Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

EaseUS, recupera i tuoi dati con semplicità

di Tom's Hardware
Sarà successo a tutti prima o poi di cancellare in maniera accidentale alcuni file, immagini o documenti importanti, per poi rendersi conto di aver fatto un errore. A quel punto, dopo alcuni momenti di panico, il buonsenso ci porta a verificare se per qualche motivo non abbiamo salvato gli stessi file in qualche altra sottocartella […]

Sviluppo software: quanto è utile la formazione professionale?

di Claudio Davide Ferrara
Formazione professionale e sviluppo software. L'importanza di mantenersi sempre aggiornati per incrementare le opportunità di carriera. Leggi Sviluppo software: quanto è utile la formazione professionale?

Sviluppo software: quanto è utile la formazione professionale?

di Claudio Davide Ferrara

Formazione professionale e sviluppo software. L'importanza di mantenersi sempre aggiornati per incrementare le opportunità di carriera.

Leggi Sviluppo software: quanto è utile la formazione professionale?

GM: entro il 2023 il nuovo software con aggiornamenti in remoto su tutta la gamma

di Redazione

L’intera flotta in commercio General Motors disporrà entro il 2023 di un nuovo software. Sarà capace di ricevere aggiornamenti da remoto. Questa la promessa della Casa statunitense, che in questo modo annuncia l’arrivo di veicoli capaci di scaricare software da internet e trattare moltissimi dati in sicurezza. È un’ulteriore mossa verso la mobilità del futuro e segue il recente investimento in Wejo.

IL SISTEMA DI AGGIORNAMENTO

GM non ha ancora specificato quali saranno tutte le funzionalità del sistema di aggiornamento, né su cosa interverranno gli aggiornamenti scaricati. Il marchio si è limitato ad assicurare che il nuovo software permetterà di supportare tutti gli aggiornamenti necessari nel corso dell’intera vita dei veicoli. Le vetture potranno infatti processare una quantità enorme di dati, fino a 4.5 terabyte ogni ora, cinque volte l’attuale capacità di calcolo dei veicoli General Motors. Il primo modello a montare questo nuovo sistema sarà la nuova Cadillac CT5 Sedan, che sarà prodotta a partire dalla fine di quest’anno.

LA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO

Uno dei problemi principali che gli ingegneri di GM hanno dovuto affrontare è stato proprio la sicurezza del nuovo sistema. Creandolo più aperto e connesso per ricevere aggiornamenti in remoto diventa più vulnerabile a possibili attacchi da virus e hacker. I dirigenti del gruppo ci hanno tenuto a specificare che tutti questi inconvenienti sono stati risolti. Le nuove vetture monteranno un software sicuro e inattaccabile. Inoltre, come si apprende da precedenti dichiarazioni di Mark Reuss ai tempi della sua guida del settore sviluppo dell’azienda (ora ne è invece il presidente), gli aggiornamenti e il sistema informatico non avranno influenza alcuna sulle componenti più importanti per la sicurezza a bordo, come ad esempio i freni.

LA RINCORSA AI CONCORRENTI

Il nuovo software di GM non è certo una novità nel mondo dell’automotive. Al contrario, il marchio ha avuto molte difficoltà nello stare al passo coi tempi di altri produttori. Basti pensare a Tesla, che da anni usa aggiornamenti da remoto per i suoi veicoli, cambiando anche radicalmente alcune funzionalità dall’oggi al domani. Questo mese, per esempio, la Casa di Elon Musk ha inviato e installato su tutti i suoi veicoli un nuovo software per la gestione della batteria. Questo per ovviare a una serie di problemi che pare causassero l’incendio di alcuni modelli.

L'articolo GM: entro il 2023 il nuovo software con aggiornamenti in remoto su tutta la gamma proviene da SicurAUTO.it.

Synology presenta DiskStation Manager 6.2.2

di Antonino Caffo
Synology, attiva nel mondo delle soluzioni NAS, sorveglianza IP e apparecchiature di rete, ha presentato l’aggiornamento più recente della piattaforma DiskStation Manager 6.2.2. Stando all’azienda, le nuove funzionalità ottimizzano la navigazione dell’utente e migliorano le prestazioni del sistema, introducendo delle peculiarità che faranno comodo durante i processi di aggiornamento e migrazione delle macchine. Ecco nel dettaglio il […]

