Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Casio EQB-1000D-1A, orologio sportivo con funzioni smart e cassa sottile

di Alessandro Crea
Dopo aver introdotto nuove funzionalità legate alla connettività nella sua famiglia di orologi G-Shock, Casio sta rinnovando ora anche la linea di orologi sportivi Edifice. In particolare il nuovo EQB-1000D-1A si arricchisce di diverse nuove funzioni software. ‎In realtà la gamma Edifice ha ricevuto il modulo Bluetooth prima della G-Shock, ma in un certo senso […]

Creare un timer per la riproduzione musicale su iPhone

di Roberto Cocciolo
Quante volte vi è capitato di mettere in riproduzione una playlist sul vostro iPhone, poggiare la testa sul cuscino e addormentarvi dopo 10 minuti con i brani ancora in corso? Beh, sappiate che lo smartphone leggi di più...

Casio lancia una versione rara di Pro Trek WSD-F30

di Antonino Caffo

Il Pro Trek WSD-F30 di Casio è uno smartwatch versatile e adatto a varie occasioni. Il produttore lo ha realizzato pensando agli amanti dell’outdoor, anche estremo, senza lesinare sulla qualità del design e dei materiali. Bene, Casio ha realizzato una serie limitata in sole cento unità.

Leggi il resto dell’articolo

DT NO. 1 S10: la recensione dello smartwatch super economico

di Pasquale Marzocchella

Nel mondo ormai saturo dei dispositivi indossabili fa il suo ingresso DT NO.1 S10, sportwatch super economico che non rinuncia allo stile. Scopriamo insieme se questo nuovo smartwatch ha le carte in regola per ritagliarsi un posto nel settore.

(...)
Continua a leggere DT NO. 1 S10: la recensione dello smartwatch super economico su Androidiani.Com


© pasqualemarzocchella for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , , , , ,

Recensione video e test Sony Smartwatch 2

di Aggregator

Sony Smartwatch 2 è il nuovo orologio intelligente presentato da Sony all’IFA di Berlino, il quale fondamentalmente consiste in un perfezionamento della versione precedente che soffriva di alcuni problemi abbastanza evidenti, due su tutti la batteria e la visibilità al sole. Tutto ciò sembra essere stato risolto completamente nella nuova versione dello smartwatch, che ora può godere anche di una costruzione al top con la certificazione IP57, fondamentale per un device indossabile da utilizzare quotidianamente.

Sony Smarwatch 2 è gestito grazie ad un processore con frequenza di clock da 800 MHz. Il Display è di tipo transflettivo da 1.6 pollici con risoluzione di 220 x 176 pixel. Le dimensioni sono contenute (41.6 x 41.1 x 9 mm) e molto simili a quelle di un orologio digitale standard, quindi non risulta enorme al polso, ne tantomeno eccessivamente pesante visto i 123 grammi.

La batteria è come facile pensare uno dei punti più importanti per quanto riguarda un orologio che in primis deve dare affidabilità sotto questo punto di vista, senza costringere l’utente a caricarlo ogni sera. Sony dichiara che questo dispositivo durerebbe circa 3-4 giorni con utilizzo molto intenso e 7 giorni con utilizzo più blando.

[adv1]

Lo smartwatch 2 a differenza di alcuni suoi concorrenti è compatibile con tutti gli smartphone android. Da un punto di vista software lo smartwatch 2 è una sorta di extender del nostro telefono, nel senso che potrebbe essere considerato un display alternativo per lo smartphone da mettere al polso per visualizzare ed interagire con le notifiche ma non solo. Tra le varie applicazioni troviamo quella relativa al telefono di sony, con la quale possiamo digitare un numero di telefono ed avviare la conversazione sullo smartphone, oppure rifiutare una chiamata in arrivo ed inviare un messaggio tra quelli presenti di default che è possibile modificare mediante l’applicazione. Troviamo un’applicazione per gestire la musica dove avremo la possibilità di modificare il volume e visualizzare le anteprime delle copertine degli album oltre a mettere in play o in pausa un determinato file audio. Per il resto le applicazioni installabili sono davvero molte, alcune di esse le abbiamo mostrate nella video recensione, ma la cosa fondamentale è che sono in continua crescita grazie agli sviluppatori che pongono la loro attenzione su questo device.

Fonte

Recensione video e test Samsung Galaxy Gear

di Aggregator

Il Galaxy Gear integra un processore da 800MHz, una fotocamera da 1.9 megapixel con sensore BSI, messa a fuoco automatica e Sound & Shot, registrazione video HD, due microfoni, vivavoce integrati, 4GB di memoria integrata, 512 MB di memoria RAM, accelerometro, giroscopio, Bluetooth v 4.0 ? BLE e batteria al litio da 315mAh. Le dimensioni sono di 36.8 x 56.6 x 11.1 mm per 73.8 grammi di peso.

Samsung GALAXY Gear è pensato accedere e visualizzare messaggi, alert o chiamate in maniera più comoda e semplice rimanendo sempre collegati con il proprio GALAXY. E se il contenuto arrivato richiede più di una veloce occhiata è possibile visualizzare l’intero testo semplicemente prendendo il proprio smartphone grazie alla funzionalità Smart Relay che permette di visualizzare sullo smartphone lo stesso contenuto guardato su Galaxy Gear in quel momento.

[adv1]

Galaxy Gear integra diverse applicazioni proprietarie tra cui Memographer, Safety assistance, ChatON, Auto Lock che blocca automaticamente lo schermo dello smartphone ogni volta che GALAXY Gear si trova a più di 1,5 metri di distanza e lo sblocca quando sono nuovamente vicini, Find My Device rivela la posizione attivando segnale acustico, illuminazione dello schermo e/o vibrazione dello smartphone smarrito, Media Controller, Pedometer, Stopwatch, Timer e Voice Memo ed app di terze parti tra cui Evernote, MyFitnessPal, Path, Pocket, RunKeeper, Atooma, Banjo.

Fonte

❌