Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Ieri — 22 Febbraio 2019RSS feeds

Android 9 Pie raggiunge Xiaomi Mi 8 Lite e Mi Max 3 nella versione stabile in Cina

di Irven Zanolla

Xiaomi Mi 8 Lite e Xiaomi Mi Max 3 ricevono l'aggiornamento a Android 9 Pie nella versione stabile di MIUI 10 dsestinata al mercato cinese.

L'articolo Android 9 Pie raggiunge Xiaomi Mi 8 Lite e Mi Max 3 nella versione stabile in Cina proviene da TuttoAndroid.

Iliad mette a disposizione iPhone XS Max, iPhone XS, iPhone XR e iPhone 8 in 30 rate

di Lorenzo Spada

Dopo aver incominciato la vendita iPhone XS Max, iPhone XS, iPhone XR e iPhone 8 nei propri store, Iliad ha fatto il passo successivo permettendo alle persone di acquistarli con pagamenti a rate mensili. Nello specifico, è possibile acquistare gli iPhone con pagamenti a 30 rate col seguente listino: Apple iPhone XS Max 64GB con anticipo di 249 […]

L'articolo Iliad mette a disposizione iPhone XS Max, iPhone XS, iPhone XR e iPhone 8 in 30 rate proviene da TuttoTech.net.

Meno recentiRSS feeds

Waste Knights: Second Edition al via la campagna Kickstarter

di Davide Vincenzi
Waste Knights è gioco post-apocalittico di avventura e sopravvivenza per 1-4 giocatori ambientato in un’Australia distopica di un futuro prossimo che ricorda molto il mondo di Mad Max. Galakta, uno dei maggiori editori polacchi di giochi da tavolo, ha lanciato in questi giorni una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Kickstarter per il finanziamento della realizzazione […]

Apple: il calo dei prezzi in Cina fa aumentare le vendite degli iPhone

di Lucia Massaro
La domanda per l’ultima generazione di iPhone è stata inferiore rispetto alle previsioni. Questo aveva portato Apple ad abbassare il prezzo dei suoi smartphone in alcuni mercati, come quello cinese. A quanto pare, la casa di Cupertino ha fatto la scelta giusta registrando un aumento delle vendite che arriva fino all’83%. Apple, come tutti i […]

ASUS ZenFone Max Pro M2 riceve Android 9 Pie beta in India

di Vincenzo

ASUS ZenFone Max Pro M2 ha ricevuto la prima versione beta dell'aggiornamento ad Android 9 Pie tramite il Beta Power User Program.

L'articolo ASUS ZenFone Max Pro M2 riceve Android 9 Pie beta in India proviene da TuttoAndroid.

Xiaomi a lavoro su Mi Max 4 e Mi Max 4 Pro: display da 7,2 pollici e super batteria da 5.800 mAh

di Saverio Alloggio
Xiaomi è stata da sempre una delle aziende che più ha creduto nei phablet veri e propri, attraverso la gamma Mi Max. Si tratta di smartphone con schermi particolarmente grandi, ben oltre i 6 pollici, che mettono a segno importanti vendite soprattutto in Asia, ma che ultimamente si stanno facendo strada anche in Europa. Bene, […]

Recensione ASUS ZENFONE MAX PRO M2

di Andrea Galeazzi
Autonomia! Autonomia è la parola d’ordine per questo ASUS Zenfone Max Pro M2 (anche perchè il nome è parecchio infelice…).

Prime informazioni su Xiaomi Mi Max 4 e Mi Max 4 Pro, phablet con schermo da 7,2 pollici

di Irven Zanolla

Anche se dovrebbe mancare ancora qualche mese alla presentazione, trapelano le prime informazioni su Xiaomi Mi Max 4 e Mi Max 4 Pro.

L'articolo Prime informazioni su Xiaomi Mi Max 4 e Mi Max 4 Pro, phablet con schermo da 7,2 pollici proviene da TuttoAndroid.