Qualys rilascia la Patch Management App

di Tom's Hardware
Qualys, azienda specializzata nella fornitura di soluzioni di sicurezza via cloud, ha lanciato Patch Management (PM), una nuova app cloud pensata per distribuire in modalità automatica le correzioni, così da permettere agli utenti di gestire in maniera trasparente le vulnerabilità su sistemi operativi e software. Tramite a PM, viene consolidata la Qualys Cloud Platform quale piattaforma […]

Migliori software di posta elettronica

di Giuseppe Testa
migliori programmi di posta elettronica

Sei abituato a leggere le email direttamente dal browser Web? Forse non sai che è possibile visualizzarle anche dal PC tramite un programma dedicato, che permette di leggere le email già scaricate anche in caso di assenza di connessione ad Internet. Se ti serve un buon programma per gestire tutte le email delle tue numerose […]

Migliori software di posta elettronica

Nuova Audi A4 ed S4 TDI: diesel mild hybrid e turbo elettrico

di Valentina Acri
Il ritmo del settore automobilistico è chiaramente implacabile e sono passati quattro anni da quanto l’attuale 5° generazione di Audi A4 fece il suo debutto nel 2015: è giunta l’ora di rinnovarsi, anche a margine dell’ufficializzazione della nuova BMW Serie 3. Approdano quindi nel palinsesto automobilistico internazionale la nuova Audi A4 ed S4, quest’ultima in […]

Porsche acquista azioni di Cetitec: specialista di software automotive

di Redazione

Software ed elettronica stanno diventando sempre più importanti quando si parla di automobili. Le centraline gestiscono powertrain sempre più complessi. Schemi in cui sempre più spesso motori termici devono dialogare con unità elettriche di varia natura. E poi c’è l’infotainment, con connessioni di varia natura. Senza dimenticare la questione sicurezza e la guida autonoma. Con auto che ormai presentano anche decine di strumenti di rilevazione tra telecamere, infrarossi, radar e sensori di vario tipo. L’elettronica, insomma, è una componente chiave. In quest’ottica Porsche non sta certo a guardare. Oggi annuncia di aver acquistato un consistente pacchetto azionario della Cetitec. Si tratta di una società tedesca che proprio di software in campo automotive si occupa da quasi dieci anni.

LA NUOVA STRATEGIA CON VOLKSWAGEN

Con questa operazione Porsche si dice sicura di poter affrontare in modo corretto le sfide presenti e future in questo settore dell’industria automobilistica. E di poter dare il proprio apporto costruttivo alla costruzione di una nuova architettura elettronica end-to-end. Questa, a sua volta, si inserirà nel più grande progetto “E3” del Gruppo Volkswagen e che vedrà le prime applicazioni sulle auto a partire dal 2022. Quelle che proseguiranno sulla strada della rivoluzione elettrica che sarà aperta dalla Porsche Taycan. Il nuovo progetto mira a prendere il controllo di tutto il processo di progettazione dei nuovi software che saranno presenti sulle auto. Gestirà direttamente la realizzazione di diverse applicazioni, la gestione del dialogo tra esse, i processi di verifica e di diagnostica.

UNA COLLABORAZIONE DI LUNGA DURATA

Porsche e Cetitec collaborano in realtà da lungo tempo. Ma la nuova partnership, con l’ingresso di Porsche nella società, serve a stabilire un rapporto più stretto. Sarà la chiave per lo sviluppo di soluzioni specifiche in tempi più brevi, e con maggiore possibilità di personalizzazione. Anche da qui, secondo i vertici della Casa di Stoccarda, si costruisce un modello aziendale sempre più competitivo nei confronti di un mercato in forte evoluzione.

LA SPINTA VERSO L’INNOVAZIONE

Dello stesso avviso è anche Thomas Keicher, figura di vertice della Cetitec, che ha detto che “con Porsche come azionista si riuscirà a capire meglio i bisogni della Casa in termini di software, con il vantaggio di sviluppare prodotti sempre migliori e sempre più innovativi. Abbiamo di fronte una grande opportunità di crescita e siamo certi che il lavoro con Porsche ci permetterà di realizzare in tempi brevi software che daranno un contributo fondamentale sia in termini di user experience sia, soprattutto, di sicurezza”.

L'articolo Porsche acquista azioni di Cetitec: specialista di software automotive proviene da SicurAUTO.it.

