Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Ztl Napoli: orari, permessi e mappa

di Raffaele Dambra

Ztl Napoli

Le Ztl di Napoli sono 6, a cui vanno aggiunte altrettante aree pedonali e, dal 2019, il parziale divieto di circolazione e di transito veicolare (eccetto i residenti) in alcune strade del Vomero. In questa mini guida ci occuperemo prevalentemente delle zone a traffico limitato del capoluogo partenopeo con le relative mappe e le informazioni su orari, permessi, deroghe e quant’altro.

ZTL NAPOLI: TARSIA – PIGNASECCA – DANTE

La Ztl Tarsia – Pignasecca – Dante di Napoli è delimitata dai varchi posti in piazza Gesù e Maria, via Domenico Soriano (area pedonale urbana), via Toledo all’altezza di via dei Pellegrini in direzione via Pessina e piazza Dante in direzione via Toledo. Un ulteriore varco elettronico è posizionato via Brombeis, a protezione dell’area pedonale. Comprende le seguenti strade: corso Vittorio Emanuele, via Montemiletto, salita Tarsia, via Cotugno, piazza Gesù e Maria, via F. S. Correra, via Brombeis, tratto da via F. S. Correra e via Avvocata, via Avvocata, via Pessina nel tratto tra via Avvocata e piazza Dante, piazza Dante, via Toledo nel tratto tra piazza Dante e via dei Pellegrini, via dei Pellegrini, via Giovanni Ninni, piazza Montesanto e via Montesanto.

Ztl Tarsia – Pignasecca – Dante: orari

La Ztl Tarsia – Pignasecca – Dante di Napoli è attiva tutti i giorni dalle 9:00 alle 18:00. Possono accedervi solo i veicoli autorizzati e che espongono l’apposito contrassegno.

Ztl Tarsia – Pignasecca – Dante: permessi e deroghe

Sono liberamente autorizzati ad accedere nella Ztl i motocicli e i ciclomotori (tranne in via Brombeis), i veicoli al servizio di diversamente abili (previa comunicazione del numero di targa), gli autoveicoli e i motoveicoli adibiti a servizio di polizia e antincendio, le autoambulanze in servizio di pronto intervento, i veicoli per l’espletamento dei servizi di trasporto di pubblica utilità, i veicoli per la raccolta dei rifiuti e quelli per la pulizia delle strade.

Ztl Tarsia – Pignasecca – Dante: contrassegni

Ci sono numerose categorie di persone e/o veicoli che possono richiedere il rilascio del contrassegno a pagamento per l’accesso alla Ztl. Sono i residenti, i domiciliati e i non residenti titolari di posto auto fuori dalla sede stradale. I veicoli per il trasporto merci (in determinati orari), le società e le aziende erogatrici di pubblici servizi, i clienti degli alberghi, delle autorimesse e delle autofficine. I medici con obbligo di visita domiciliare a pazienti residenti all’interno della Ztl, i veicoli per funzioni di interesse pubblico, nonché i veicoli che trasportano soggetti portatori di malattie gravi o che richiedono l’espletamento di trattamenti terapeutici sistematici, per recarsi in centri medici e paramedici all’interno della Ztl.

Ulteriori informazioni: Ztl Napoli Tarsia – Pignasecca – Dante

ZTL NAPOLI: CENTRO ANTICO

La Ztl del Centro Antico di Napoli racchiude a sua volta tre zone a traffico limitato più piccole (Centro Antico, Mezzocannone e Piazza del Gesù) ed è delimitata dai varchi posti in via del Sole (dopo l’ingresso dell’Ospedale), via Miroballo, via Duomo (all’altezza di piazza Museo Filangieri) e via Santa Sofia (all’altezza di via Oronzio Costa). In particolare la Ztl Centro Antico comprende le aree Decumano superiore, San Biagio dei Librai, Forcella-Tribunali e SS. Apostoli-Donna Regina; la Ztl Mezzocannone va da via Mezzocannone a vico Santi Filippo e Giacomo; infine la Ztl Piazza del Gesù parte da calata Trinità Maggiore e arriva a Vico III Cisterna.

Ztl del Centro Antico: orari

La Ztl del Centro Antico è attiva tutti i giorni dalle ore 9:00 alle ore 17:00. La Ztl Mezzocannone è attiva dal lunedì al giovedì dalle ore 9:00 alle ore 22:00 e il venerdì, sabato, domenica, festivi e prefestivi infrasettimanali dalle ore 9:00 fino alle ore 2:00 del giorno successivo. E la Ztl di Piazza del Gesù è attiva tutti i giorni dell’anno 24 ore su 24.

Ztl del Centro Antico: permessi e deroghe

Motocicli e ciclomotori possono liberamente accedere solo nella Ztl Mezzocannone. Nella Ztl Centro Antico è consentito l’ingresso soltanto ai ciclomotori, mentre nella Ztl Piazza del Gesù non possono accedere né motocicli e né ciclomotori. Nelle tre zone a traffico limitato sono inoltre autorizzati a entrare le stesse categorie di veicoli che hanno libero accesso nella Ztl Tarsia – Pignasecca – Dante.