Apple: il fatturato degli iPhone cala del 15%, volano i servizi

di Saverio Alloggio

I risultati messi a segno da Apple nel primo trimestre fiscale del 2019 confermano quanto anticipato a inizio gennaio. Le vendite degli iPhone sono effettivamente in calo, con una decrescita del fatturato pari al 15%. L’azienda di Cupertino, come preannunciato, non ha fornito i dati specifici di vendita, anche se, secondo Strategy Analytics, sarebbero stati 65,9 i milioni di smartphone spediti dalla Mela nel periodo preso in esame, contro i 77,3 milioni del medesimo periodo dell’anno precedente.

Insomma, anche gli iPhone sembrano accusare il rallentamento complessivo del mercato. Ovviamente, nel caso di Apple la questione è complessa, considerando come il business dell’azienda sia ancora fortemente ancorato all’andamento dei propri smartphone. C’è però di che sorridere: la divisione dei servizi ha infatti toccato i 10,9 miliardi di dollari di fatturato, il più alto mai fatto registrare, con una crescita del 19%.

Risultati positivi anche per iPad (ricavi cresciuti del 17%), Mac (+9%)  e per la divisione “Wearables, Home e Accessories”, che ha fatto un balzo in avanti del 17%. Inoltre, da un punto di vista prettamente finanziario, Apple si conferma un’azienda in piena salute: il flusso di cassa operativo generato è stato di ben 26,7 miliardi di dollari, l’utile per azione di 4,18 dollari, stabilendo in questo secondo caso un nuovo record. Questo però non ha impedito di chiudere la giornata a Wall Street con una perdita dell’1,04%.

Il passo indietro degli iPhone è comunque estremamente significativo. Il primo trimestre fiscale del 2019 si è concluso infatti il 29 dicembre 2018, per cui i risultati abbracciano anche il periodo natalizio, quando solitamente le vendite hanno sempre fatto registrare numeri positivi. È evidente come lo scenario del mercato smartphone sia profondamente mutato negli ultimi due anni, senza dimenticare alcune scelte operate da Apple (ulteriore aumento dei prezzi e programma di sostituzione delle batterie su tutte) e la crescita continua dei competitor cinesi.

Tim Cook (immagine: Apple)

Il 2019 sarà un crocevia importante. A febbraio, grazie a Samsung e Huawei, arriveranno i primi smartphone pieghevoli con tanto di supporto al 5G, che potrebbero potenzialmente fornire nuova linfa al settore. Apple rischia di perdere questo treno, considerando anche la situazione in itinere con Qualcomm, che sta inevitabilmente rallentando l’adozione del nuovo standard di rete da parte dell’azienda di Cupertino.

In ogni caso, nel Q1 2019 il fatturato complessivo è stato di 84,3 miliardi di dollari, in calo del 5% rispetto al medesimo periodo dell’anno precedente. L’azienda guidata da Tim Cook dovrà inevitabilmente ripartire da questo dato per strutturare la strategia in ottica futura. I risultati della divisione servizi suggeriscono, per l’ennesima volta, la necessità di diversificare il proprio business anche al di fuori degli iPhone. Un obiettivo che probabilmente verrà perseguito nel corso del 2019.

iPhone Xr, lo smartphone più economico di Apple, è disponibile sullo store ufficiale a partire da 889 euro. Lo trovate a questo link.

ASUS ZenFone Max M2 e M2 Pro disponibili in Italia a partire da 199,99 euro

di Lucia Massaro

ASUS ha annunciato la disponibilità in Italia di ZenFone Max (M2) e ZenFone Max Pro (M2). Si tratta di versioni potenziate dei precedenti modelli della linea Max, la cui caratteristica principale è senza dubbio l’autonomia grazie a delle batterie con una capacità elevata.

