Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Lombardia: chi viene soccorso in stato d’ebbrezza dovrà pagarsi l’ambulanza?

di Raffaele Dambra

soccorso in stato d’ebbrezza

Nell’ambito di una serie di iniziative per sensibilizzare soprattutto gli utenti più giovani sull’abuso dell’alcol, il capogruppo di FdI alla Regione Lombardia, Franco Lucente, ha presentato in commissione sanità un progetto di legge che prevede, tra le altre cose, la compartecipazione alle spese del trasporto in ambulanza per chi accede ai soccorsi in evidente stato […]

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

AWS Outposts ora disponibile nella Regione AWS Europa (Milano)

di Antonino Caffo
Appena un mese fa, Amazon Web Service (Aws) inaugurava la Regione Aws Europe (Milano) che, come si intuisce dal nome, ha la sua base nel capoluogo lombardo. Con questa apertura il gruppo si è posto l’obiettivo di investire sulla trasformazione digitale dell’Italia attraverso il cloud, permettendo alle realtà italiane di utilizzare e ottenere il meglio […]

Samsung annuncia l’assistenza telefonica gratuita per i servizi online del Comune di Milano

di Biagio Petronaci
Samsung ha appena annunciato che la collaborazione con il Comune di Milano continua: i cittadini potranno ora contattare la società per ottenere delle utili informazioni in merito ai servizi digitali avviati dal Comune. Già durante il periodo di isolamento, alcuni esperti Samsung hanno aiutato gli over 65 a mettersi in contatto con i propri cari […]

Coronavirus: Italia zona protetta, le norme su mobilità e circolazione

di Raffaele Dambra

Coronavirus Lombardia Milano

Continua la lotta al Coronavirus: l'Italia è zona protetta dal 10 marzo 2020, sono pertanto imposte severe norme su mobilità e circolazione

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

Riduzione inquinamento Cina e Lombardia per Coronavirus? Abbiamo indagato

di Raffaele Dambra

Riduzione inquinamento Cina Lombardia

Si è registrata una riduzione dell'inquinamento in Cina e Lombardia 'grazie' al Coronavirus? Abbiamo indagato scoprendo che, relativamente a Milano e dintorni, forse non è proprio così

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

Sicurezza stradale: la Lombardia stanzia 10 milioni per opere infrastrutturali

di Raffaele Dambra

sicurezza stradale in Lombardia

Il piano per migliorare la sicurezza stradale in Lombardia prevede la realizzazione di oltre 70 progetti per una spesa che ammonta a circa 25 milioni di euro. Di cui 10 milioni a carico dell’ente Regione Lombardia, il resto distribuito tra i comuni e le province che saranno interessate dai lavori. In particolare i progetti contemplano: a) la creazione o il rifacimento di opere infrastrutturali come rotatorie, attraversamenti pedonali e ciclabili, segnaletica (anche luminosa) e piste e percorsi ciclo-pedonali; b) l’installazione di nuovi semafori, di barriere di sicurezza e di impianti di illuminazione; c) la sistemazione e la messa in sicurezza della sede stradale, delle banchine di fermata di bus, di isole salvagente e dell’arredo urbano specifico per la moderazione del traffico.

MIGLIORARE LE STRADE IN LOMBARDIA PER RIDURRE GLI INCIDENTI

La riduzione del numero di incidenti è un obiettivo importante della Regione Lombardia“, ha dichiarato l’assessore regionale alla Sicurezza Riccardo De Corato. “Obiettivo che perseguiamo anche attraverso la riqualificazione e il miglioramento delle strade lombarde”. Mentre Silvia Pini, assessora alle Politiche per la famiglia, Genitorialità e Pari opportunità, ha rimarcato che “con queste risorse si potranno effettuare interventi strutturali significativi per potenziare la viabilità e la manutenzione delle strade. In un’ottica di prevenzione della sinistrosità e di messa in sicurezza della rete stradale del territorio della Lombardia“.

