Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

I migliori optional sull’auto nuova: il 70% vuole più sicurezza

di Donato D'Ambrosi

Un’indagine USA rivela quali sono gli optional per l’auto nuova più diffusi: la sicurezza e l’assistenza alla guida in testa alle preferenze

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

Doctor Who: cosa raccontano gli episodi speciali

di Imma Antonella Marzovilli
Doctor Who è una serie fantascientifica che va in onda dal 1963. In quasi sessant’anni di storia abbiamo assistito a diverse incarnazioni del Dottore protagonista dello show, arrivando oggi, nel 2020, a ben tredici rigenerazioni. Oltre agli episodi ambientati in epoche diverse e in pianeti o universi o galassie parallele, fondamentali per la linea narrativa […]

Le 10 auto più confortevoli del 2020

di Donato D'Ambrosi

Non molti comprano l’auto nuova scegliendo tra le più confortevoli. Ecco le 10 auto con i migliori interni del 2020 per marca

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

I brand auto più bravi a non perdere clienti del 2020

di Donato D'Ambrosi

Auto nuova, Marca nuova: non sempre è così. Ecco i brand più bravi a non perdere clienti del 2020 e quelli di cui i consumatori si fidano meno

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

Iliad Point, nuova SIM e portabilità anche nei negozi Snaipay

di Nikolas Pitzolu
Il giovane operatore Francese che condivide la sua rete con WindTre, ha ufficializzato che sta espandendo i propri servizi al cliente finale con l’apertura dei nuovi Iliad Point. Gli Iliad Point sono già attivi da oggi e sono convenzionati con i punti Snaipay, ergo, dove vedete il logo di proprietà Snaitech siete certi che ci […]

Auto nuova con difetto di lieve entità: cosa fare

di Raffaele Dambra

Auto nuova con difetto di lieve entità

Studiamo il caso di un'auto nuova che presenta quasi subito un difetto di lieve entità: cosa fare? Per la Cassazione si può chiedere anche la risoluzione del contratto

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

Acquisto auto nuova: solo il 30% pensa di pagare in contanti

di Donato D'Ambrosi

Vendere un'auto con finanziamento in corso

Italiani irremovibili sull’acquisto dell’auto nuova dopo il Coronavirus: ecco cosa è cambiato nel processo d’acquisto, test drive e come intendono pagare

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

Doctor Who: tutti i dottori della nuova serie

di Imma Antonella Marzovilli
Doctor Who è una serie televisiva britannica in onda dal 1963. Convenzionalmente i nuclei narrativi che vedono protagonista il Dottore e i suoi compagni di viaggio sono stati raggruppati in Serie Classica (dal 1963 al 1989) e Nuova Serie (dal 2005 fino ad oggi). Nello scorso articolo vi abbiamo parlato di tutti i Dottori della […]

Acquisto auto nuova: il 64% lo farà entro l’estate

di Donato D'Ambrosi

auto neopatentati lista 2020

Molti italiani hanno ripensato all’acquisto dell’auto auto nuova nei tempi o nel budget: ecco i risultati di un’indagine dopo il lockdown da Coronavirus

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

James Cameron pronto a riprendere in mano Avatar

di Walter Ferri
Il regista James Cameron e il produttore Jon Landau sono sbarcati a Wellington, Nuova Zelanda, pronti a riprendere la lavorazione del sequel di Avatar, colossal del 2009 che aveva stupito il mondo intero per i suoi effetti speciali immersivi. Leggi anche: Avatar: ritorno a Pandora. In arrivo quattro nuovi film dedicati al mondo di James […]

Renault venderà auto online per tagliare i costi in Europa

di Donato D'Ambrosi

Entro il 2024 Renault venderà auto online: la novità nell’ambito di un piano per tagliare i costi in Europa che vedrà la vendita delle concessionarie in Francia

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

10 errori da non fare con l’acquisto auto nuova

di Redazione

L’acquisto di un’auto nuova è sempre un momento importante e, perché no, emozionante. I giri per i concessionari, la scelta di allestimenti e accessori per configurare la “propria” auto entusiasmano un po’ tutti. Ma essere avventati in un acquisto del genere può avere ripercussioni importanti negli anni a venire, quindi è opportuno essere oculati e il più possibile lucidi (Leggi la guida acquisto auto 7 posti). Vediamo quali sono i 10 errori da non fare quando si acquista un’auto nuova.

