Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Russia vuole una base abitabile sulla Luna

di Candido Romano

Anche la Russia vuole la Luna. Dopo il rinnovato interesse degli Stati Uniti di Donald Trump, che progetta un satellite lunare entro il 2028, è proprio la Russia a dichiarare la volontà di costruire una base lunare di ricerca internazionale. Oltre a questi due grandi player in campo c’è già la Cina, che negli scorsi mesi ha stupito tutti inviando la sua sonda sul lato nascosto della Luna. In tutto questo anche L’ESA, l’Agenzia Spaziale Europea, sta studiando la possibilità di preparare una missione scientifica entro il 2025, con lo scopo di estrarre risorse dalla Luna come la regolite.

Leggi il resto dell’articolo

Perché la Russia ha bloccato ProtonMail

di Antonino Caffo

La Russia ha ordinato ai provider del paese di bloccare la comunicazione con il servizio di posta crittografato ProtonMail. Lo ha spiegato l’amministratore delegato della compagnia, Andy Yen, che ha confermato come il governo abbia applicato un blocco particolare per boicottare la piattaforma.

Leggi il resto dell’articolo

Russia scollegherà internet, test da cyber guerra

di Candido Romano

Prove di cyber guerra, la Russia è in prima linea, riporta l’agenzia di stampa russa RBK. Si parla di un test durante il quale sarà effettuata una breve disconnessione dalla rete internet mondiale. A quel punto tutto il traffico dati sarà dirottato in Russia, questo per capire quanto l’internet russa possa essere indipendente in caso di un’attacco straniero.

Leggi il resto dell’articolo

Russia contro Facebook e Twitter apre procedimento

di Candido Romano

La situazione si ribalta, la Russia passa all’attacco di Facebook e Twitter. Mentre si parla sempre più spesso di mano russa dietro alle campagne di fake news per orientare l’opinione pubblica statunitense ed europea, è stato aperto una procedura amministrativa contro i due social network per non aver rispettato le leggi locali in materia di dati.

Leggi il resto dell’articolo

Facebook cancella 471 Pagine di propaganda russa

di Candido Romano

Facebook ha rimosso centinaia di pagine, gruppi e account accusati di attività sospette e riconducibili soprattutto alla Russia. In tutto sono 471, ma ci sono anche 41 profili Instagram. In particolare di queste 364 pagine e account falsi operavano soprattutto nei paesi baltici, Caucaso, est Europa e Asia centrale. La rimozione è avvenuta dopo che è stata scoperta la pubblicazione di contenuti sospetti e il legame che c’è con alcuni impiegati di Sputnik, un’agenzia di stampa legata al governo russo.

Leggi il resto dell’articolo

Google rischia in Russia una censura completa

di Antonino Caffo

Google, più volte in passato, ha rimandato al mittente le richieste dell’organo russo Roskomnadzor circa la necessità di censurare il suo motore di ricerca in conformità con le leggi locali. Il cosiddetto Servizio federale per la supervisione nella sfera della connessione e comunicazione di massa, che controlla le comunicazioni e relativo oscuramento in Russia, ha riferito di aver ripetutamente invitato il colosso del web di indirizzare le ricerche dei cittadini verso il sistema di filtraggio online del governo.

Leggi il resto dell’articolo

❌