici. Info: Massimo 347/3885532 – Giovanni 342/5816015 – Mirko 346/3269838 – associazioneitalianatuners@gmail.com

27 ottobre U.I.T. Halloween | Castelnuovo Magra (SP)
Appuntamento a Castelnuovo Magra presso il Centro Commerciale “La Miniera”, dalle ore 10.00 alle 18.30, con un raduno di auto sportive ed elaborate, con molte categorie in gara (Sq, Dj, Spl, Full, Estetica, Trofeo like, Baby tuning lady&boy dedicata ai piccoli tuner), oltre a trofei e premi gastronomici. Riconoscimenti speciali anche per veicoli 2 ruote storici e americani, fuoristrada e tanto altro.
Samuele Tel. 329/1295473 – Lara Tel. 338/8063185

U.I.T. Halloween
U.I.T. Halloween

L'articolo Eventi auto, raduni club Ottobre 2019 Calendario Date proviene da ELABORARE.

Abarth 695 70° Anniversario, serie limitata!

di Marco Savo

Arriva la nuova serie speciale Abarth 695 70° Anniversario, che celebra i 70 anni del marchio Abarth. Si tratta di una serie super limitata a sole 1.949 unità, tante come l’anno di fondazione della società.

Questo nuovo bolide è stato presentato all’Abarth Days 2019, il più grande raduno europeo dello Scorpione che, fino al 6 ottobre, si svolge nell’avveniristico MIND (Milano Innovation District).

Paraurti anteriore sportivo Abarth 695 70° Anniversario
Paraurti anteriore sportivo Abarth 695 70° Anniversario

Abarth 695 70° Anniversario con alettone regolabile manualmente

La nuova Abarth 695 70° Anniversario è equipaggiata con il nuovo Spoiler ad Assetto Variabile, messo a punto dagli ingegneri Abarth nella galleria del vento di FCA ad Orbassano (Torino).

La nuova Abarth 695 70° Anniversario è un oggetto per collezionisti ed all’esterno colpisce subito per il nuovo alettone posteriore. Lo spoiler è regolabile manualmente, in 12 posizioni con un’inclinazione da 0° a 60°. In posizione di massima inclinazione (60°), ad una velocità di 200 km/h, l’alettone aumenta il carico aerodinamico fino a 42 kg.

L’alettone regolabile manualmente migliora le prestazioni aerodinamiche della vettura: aumenta la tenuta nel misto veloce e la stabilità alle alte velocità. Ad esempio, lungo il curvone del circuito di Vallelunga lo Spoiler ad Assetto Variabile permette di ridurre di quasi il 40% le correzioni sullo sterzo.

Alettone Spoiler ad Assetto Variabile aperto a 60° Abarth 695 70° Anniversario
Alettone Spoiler ad Assetto Variabile aperto a 60°

Abarth 695 70° Anniversario motore turbo 180 CV

La nuova 695 70° Anniversario è equipaggiata con il propulsore più potente della gamma: il motore turbo da 1,4 litri da 180 CV e 250 Nm di coppia massima a 3.000 rpm.

Prestazioni Abarth 695 70° Anniversario: quanto fa?

Le prestazioni sono da autentica auto sportiva: da 0 a 100 km/h in 6,7 secondi e velocità massima di 225 km/h (con alettone regolato a 0°).

Vista frontale Abarth 695 70° Anniversario
Abarth 695 70° Anniversario da 0 a 100 km/h in 6,7 secondi

Com’è fuori la nuova Abarth 695 70° Anniversario

ESTERNI Su quest’auto all’esterno balzano all’occhio anche una serie di alcuni elementi iconici del passato e del presente, quali lo scarico Record Monza attivo, la nuova livrea verde Monza 1958 e diversi dettagli in grigio Campovolo sullo Spoiler ad Assetto Variabile, nel Body kit, nel DAM anteriore e posteriore e sulle calotte degli specchi.

Della stessa tinta sono gli sticker dello Scorpione sul cofano e quello a scacchi sul tetto.

Tetto, bandiera a scacchi Abarth 695 70° Anniversario
Tetto, bandiera a scacchi Abarth 695 70° Anniversario

Che ruote monta?

Di serie ci sono i cerchi in lega SuperSport da 17″ da cui si intravedono le pinze rosse Brembo. In particolare il potente impianto frenante adotta pinze in alluminio a 4 pistoncini davanti e dischi autoventilati di 305 mm e di 240 mm al posteriore.

Alettone posteriore Abarth 695 70° Anniversario
Cerchi in lega SuperSport da 17″ Abarth 695 70° Anniversario

Interni Abarth 695 70° Anniversario

Nell’abitacolo dell’Abarth 695 70° Anniversario spiccano i sedili “Sabelt Tricolore”, una novità sviluppata appositamente per questa serie speciale. Dal glorioso passato racing del marchio arrivano anche i loghi sulla carrozzeria. che utilizzano lo storico font e lo scorpione dal disegno vintage.

All’interno dell’abitacolo c’è anche la targhetta numerata di ciascuno dei 1.949 esemplari. Al centro della plancia domina il sistema Uconnect 7″ HD che integra il navigatore, la Radio digitale DAB, Apple CarPlay e Android Auto. All’interno del sistema di infotainment c’è anche l’Abarth Telemetry, una applicazione integrata che consente di misurare le proprie prestazioni.

Sedili anteriori “Sabelt Tricolore” Abarth 695 70° Anniversario
Sedili anteriori “Sabelt Tricolore” Abarth 695 70° Anniversario

FOTO Abarth 695 70° Anniversario

L'articolo Abarth 695 70° Anniversario, serie limitata! proviene da ELABORARE.

Officina Paoloni preparazioni auto da corsa e d’epoca

di redazione

Giuseppe Paoloni 01
paoloni in officina
Giuseppe Paoloni 02
Giuseppe Paoloni
Officina Paoloni (6)
Paoloni e il motore
Paoloni e figli
Officina Paoloni (7)
Officina Paoloni (1)
Officina Paoloni (3)
Paoloni e la sua auto
Officina Paoloni (4)
Officina Paoloni (2)
Officina Paoloni (5)
Officina Paoloni (8)
Officina Paoloni (9)

A Moie di Maiolati Spontini, in provincia di Ancona e nel cuore delle Marche, si trova l’Officina Paoloni fondata da Giuseppe Paoloni quarantatre anni fa, che pochi anni dopo ha iniziato a correre e vincere nel Campionato Velocità su terra. Oggi “Peppe” Paoloni continua la sua opera aiutato dai figli e non ha perso il vizio di andare veloce!

Meccanico, progettista e pilota

Era il 1976 e “Peppe”, come lo chiamano tutti da queste parti, apriva la sua attività a soli 19 anni, facendo della sua passione un lavoro. Da allora nulla è cambiato e Peppe Paoloni continua a sporcarsi le mani di grasso e felicità, aiutato dai figli Stefano e Lorenzo. Nei locali di via Leonardo da Vinci si installano impianti GPL e si ripara di tutto, dalle auto di serie ai motorini, senza dimenticare gli “Apetti” dei tanti amici e conoscenti che non si fidano di altri se non dei Paoloni. Ma il capannone più interessante è sicuramente quello che il pubblico non vede: il garage personale di Peppe e anche suo luogo di rifugio lavorativo e spirituale.