1.QUALE BUDGET PER L’ACQUISTO DELL’AUTO NUOVA?

Uno dei primi aspetti da valutare nell’acquisto di un’auto nuova è ovviamente il budget. Magari potessimo acquistare tutti l’auto dei nostri sogni, ma sappiamo bene che la realtà è un’altra. Stabiliamo quindi un budget che possiamo permetterci e valutiamo i modelli di nostro interesse nella fascia di prezzo relativa. Bisogna tenere presente che i prezzi di listino base possono lievitare con allestimenti particolari e accessori particolari.

2.COSTI DI BOLLO E ASSICURAZIONE CON L’AUTO NUOVA

Spesso accecati dall’offerta allettante o trovandosi di fronte ad una vettura che ci fa letteralmente sbavare si conclude frettolosamente l’acquisto, si firmano le pratiche e si diviene felici proprietari di una fiammante quattro ruote. Ma in quanti hanno provato frustrazione dovendo fare i conti per adeguare la polizza assicurativa, o per sottoscriverne una nuova, e scoprire che tra RCA e incendio e furto dovranno pagare una fortuna? Bisogna inoltre verificare i costi del bollo auto per il modello scelto per non avere sorprese e rimanere con il portafoglio a secco.

3.IL FINANZIAMENTO DELL’AUTO NUOVA

Sempre più raramente si compra un’auto senza l’apertura di un finanziamento. In fase di preventivo è opportuno valutare i tassi di interesse e se li riteniamo eccessivi proviamo a chiedere un’alternativa al venditore. Riguardo la rata mensile del rimborso è fondamentale considerare la sostenibilità del pagamento rispetto alle entrate, solitamente è bene non sforare il 20% dei propri introiti e pensare a quelle scadenze che coincidono con la rata dell’assicurazione o con il pagamento del bollo auto.

4.ESIGENZE REALI E ACQUISTO DELL’AUTO NUOVA

Le automobili seguono le mode, soprattutto per quanto riguarda la tipologia; al giorno d’oggi il mercato è trainato dai modelli Suv e Suv Inspired, ma realmente abbiamo bisogno di un Panzer su quattro ruote? La scelta non deve essere mai forzata, specie se per avere il modello alla moda dobbiamo sobbarcarci una spesa aggiuntiva. Valutiamo bene quali sono le nostre reali esigenze di mobilità, con quante persone e bagagli viaggiamo prevalentemente (Leggi i controlli da fare prima delle vacanze), la capacità di carico e gli ingombri dell’auto rispetto ad un eventuale box o posto auto condominiale.

5.LA MOTORIZZAZIONE GIUSTA DELL’AUTO NUOVA

Tra le scelte da effettuare nelle fasi di acquisto di una nuova automobile quella relativa alla motorizzazione è cruciale. Negli ultimi anni le auto a gasolio hanno spopolato, ma sono state acquistate anche da chi percorre un chilometraggio annuo irrisorio, senza magari tenere conto dei costi di manutenzione. Nella scelta bisogna quindi tener presente quanta strada realmente facciamo, così come bisogna ben comprendere i costi d’esercizio dell’auto che stiamo valutando.

6.L’AUTO NUOVA A GAS

Chi è alla ricerca di un’automobile dai bassi costi d’esercizio può essere interessato ai modelli che offrono la cosiddetta alimentazione bi-fuel, benzina-GPL o benzina-metano. Il basso costo d’acquisto del carburante si traduce in costi di gestione più bassi, pur richiedendo qualche intervento di manutenzione specifico. Un aspetto da valutare è la disponibilità nella zona di residenza di impianti di rifornimento, in alcune zone d’Italia questi, specie quelli del metano, sono rarefatti.