Vendosoft: software usato Microsoft e Adobe con risparmi fino al 70%

di Dario D'Elia
Vendosoft, la specialista online nella compravendita di licenze software nuove e usate Microsoft e Adobe, ha deciso di potenziare la sua presenza in Italia dopo il primo timido sbarco avvenuto lo scorso anno. In qualità di Microsoft Silver Partner e Adobe Certified Reseller può garantire licenze software a norma di legge, certificate che consentono un […]

From Software: svelate le immagini di nuovo gioco in arrivo?

di Antonio Tamburello
Dopo il successo riscosso con il suo ultimo gioco, Sekiro: Shadows Die Twice, si vociferava che From Software fosse concentrata su un nuovo titolo e che a collaborare ci fosse niente meno che il famoso scrittore fantasy George R. R. Martin. Adesso, delle nuove illustrazioni pubblicate sul sito imgur, proprio dallo studio di sviluppo giapponese, […]

Radicle: P2P Stack per la Code Collaboration

di Claudio Davide Ferrara

Radicle è una soluzione basata sul P2P che permette di sviluppare codice in ambiente collaborativo.

Leggi Radicle: P2P Stack per la Code Collaboration

Radicle: P2P Stack per la Code Collaboration

di Claudio Davide Ferrara
Radicle è una soluzione basata sul P2P che permette di sviluppare codice in ambiente collaborativo. Leggi Radicle: P2P Stack per la Code Collaboration

Arriva in Cina la prima beta di Android 9 Pie per OnePlus 3/3T

di Irven Zanolla

OnePlus 3 e 3T iniziano a ricevere, a partire dalla Cina, l'attesissimo aggiornamento a Android 9 Pie, mentre il forum ufficiale si arricchisce di una piattaforma di feedback.

L'articolo Arriva in Cina la prima beta di Android 9 Pie per OnePlus 3/3T proviene da TuttoAndroid.

POCOPHONE F1 si aggiorna con Widevine L1, Game Turbo, 4K 60 fps e patch di marzo

di Paolo Giorgetti

POCOPHONE F1 si aggiorna alla MIUI 10.3.4.0 stabile ottenendo diverse novità, tra cui il supporto Widevine L1, la modalità Game Turbo, la registrazione 4K a 60 fps e le patch di sicurezza di marzo 2019.

L'articolo POCOPHONE F1 si aggiorna con Widevine L1, Game Turbo, 4K 60 fps e patch di marzo proviene da TuttoAndroid.

IT Taxi

di Antonino Caffo

IT Taxi è la risposta italiana a Uber. No, non si tratta di un servizio i car sharing privato, il noleggio con conducente, ma di un esperimento molto riuscito, di offrire ai cittadini, turisti, viaggiatori, una modalità di trasporto il più vicino possibile a quella del taxi tradizionale, calata però nel mondo del digitale. L’applicazione è stata infatti sviluppata dall’URI (Unione Radiotaxi d’Italia) ed è disponibile gratuitamente sia per iOS e Android, non solo in lingua italiana, ma anche in inglese e tedesco.

Leggi il resto dell’articolo

MyTaxi

di Antonino Caffo

Prenotare un taxi tramite il proprio smartphone non è più una novità ma in molti ancora non conoscono le potenzialità di servizi dedicati, disponibili praticamente ovunque. Tra questi c’è MyTaxi, un servizio che ha rivoluzionato un’intera industria. Mai prima d’ora viaggiare in taxi è stato facile e conveniente come con mytaxi: dall’ordinare una vettura, al pagamento senza contanti e la valutazione del viaggio. Con 70 milioni di passeggeri e 108.000 tassisti registrati in più di 50 città in dieci paesi europei, MyTaxi è la più grande azienda di questo tipo in Europa.

Leggi il resto dell’articolo

Angie, l’assistente virtuale di TIM

di Filippo Vendrame

Angie è l’assistente virtuale di TIM in grado di offrire un’assistenza basica in caso di problemi di rete fissa ed al servizio TIMVision. Il suo funzionamento non è molto dissimile da quello di Tobi di Vodafone. Angie, infatti, può interagire con il cliente limitatamente ad alcune tematiche. Tuttavia, provando a porre un quesito relativo alla telefonia mobile, l’assistente virtuale risponderà che non è ancora in grado di rispondere.

Leggi il resto dell’articolo

Windows 10 19H1, risolto il bug dello Slow Ring

di Filippo Vendrame

Microsoft continua lo sviluppo di Windows 10 19H1 per prepararne la distribuzione pubblica che dovrebbe avvenire nel corso di questo mese di aprile, sebbene una data precisa non sia ancora stata diramata. Il gigante del software, come noto, ha scelto la build 18362 di Windows 10 come versione RTM dell’aggiornamento. Build che sarà affinata per poi essere distribuita pubblicamente a tutti.

Leggi il resto dell’articolo

❌