Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Ieri — 7 Luglio 2020RSS feeds

Trattamento ritardante di fiamma per schiume polimeriche, Una soluzione innovativa del Politecnico di Torino

di Alessandro Crea
Proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta dei progetti più interessanti e promettenti del Politecnico di Torino parlandovi di un innovativo metodo per rivestire superficialmente le schiume polimeriche, al fine di migliorarne la reazione alla fiamma. Sviluppata anch’essa nell’ambito dell’iniziativa POC (Proof Of Concept) – avviata alcuni anni fa dal Politecnico proprio per favorire il passaggio dei progetti più […]
Meno recentiRSS feeds

Coltivazioni idroponiche a consumo d’acqua zero: la soluzione del Politecnico di Torino

di Alessandro Crea
Tra i progetti finanziati dal Politecnico di Torino nell’ambito dell’iniziativa POC (Proof Of Concept), che mira a favorirne lo sviluppo e il passaggio dalla fase di ideazione a quella realizzativa su scala industriale, ce n’è uno particolarmente interessante, che riguarda la realizzazione di una coltura idroponica accoppiata con un generatore di acqua atmosferica, al fine di […]

Monitoraggio e previsione incendi: l’innovativa soluzione del Politecnico di Torino

di Alessandro Crea
Continuiamo il nostro percorso di conoscenza dei migliori e più innovativi progetti promossi dal Politecnico di Torino attraverso la propria iniziativa POC (Proof Of Concept) – volta, come sappiamo, a facilitarne il passaggio dalla fase ideativa a quella industriale e produttiva – presentandovi oggi un sistema integrato multipiattaforma di monitoraggio e previsione degli incendi. Il […]

Handwheelchair.q, l’innovativa carrozzina per disabili del Politecnico di Torino

di Alessandro Crea
Tra i tanti progetti che il Politecnico di Torino sta promuovendo tramite la propria iniziativa POC (Proof Of Concept), così da facilitarne il passaggio dalla fase ideativa a quella industriale e produttiva, oggi ci occupiamo del progetto del professor Giuseppe Quaglia, ordinario presso il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale del Politecnico di Torino che, assieme al […]

Dal Politecnico di Torino una soluzione innovativa per “scrivere” col laser i circuiti direttamente nei tessuti

di Alessandro Crea
Nell’ambito del progetto POC (Proof Of Concept), avviato nel 2016 dal Politecnico di Torino per favorire il passaggio dei progetti più innovativi e promettenti dalla fase di sviluppo teorico a quella di prototipizzazione in vista del possibile arrivo sul mercato, oggi abbiamo intervistato l’Ing. Andrea Lamberti, ricercatore a tempo determinato presso il DISAT (Dipartimento di […]

Dal Politecnico di Torino un innovativo dispositivo per lo studio dei problemi legati a postura e equilibrio

di Alessandro Crea
Il Politecnico di Torino ha avviato nel 2016 l’innovativa iniziativa POC (Proof of Concept), un progetto che ha come obiettivo di favorire lo sviluppo di nuove tecnologie e soluzioni sviluppate in vari ambiti dai propri ricercatori, così da traghettarle dall’iniziale stadio teorico a uno più evoluto, che ne consenta la realizzazione a livello industriale. Un […]

Dal record di velocità alle bici tradizionali: ecco l’innovativo cambio ciclistico del Politecnico di Torino

di Alessandro Crea
Continuiamo il nostro ciclo di incontri per conoscere alcuni dei progetti più innovativi sviluppati presso il Politecnico di Torino e in fase di realizzazione grazie al POC (Proof of Concept), un’iniziativa avviata dall’ateneo nel 2016 con lo scopo di favorire lo sviluppo di soluzioni tecnologiche innovative in grado di dare una risposta alle diverse esigenze […]

Sistemi di crescita microalgali avanzati con illuminazione artificiale, dal Politecnico di Torino una soluzione innovativa

di Alessandro Crea
Oggi trattiamo di un altro innovativo progetto finanziato dal Politecnico di Torino tramite l’iniziativa POC (Proof of Concept), avviata dal 2016 con lo scopo di favorire lo sviluppo di nuove soluzioni tecnologiche ai più svariati problemi, consentendogli anche di passare dalla fase teorica a quella della produzione industriale, colmando così il gap che solitamente separa […]

AquiRem, dal Politecnico di Torino la strategia 4.0 per la bonifica di falde idriche contaminate

di Alessandro Crea
Continua il nostro percorso di conoscenza dei progetti innovativi che il Politecnico di Torino sta promuovendo in vari ambiti, grazie all’iniziativa POC (Proof of Concept), avviata nel 2016 con lo scopo di favorire lo sviluppo di nuove tecnologie e soluzioni, dall’iniziale stadio teorico a uno più evoluto che ne consenta la realizzazione a livello industriale. […]

Dal Politecnico di Torino un dispositivo medico innovativo per la riparazione dei tessuti tendinei lesionati

di Alessandro Crea
Il Politecnico di Torino ha una vasta e importante tradizione nello sviluppo di progetti di ricerca innovativi: per valorizzare tali risultati, l’Ateneo ha avviato dal 2016 l’iniziativa POC (Proof of Concept), un proprio fondo di finanziamento ideato con lo specifico scopo di permettere il passaggio delle tecnologie dall’iniziale stadio di sviluppo teorico a uno sufficientemente evoluto da consentirne […]

Auto elettriche FCA: la soluzione all’ansia da ricarica premiata al PoliTO

di Donato D'Ambrosi

La ricarica delle auto elettriche FCA è stata al centro di un contest al Politecnico di Torino. La fase finale della competizione tra studenti lanciata da FCA al Politecnico di Torino si è svolta presso le Officine Abarth di Fiat-Chrysler a Torino. Tra le soluzioni proposte dagli studenti del PoliTO, la giuria ne ha premiata una che (forse) sarà di ispirazione per combattere l’ansia da ricarica sulle auto elettriche FCA.