7.QUALE POTENZA PER L’AUTO NUOVA

Le auto moderne offrono, a fronte di cilindrate sempre più compatte, potenze piuttosto elevate, ma soprattutto le citycar vengono proposte con livelli di potenza piuttosto bassi. Nello sceglierle bisogna essere consapevoli delle reali prestazioni offerte e valutare, specie se si è abituati a tenere il climatizzatore spesso acceso, se i cavalli della vettura sono sufficienti alle nostre esigenze. Il consiglio è quindi quello di provare su strada un modello con la motorizzazione di nostro interesse.

8.GLI ACCESSORI GIUSTI SULL’AUTO NUOVA

I fronzoli in auto, così come i gadget elettronici all’ultima moda piacciono un po’ a tutti, ma occhio ai costi. Prima di passare al setaccio la lista di accessori di serie per il comfort, l’estetica e l’infotainment è buona norma sapere prima dell’acquisto quanto è sicura l’auto che vi interessa; ormai anche i crash test sono una valutazione sempre più frequente: scopri qui tutti i più recenti crash test con schede e video dettagliati per marca e modello. Le automobili oggi sul mercato, salvo alcuni casi, vengono offerte con dotazioni di serie piuttosto complete, offrendo accessori che poco più di un decennio fa erano rigorosamente a pagamento. La tentazione di avere interni in pelle, fari xeno, display touchscreen e impianti audio potenti è comunque forte, ma il prezzo di listino può lievitare e anche tanto, rischiando di farci sforare il budget previsto e, peggio ancora, facendoci indebitare più del dovuto.

9.AUTO NUOVA O IN PRONTA CONSEGNA?

Spesso si immagina di poter comporre la propria auto con tutti i dettagli che desideriamo, dall’allestimento degli interni, alla tinta o al disegno dei cerchi in lega. Questo però può comportare lungaggini nella consegna e probabilmente uno sconto ridotto o nullo da parte del venditore. È sempre bene chiedere cosa la concessionaria può offrire in pronta consegna e cercare di spuntare qualcosa in più come sconto. Non sono da sottovalutare inoltre le KM0, con le quali risparmiare sensibilmente rispetto al nuovo da immatricolare.

10.VALORE FUTURO E RIVENDIBILITA’ DELL’AUTO NON PIU’ NUOVA

Se la frequenza con la quale cambiamo l’automobile è decennale possiamo praticamente acquistare qualsiasi marchio e modello. Se invece la frequenza è ridotta è opportuno valutare nella scelta della nuova auto quale rivendibilità avrà in futuro e sarà facile rivenderla.

The post 10 errori da non fare con l’acquisto auto nuova appeared first on SicurAUTO.it.

Acquisto auto nuova: come dovrebbe essere in una concessionaria auto

di Donato D'Ambrosi

Quante volte siete andati in concessionaria per decidere l’acquisto dell’auto nuova e siete usciti insoddisfatti ancora più confusi? Secondo un’indagine USA l’esperienza di comprare l’auto in una concessionaria non dipende più dal prezzo. La maggior parte dei clienti intervistati immagina meno venditori e più esperienze immersive per toccare con mano le tecnologie che stanno per acquistare.

ACQUISTO AUTO NUOVA, A 2 SU 3 NON BASTA GUARDARE

L’indagine sulla soddisfazione dei consumatori che acquistano un’auto nuova in concessionaria è stata realizzata da Cox Automotive e dimostra che avere le auto ferme in vetrina non piace ai clienti. Solo 1 consumatore su 3 si è dichiarato soddisfatto del modello attuale di concessionaria auto. Il 70% delle persone su un campione di 2 mila intervistati preferisce scoprire quali sono i punti di forza della marca piuttosto che entrare in uno showroom tradizionale. Il 63% infatti cambierebbe anche Marca di auto a patto di poter ottenere più tecnologia e servizi.