SICUREZZA STRADALE IN LOMBARDIA: I PROGETTI APPROVATI

Come detto, sono più di 70 i progetti che saranno messi in atto per la realizzazione di interventi finalizzati alla riduzione dell’incidentalità sulle strade lombarde. Così distribuiti:
Provincia di Bergamo: 4 progetti per una spesa totale di 1.862.500 euro, di cui 500.000 dalla Regione;
Provincia di Brescia: 12 progetti per una spesa totale di 3.571.242 euro, di cui 1.371.583 dalla Regione;
– in Provincia di Como: 3 progetti per una spesa totale di oltre 1.000.000 di euro, di cui 450.000 dalla Regione;
Provincia di Cremona: 5 progetti per una spesa totale di 2.216.000 euro, di cui 855.000 dalla Regione;
Provincia di Lecco: 1 progetto per una spesa totale di 208.511 euro, di cui 94.500 dalla Regione;
– in Provincia di Lodi: 4 progetti per una spesa totale di 848.000 euro, di cui circa 360.000 dalla Regione;
Provincia di Mantova: 7 progetti per una spesa totale di 2.350.000 euro, di cui 961.000 dalla Regione;
Provincia di Milano: 10 progetti per una spesa totale di circa 3.800.000 euro, di cui quasi 1.500.000 dalla Regione;
– in Provincia di Monza e Brianza: 8 progetti per una spesa totale di circa 3.360.000 euro, di cui oltre 950.000 dalla Regione;
Provincia di Pavia: 5 progetti per una spesa totale di 1.112.000 euro, di cui circa 500.000 dalla Regione;
Provincia di Sondrio: 4 progetti per una spesa totale di 1.064.000 euro, di cui circa 470.000 dalla Regione;
– in Provincia di Varese: 9 progetti per una spesa totale di quasi 3.300.000 euro, di cui circa 1.230.000 dalla Regione.

Per il dettaglio sulle zone interessate dai progetti vi rimandiamo a questo link.

The post Sicurezza stradale: la Lombardia stanzia 10 milioni per opere infrastrutturali appeared first on SicurAUTO.it.

Incidenti con animali selvatici in Lombardia: come chiedere il rimborso

di Raffaele Dambra

Incidenti con animali selvatici in Lombardia

Non sono affatto infrequenti gli incidenti con animali selvatici in Lombardia, data la natura del territorio. Per questo già dal 1° gennaio 2017 e con scadenza 31 dicembre 2019 (in attesa di possibili proroghe), la Giunta Regionale prevede una copertura di tipo kasko per i cittadini che abbiano subito un danno a seguito di collisione con fauna selvatica su strade statali, regionali, provinciali e comunali lombarde (sono invece escluse le strade in concessione come le autostrade, le tangenziali protette e, più in generale, tutte le strade che prevedono un pedaggio).

INCIDENTI CON ANIMALI SELVATICI IN LOMBARDIA: DETTAGLI DELLA MISURA

Per fauna selvatica si intendono mammiferi e uccelli selvatici stabilmente o temporaneamente in stato di naturale libertà nel territorio lombardo, con esclusione dei cani randagi. Sono compresi nella definizione cervi, camosci, mufloni, daini, cinghiali, stambecchi, caprioli, orsi, volpi, tassi, lepri, nutrie, fagiani e altre specie simili. Con la richiesta di rimborso gli automobilisti danneggiati, o i loro legittimi eredi nel malaugurato caso in cui il sinistro abbia provocato il decesso di una o più persone, si impegnano a rinunciare a ogni azione civile e a ulteriori richieste di risarcimento danni nei confronti della Pubblica Amministrazione.

SINISTRI CON FAUNA SELVATICA IN LOMBARDIA: COME CHIEDERE IL RIMBORSO

La domanda per ottenere il rimborso in seguito a un incidente stradale dovuto all’impatto con animali selvatici in Lombardia, va presentata entro 30 giorni dalla data del sinistro mediante un apposito modulo scaricabile dal portale regionale. Tra i vari documenti da allegare alla domanda devono esserci l’attestazione di aver o non aver beneficiato di altri rimborsi assicurativi o privati; la dichiarazione di rinuncia all’azione civile e di risarcimento danni verso la P.A.; foto a colori con targa visibile che documentino il danno subito; eventuali testimonianze scritte; fattura o preventivo della riparazione del danno; copia della patente di guida del conducente, del libretto di circolazione e della polizza assicurativa del veicolo. La richiesta può essere trasmessa in Regione con raccomandata A/R , con posta elettronica certificata, oppure di persona presso gli sportelli dedicati.

