Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Masterizzare ISO su USB: le migliori app per Linux

di Alessio Salome
Avete bisogno di installare una distribuzione sul vostro PC da una pendrive ma non sapete quale software utilizzare? All’interno di questo articolo abbiamo deciso di raggruppare le migliori app per masterizzare ISO su USB per leggi di più...

Chiavetta USB non riconosciuta: come risolvere

di Alessio Salome
A molti di voi sarà sicuramente capitato almeno una volta di collegare una pendrive al computer senza essere però rilevata. All’interno di questa nuova guida odierna, abbiamo deciso di elencarvi alcune soluzioni in modo da leggi di più...

La rimozione sicura hardware USB serve davvero?

di Aggregator

Da tempo impazza sul web una sorta di simpatico aforisma: la vita è troppo breve per rimuovere la chiavetta USB in modo sicuro. Tutte le versioni di Windows, nell’area della traybar mostrano l’icona Rimozione sicura dell’hardware non appena si connette una qualunque unità di memorizzazione USB. È davvero così indispensabile ricorrere al comando Espelli prima di scollegare una chiavetta USB o un disco esterno USB?

[adv1]

La risposta breve è no, non è indispensabile. La funzionalità è stata sviluppata, semplicemente, per accertarsi che Windows non sia impegnato in operazioni di lettura e scrittura sulla chiavetta USB. Rimuovere la chiavetta USB mentre sono in corso simili attività può portare al danneggiamento dei dati memorizzati nell’unità rimovibile. Per il resto, la rimozione sicura dell’hardware non ha nulla a che vedere con la protezione da sbalzi elettrici. La rimozione sicura dell’hardware non serve, quindi, se si disconnette un’unità esterna USB quando non sono in corso trasferimenti di dati.

Fonte

❌