COME E’ CAMBIATO L’APPROCCIO ALL’ACQUISTO DELL’AUTO NUOVA

La prova su strada, determinante in molti casi, è solo una delle condizioni che spinge a comprare l’auto nuova. Dall’indagine emerge che la parte delle trattative e burocratica è quella meno interessante per oltre la metà delle persone. L’86% dei consumatori desidera completare almeno una fase dell’acquisto online, mentre il 60% vorrebbe utilizzare più tempo per conoscere meglio l’auto nuova da comprare anziché discutere seduto a una scrivania. Significa – secondo gli analisti – che gli acquirenti vogliono dare sempre meno risalto agli aspetti scomodi dell’acquisto. Il 60% infatti avrebbe più favorevolmente richiesto aiuto a un esperto capace di mostrare e spiegare particolari dell’auto piuttosto che a un venditore.

ACQUISTO AUTO NUOVA, SOLO DOPO AVERLA PROVATA A LUNGO

Tra le persone intervistate il 17% aveva già acquistato un’auto nuova e quasi la metà (con meno di 40 anni) avrebbe più favorevolmente cambiato auto e anche Marca in uno showroom coinvolgente e interattivo. “E’ un’idea sbagliata che le persone non vogliono più andare in concessionaria per l’acquisto dell’auto nuova” spiega CA nella ricerca. L’approccio invece che sembra più gradito è quello dei Brand Experience Centers, sulla falsa riga degli Apple Store, per intenderci. Luoghi dove l’acquisto dell’auto nuova non è necessariamente il fine della visita, almeno non prima di aver provato e sperimentato l’auto per un giorno intero.

The post Acquisto auto nuova: come dovrebbe essere in una concessionaria auto appeared first on SicurAUTO.it.

I 10 colori migliori per un’auto nuova nel 2019

di Donato D'Ambrosi

Qual è il colore migliore per un’auto nuova? La risposta esatta dipende da una serie di fattori tra valutazioni di testa e di pancia. Se però volete essere almeno certi di scegliere almeno uno dei 10 colori migliori per un’auto nuova, può aiutarvi la classifica sulle auto più vendute in UK e i colori preferiti dagli acquirenti negli ultimi 10 anni.

LA SCELTA DEL COLORE MIGLIORE PER L’AUTO: RAZIONALE O EMOTIVA

Scegliere il colore migliore per un’auto è una valutazione che fondamentalmente si fa con razionalità, ma non è l’unico modo. Se l’auto nuova è un acquisto che trasmette emozioni allora qualsiasi valutazione matematica perde di fondamento.  Non a caso sono esplose le possibilità di personalizzare un’auto nuova con abbinamenti a volte anche più costosi di un’utilitaria, ma si parla di cifre a “n” zeri. Sicuramente però se pensate di voler prendere un’auto seminuova per poi rivederla dopo un po’ la scelta del colore più adatto e diffuso vi aiuterà anche a rivederla. Non è certo un segreto che un’auto di colore arancione potrebbe restare invenduta più di un’auto grigia. Ma tutto dipende da come il colore di un’auto si abbina al modello scelto.

I 10 MIGLIORI COLORI PER AUTO NEGLI ULTIMI 20 ANNI

L’associazione di Costruttori auto inglesi (SMMT) ci mostra come sono cambiate le preferenze degli automobilisti in UK, quali sono i 10 migliori colori per un’auto e quali le auto più vendute nel 2019 in base al colore scelto dagli acquirenti. Pensare che il rosso sia il colore più adatto alla nuova auto da comprare può essere rischioso se si pensa che è al 5^ posto dei colori più scelti degli ultimi 15 anni. Lo stesso vale per il colore blu sulle auto vendute nel 1999 e da allora preferito a colori come il bianco, il nero e il grigio. Tra le auto nuove vendute nel 2019 nel Regno Unito infatti il grigio è il colore di almeno 2 auto su 10. Se invece state pensando di acquistare un’auto convenzionale di colore arancio, verde o giallo, sappiate che sarà molto difficile trovare un’altra persona con i vostri stessi gusti.