Qui ci sono auto da corsa preparate per varie discipline, vetture storiche restaurate e altre ancora in lavorazione, progetti speciali e altri “in pausa”, in attesa di ispirazione, oltre ovviamente ai modelli dei clienti in fase di elaborazione: vetture che, quando il lavoro sarà terminato, andranno molto, ma molto più forte di prima. Volete qualche esempio? Protette dai teloni, o a volte nascoste, abbiamo potuto apprezzare una Fiat X1/9 prototipo con motore motociclistico e posto guida centrale, un’Alfa Romeo 147 GTA con trazione integrale preparata per il rallycross, una Lancia Y10 Turbo con estetica della Delta Integrale, una Fiat 500 Sporting con motore 1.242 cc turbo, ma anche una Mini Cooper degli anni Sessanta, una Radical, una Opel Astra da rally, una Fiat 600 con motore Abarth, una 500 con un bicilindrico da 80 CV completamente ricostruito e una 124 Spider in versione “hot rod”.

Dalle elaborazioni alle corse

Ma la storia di Peppe Paoloni non è solo quella di un ottimo meccanico e di un eccellente preparatore, ma anche di un pilota veloce e vincente, che, oltre agli allori, ha il gusto di condurre alla vittoria un’auto pensata e realizzata in proprio. Questo è il personale “hat trick” di Peppe, una versione nostrana, ma non per questo meno valorosa, di quello tradizionale della Formula 1: pole position, vittoria e giro veloce.

E di velocità mister Paoloni se ne intende, visto che dal 1982 ha iniziato a correre nel Campionato Italiano Velocità su terra, vincendo ben tre Titoli (due con la Fiat X1/9 e uno con la Lancia Delta Integrale) e dominando intere stagioni, fino al 2008, quando ha rivolto le sue attenzioni ad altre specialità, lasciando spazio ai figli. Anche Lorenzo ha vinto tre Titoli italiani con l’incredibile X1/9 proto, mentre a Stefano manca ancora l’alloro, pur essendo arrivato primo già in diverse gare.

Negli ultimi dieci anni invece, l’impegno di Peppe è stato rivolto alle gare in salita, allo slalom e al Formula Challenge: la Lancia Delta, protagonista sulla rivista Elaborare Classic di un emozionate test, è stata creata da lui e progettata proprio per questo.

Dalle corse alle auto d’epoca

Ma la passione che si respira nell’Officina Paoloni va anche oltre il mondo delle corse e sconfina in quello delle auto d’epoca. Due anni fa, in occasione del quarantesimo anniversario della fondazione dell’azienda, Peppe e i figli hanno organizzato un raduno con annessa visita del capannone dei “tesori”, un tour eno-gastronomico, l’esposizione delle auto partecipanti e la visione della MotoGP durante il pranzo.

L’evento ha avuto così tanto successo che è diventato un appuntamento con cadenza annuale e l’edizione 2018 si è conclusa con settanta auto iscritte. Tra queste una nutrita schiera di Fiat 500 più o meno preparate, diverse Lancia Delta, dalle 4WD alle Evo, una rara BMW M3 prima serie e una ancor più rara Renault Alpine A310, ma anche alcune berline Opel e Peugeot, una Fiat Multipla originale, diverse Mini, una Lancia Beta Montecarlo e un’Alfa Giulia spider, senza dimenticare le auto moderne, perché da queste parti la passione per i motori è a 360°.

Officina Paoloni (contatti, indirizzo)
Via L.Da Vinci 5 – 60030 Moie di Maiolati Spontini (AN)
Contatti: Tel. 0731/700369
E-mail: off.paoloni@libero.it
Web: www.officinapaoloni.it

Persone di riferimento: Giuseppe, Lorenzo e Steafano Paoloni
Specializzazione: assetti, scarichi, rimappatuira centraline, impianti metano/Gpl, montaggio gomme, elettrauto, revisioni auto e moto
Marche Trattate: Motul, Falken, Bridgestone, Bilstein, Ohlins
Superficie: 850 mq (interno+esterno)
Personale: 2 Titolare e 2 Dipendenti
Attrezzatura: Banco Prova motore
Garanzia: dipende dall’intervento richiesto
Carta di Credito: sì
Anni di attività: 43 anni

logo-check-point-elaborare-tuning

L'articolo Officina Paoloni preparazioni auto da corsa e d’epoca proviene da ELABORARE.

Simoncini Ammortizzatori

di Claudio Anniciello

Situata alle porte di Roma, Simoncini Ammortizzatori è un’azienda che opera nel montaggio, nella revisione e nella costruzione degli ammortizzatori. Nella officina di Fabio Simoncini, tuttavia, è possibile migliorare ogni aspetto dell’assetto: dall’allineamento ruote alle altezze da terra, fino alla sostituzione delle boccole e dei bracci delle sospensioni.

La Simoncini Ammortizzatori da quasi 50 anni rappresenta il punto di riferimento nel Lazio per chi voglia ottimizzare l’assetto della propria vettura, stradale o da corsa (pista, rally, autocross).

 

Simoncini ammortizzatori – Specializzazione

Simoncini Ammortizzatori è specializzata nella progettazione, realizzazione e revisione di ammortizzatori di ogni tipo (tra cui gli Airmatic). Inoltre, grazie al banco ottico di ultima generazione, si può effettuare un allineamento ruote personalizzato (che tenga conto dell’assetto montato sull’auto e non solo dei dati forniti dalla Casa); poi si sostituiscono le boccole elastiche, i bracci delle sospensioni e, ovviamente, gli ammortizzatori di serie.

Infine è possibile controllare ed eventualmente sostituire le barre antirollio, nonché modificare le altezze da terra quando si dispone di assetti con ghiere regolabili.

 

Simoncini Ammortizzatori – Interventi personalizzati e su misura

Fabio Simoncini è un grande professionista del settore: si ferma a parlare a lungo con il cliente per analizzare i problemi riscontrati sul veicolo, e prepara un intervento personalizzato che viene effettuato rispettando sempre tutti i parametri di sicurezza e di ottimo funzionamento.

Simoncini non è un tipo da abbassamenti estremi dell’altezza da terra, tipici del mondo dei raduni, ma se volete davvero migliorare la tenuta di strada o il comfort della vostra vettura, allora siete nel posto giusto. Che sia un ammortizzatore Bilstein, Koni o di qualsiasi altra marca, può essere aperto e tarato con parametri su misura per il cliente.

Simoncini Ammortizzatori (contatti, indirizzo)
Via C. Battisti, 3 – 00040 Pomezia (RM)
(Traversa Via del Mare km 17,050)
Tel. 06/9121072 – Fax: 06/91606216
Web: www.simonciniammortizzatori.it
E-mail: simonciniammortizzatori@virgilio.it
Persona di riferimento: Fabio Simoncini
Specializzazione: progettazione, realizzazione, taratura e revisione degli ammortizzatori, montaggio assetti, messa a punto assetti, montaggio boccole, bracci sospensioni e barre antirollio, allineamento ruote
Marche trattate: Bilstein, Eibach, Koni, Kayaba
Superficie azienda: 350 mq
Personale: 8 addetti
Attrezzature tecniche: 3 torni, 3 banchi prova ammortizzatori (di cui 1 elettronico), 1 banco prova ammortizzatori a terra, 3 ponti sollevatori
Garanzia: 1 anno
Carta di credito: sì
Anni di attività: 49

 

logo-check-point-elaborare-tuning

Ammortizzatori sportivi by Fabio Simoncini

Controllo taratura su banco elettronico

L'articolo Simoncini Ammortizzatori proviene da ELABORARE.

