Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Codice PosteID bloccato: come sbloccarlo

di Valentino De Stefano
Il codice PosteID è un codice composto da sei caratteri che consente di accedere alle applicazioni ed ai servizi di Poste.it, e di autorizzare le tue operazioni su dispositivi online. Nelle applicazioni di PostePay/BancoPosta, il leggi di più...

Redmi K30 Pro: i nuovi poster anticipano il design, una variante speciale e alcune caratteristiche

di Biagio Petronaci
Sul web sono appena trapelati alcuni nuovi poster dedicati a Redmi K30 Pro, con cui è anche stato presentato il design ufficiale. Lo smartphone, come abbiamo visto ieri, sarà presentato il prossimo 24 marzo e propone delle ottime specifiche tecniche, tra cui il SoC Snapdragon 865 e la compatibilità con il 5G. Il primo poster […]

Arrivano nuove numerazioni per Iliad, PosteMobile e 1Mobile

di Roberto F.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha assegnato nuove numerazioni per Iliad, PosteMobile e 1Mobile. Scopriamo insieme tutti i dettagli

L'articolo Arrivano nuove numerazioni per Iliad, PosteMobile e 1Mobile proviene da TuttoAndroid.

PosteMobile rilancia alcune sue ottime offerte telefoniche fino ad aprile

di Pietro Paolucci

Sono tante le offerte di PosteMobile prorogate fino ad aprile 2020. Ecco quali sono e tutte le informazioni da sapere.

L'articolo PosteMobile rilancia alcune sue ottime offerte telefoniche fino ad aprile proviene da TuttoAndroid.

Ritorna Creami WOW: minuti illimitati, SMS illimitati e 10GB a 4,99€ al mese

di Raffaele Giasi
Promozione rinnovata fino al 2 febbraio incluso Vi segnaliamo che PosteMobile ha appena riproposto per questo fine settimana la sua ottima promozione Creami WOW Weekend, che con soli 4,99€ offre alla sua utenza minuti illimitati, SMS illimitati e 10GB. L’offerta è per un piano tariffario mensile ma, come già era accaduto in passato, potrà essere attivata […]

Ecco come funzionano i pagamenti via QR di Codice PostePay

di Pietro Paolucci

Come funzionano i pagamenti via codice QR di Poste Italiane? Vi spieghiamo come utilizzare Codice PostePay, un nuovo metodo di pagamento utile ad acquirenti ed esercenti. Ecco tutto quello che c'è da sapere e i dettagli in proposito.

L'articolo Ecco come funzionano i pagamenti via QR di Codice PostePay proviene da TuttoAndroid.

Avanti tutta per Poste Italiane, che apre al digitale con investimenti da record

di Pietro Paolucci

Poste Italiane punta al digitale investendo una somma di denaro piuttosto importante per la logistica, le consegne, la digitalizzazione dei pagamenti e i servizi finanziari. Ecco tutti i dettagli e quello che è emerso in proposito.

L'articolo Avanti tutta per Poste Italiane, che apre al digitale con investimenti da record proviene da TuttoAndroid.

Si dovrebbe pagare per un Antivirus?

di Claudio Pomes
Incidenti con effetti su larga scala causati da malware e virus informatici, come furti di identità, phishing ed i ransomware che chiedono riscatto, hanno attirato l'attenzione dei media e fatto...

Continua...

Cinture di sicurezza posteriori: il cicalino SBR di serie entro il 2025

di Donato D'Ambrosi

Il cicalino SBR (Seat Belt Reminder) sarà obbligatorio entro il 2025: l’annuncio arriva in seguito a un accordo dei Costruttori di auto negli USA. L’allarme dovrebbe essere disponibile sulla quasi totalità delle nuove auto vendute in tutto il mondo dai Case americane anche se in tempi diversi. Fiat-Chrysler ad esempio ha assicurato che il cicalino SBR ai per cinture slacciate ai sedili posteriori sarà presente su tutti i modelli ma con tempi variabili per regione. Perché arriva all’improvviso l’accordo sull’SBR posteriore?