Ztl del Centro Antico: contrassegni

Possono richiedere il rilascio del contrassegno a pagamento per l’accesso nella Ztl del Centro Antico le stesse categorie di persone e/o veicoli che possono richiederlo per la Ztl Tarsia – Pignasecca – Dante.

Ulteriori informazioni: Ztl del Centro Antico.

ZTL NAPOLI: BELLEDONNE – MARTIRI – POERIO

La Ztl di Napoli Belledonne – Martiri – Poerio è controllata dai varchi posti in vico Belledonne e via della Cavallerizza e comprende le seguenti strade: vico Belledonne, piazza Rodinò, via Alabardieri, via Bisignano, via Calabritto, via Cavallerizza, piazza dei Martiri (nell’area compresa tra le fioriere e la carreggiata di collegamento tra via Alabardieri e via Carlo Poerio, lato palazzo Partanna), via Carlo Poerio (nel tratto tra piazza dei Martiri e via Fiorelli), vico II Alabardieri, vico Satriano, vicoletto Belledonne, via G. Ferrigni e vico dei Sospiri.

Ztl Belledonne – Martiri – Poerio: orari

La Ztl Belledonne – Martiri – Poerio è attiva dalle ore 19:00 alle ore 7:00 tutti i giorni della settimana.

Ztl Belledonne – Martiri – Poerio: permessi, deroghe e contrassegni

Le norme relativi ai permessi e alle deroghe per l’accesso in Ztl e per il rilascio dei contrassegni sono le medesime della Ztl Tarsia – Pignasecca – Dante.

Ulteriori informazioni: Ztl Belledonne – Martiri – Poerio.

ZTL NAPOLI: MORELLI – FILANGIERI – MILLE

La Ztl Morelli – Filangieri – Mille è una zona a traffico limitato “natalizia” in quanto viene attivata solo in quel periodo. Comprende via Morelli, vico Santa Maria Cappella Vecchia, piazza dei Martiri nella carreggiata esterna alle fioriere, di collegamento tra via Morelli con via S. Caterina a Chiaia.

Ztl Morelli – Filangieri – Mille: orari

La Ztl Morelli – Filangieri – Mille è attiva ogni anno dall’8 dicembre al 6 gennaio tutti i sabati, domeniche, festivi e prefestivi dalle ore 10:00 alle ore 14:00 e dalle ore 16:00 alle ore 20:00.

Ztl Morelli – Filangieri – Mille: permessi e deroghe

Possono circolare nella Ztl i mezzi pubblici non di linea (bus, taxi, autovetture pubbliche a noleggio con conducente), i veicoli delle Forze dell’ordine, di soccorso e della protezione civile, i veicoli intestati ad enti pubblici locali e quelli delle società controllate dal Comune di Napoli. Possono inoltre circolare le seguenti categorie in possesso di formale autorizzazione: residenti; domiciliati; non residenti titolari di posto auto fuori dalla sede stradale; veicoli per il trasporto merci (in determinati orari); società e aziende erogatrici di pubblici servizi; clienti degli alberghi e delle autorimesse; medici con obbligo di visita domiciliare a pazienti residenti all’interno della Ztl; veicoli per funzioni di interesse pubblico; ciclomotori e motocicli.

Ulteriori informazioni: Ztl Morelli – Filangieri – Mille.

ZTL NAPOLI: CHIAIA

La Ztl di Chiaia a Napoli comprende via dei Mille dall’intersezione di via Nisco alla confluenza di via Filangieri, via Filangieri, via S. Caterina a Chiaia, piazza dei Martiri nella carreggiata esterna alle fioriere, via Morelli dall’intersezione di piazza dei Martiri a quella di via Vannella Gaetani, via S. Maria a Cappella Vecchia e rampa Caprioli.

Ztl di Chiaia: orari

La Ztl è attiva ogni sabato dalle ore 10:00 alle 13:30 e dalle ore 16:00 alle ore 22:00.

Ulteriori informazioni: Ztl di Chiaia.

ZTL NAPOLI: MARECHIARO

La Ztl Marechiaro di Napoli è una zona a traffico limitato primaverile ed estiva ed è situata a Posillipo, precisamente in via Marechiaro e in via Alfano. I varchi di accesso sono posti in via Marechiaro lato via Coroglio e in via Marechiaro lato via Alfano.