Opel Speedster 2200 elaborata 390 CV con Flygas by Officina Romani

di redazione

La preparazione della sportiva Opel Speedster 2200 elaborata dal tuner Alessandro Romani ha visto l’impiego di un compressore centrifugo Flygas al fine di partecipare alle competizioni del Time Attack. L’Officina Adolfo Romani ha poi ricostruito il motore tramite bielle in acciaio e pistoni stampati per raggiungere una potenza massima di 390 CV in tutta affidabilità. Inoltre il tuner emiliano ha installato un intercooler aria/acqua e la centralina di gestione della inglese Emerald.

Opel Speedster 2200 elaborata

Assetto e impianto frenante dell’Opel Speedster 2200 modificata sono stati ottimizzati per sfruttare al meglio la potenza erogata dal poderoso 4 cilindri. Numerose parti della carrozzeria sono in fibra di carbonio, come i cofani e lo spoiler posteriore. Attualmente la vettura, utilizzabile sia su strada che in pista, è in vendita e visibile presso l’Officina Adolfo Romani di Sala Bolognese.
Officina Adolfo Romani: Tel. 051/7178002

L'articolo Opel Speedster 2200 elaborata 390 CV con Flygas by Officina Romani proviene da ELABORARE.

BMW M2 Widebody by Z-Perfomance top car elaborazione 370 CV

di redazione

La BMW M2 Widebody by Z-Perfomance è una sportiva grintosa, una “bomba” fatta apposta per gli amanti della guida sportiva senza compromessi e con pochi problemi di portafoglio! Un’auto che, da quando è uscita tre anni fa, è diventata uno dei sogni proibiti dei “bimmer” e non solo, ai quali mai sarebbe venuto in mente di estremizzarne il look con una veste color pistacchio pallido e parafanghi widebody rivettati.

BMW M2 Widebody by Z-Perfomance elaborata

La BMW M2 Widebody by Z-Perfomance elaborata ha un allestimento estetico non firmato dal tuner nipponico noto per il look estremo delle proprie realizzazioni, ma è una sorta di imitazione messa in pratica da Zacoe Pereformance. Il kit, totalmente realizzato in carbonio, è composto di otto elementi inerenti i parafanghi anteriori e posteriori, allargati e rivettati in pieno stile Liberty Walk. Ad essi si aggiungono altri componenti relativi a labbro sottoparaurti frontale, minigonne sottoporta, cover specchietti, diffusore posteriore in tre pezzi e alettone di coda.

BMW M2 Widebody by Z-Perfomance modificata

Per rendere almeno più sonora sulla BMW M2 Widebody by Z-Perfomance modificata la voce del 6 cilindri 3 litri turbo da 370 CV ospitato nel vano anteriore si è montato un sistema di scarico Remus cat-back, coadiuvato da un catalizzatore sportivo HJS Motorsport. Altre modifiche al comparto meccanico hanno riguardato l’impiego di un assetto sportivo totalmente regolabile Lowertec HiLOW, mentre i pneumatici adottati sono dei Toyo Proxes Sport nelle misure 265/30 ZR20 all’avantreno e 325/25 ZR20 al retrotreno.

Scheda tuning BMW M2 Widebody by Z-Performance
Motore: sistema di scarico cat-back Remus, catalizzatore sportivo HJS Motorsport a 200 celle

Ruote: Z-Performance “ZP.Forged 6 Super Deep Concave”, ant. 10,5jx20” ET15, post. 12,5jx20” ET11, pneumatici Toyo Proxes Sport ant. 265/30 ZR20, post. 325/25 ZR20

Corpo vettura Esterno: Kit estetico widebody in carbonio Zacoe Performance, wrapping totale verde pistacchio. Interno: finiture e dettagli in carbonio e alcantara, display supplementare da gara

Sospensioni: assetto regolabile Lowertec HiLOW

Prezzo: N.D

Cerca la BMW M2 usata su newsauto.it

L’articolo completo con la BMW M2 Widebody elaborata dal tuner Z-Perfomance è su Elaborare 246.

BMW M2 Widebody by Z-Perfomance top car elaborazione 370 CV


ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 246 Febbraio 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare Febbraio n° 246 2019



ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 245 Febbraio 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

L'articolo BMW M2 Widebody by Z-Perfomance top car elaborazione 370 CV proviene da ELABORARE.

Elaborare Febbraio n° 246 2019

di redazione

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 246 Febbraio 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

app-digitali-magazine-tuning-elaborare

COVER – Mini Cooper S R53 2002 con 435 CV!

Test Drive con Mini Cooper S 435 CV | Coppola Motori, Nissan 350Z 350 CV | DABA Drift Team
CLICCA QUI

Passa in edicola ed acquista il nuovo numero! 

(dal 10 febbraio in tutta Italia)

(SOMMARIO COMPLETO)

Cover Elaborare Febbraio n° 246 2019

L'articolo Elaborare Febbraio n° 246 2019 proviene da ELABORARE.

Raduni Club Motori Tuning Febbraio 2019 Calendario Date

di redazione

Eventi motori febbraio 2019! Con il trascorrere dell’inverno non si raffredda la passione per i raduni club motori tuning, eventi club, fiere, auto preparate e vetture d’epoca, macchine sportive e motori rombanti, feste e tanto divertimento.

8 febbraio Raduno We’re back | Porto Recanati (MC) – Dalle 22.00 partirà il Night Cars Meeting ” We’re Back! “organizzato dai Comitati dei Quartieri e dallo staff StreetLords, con il patrocinio del Comune. Sarà un raduno notturno di auto sportive, JDM e stance nella suggestiva location di Porto Recanati. Parcheggio gratuito.
Info: Ciro Tel. 334/2836874 – FB StreetLords Community

24 febbraio Track Day All Brands | Castrezzato (BS) – All’Autodromo di Franciacorta “Daniel Bonara”, Massimo Vezio e l’AIT (Associazione Italiana Tuners) organizzano, con il patrocinio di Elaborare, un track day con turni prove aperte a tutti, dalle moderne alle storiche, elaborate e non. Costo iscrizione 5 Euro con ingresso veicolo, rivista Elaborare ed estrazione turno da 25’.
Info: Massimo Tel. 347/3885532

3 febbraio Raduno Auto Sportive 80/90 | Marino (RM) – Al Palaghiaccio di Marino (RM), in via Appia Nuova km 19, dalle 9.00 alle 17.00, Guido Giuli e il Rieti Racing Club organizzano il Raduno Auto Sportive 80/90 Flotta Romana.
Info: Guido Tel. 339/6240342

17 febbraio San Valentino col Cinquino | Spotorno (SV) – Il Fiat 500 Club Italia organizza un raduno per tutti i fidanzati o innamorati, di Cinquini e non solo.
Info: 0182/580592

17 febbraio Raduno Friends | Baia Domizia (CE) – Presso il Lido Elena, il Friends & Motors Family organizza un raduno aperto a tutti e con ingresso libero e gratuito! Saranno presenti auto, moto truck, jeep, vetture d’epoca e scooter. Gare di car audio, Spl, tuning, racing car , muscle car e tanto divertimento!
Info: FB Friends&Motors

3 marzo XIII Raduno Car Tuning |Viareggio (LU) – Al Carnevale di Viareggio ci sarà anche tanto tuning con un raduno organizzato da Evolution Car Tuning, in collaborazione con AIT (Associazione Italiana Tuners) e il patrocinio di Elaborare, che avrà numerosissime categorie in gara e tante maschere!
Info: Diego Tel. 329/3253060 – Paolo Tel. 347/5063935

L'articolo Raduni Club Motori Tuning Febbraio 2019 Calendario Date proviene da ELABORARE.