ZenFone Max è la versione più economica dei due. A muovere tutto c’è lo Snapdragon 632 accoppiato a 4GB di RAM e 32GB di memoria interna espandibile tramite micro-SD. Il display IPS LCD da 6,3 pollici integrata il tanto famoso notch che – a sua volta – ospita la fotocamera frontale da 8MP. La scocca è realizzata in alluminio e sulla parte posteriore è presente una dual-camera con sensore principale da 13MP assistito da un secondo da 2MP. La batteria è da 4.000 mAh.

La versione Pro, invece, è realizzata in vetro con frame in alluminio. La piattaforma hardware si compone del performante SoC Snapdragon 660 con 6GB di RAM e fino a 128GB di storage con possibilità di espansione fino a 2TB. Nessuna differenza per quanto riguarda il display, mentre la risoluzione del sensore frontale sale a 13MP. Posteriormente, una doppia fotocamera da 13MP+5MP. Sotto la scocca una batteria da 5.000 mAh. Per entrambi, il software è affidato ad Android Oreo 8.1 in versione stock.

ZenFone Max (M2) è disponibile in tre varianti cromatiche (Midnight Black, Space Blue e Meteor Silver) a 199,99 euro. Sono necessari, invece, 299,99 euro per la variante Pro nelle colorazioni Midnight Blue e Cosmic Titanium. Gli smartphone sono acquistabili sull’e-shop ASUS, presso gli ASUS Gold Store e nei principali negozi di elettronica.

ASUS  ZenFone 5 Lite  con lo Snapdragon 630 accoppiato a 4 GB di RAM, è acquistabile attraverso Amazon meno di 300 euro. La trovate a questo link.

Recensione ASUS ZenFone Max Pro M2: più di un semplice battery phone

di Mikhael Costa

Scopri ASUS Zenfone Max Pro M2 nella nostra recensione: quanto dura la batteria, come va a livello di prestazioni, dual sim, display, fotocamera e molto altro.

L'articolo Recensione ASUS ZenFone Max Pro M2: più di un semplice battery phone proviene da TuttoAndroid.

ASUS ZenFone Max Pro M2 e ZenFone Max M2 ufficiali in Italia

di Andrea Genovese

ASUS proprio qualche ora fa ha presentato i nuovi smartphone di fascia media, ZenFone Max Pro M2 e ZenFone Max M2, con un design rinnovato e ottime prestazioni.

(...)
Continua a leggere ASUS ZenFone Max Pro M2 e ZenFone Max M2 ufficiali in Italia su Androidiani.Com


© andreagenovese for Androidiani.com, 2019. | Permalink |
Scopri qui i migliori smartphone android scelti da Androidiani.com! Classifica aggiornata a gennaio - 2019!
Tags del post: , ,

ASUS ZenFone Max Pro M2 e ZenFone Max M2 ufficiali in Italia a 299 e 199 Euro

di Mikhael Costa

Nella imbiancata cornice delle Alpi nordoccidentali, all’ombra del Monte Bianco, Asus ha svelato in Italia i nuovi smartphone di fascia medio bassa orientati […]

L'articolo ASUS ZenFone Max Pro M2 e ZenFone Max M2 ufficiali in Italia a 299 e 199 Euro proviene da TuttoAndroid.

ASUS Zenfone Max Pro M1 si aggiorna con le patch di sicurezza Android di gennaio

di Roberto F.

ASUS ha rilasciato un nuovo aggiornamento per l'ASUS Zenfone Max Pro M1, con il quale vengono introdottele patch di sicurezza Android di gennaio

L'articolo ASUS Zenfone Max Pro M1 si aggiorna con le patch di sicurezza Android di gennaio proviene da TuttoAndroid.

Apple, la sostituzione delle batterie a basso costo ha influito sul calo delle vendite degli iPhone?

di Lucia Massaro

Secondo alcune fonti, Tim Cook avrebbe tenuto una riunione con i dipendenti per discutere del bilancio dell’ultimo trimestre 2018. Il CEO avrebbe affermato che la sostituzione delle batterie a basso costo ha influito negativamente sui guadagni derivanti dalla vendita degli iPhone.