UNA LEGGE SULL’SBR IN ARRIVO NEGLI USA

Un’autoregolamentazione a tutti gli effetti dei Costruttori USA ha portato a definire uno standard comune sull’SBR posteriore di serie. Il cicalino che avverte se le cinture sono slacciate sarà una dotazione standard su tutte le nuove auto. L’annuncio arriva proprio mentre il Congresso degli Stati Uniti decide sui sistemi reminder per proteggere i passeggeri posteriori più piccoli. A luglio la commissione per il commercio del Senato ha approvato la legge per chiedere ai Produttori di automobili di installare la tecnologia sui nuovi veicoli, come riporta AutoNews.

IL CICALINO ALLE CINTURE POSTERIORI E’ IN RITARDO

All’appello hanno risposto le 20 Case automobilistiche USA che rappresentano il 98% dei modelli di veicoli venduti.  La partenza tra i più grandi Gruppi sarà per gradi. “I produttori di automobili hanno esplorato i modi per affrontare questo problema di sicurezza. ha affermato David Schwietert, CEO dell’alleanza – Questo impegno sottolinea come tali innovazioni e una maggiore consapevolezza possano aiutare i bambini in questo momento“. Un traguardo che “si sarebbe potuto raggiungere già con la tecnologia di 3 anni fa”, secondo Janette Fennell, presidente di KidsAndCars.org.

L’SBR PUO’ AIUTARE A SALVARE VITE UMANE

Alcune auto come la nuova Hyundai Santa Fe hanno anticipato l’obbligo dei sistemi di allarme per bambini anche in Italia. Alcuni produttori, come Cybex con Samsung hanno integrato il sistema antiabbandono direttamente nel seggiolino. Altri come la stessa Hyundai e General Motors hanno promesso che avrebbero dotato i posti posteriori di allarme e cicalino SBR anni fa. Chissà se ora anche dai manuali di alcuni modelli sparirà l’invito a rivolgersi alla rete per la disattivazione acustica del cicalino come è stato fino ad oggi. L’SBR aiuta a non dimenticare le cinture di sicurezza anche dietro, ma finché non se ne vede la reale utilità salvavita in caso di incidente fin dalla “comunicazione” dei Costruttori, i proclami faranno ben poco per la sicurezza stradale.

The post Cinture di sicurezza posteriori: il cicalino SBR di serie entro il 2025 appeared first on SicurAUTO.it.

NSU Prinz TTS auto storica elaborata 120 CV con preparazione Ezio Campoli

di redazione

E’ quasi completa la preparazione dell’auto storica NSU Prinz TTS elaborata dal tuner sorano Ezio Campoli, uno dei nomi più apprezzati nella preparazione di auto classiche stradali e da competizione. La piccola utilitaria a motore posteriore, spesso mal giudicata per via di un’estetica forse non proprio esaltante, è ancora una delle vetture da battere nelle competizioni riservate alle “storiche” nella categoria fino a 1.200 cc.

NSU Prinz TTS auto storica elaborata 120 CV con preparazione Ezio Campoli

In pochi sanno che il 4 cilindri raffreddato ad aria della NSU Prinz TTS è stato realizzato prendendo spunto dal propulsore Porsche, con cilindri raffreddati ad aria, teste singole, camere di scoppio emisferiche e albero a camme in testa. In questa configurazione, messa a punto per le gare di durata, eroga una potenza massima di 120 CV, in grado di assicurare prestazioni mozzafiato!
Ezio Campoli – Tel. 338/6793167

L'articolo NSU Prinz TTS auto storica elaborata 120 CV con preparazione Ezio Campoli proviene da ELABORARE.

Cos'è la RAM? A che serve la memoria in un computer?

di Claudio Pomes
La maggior parte delle persone sanno che nei computer, così come nei tablet e negli smartphone, è presente una componente molto importante chiamata RAM o Random Access Memory. Anche se questo valore...

Continua...

Va bene tenere il PC per terra?

di Claudio Pomes
Questa è un'interessante domanda riguardante la posizione ideale dove posizionare un PC Fisso o PC Desktop, che nonostante il nome non è fatto sicuramente per stare sopra una scrivania (in inglese...

Continua...

PosteMobile raddoppia i Giga con Porta un amico

di Filippo Vendrame

PosteMobile ha rilanciato una delle sue più apprezzate promozioni. Trattasi di “Porta un amico“, un’offerta dell’operatore virtuale che permette di attivare due SIM Ricaricabili per accedere alla promozione del raddoppio dei Giga per navigare in Internet ogni mese con 60 Giga per ciascuna SIM. Più nel dettaglio, per poter approfittare di questa opportunità, è sufficiente attivare una nuova SIM Ricaricabile in Ufficio Postale o nei Kipoint abilitati entro il 31 marzo salvo proroghe, al costo di 15 euro con 5 euro di traffico incluso.