Gunther Werks 400R top car elaborazione 431 CV

di redazione

La elaborazione della top car Gunther Werks 400R con 431 CV è stata effettuata negli USA dal tuner Gunther Werks che ha voluto mettere le mani sulla Porsche 993, ottenendo risultati davvero notevoli come dimostra la 400R modificata.

Gunther Werks 400R elaborata

Che sia un restomod o un top-tuning, una cosa è certa: per realizzare simili trasformazioni su una Porsche 911 di 30 o 40 anni fa è necessario disporre di una vettura donatrice dalla quale iniziare. Ciononostante appare ben più larga di un esemplare stock grazie all’impiego di un kit estetico widebody realizzato da Vorsteiner, specialista del settore anch’esso situato in California. L’allestimento comprende parafanghi anteriori e posteriori allargati, minigonne sottoporta, tetto, cofano anteriore, coperchio motore con alettone integrato, nonché nuovi paraurti anteriore e posteriore. Tali componenti sono tutti realizzati in carbonio mediante cottura sottovuoto in autoclave per aumentarne la robustezza.

Topcar Gunther Werks 400R

Gunther Werks 400R modificata

Per realizzare questa top car Gunther Werks 400R modificata il progetto è stato quello di trasformare la venticinquenne Porsche 993 in una supersportiva attuale e non c’è dubbio che l’operazione appaia riuscita ad iniziare dal motore. Nel caso specifico, infatti, il 3.6 litri “flat six” aspirato che equipaggiava la 993 è stato maggiorato fino a 4 litri mediante nuovi pistoni completi di bielle specifiche, un’inedita gestione elettronica dell’alimentazione, un impianto di scarico “rubato” alla sportivissima Porsche 996 GT3 e altre modifiche di completamento tra le quali l’irrobustimento del cambio manuale esamarce Getrag e della frizione, nonché il montaggio di un differenziale autobloccante meccanico al 40% fornito solo in opzione sulla 993 di fabbrica. Il tutto ha innalzato la cavalleria fino ad oltre 400 CV con una coppia massima attestata a quasi 450 Nm.

Topcar Gunther Werks 400R Motore

I numeri della Gunther Werks 400R

2017 – Anno di presentazione
993 – Sigla Porsche 911 di derivazione
25 – Esemplari previsti
431 – CV potenza max (317 kW)
447 – Nm coppia max (45,5 kgm)
1215 – Kg peso autovettura
2,80 – Rapp. peso/potenza (Kg/CV)

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Gunther Werks 400R elaborata dal tuner americano è su Elaborare 245.

L'articolo Gunther Werks 400R top car elaborazione 431 CV proviene da ELABORARE.

Raduni Club Motori Tuning Luglio-Agosto 2018 Calendario Date

di redazione

Eventi motori luglio-agosto 2018! In piena estate continua la passione per i raduni tuning, eventi club, fiere, auto preparate e vetture d’epoca, macchine sportive e motori rombanti, feste e tanto divertimento.

RADUNI TUNING LUGLIO-AGOSTO 2018

5 luglio Rosse di sera | Modena – Appuntamento con la quarta edizione dell’esposizione serale estiva e cena con le mitiche Rosse Ferrari al Novi Park di Modena. L’evento con le più belle auto sportive di prestigio è organizzato dalla Scuderia Ferrari Club Modena Motori.
Info: Terenzio Tel. 349/8093144 – modenamotori@scuderiaferrari.club – gianesini.terenzio@gmail.com

8 luglio NFS Cars Party | Voghera (PV) – Appuntamento dalle 14.00 in piazza Duomo a Voghera (PV) con un raduno statico di auto sportive, d’epoca e moderne. Ci saranno anche Dj, aperitivo e gadget.
Info: Sergio Tel. 349/0608057 – Omar Tel. 340/3202102

8 luglio 2° Raduno Tuning | Roletto (TO) – Il 2° raduno tuning organizzato da Danny Spanò e Remaster Ds Tuning presso il locale denominato “Luppolo Saloon”, in uno scenario immerso nel verde con il contorno della vallata pinerolese. Durante l’evento dell’8 luglio si svolgeranno gare di estetica e audio: i giudici valuteranno con punteggi le diverse vetture esaminate, decretando i vari vincitori.
Info: Dannj Tel. 366/2169212 – remaster.dstuning@gmail.com

15 luglio Hypnotik Tuning Day | Zumpano (CS) – L’Hypnotik Tuning Cklub guidato da Retek, con il patrocinio di Elaborare, organizza la terza edizione della sempre più apprezzata manifestazione presso il piazzale del Carrefour di Zumpano (CS). L’evento avrà inizio alle 9.00 e prevede gare di Tunig, Cleaning, Estetica, Racing, Illuminazione, Miglior cerchio, Rombo, Audio con innumerevoli premi speciali, ma anche sexy car wash, gare rombo ed estetica moto, expo di auto storiche.
Info: Retek Tel. 346/3696566

15 luglio 6ª Tappa Wide&Low | Messina – La 6ª tappa del Campionato Wide&Low, organizzato da Andrea Crisafulli e dal suo Wide&Low Tuning Club, avrà luogo domenica 15 luglio nella location dello stadio S. Filippo di Messina. Una giornata dedicata ai motori e aperta a tutti, con tanti stand espositivi, intrattenimenti vari e competizioni Front/Spl seguite dalle gare Tuning e Rombo.
Info: Andrea Tel. 347/6817972

14-15 luglio 15° Cruisin’ Rodeo | Buccinasco (MI) – Nella splendida cornice del Lago di Santa Maria di Gudo Gambaredo si rinnova l’appuntamento con il Cruisin’ Rodeo e le più belle e potenti macchine americane: muscle car, pick-up, offroad, van, oldies, fifties, pre-war e hot-rat-street rod. Oltre all’esposizione dei mezzi USA, a deliziare il pubblico ci saranno concerti, pin-up contest, una ricca zona stand, esposizione di vetture NASCAR, dragster, bici Kustom, sexy car wash by Ma-Fra, le famose auto dei film americani con ottimo cibo e bevande per un weekend di relax e divertimento. Ingresso come sempre gratuito, con welcome bag per gli ospiti che interverranno a bordo di una vettura americana.
Info: Tel. 0432/948570 – info@cruisinrodeo.it – www.cruisinrodeo.it

22 luglio Track Day 2.0  Anagni (FR) – L’Italian Racing Club, con il patrocinio di Elaborare, organizza dalle 12.30 una giornata di prove libere per auto sulla pista dell’Autodromo di Anagni. Ingresso libero al pubblico, expo gratuito su prenotazione da parte dei club, turni in pista per tesserati e non per un massimo di 30 turni.
Info: Dario Tel. 393/4028611- www.italianracingclub.it

7° “Ascoli-San Giacomo” The road of History | Ascoli Piceno – Raduno di auto da corsa organizzato dal club Piceno Racing e che si svolgerà domenica 22 luglio lungo un percorso di 16 chilometri che attraverserà il centro storico ascolano fino ad arrivare al colle che sormonta la città. Il raduno è previsto per le 9,00 nel piazzale dello stadio ‘Del Duca’, dal quale alle 9.30 partirà un primo corteo verso il centro con sosta prevista in piazza Arringo. Qui la prima delle esposizioni con una serie di video e di servizi fotografici. Si prosegue con un pranzo dopo il quale ricomincia il corteo, camminando sul percorso celebrativo della manifestazione: da Ascoli verso colle San Marco, dove ci sarà un’altra sosta prima di ripartire verso colle San Giacomo, sede dell’arrivo e di altri servizi fotografici. Al termine della mattinata, ulteriore esposizione presso il pianoro di San Marco.

