Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Dovete aggiornare subito l’hub delle vostre lampadine Philips Hue perché c’è un hotfix

di Gerardo Orlandin

I ricercatori della società di cibersicurezza Check Point Software hanno escogitato un modo per sfruttare una vulnerabilità delle lampadine intelligenti Philips Hue, già nota dal 2016, per infiltrarsi potenzialmente nella rete domestica o aziendale a meno che non si installi una patch.

L'articolo Dovete aggiornare subito l’hub delle vostre lampadine Philips Hue perché c’è un hotfix proviene da TuttoAndroid.

Ecco le nuove Android TV di Philips con schermi OLED e LCD

di Roberto F.

Philips ha annunciato alcune smart TV con pannelli OLED e LCD che nei prossimi mesi saranno disponibili nei vari Paesi europei. Ecco tutti i dettagli

L'articolo Ecco le nuove Android TV di Philips con schermi OLED e LCD proviene da TuttoAndroid.

Android TV Philips LCD: tutti i dettagli sui nuovi modelli 2020 con Ambilight

di HDblog.it

Nella gamma TV 2020 di Philips trovano spazio non solo i nuovi OLED ma anche gli LCD. Le serie annunciate sono in tutto 5: 9435, 9235, 9005, la Performance series 8505 e infine 7805. Quest'ultima è l'unica dotata della piattaforma Saphi, un sistema operativo sviluppato da Philips sulla base di Linux. Gli altri prodotti sono invece dotati di Android TV 9 Pie. Comune a tutti i modelli è la presenza della tecnologia Ambilight su 3 lati. Questa soluzione esclusiva espande l'esperienza di visione oltre i limiti dello schermo grazie a LED posti sulla parte posteriore.

I TV LCD Philips 2020 supportano HDR nei formati HDR10, HDR10+, HLG e Dolby Vision. Si potranno ovviamente utilizzare tutti i principali servizi in streaming, inclusi YouTube, Netflix, Rakuten TV, Amazon Prime Video e anche Disney+ (anche in Dolby Vision), che arriverà in Italia dal 24 marzo. Solo la serie 7805 non offrirebbe per il momento il supporto a Disney+ (la piattaforma è diversa e l'applicazione potrebbe quindi arrivare in un secondo momento).

L'elaborazione video è affidata al collaudato Processore P5 che non integra i miglioramenti introdotti grazie all'intelligenza artificiale, quello che in realtà viene comunemente definito "machine learning". La gestione delle funzioni "smart" è invece affidata a un processore quad-core non meglio definito con 3 GB di RAM e 16 GB di spazio per l'archiviazione dei dati. La serie 7805 mette invece a disposizione 2 GB di RAM e 4 GB di memoria flash. La dotazione comprende HbbTV, tutte le funzioni di Chromecast, l'assistente vocale Google Assistant integrato (anche in italiano) e la possibilità di sfruttare Alexa (la disponibilità in italiano arriverà poco dopo il lancio) tramite uno speaker compatibile.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 459 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Recensione Philips Fidelio NC1

di Valerio Porcu
La gamma NC1 combina un aspetto accattivante con un'ottima riproduzione del suono

Philips PUS8204: Android TV Pie Ultra HD con tutti i formati di HDR

di HDblog.it

Il TV 55PUS8204 è comparso sul sito italiano di Philips. Questa nuova serie si presenta con un design non convenzionale. Troviamo infatti una livrea color argento e un frontale fortemente caratterizzato dal piedistallo. Questo elemento, anch'esso argentato, è realizzato con linee squadrate e si estende con un'appendice più sottile verso il retro, in modo da garantire una stabilità ottimale.

Il pannello è un LCD Ultra HD da 55" con retroilluminazione a LED. A catalogo sono disponibili anche i modelli da 50" e 65" che però non sono presenti - almeno per il momento - sul sito italiano. L'elaborazione video è affidata al processore P5 Perfect Picture. Le specifiche riportano l'utilizzo della tecnologia Picture Performance Index 1900. La compatibilità con HDR è totale: sono supportati i formati Dolby Vision, HDR10, HDR10+ e HLG. La copertura dello spazio colore DCI-P3 è pari al 90%.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, in offerta oggi da ASUS eShop a 499 euro oppure da Unieuro a 559 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Home: configurazione semplificata per le Philips Hue con Bluetooth

di HDblog.it

Google Home ha semplificato il processo di configurazione iniziale di alcune lampadine intelligenti dei marchi Philips Hue e Sylvania Smart+ (che però in Italia hanno una diffusione molto più limitata).

La procedura, che Google chiama ufficialmente Seamless Setup, era già stata ufficializzata verso l'inizio del 2019 con le lampadine del brand C by GE. Basata sul protocollo Bluetooth, si può completare direttamente dall'app Google Home senza bisogno di creare account appositi e/o ricorrere ad app esterne. Basta aprire Home e dirigersi nella sezione "Dispositivi nelle vicinanze" della scheda "Scopri".

Naturalmente la discriminante per capire quali lampadine siano compatibili è proprio la presenza o meno della connettività Bluetooth. Philips ha presentato le sue prime lampadine Bluetooth a inizio estate, mentre con Sylvania sono in circolazione da più tempo. Vale la pena osservare che le Hue configurate via Bluetooth direttamente da Google Home non possono essere associate anche a Hue Hub, che sfrutta il protocollo Zigbee. Ciò implica pure che non si potranno controllare dall'esterno.


Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite, compralo al miglior prezzo da ePrice a 142 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google Home: configurazione semplificata per le Philips Hue con Bluetooth

di HDblog.it

Google Home ha semplificato il processo di configurazione iniziale di alcune lampadine intelligenti dei marchi Philips Hue e Sylvania Smart+ (che però in Italia hanno una diffusione molto più limitata).

La procedura, che Google chiama ufficialmente Seamless Setup, era già stata ufficializzata verso l'inizio del 2019 con le lampadine del brand C by GE. Basata sul protocollo Bluetooth, si può completare direttamente dall'app Google Home senza bisogno di creare account appositi e/o ricorrere ad app esterne. Basta aprire Home e dirigersi nella sezione "Dispositivi nelle vicinanze" della scheda "Scopri".

Naturalmente la discriminante per capire quali lampadine siano compatibili è proprio la presenza o meno della connettività Bluetooth. Philips ha presentato le sue prime lampadine Bluetooth a inizio estate, mentre con Sylvania sono in circolazione da più tempo. Vale la pena osservare che le Hue configurate via Bluetooth direttamente da Google Home non possono essere associate anche a Hue Hub, che sfrutta il protocollo Zigbee. Ciò implica pure che non si potranno controllare dall'esterno.


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 559 euro oppure da Amazon a 629 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

AOC e Philips per il Videogames Party 2019

di Antonino Caffo

Lo specialista dei display AOC e MMD, licenziatario dei monitor a marchio Philips, hanno rivelato una partnership tecnologica con il Videogames Party, che permette di sfidarsi nei più seguiti videogame del momento.

Leggi il resto dell’articolo

❌