LA COMPETIZIONE SULLE AUTO ELETTRICHE FCA

FCA ha richiesto agli studenti di proporre soluzioni innovative per ottimizzare il sistema di ricarica delle batterie delle auto elettriche. L’obiettivo era incrementarne la potenza e preservarne la durata nel tempo. I 30 partecipanti da ingegneria meccanica, meccatronica, elettrica, elettronica, automotive e gestionale hanno lavorato 3 mesi al progetto presentato lo scorso weekend a Torino. Suddivisi in cinque team multidisciplinari le varie idee si sono sviluppate su un sistema integrato per identificare la percentuale di ricarica ottimale della batteria in funzione della guida. E’ stato dato ampio peso anche a costo di ricarica, potenza richiesta e valutazione sulla vita utile della batteria. Leggi qui delle Fiat Panda e Fiat 500 Hybrid in vendita dal 2020.

LA SOLUZIONE ALL’ANSIA DA RICARICA DELLE AUTO ELETTRICHE

Tra i cinque lavori proposti, la giuria composta da esperti e tecnici di FCA ha scelto il progetto del team InFusion su una soluzione innovativa per ridurre gli effetti dell’ansia da ricarica delle auto elettriche. La giuria ha scelto di premiarli per la complessità del problema, per l’unicità del progetto proposto e per la qualità della presentazione.

FCA LAVORA ALLA RICARICA DELLE AUTO ELETTRICHE CON E-MOBILITY

La sfida – che per la prima volta rientra nell’offerta formativa del PoliTO – è stata portata avanti in collaborazione con il Contamination Lab Innovation Kitchen (CLIK). Nello spazio del Politecnico gli studenti possono sperimentare competenze in un ambiente che promuovere la creatività. “Così si confrontano con sfide tecnologiche concrete, legate a reali dinamiche industriali” spiega FCA. Il contest mostra anche come FCA abbia recuperato terreno nella ricerca migliorare la capacità delle batterie e velocizzare i tempi di ricarica con la divisione e-Mobility.

The post Auto elettriche FCA: la soluzione all’ansia da ricarica premiata al PoliTO appeared first on SicurAUTO.it.

Michelin premia gli studenti meritevoli alla Shell Eco-marathon 2019

di Donato D'Ambrosi

La Shell Eco-marathon 2019 ha visto anche quest’anno quasi 150 prototipi realizzati da Università di tutto il mondo sfidarsi in pista. Al loro fianco tra le aziende partner dell’iniziativa Michelin ha assegnato 8 borse di studio agli studenti più meritevoli a conclusione dell’evento. Dai prototipi da gara ai veicoli futuristici, le auto ad altissima efficienza si sono sfidate sul circuito Mercedes-Benz a Brooklands (Londra). L’Italia è stata rappresentata dal prototipo Juno del Politecnico di Torino, un’auto capace di percorrere quasi 200 km con 1 litro di benzina.

LE AUTO ALLA SHELL ECO-MARATHON 2019

146 team, costituiti da studenti delle migliori Università e delle scuole superiori di tutta Europa, si sono sfidati nella più importante gara di efficienza energetica Shell Eco-marathon 2019. 100 Prototipi e 46 Urban Concept si sono confrontati negli 11 giri del tracciato, per un totale di circa 15,6 km. Una sfida da completare in un tempo massimo di 39 minuti per ottenere il miglior consumo durante uno dei 4 tentativi a disposizione.

I PROTOTIPI ITALIANI IN GARA ALLA SHELL ECO-MARATHON 2019

Anche quest’anno IDRAkronos (a sinistra nella foto sotto), nella categoria Prototipi a fuel cell a idrogeno, ha chiuso al 2° posto la competizione. Il veicolo, alla sua 4° stagione, è stato “rivoluzionato” dal punto di vista powertrain, grazie all’utilizzo integrato di Supercap, Fuel-cell ad idrogeno e motore elettrico brushed, insieme a schede elettroniche di controllo e modelli di strategia di gara realizzati “ad hoc”. Il mix ha consentito di registrare un consumo di 1058 km/m3 (di idrogeno in condizioni normali) che corrisponde a circa 3445 km/L (di benzina), segnando così un nuovo record per il veicolo del Team, nella foto sotto.

L’AUTO DEL POLITECNICO CHE FA 197 KM CON 1 LITRO

Il veicolo JUNO (foto di copertina) alla sua prima partecipazione è un Urban Concept con una monoscocca autoportante in fibra di carbonio. I componenti meccanici sono realizzati con la stampa 3D e il motore termico a benzina ( 50 cc) trasformato da carburatore a iniezione. Il tutto ha permesso di contenere la massa a vuoto  a 129 kg. Alcuni problemi tecnici non hanno consentito a JUNO di completare un run valido, ma nei 9 giri di pista completati sugli 11 ha registrato il consumo di 197 km/L. JUNO si è anche aggiudicato il 3° posto per il Design Award, dimostrando ancora una volta le capacità di progettazione ingegneristiche dei ragazzi del Team H2politO.

The post Michelin premia gli studenti meritevoli alla Shell Eco-marathon 2019 appeared first on SicurAUTO.it.

❌