22 luglio Killadoc Tuning Day | Reggio Emilia – Appuntamento presso il Parco Enzo Montecchio di Reggio Emilia per una giornata all’insegna dei motori e del divertimento, organizzata da Killadoc e aperta a tutti. Gare di Tuning, Estetica, Sound Quality, Spl e dj.
Info: Killadoc Tel. 339/2746646

22 luglio AP 7° “Ascoli-San Giacomo” | Ascoli Piceno – The Road of History, il raduno di auto da corsa organizzato dal club Piceno Racing, con il patrocinio di Elaborare, si svolgerà lungo un percorso di 16 km. Inizio raduno alle 9.00 nel piazzale dello stadio “Del Duca”, dal quale alle 9.30 partirà un primo corteo verso il centro con sosta in piazza Arringo. Qui la prima delle esposizioni con una serie di video e servizi fotografici. Seguiranno pranzo, corteo di vetture da Ascoli fino a raggiungere il colle San Giacomo, sede dell’arrivo. Al termine della mattinata, ulteriore esposizione presso il pianoro di San Marco.
Info: picenoracing@gmail.com – www.picenoracing.it

21-22 luglio 2° DSD Tuning Day | Torano-Castello (CS) – Il DSD Tuning Club dà appuntamento a tutti presso l’autolavaggio “Padre Pio” di Torano-Castello (CS) con un grande evento motoristico patrocinato da Elaborare. Il primo giorno sarà dedicato alle motociclette, con esposizione di tutte le due ruote presenti, gare di Estetica e Rombo, vari intrattenimenti e serata con dj set. Il 2° giorno sarà riservato alle auto: dalle quelle elaborate alle storiche, dalle 4×4 alle racing, con esposizione, gare di estetica, audio e rombo sia diesel che benzina. Madrina d’eccezione la splendida Giulia Yumi. Alla fine di ogni giornata si svolgeranno le premiazioni con tantissimi premi speciali.
Info: Pasquale Tel. 347/0376903 – Alex Tel. 342/1697358

21-22 luglio 3° #Radunorelax | Fratta Terme (FC) – Il tradizionale evento di motori e relax si terrà presso il parco termale di Fratta Terme (FC), una location davvero esclusiva. Due giorni all’insegna della passione e del divertimento: tutti i partecipanti infatti potranno usufruire di piscina, terme e parco avventura! Il raduno prevede l’area raduno aperta a tutti e l’area “selezione” dove l’ingresso sarà riservato. Tanti gadget e una lotteria che mette in palio un viaggio come primo premio!
Info: Mirco Tel. 347/3022945 – Erika Tel. 340/0929422

29 luglio Motor Days 2018 |  Acquedolci (ME) – Continuano le tappe del Campionato Motor Days organizzato dal New Generation Motor Tuning insieme al patrocinio di Elaborare, con eventi legati al tuning e non solo. Oltre a competizioni Tuning e Audio (con la novità della media musicale oltre al picco), ci saranno gare Sound Quality per gli impianti più “esigenti”, Special Bike, SPL gestite dal circuito internazionale Db Drag, Rombo, Benzina e Diesel. Anche quest’anno verranno scelte località molto suggestive in provincia di Messina: Acquedolci il 29 luglio e Patti il 2 settembre per la finale di Campionato.
Info: Francesco Tel. 328/0280207 – FB New Generation Motor Tuning

29 luglio Aosta Tuning Day | Aosta – L’Aosta Tuning Club organizza l’Aosta Tuning Day, una giornata all’insegna dei motori e del divertimento patrocinata da Elaborare. Ritrovo presso il Bar&Ristorante della Torre in località Les Iles Blonde a Brissogne (AO) con ingresso dalle 8.00 alle 14.30 e premiazioni intorno alle 18.30. Sono previste molte gare con tanti premi in palio: estetica, cerchio, audio, migliore aerografia e verniciatura, club più lontano e più numeroso, dj, scarico benzina e diesel, best of show. La giornata sarà allietata da spettacoli di sexy car wash, illusionismo con Midnight, Limbo Car e Drift e Taxi Drift.
Info: David Tel. 340/7988177

28-29 luglio 1° Raduno Fun Tuning Club | Castelfranco Emilia (RE) – La prima manifestazione organizzata dal giovane Fun Tuning Club, guidato da Gaetano Di Bella e Sarah Mencagli, si svolgerà a Castelfranco Emilia all’interno della Festa del Bosco con gare di estetica, audio, rombo, scarico, best of show, lady car, ecc. Premizioni con coppe in palio.
Info: Sarah 327/0837525 – FB Fun Tuning Club

29 luglio Raduno Rieti racing Club | Rieti – Il Rieti Racing Club guidato da Guido Giuloia organizza un raduno patrocinato da Elaborare e da non perdere, con tour da Rieti a Amatrice passando per Campotosto.
Info: Guido 339/6240342

7 agosto 7° Expò Porto Viro | Donada (RO) – L’Associazione Xtreme Corse, in collaborazione con la Proloco, organizza un’esposizione di vetture elaborate e non a Donada (RO) dalle 20.30 alle 23.30 con partecipazione gratuita. Il ritrovo, nell’ambito della festa cittadina denominata “sa ghe in piaza”, sarà nella via principale del centro con negozi, bar e gelateria aperti. Anche quest’anno verso le 22.00 ci sarà il consueto tour all’interno del paese come lo scorso anno.
Info: xtremecorse@gmail.com

26 Agosto 1ª Edizione Expo Tuning Borgo Macra | Racconigi (CN) – In occasione della Festa il Borgo Macra organizza la prima edizione dell’Expo Tuning Borgo Macra. L’esposizione si svolgerà domenica 26 Agosto 2018 dalle ore 14.00 in via Marcellino Roda 2 a Racconigi. Sarà un evento statico e durante la manifestazione sarà severamente vietato accendere gli impianti stereo, i trasgressori verranno immediatamente allontanati dall’evento. Verrà fatta una piccola selezione e inviti, dove si richiede un minimo di personalizzazione estetica. Piccolo omaggio e sconti su cibo e bevande per tutti i partecipanti.
Info: Marco 347/25544485 – Alberto 349 8353956 – infoborgomacra@gmail.com

 

invia mail a redazione@elaborare.org

ELABORARE AUTOSHOW prossime tappe INFO 
– 9 settembre Autodromo Valle dei Templi (Agrigento)
– 28 ottobre Circuito Tazio Nuvolari (Pavia)

 

L'articolo Raduni Club Motori Tuning Luglio-Agosto 2018 Calendario Date proviene da ELABORARE.

Ford Fiesta ST 2018 prova su strada turbo 3 cilindri

di Giovanni Mancini

FORD FIESTA ST 2018 – La nuova Ford Fiesta ST ha debuttato sulle strade francesi per un primo contatto intorno a Nizza.
La piccola sportiva Fiesta di casa Ford arrivata alla settimana generazione già presente sul mercato italiano con gli allestimenti Titanium, Active, Vignale, ST Line si propone anche nella versione “ST”. 
Sulla Fiesta ST 2018 debutta il nuovo motore 3 cilindri 1.500 cc con 200 cavalli dotato per la prima volta della disattivazione dei cilindri, il launch control, un differenziale autobloccante Quaife ed un assetto più preciso completamente rivisto.
Leggi la prova completa della Ford Fiesta ST 2018 realizzata da NEWSAUTO.it

GUARDA IL VIDEO COMPLETO FORD FIESTA ST NEWSAUTO.it

Autobloccante quaife ford fiesta st 2018

 

L'articolo Ford Fiesta ST 2018 prova su strada turbo 3 cilindri proviene da ELABORARE.