I 10 COLORI PIU’ SCELTI IN BASE AL MODELLO

La scelta del colore di un’auto nuova non segue regole rigide, almeno finché la vernice delle auto non influenzerà i sistemi di sicurezza attiva. Dalla classifica dei 10 migliori colori in base al modello di auto infatti, proprio i colori in media più rischiosi sono quelli più scelti per Suzuki Vitara (giallo) Fiat 500 (verde) e Dacia Duster (arancione). Lo stesso vale per il rosso che colora le Opel Corsa inglesi, mentre risalendo la classifica no sorprende il binomio tra le auto tedesche e i colori intramontabili bianco, grigio e nero.

The post I 10 colori migliori per un’auto nuova nel 2019 appeared first on SicurAUTO.it.

Acquisto auto online: la classifica dei migliori siti web delle Case

di Donato D'Ambrosi

L’acquisto auto online fa sempre più parte del processo decisionale: ma quali sono i siti migliori delle Case auto? Tra le varie indagini sulla soddisfazione dei clienti, JD Power ha stilato la classifica dei migliori siti web tra i Costruttori auto. La più grande sorpresa è che tra i brand premium, alcuni Costruttori più innovativi non sembrano sfruttare al meglio il web per facilitare l’acquisto di auto online.

ACQUISTO AUTO ONLINE, SCELTA MODELLO E PERSONALIZZAZIONE

Comprare l’auto online e farsela consegnare fino a casa è l’indirizzo verso cui si stanno muovendo sempre più Costruttori auto. Lo aveva annunciato Tesla, salvo poi ripensarci. E proprio Tesla non ne esce vittoriosa dalla classifica dei migliori siti web, secondo l’indagine JD Power. E’ un dato di fatto che la maggior parte dei clienti entrano oggi in concessionaria quando sanno già (quasi) tutto del modello di auto da comprare. Questo perché, come spiega JD Power, i Costruttori hanno sviluppato sempre di più la User Experience attraverso i siti web ufficiali. L’indagine sui migliori siti web delle Case auto ha messo in luce quanto i Costruttori facilitano l’acquisto dell’auto già online. L’indagine JD Power tiene conto dell’opinione di 10 mila acquirenti su 4 fattori chiave durante l’acquisto di un’auto nuova: contenuti; aspetto; navigazione; velocità.

LE MARCHE PREMIUM CON I SITI PIU’ VOTATI ALL’ACQUISTO ONLINE

L’acquisto di un’auto online tra i brand premium ha in media un voto sulla soddisfazione di 836/1000 nella classifica 2020. In testa a tutti brand c’è Land Rover (864) che rispetto al 2019 per qualche punto ma si conferma il migliore. Secondo l’indagine JD Power, la fruibilità dei siti web dei Costruttori è peggiorata invece per BMW (831), Mercedes-Benz (817), Alfa Romeo (820) e Volvo (809), che dal 2019 al 2020 sono scesi al di sotto della media. Comprare un’auto nel 2020 scegliendola online dai siti web Lincoln, Lexus, Porsche, Genesis e Jaguar invece sembra essere molto più agevole. L’ultimo posto della classifica 2020 è occupato da Tesla che passa da 819 a 806. Clicca sull’immagine sotto per vederla a tutta larghezza.

ACQUISTO AUTO ONLINE, LA CLASSIFICA DELLE MARCHE BUDGET

Tra i brand di massa o budget, Mitsubishi scala l’intera classifica dall’ultima posizione alla prima posizionandosi sopra la media di 823/1000. Comprare un’auto online è un’esperienza nettamente migliorata anche per gli utenti Buick (836), Chrysler (833), Honda (832), Fiat (831) e Subaru (826). Da notare nelle classifiche a confronto qui sopra anche il riposizionamento di Kia e Hyundai, da diversi anni in testa nella classifica JD Power sull’affidabilità delle auto nuove.