A inizio 2018, a seguito delle lamentele degli utenti circa l’usura delle batterie che portava a un calo delle prestazioni, l’azienda di Cupertino aveva decretato la sostituzione a prezzo agevolato (29 euro) per iPhone 6 e modelli successivi. Questa decisione ha portato a sostituire ben 11 milioni di batterie, mentre in un anno normale Apple sostituisce tra 1 e 2 milioni di batterie.

Apple- come affermato dallo stesso Cook a febbraio 2018 – non aveva considerato l’effetto che questo programma avrebbe avuto sui tassi di aggiornamento e non se ne preoccupava nemmeno, nonostante gli analisti di Barclays avevano già previsto una conseguenza simile. Infatti, la maggior parte degli utenti ne ha – ovviamente- approfittato vedendo migliorare le performance del proprio smartphone.  Con una nuova batteria e un aumento delle prestazioni, i possessori di iPhone non hanno sentito l’esigenza di passare al prodotto di ultima generazione.

Tim Cook (immagine: Apple)

Infatti, l’effetto negativo del programma sulle vendite non è stato evidente fino a quando non sono stati immessi sul mercato i modelli iPhone XS, XS Max e XR. Gli 11 milioni di utenti che hanno sostituito la batteria, sono 11 milioni di clienti che preferiscono restare con il loro vecchio iPhone. In ogni caso, Apple sta tirando le somme per cercare di capire le cause che hanno portato a chiudere l’anno in modo meno redditizio rispetto alle previsioni..

iPhone Xr, lo smartphone più economico di Apple, è disponibile sullo store ufficiale a partire da 889 euro. Lo trovate a questo link.

Apple: Smart Battery Case per iPhone XS, XS Max e XR disponibili a 149 euro

di Lucia Massaro

Apple ha reso disponibile sul suo sito ufficiale la disponibilità delle nuove Smart Battery Case per l’ultima generazione di iPhone. Si tratta di una cover che oltre a proteggere lo smartphone da eventuali urti è in grado di allungare l’autonomia grazie a un’ulteriore batteria integrata.

L’azienda di Cupertino non ha specificato l’amperaggio delle batterie ma ha fornito dettagli circa l’autonomia che dovrebbe assicurare. Si parla di un aumento fino a 39 ore di conversazione per iPhone Xr (33 per Xs e 37 per Xs Max), 22 ore di navigazione Internet (21 Xs e 20 Xs Max) e 27 ore di riproduzione video (25 Xs e Xs Max).

Esteticamente non cambia molto rispetto alla versione precedente. Inoltre, Apple ha confermato la compatibilità con la ricarica wireless QI promettendo una ricarica più veloce con i caricabatteria USB-PD cablati. È possibile – dunque – ricaricare la cover senza doverla staccare dall’iPhone. La custodia è in grado di interfacciarsi con iOS in modo tale che l’utente possa controllare i dati relativi all’autonomia.

Smart Battery Case è realizzata internamente in microfibra ed esternamente in silicone liscio. È disponibile sul sito ufficiale nelle colorazioni Black e White. Il prezzo è di 149 euro per tutti e tre i modelli: iPhone Xs, iPhone Xs Max e iPhone Xs Max

iPhone Xr, lo smartphone più economico di Apple, è disponibile sullo store ufficiale a partire da 889 euro. Lo trovate a questo link.

 

Apple annuncia le Smart Battery Case, con ricarica wireless, per iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR

di Lorenzo Spada
Apple annuncia le Smart Battery Case, con ricarica wireless, per iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR

Con una mossa a sorpresa che nessuno si aspettava, Apple la lanciato le nuove Smart Battery Case, con ricarica wireless, per iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR. Si tratta di cover con all’interno una batteria che permettono di avere “fino a 37 ore di conversazione e fino a 20 ore di internet” di autonomia. Al […]

L'articolo Apple annuncia le Smart Battery Case, con ricarica wireless, per iPhone XS, iPhone XS Max e iPhone XR proviene da TuttoTech.net.

❌