Renault Clio RS preparazione 305 CV con motore turbo Mégane per Time Attack!

di redazione

La Renault Clio RS by Cambiocorsa Performance vanta 305 CV e combina parti motore, cambio e telaio della Mégane, pronta per impaurire gli avversari del Time Attack, anche grazie ad un efficace assetto pistaiolo.

Renault Clio RS Motore da aspirato a turbo

Quando il 2 litri aspirato della Clio RS originale ha deciso di dire basta, in seguito ad una cambiata poco riuscita che lo ha messo definitivamente fuori uso… Perché non farla turbo, magari utilizzando il propulsore 2.0 della sorellona Mégane allora disponibile in officina? Da questa semplice intuizione è venuta fuori la Clio di questa prova.
L’artefice di tutto è stato il preparatore, Samuel De Rocco, che è riuscito a mettere insieme in una maniera intelligente e funzionale le due creature della Casa francese, la Clio e la Mégane RS, accoppiando per prima cosa i motori, uno aspirato e l’altro turbo.

Renault Clio RS Elettronica, turbo e cambio

Per quanto riguarda la sovralimentazione è stato installato il gruppo collettore di scarico e turbina della Mégane Trophy, più performante di quello della RS prima serie. Anche l’intercooler è il Forge della Mégane. A questo punto ci si è concentrati sul raffreddamento, il cosiddetto “giro dell’acqua”, che è principalmente Clio. La pressione del turbo, per ora, è di 1,3 bar con i quali si raggiunge una performance di 305 CV e circa 460 Nm di coppia ben spalmata tra i 3.300 e i 5.500 g/m.

Renault Clio RS Assetto e freni

Per il setup, visto l’utilizzo pistaiolo finale, specialmente relativo al Time Attack, sono state scelte le sospensioni KW Clubsport a due vie con top mount per la regolazione del camber. Piastre, sottotelai e bracci sospensioni sono su uniball dell’azienda italiana DNA

Renault Clio RS Design

Gli esterni sono caratterizzati dal wrapp di D-Factory. La zona rifatta completamente, anche se sembra stock, è quella frontale, allargata per ragioni di spazio e di contenimento delle parti motore come il maxi radiatore dell’acqua in alluminio.

Scheda tuning Renault Clio RS
Motore
2.0 litri turbo con testa Clio III RS e basamento Mégane RS
Pompe olio e acqua Mégane RS
Alternatore Clio RS
Raffreddamento Clio RS
Pompa benzina e iniettori maggiorati
Turbo, collettori aspirazione Mégane Trophy
Intercooler Forge Mégane modificato
Pistoni, bielle, prigionieri RP
Centralina SCS Delta 800
Differenziale e cambio Quaife
Leveraggi e leva cambio CAE Technologies

Assetto
Sospensioni KW Sportclub a due vie
Piastre camber
Sottotelaio, croce posteriore, bracci su uniball DNA

Ruote
Cerchi OZ 8Jx17”

Pneumatici
Nankang R1 225/45 17

Freni
Ant. pinze originali Clio, dischi 330 mm
Post. pinze originali Clio, dischi maggiorati

Interni
Volante a calice Sabelt
Sedili HRX
Display dati e telemetria AIM

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Renault Clio RS è su Elaborare 238.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 238 Maggio 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€

ELABORARE magazine maggio 2018

L'articolo Renault Clio RS preparazione 305 CV con motore turbo Mégane per Time Attack! proviene da ELABORARE.

Nissan GT-R Wheelsandmore preparazione top car 740 CV!

di redazione

Una vera top car questa Nissan GT-R “CrankZilla” elaborata da Wheelsandmore, con ruote da far girare la testa e ben 740 CV sotto il cofano! Sono passati undici anni dal debutto sul mercato della Nissan GT-R, ma ancora oggi questa supersportiva nipponica desta scalpore tra i più convinti patiti dei motori. Una delle doti della Nissan GT-R, infatti, è la capacità di accelerazione, impressionante già in veste stock (2,7 secondi sullo 0-100…), ma addirittura spaventosa con il motore utilizzato in questo genere di gare, elaborato fino a ben oltre 1.000 CV! Per chi, viceversa, voglia utilizzare una GT-R in modo meno estremo, ma desideri ugualmente potenziarla, la tedesca Wheelsandmore propone una serie di appropriati interventi omologati TÜV, quindi “street-legal”. Tra di essi il top è rappresentato dall’upgrade “CrankZilla”, capace di ben 740 CV, ovvero 170 CV in più della Nissan GT-R di serie!

Carrozzeria e interniWheelsandmore tradotto dalla lingua inglese sta per “Ruote ed altro”; infatti sono proprio le ruote la specialità principale del tuner germanico che ha messo le mani su questa Nissan GT-R. Già perché secondo un principio assai radicato nell’ambiente del car-design, il gruppo ruota contribuisce dal 30 al 50% al look finale di una vettura. A qualcuno tutto ciò potrà sembrare eccessivo, ma è evidente che qualunque auto di aspetto anonimo migliori decisamente la sua linea con ruote di misure e styling incrementati, senza contare il conseguente aumento delle doti dinamiche.

Meccanica – “Ruote ed altro” abbiamo detto e, osservando la Nissan GT-R “Cranckzilla” dall’esterno, si nota subito la grande attenzione riservata dal tuner al gruppo ruota dell’auto. Perciò è facile comprendere che “altro” si riferisce al comparto meccanico e in particolare al motore. Per il 3.8 V6 biturbo da 570 CV montato sulla supersportiva nipponica, Wheelsandmore prevede 5 step di elaborazione, da un minimo di 605 ad un massimo di 740 CV. In questo caso la Nissan GT-R assume il nickname di “Crankzilla”.

Nissan GT-R “CrankZilla” by Wheelsandmore
2017 – Anno di presentazione
740 – CV potenza max (544 kW)
900 – Nm coppia max (91,7 kgm)
170 – CV aggiuntivi (125 kW)
263 – Nm aggiuntivi (26,8 kgm)

Nissan GT-R “CrankZilla” by Wheelsandmore
Stesse caratteristiche della Nissan GT-R 3.8 V6 tranne:
Motore: upgrade centralina elettronica, sostituzione turbocompressori, nuove valvole wastegate, intercooler ottimizzati, pompa benzina ad alta pressione, filtri aria ad alto rendimento, nuovo impianto di scarico inox con elettrovalvole, catalizzatore metallico sportivo (eliminazione kat. a richiesta). Potenza max 740 CV (544 kW) a N.D. g/m, coppia max 900 Nm (91,7 kgm) a N.D. g/m
Ruote: F.I.W.E. forgiate, scomponibili (3 pz), ant. 9,5Jx21”, post. 11,0Jx21”, pneumatici Continental Sport Contact 6, ant. 255/35 ZR21, post. 295/30 ZR21
Corpo vettura: finitura ruote, pinze freni, decals e dettagli esterni color bronzo/rame
Sospensioni: molle assetto KW ribassate (-30 mm)
Prezzo: N.D.

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Nissan GT-R “CrankZilla” by Wheelsandmore è su Elaborare 237.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 237 Aprile 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

L'articolo Nissan GT-R Wheelsandmore preparazione top car 740 CV! proviene da ELABORARE.