The post Acquisto auto online: la classifica dei migliori siti web delle Case appeared first on SicurAUTO.it.

Auto Nuova Gratis: le 4 imprese multate da cui tenersi alla larga

di Redazione

L’Auto Nuova Gratis o a costo zero è solo un miraggio, a confermarlo è l’Autorità Garante che ha multato Vantage Group, Pubblicamente, Golden Car ed Entity Holding Italia. Le multe per un totale di 1,6 milioni di euro alle 4 società distinte sono state comminate dopo una lunga serie di indagini. Al centro delle accuse di pratica commerciale scorretta ci sono le auto promesse agli associati a costo zero, ma quasi mai consegnate. Il Garante ha accertato che la solidità delle organizzazioni derivava in gran parte dalle quote che “i clienti” versavano per ottenere un’auto gratis o a costo zero e guadagnare compensi promessi dalle aziende.

AUTO NUOVA GRATIS E SENZA COSTI: COSA C’E’ DIETRO

L’Autorità Garante della Concorrenza e del mercato ha accertato in 4 procedimenti istruttori diversi che le società raccoglievano fondi per alimentare un’organizzazione senza assolvere agli impegni contrattuali. In sostanza fumo negli occhi a chi ha aderito a “My Car No Cost”, “Spot & Go”, “Golden Car” e “AutoNuovaGratis” pensando di aver fatto l’affare del secolo. L’Antitrust ha contestato la pratica commerciale scorretta (artt. 20, 21 e 22 del Codice del Consumo) ai professionisti per aver diffuso informazioni ingannevoli sui siti web. Lo scopo delle 4 società era promuovere le offerte commerciali “a costo zero” e “auto gratis” in cambio dell’attività di carvertising, cioè guadagnare con una pubblicità sull’auto. Uno dei rischi più frequenti come noleggiare un’auto in aeroporto senza controllarla.

LE PROMESSE NON MANTENUTE SULLE AUTO A COSTO ZERO

Dai 300 ai 400 euro di compenso al mese avrebbero ricevuto i clienti sottoscrivendo un contratto con le rispettive società. Ma oltre alla paga mensile, la società avrebbe coperto anche la rata del finanziamento dell’auto o il canone del noleggio. Intanto solo poche auto, dopo la sottoscrizione del contratto sarebbero state consegnate ai rispettivi proprietari. Ma in secondo luogo, questo impegno contrattuale cela non poche criticità. Intanto perché la corresponsione del compenso è legata all’effettivo affitto dello spazio pubblicitario sull’auto. Poi perché se il cliente non riesce a coprire le rate dell’auto potrebbe anche perdere quanto versato per entrare nell’organizzazione.

L’AUTO GRATIS SE LA PAGAVANO GLI AFFILIATI TRA LORO

“L’effettiva redditività dell’attività pubblicitaria si basava in modo pressoché esclusivo sulla disponibilità delle fee d’ingresso corrisposte dagli aderenti.” Scrive l’Antitrust “Non era quindi in grado di onorare, se non per un limitato lasso di tempo, la promessa agli aderenti dei prospettati rimborsi rateali.” Tra le società delle offerte di auto gratis, Vantage Group è stata sanzionata dell’importo più alto (1,2 milioni di euro) per pratica commerciale aggressiva ( artt. 24 e 25 del Codice del Consumo). L’Antitrust ha accertato che chi aderiva all’offerta “My Car No Cost” si ritrovava ostacolato nell’esercizio dei propri diritti contrattuali, di fronte all’inadempienza contrattuale della società. A causa della gravità delle evidenze emerse, l’Antitrust ha multato Pubblicamente s.r.l. per 200.000 euro, Golden Car s.r.l.s. e Entity Holding Italia rispettivamente per 100.000 euro.

The post Auto Nuova Gratis: le 4 imprese multate da cui tenersi alla larga appeared first on SicurAUTO.it.

❌