Leggi il resto dell’articolo

PosteMobile, torna Creami Wow Weekend

di Filippo Vendrame

PosteMobile ha deciso di rilanciare la sua offerta Creami Wow Weekend. Dal 13 marzo sino al successivo 15 del mese, i nuovi clienti dell’operatore virtuale potranno compilare un’apposito form per venire contattati telefonicamente in modo tale da poter attivare questa particolare offerta.

Leggi il resto dell’articolo

Si deve staccare il caricabatterie dalla presa per risparmiare energia?

di Claudio Pomes
tenere i caricabatterie sempre attaccati Secondo alcuni (basta fare una ricerca su internet per trovarli), bisognerebbe sempre staccare i caricabatterie di cellulari, tablet, computer e altro, dalle prese elettriche per risparmiare energia anche in modo considerevole.
Si tratta di quella energia che viene consumata comunque dai dispositivi elettronici quando sono in standby e non utilizzati.
Per sapere se è vero che anche i caricabatterie consumano questa energia, non ci vuole chissà quale studio scientifico ma basta fare un test come quello descritto da un tecnico nel suo blog che misura l'effettivo consumo di caricabatterie e trasformatori quando collegati alla presa elettrica anche se non caricano nulla.
Continua a leggere...

Consigli e accorgimenti per acquistare su eBay

di Aggregator

Tutti conosciamo eBay, il sito per comprare e vendere on-line più famoso al mondo. Tutti abbiamo comprato qualcosa da eBay, o conosciamo qualcuno che l’abbia fatto. Ovviamente con un gran risparmio se si è stati bravi a fare un ottimo affare. Purtroppo però non sempre sentiamo grandi storie gradevoli su chi frequenta eBay, tra i truffatori e chi vende merce contraffatta verrebbe quasi da smettere di frequentare eBay. Ma forse bastano un po’ si semplici accorgimenti per non incappare in qualche strana situazione.

Feedback

Il punteggio di feedback di un utente non è nient’altro che la percentuale di persone soddisfatte che ha trattato con quell’utente su tutta la totalità di persone. Spiegato così sembra un ottimo strumento per non farsi fregare, ma nel tempo molti furbetti sono riusciti ad arginare il problema. Come? Semplice, creandosi dei feedback ad-hoc.

[adv1]

La procedura che seguono è molto semplice, prima comprano un diverso numero di oggetti di pochissimo valore, in modo da avere un feedback positivo su un consistente numero di oggetti, poi passano alla loro truffa, vendendo oggetti inesistenti utilizzando il vecchio trucco di una svendita incredibile, o chissà quale prezzo stracciato su oggetti di diverse migliaia di euro. Il consiglio è non sono di guardare la percentuale di feedback positivi, ma anche come questi sono stati ottenuti e in che tempistiche.

Pagamenti

eBay offre ormai da diverso tempo la protezione integrale sui pagamenti grazie a PayPal. Purtroppo però i pagamenti tramite PayPal impongono delle percentuali ai venditori, le quali si vanno ad aggiungere alle percentuali di eBay. Per questo può sembrare sconveniente, ma la realtà è che, chi gioca troppo spesso con questo dato di fatto, potrebbe non avere buone intenzioni in caso di controversia. Consiglio? Trovate chi vende il vostro oggetto dei desideri con PayPal, anche se costa qualche euro in più. Nel caso di una controversia avrete un alleato potente come PayPal nelle vostre fila, potendo riavere indietro il vostro denaro.

Spedizioni

Cercate di non risparmiare sulle spedizioni, chiedete anzi di voler spedizioni diverse da quelle indicate se possibile. Ovviamente dipende dal valore dell’oggetto, ma preferite i servizi top di gamma di Poste Italiane, o un qualsiasi altro corriere espresso. Fate in modo che la spedizione sia tracciabile e assicurata. A proposito dell’assicurazione che offre Poste Italiane, non è da intendersi come un risarcimento se il pacco viene smarrito, ma viene applicata una franchigia pari al 10% del valore dichiarato, per un minimo di 26,00€ solo se il pacco viene danneggiato durante il trasporto.

Fonte

❌