Tecno2 Srl

di redazione
Tecno2 (7)
Tecno-2
Tecno 2 (3)
Tecno 2 (2)
Tecno-2-01
Tecno 2 (6)
Tecno 2 (5)
bty
bty

Tecno2 con i migliori accessori  un’azienda torinese con 26 anni di attività che offre un ricco catalogo con vasta gamma di accessori, parti speciali e ricambi per auto da corsa e sportive, nonché per tutte le varie espressioni del motorismo dove corrono auto da Rally, Pista, Salita, Classic & Vintage, 4×4, Tout Terrain, Powertrain. Andiamo a scoprire gli accessori che propone e dove si trova.

Tecno2 accessori per auto da corsa Torino

L’azienda di accessori per auto da corsa e sporti Tecno2 ha come titolare della Marco Ercole ex pilota e navigatore con un trascorso agonistico legato al mondo dei rally e al Marchio Abarth in particolare.
Grazie alla sua mente imprenditoriale ha saputo trasformare la sua passione in un lavoro al servizio di piloti e collezionisti.

Così, poiché quella che era una passione è divenuta una professione e oggi la sua Tecno2 è un’azienda leader nella produzione e distribuzione di componenti Hi-Tech per le automobili, nel settore Motorsport, Tuning e Racing. Alla Tecno2 la continua ricerca di nuovi prodotti e l’eliminazione di quelli ormai superati tengono sempre molto alto il livello di operatività e aggiornamento del personale, che vanta una lunga esperienza e una comprovata professionalità per la fornitura ad officine e preparatori di auto da corsa e non. 

Tecno2 Marco Ercole titolare azienda

Ricambi per auto da competizione e sportive
Prodotti racing Hi-Tech

Le aziende rappresentate da Tecno2 producono i migliori ricambi per auto da corsa e sportive.
Si tratta di prodotti racing, ricambi per auto da competizione che spesso non si vedono, ma contribuiscono a rendere sicura, funzionale e performante una vettura: frizioni rinforzate o racing sia per tuning stradale sia da competizione, sistemi idraulici, pompe olio, tubazioni, impianti di alimentazione, pedaliere racing, ripartitori di frenata, sistemi di raffreddamento e radiatori supplementari, supporti in poliuretano di varie durezze per bracci sospensioni e gruppi cambio, teknofibre isolanti, volanti, strumentazioni elettroniche, sensori di prossimità, roll-bar, computer di bordo e tanto altro ancora.

Tecno2 azienda interni magazzino

Ultimamente nell’ampio magazzino di Torino si effettua il montaggio di linee idrauliche di vari tipi e sezioni con prodotti di alta qualità della Speedflow australiana. La professionalità dell’Azienda si contraddistingue dal fatto che tutte le tubazioni assemblate vengono testate (secondo le aree di utilizzo) da 10 fino a 400 bar e poi collaudate per svariati minuti prima di essere confezionate e spedite ai clienti Italiani ed europei.

Tecno2 magazzino accessori ricambi

Azienda accessori auto da corsa e sportive

La Tecno2, azienda di accessori per auto da corsa e sportive, può vantare una continua ricerca di nuovi prodotti e l’eliminazione di quelli ormai superati tengono sempre molto alto il livello di operatività e aggiornamento del personale, grazie ad una lunga esperienza e una comprovata professionalità.
Tutti i dipendenti di Tecno2 a contatto con il pubblico e i clienti hanno partecipato personalmente alle Competizioni Internazionali Automobilistiche.

Tecno2 magazzino accessori ricambi

Questo garantisce una competenza che non è facile riscontrare in altre aziende dello stesso settore.
Marco Ercole si dice molto orgoglioso del suo Team:Giancarla, la mia fidatissima e indispensabile assistente sin dal 1995; Cristina, la nostra abile segretaria con spiccate qualità amministrative; Renzo, validissimo e simpatico responsabile delle vendite nazionali, con me sin dal 1994 e famoso in tutta Italia per la sue capacità commerciali e organizzative; Giuseppe (meglio conosciuto dai clienti come Giò), da tanti anni in Tecno2, un veloce pilota con grandissime qualità tecniche; Paolo, giovane responsabile commerciale, ma già con una grande esperienza nel mondo dei rally e dei Challenge; Amedeo, il mago dei computer e dei database.”

TECNO2 INDIRIZZO e CONTATTI 

Indirizzo Strada del Cascinotto, 139/43 – 10156 Torino
Contatti Tel. 011/8224969 – Fax: 011/0708775
Email vendite@tecno2.it
Web www.tecno2.com

Anno di nascita: 1992
Persone di riferimento: Marco Ercole
STAFF: 6 persone
Superficie: 1000 mq tra uffici e magazzino
Marchi Rappresentati: A.I.Tech (Italia), Alcon (U.K. e USA), Aeroflow (Australia), Champion (U.S.A.), Ferodo Racing (Italia), Lifeline (U.K.), Monit Rally Computers (Nuova Zelanda), Powerflex (U.K.), Powersprint (U.E.), Speedflow (Australia), Sprintbooster (E.U.), Teknofibra (Italia), Tilton (U.S.A.), Weber (U.E.),
Attrezzatura:Aziende mondiali rappresentate: 18
Catalogo: 16.400 prodotti in data base di magazzino
Produzione per il mercato italiano: 50% percentuale
Produzione per il resto del mondo (Nord America, Sud Africa, Australia e Canada tra i mercati più lontani): 50% percentuale
Clienti attivi: 900 , di cui oltre 50 industrie del settore Powertrain e Automotive
Team serviti: 50 circa

L'articolo Tecno2 Srl proviene da ELABORARE.

Ruota in lega Veloce GT by OZ Racing

di redazione

Per il segmento della auto compatte sportive nasce OZ Racing propone Veloce GT, la nuova ruota in lega della famiglia Sport. Il design e lo stile richiamano le supercar più blasonate di ieri e di oggi. Questi fattori, più che riconoscibili dagli appassionati, sono stati studiati appositamente per la personalizzazione delle compatte sportive come Mercedes Classe A45 AMG, Volkswagen Golf R, BMW Serie 1 fino alla M1 e molte altre.

Veloce GT-by-OZ-Racing-su-Mercedes

Il design è a 9 razze che si allungano fino ad arrivare al lip esterno, con un effetto ottico ancora più grintoso; il side-cut laterale contribuisce a snellirle, creando una sensazione di leggerezza sia visiva che reale. La finitura Gloss Black Diamond lip e Silver Lettering segue l’attuale trend del nero lucido ed è stata studiata per enfatizzare le forme, rendendole ancora più aggressive. Il bordo diamantato illumina e definisce la struttura, differenziandola nettamente dal pneumatico. Veloce GT è disponibile nelle applicazioni 7,5Jx17” e 8Jx18”. Come tutte le ruote OZ Racing, anche Veloce GTomologata TÜV e NAD.

Info: OZ Racing www. ozracing.com

L'articolo Ruota in lega Veloce GT by OZ Racing proviene da ELABORARE.