Ztl Marechiaro: orari

La Ztl è attiva dal 1° maggio al 31 maggio nei giorni festivi e prefestivi per 24 ore in via Marechiaro nel tratto tra via Alfano e piazzetta Marechiaro; dal 1° giugno al 30 giugno nei giorni festivi e prefestivi dalle ore 8:00 alle ore 19:00 nel tratto tra via Coroglio e Via Alfano, e per 24 ore in via Marechiaro nel tratto tra via Alfano e piazzetta Marechiaro; dal 1° luglio al 30 agosto tutti i giorni dalle ore 8:00 alle ore 19:00 nel tratto tra via Coroglio e Via Alfano, e per 24 ore in via Marechiaro nel tratto tra via Alfano e piazzetta Marechiaro; infine dal 31 agosto al 30 settembre nei giorni festivi e prefestivi per 24 ore in via Marechiaro nel tratto tra via Alfano e piazzetta Marechiaro.

Ztl Marechiaro: permessi e deroghe

Sono liberamente autorizzati ad accedere nella Ztl Marechiaro i veicoli al servizio di diversamente abili (previa comunicazione del numero di targa), i veicoli delle Forze dell’ordine, di emergenza e di soccorso, i mezzi pubblici di linea e non di linea. Ciclomotori e motocicli non possono accedere se non espressamente autorizzati-

Ztl Marechiaro: contrassegni

Persone e/o categorie di veicoli che possono richiedere il rilascio del contrassegno per l’accesso nella Ztl Marechiaro: residenti, domiciliati, veicoli diretti ad aree di sosta private e pubbliche. Veicoli diretti ai garage e alle aree di sosta private che si trovano all’interno della Ztl; veicoli intestati a enti pubblici locali e veicoli delle società controllate dal Comune di Napoli; i veicoli intestati a società e aziende erogatrici di pubblici servizi; veicoli con a bordo un medico con obbligo di visita domiciliare a pazienti residenti all’interno della Ztl; veicoli che trasportano merce deperibile e veicoli che trasportano merci generiche (in determinati orari).

Ulteriori informazioni: Ztl Marechiaro.

The post Ztl Napoli: orari, permessi e mappa appeared first on SicurAUTO.it.

Bollo auto: in Campania 10% di sconto con la domiciliazione bancaria

di Raffaele Dambra

Bollo auto 2020 novità esenzioni

Chi paga il bollo auto in Campania può ottenere il 10% di sconto sull’importo se opta per la domiciliazione bancaria (ovvero l’addebito diretto sul proprio conto corrente). Lo ha deciso la Giunta Regionale con la delibera dello scorso 15 gennaio che ha definito le modalità di attuazione della nuova misura. La riduzione del 10% sull’importo della tassa automobilistica è a favore di tutti i contribuenti che aderiranno a tale modalità di pagamento a far data dal 1° gennaio 2020.

BOLLO AUTO IN CAMPANIA: COME OTTENERE LO SCONTO DEL 10%

Una nota pubblicata sul portale istituzionale della Regione Campania ha precisato infatti che i contribuenti che attiveranno la domiciliazione bancaria beneficeranno della riduzione del 10% per i periodi tributari decorrenti già dal 1° gennaio 2020, e solo se la richiesta perverrà entro il termine ultimo del 31 maggio 2020. Un successivo comunicato di prossima diffusione, nell’attesa che si definiscano gli aspetti tecnici e procedurali insieme agli altri soggetti istituzionali coinvolti, conterrà invece le informazioni sulla modulistica di adesione e le istruzioni per la compilazione e l’invio della richiesta.

RIDUZIONE BOLLO AUTO CON LA DOMICILIAZIONE BANCARIA: LA CAMPANIA COME LA LOMBARDIA

La Campania non è la prima regione italiana ad attuare questa misura. La Lombardia già da qualche anno consente di ottenere una riduzione sull’importo del bollo auto per chi sceglie la domiciliazione bancaria come metodo di pagamento. Anzi, nel 2020 lo sconto è stato portato dal 10% al 15%, pari a circa due mensilità. Quindi è come se si pagassero 10 mesi di bollo e non 12. Tra l’altro con la domiciliazione del pagamento del bollo auto si evitano di pagare eventuali commissioni, e c’è anche la sicurezza di rispettare sempre la scadenza evitando sicure (e pesanti) sanzioni.

BOLLO AUTO: NOVITÀ 2020

Ricordiamo che dall’inizio di quest’anno, in tutte le regioni italiane, il pagamento del bollo auto si può fare solo tramite il circuito PagoPA, il sistema dei pagamenti a favore delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi in Italia. Per i cittadini dal punto di vista pratico in realtà cambia ben poco, dato che tutti i luoghi e le modalità attraverso cui era ed è ancora ammesso effettuare il versamento del bollo (uffici postali, agenzie di pratiche automobilistiche convenzionate, uffici dell’Aci, tabaccherie e alcuni istituti bancari) dopo un periodo di rodaggio sono entrati pienamente del sistema e sbrigano le formalità del pagamento connettendosi automaticamente al circuito PagoPA, assolvendo così all’obbligo di legge.

The post Bollo auto: in Campania 10% di sconto con la domiciliazione bancaria appeared first on SicurAUTO.it.

❌