Alcar Italia

di marcello

Nascosta nel verde dell’operosa Brianza ha sede l’Alcar Italia. filiale italiana delle 30 attive in 18 Paesi di Alcar, che con i suoi tre marchi produce cerchi in lega leggera e acciaio per l’aftermarket automotive dedicati sia al tuning che alle auto sportive e da turismo. Segno distintivo di  Alcar sono ruote di qualità e design, che trovano una degna cornice nei moderni uffici e nell’immenso capannone di Alcar Italia, nella quiete del Parco del Fiume Lambro. Qui sono stoccati i cerchi, pronti per essere distribuiti su tutto il territorio italiano per la gioia degli automobilisti attenti tanto al look quanto al contenuto tecnologico. La qualità è il fiore all’occhiello del gruppo internazionale Alcar, che ha la sede e il centro sviluppo e progetto in Austria vicino a Vienna, e due stabilimenti di produzione in Germania e in Svizzera. In Germania, nei pressi di Colonia, ci sono le fonderie della produzione in lega leggera mentre in Svizzera, vicino a Lugano nella ex fabbrica Ambrosetti Ruote, c’è lo stampaggio dei cerchi in ferro. La convinzione che la ruota aftermarket sia solo in lega leggera è smentita da Corrado Bergagna, amministratore delegato e “creatore” di Alcar Italia fin dalla sua nascita nel 2004. La lega leggera è una ricerca estetica e una necessità quando si parla di tuning, mentre per il secondo treno di pneumatici invernali è richiesto soprattutto il cerchio in ferro; quelli Alcar, oltre ad essere di elevata qualità e verniciati con speciali protettivi resistenti al sale sparso in inverno sulle strade, hanno differenti disegni e sono personalizzabili con il copricerchio dedicato in modo da non pregiudicare l’estetica del veicolo.

Alcar Italia

Il punto di forza Alcar vanta tre marchi di cerchi in lega leggera, Aez, Dotz e Dezent, rivolti a differenti clientele, ma accomunati dall’alta qualità del prodotto. Nello stabilimento tedesco la produzione è automatizzata con severi controlli ai raggi X, controlli micrometrici dimensionali, prove di tenuta all’aria, test di resistenza agli urti e alla flessione. Non meno importante è il controllo della verniciatura, che protegge la lega leggera e la isola dagli agenti atmosferici. Proprio per garantire la massima affidabilità nel tempo, Alcar ha sviluppato lo speciale processo multistrato SR3 di rivestimento del cerchio, proteggendolo dagli elementi più aggressivi come il sale sparso d’inverno sulle strade. Tre strati protettivi estremamente duri, applicati al cerchio e cotti al forno fino a 210 °C, resistono ai test più severi: come una cannonata di neve da 120 kg di peso o un blocco di sale stradale e ghiaccio di 20 kg lanciato dall’alto. Il risultato è uno strato superficiale protettivo garantito tre anni! Le ruote Alcar, certificate TÜV Austria e omologate KBA Ministero dei Trasporti Tedesco, rispettano le due normative ECE 124 (per le ruote sostitutive con misure uguali a cerchio di primo equipaggiamento) o NAD, per misure differenti ma compatibili con il veicolo su cui saranno montate. “Con la certificazione NAD e con l’attestato rilasciato dal gommista del lavoro eseguito a regola d’arte” – puntualizza Bergagna – “è possibile omologare a libretto una misura differente da quella di serie, per il tuning del veicolo.” Il fiore all’occhiello di Alcar Italia è il configuratore 3D, che permette di visualizzare sul sito internet dell’azienda come appare ciascun veicolo con le diverse finiture di cerchio. “Col marchio Dezent produciamo 14 differenti disegni dal look giovane”, prosegue Bergagna “sono ruote belle e funzionali, adatte ad esempio al secondo treno di ruote invernali.”

Aez è il marchio premium di cerchi eleganti e raffinati, realizzati in 9 diversi design. Dotz invece è dedicato al tuning perché ha un aspetto più aggressivo e grintoso, realizzato in 4 diversi disegni. Ogni ruota è disponibile in più tinte come il silver, il graphite, il dark o il bicolore. Dotz è “lo sportivo” per eccellenza e il preferito nel drifting come nelle elaborazioni estetiche estreme. Ma se l’occhio vuole la sua parte, la sicurezza non deve mai passare in secondo piano. Per questo il cerchio è corredato, quando necessario come ad esempio con la certificazione NAD, di bulloneria dedicata che garantisca il serraggio ideale, soprattutto che non si allenti con le vibrazioni. “Il bullone è importantissimo per la sicurezza – spiega Bergagna – e non deve essere mai sottovalutato. È l’elemento che unisce la ruota all’auto ed è fondamentale per viaggiare sereni. Ma un altro elemento importantissimo è l’aria, quella contenuta all’interno della ruota. Per questo Alcar ha in catalogo anche una vasta serie di sensori TPMS (Tyre Pressure Monitoring System) per controllare l’esatta pressione dell’aria tra il pneumatico e il canale del cerchio. Se le ruote Alcar sono riservate esclusivamente all’aftermarket, per offrire un’alternativa di alta qualità e di eleganza al cerchio standard, i sensori Alcar TPMS sono disponibili come primo equipaggiamento OE (Original Equipment), programmabili o esenti da programmazione. Grazie al portale Fitted Units, i partner di Alcar possono visionare e configurare facilmente tutte le possibili combinazioni di cerchi Aez, Dotz o Dezent, di pneumatici e di sensori TPMS compatibili con ogni singolo veicolo, per scegliere la ruota più bella ma, soprattutto, per essere certi che sia quella giusta.”

Montabilità regolamentata – Con il DM 20 del 10 gennaio 2013 anche in Italia è entrata in vigore una normativa che regolamenta l’utilizzo dei cerchi ruota. I cerchi in alternativa al primo equipaggiamento devono essere conformi ECE 124 se hanno misure identiche alla ruota di serie, oppure essere omologati NAD se hanno misure differenti. Con l’omologazione NAD il costruttore del cerchio dichiara che una misura diversa, ad esempio un diametro 17” invece del 16” di serie, è compatibile per un determinato veicolo perché non interferisce con l’impianto frenante, le sospensioni e la carrozzeria. Col “Decreto 20” quindi è possibile effettuare un light tuning della ruota, variando la misura della stessa e del pneumatico, ed essere in regola con il Codice della Strada, previo l’aggiornamento della Carta di Circolazione. Altre omologazioni internazionali sono la tedesca KBA, la giapponese JWL e l’asiatica VIA.

La giusta pressione – Dal 1 novembre 2014 gli autoveicoli di nuova immatricolazione devono essere dotati di sistema di sicurezza TPMS (Tyre Pressure Monitoring System) secondo il Regolamento CE 661/2009 e la misura attuativa UN/ECE 64/2010. Il sensore TPMS che monitora la pressione del pneumatico, considerato a tutti gli effetti un sistema di sicurezza del veicolo, non si può disattivare e deve essere in perfetta efficienza. È obbligatorio in fase di revisione e le sanzioni in caso di malfunzionamento o di modifiche costruttive e funzionali arrivano fino al ritiro della Carta di Circolazione. Nel ricco catalogo di sensori Alcar, i TPMS sono disponibili come primo equipaggiamento OE (Original Equipment), programmabili o esenti da programmazione. È importante verificare la compatibilità del TPMS con il nuovo cerchio che si vuole montare.

I NUMERI DELL’AZIENDA
3 centri operativi in Austria, Germania e Svizzera
30 filiali
18 Paesi
900 persone in Europa
12 persone in Italia
2003 start up Alcar Italia
2004 nascita Alcar Italia
6 milioni di cerchi prodotti in Europa
500 mila ruote a magazzino robotizzato

Alcar Italia srl
Via Daneda, 8 – 20836 Briosco (MB)
Tel. 0362/488301- info@alcar.it – www.alcar.it

L'articolo Alcar Italia proviene da ELABORARE.

❌