INCIDENTI CON ANIMALI SELVATICI IN LOMBARDIA: COME SI OTTIENE IL RISARCIMENTO

Una volta ricevuto il modulo di denuncia e la documentazione prevista, la Regione Lombardia avvia la pratica trasmettendola alla compagnia convenzionata, tramite il broker assicurativo. Entro 120 giorni la compagnia è tenuta a dare riscontro al danneggiato in merito alla risarcibilità del danno e all’eventuale importo da risarcire. Se lo ritiene opportuno può incaricare un perito per visionare il veicolo. Il rimborso è pari al 75% del danno accertato al veicolo, oppure all’intero valore della vettura al momento dell’incidente in caso di danno totale o antieconomico. Ed è corrisposto fino al limite massimo di euro 5.500 euro per sinistro. L’indennizzo non comprende eventuali e ulteriori spese che non riguardano la riparazione dell’auto, quali per esempio traino, spese legali, fermo tecnico, beni e oggetti personali, casco protettivo, ecc. I cittadini danneggiati che non sono soddisfatti dell’entità del rimborso, possono ricorrere nelle modalità previste.

The post Incidenti con animali selvatici in Lombardia: come chiedere il rimborso appeared first on SicurAUTO.it.

Incentivi auto 2019 in Lombardia e Veneto per l’acquisto di vetture ecologiche

di Raffaele Dambra

Incentivi auto 2019 in Lombardia e Veneto

Continuano le proposte delle regioni italiane per tutelare la qualità dell’aria e la salute dei cittadini. Tra le varie iniziative messe in atto, le regioni Lombardia e Veneto hanno istituito nuovi incentivi auto 2019 per l’acquisto di vetture ecologiche e la contemporanea rottamazione di veicoli inquinanti. Entrambe le misure sono cumulabili con l’Ecobonus del Governo, per cui nei prossimi mesi comprare auto elettriche o comunque a basse emissioni potrebbe risultare quanto mai conveniente.

INCENTIVI AUTO 2019 IN LOMBARDIA PER PRIVATI CITTADINI

Con le due delibere approvate di recente dalla Giunta regionale della Lombardia, sono stati stanziati per il periodo 2019-2020 26,5 milioni di euro destinati ai privati cittadini e alle imprese che vogliono rinnovare il parco macchine optando per modelli meno inquinanti. In particolare, la nuova misura di incentivi auto 2019 dedicata ai cittadini lombardi, già in vigore dallo scorso 2 agosto, consiste in un contributo a fondo perduto che varia (da 2.000 a 8.000 euro) in base alle emissioni della vettura acquistata e prevede le seguenti specifiche:

– radiazione per demolizione di un’autovettura a benzina fino a Euro 2 incluso o diesel fino a Euro 5 incluso;
– acquisto, anche in leasing, di un’autovettura di nuova immatricolazione oppure usata in grado di garantire basse emissioni di inquinanti;
– applicazione da parte del venditore di uno sconto di almeno il 12% sul prezzo di listino del modello base, al netto di eventuali allestimenti opzionali;
– cumulabilità con altri incentivi diversi dalla presente misura.

Nella seguente immagine è riportata l’entità degli incentivi basata sui valori di emissione degli inquinanti PM10, NOx e CO2.

INCENTIVI AUTO 2019 IN LOMBARDIA PER LE IMPRESE

Come anticipavamo, gli incentivi auto 2019 in Lombardia riguardano anche le micro, piccole e medie imprese aventi sede operativa nella regione. Demolendo o esportando all’estero un veicolo benzina fino a euro 2 incluso o diesel fino a Euro 5 incluso e acquistando, anche nella forma del leasing finanziario, un veicolo di categoria M1, M2, M3, N1, N2 o N3 poco inquinante, si può accedere a un contributo a fondo perduto in base alla categoria della vettura acquistata (più basse sono le emissioni, più alto è il contributo). Attenzione: per gli incentivi auto alle imprese non è prevista la cumulabilità con altri aiuti pubblici concessi per gli stessi costi ammissibili. Ulteriori informazioni sugli incentivi auto 2019 in Lombardia sono disponibili qui.

INCENTIVI AUTO 2019 IN VENETO: 3.500 EURO A PERSONA

Incentivi auto 2019 anche in Veneto, dove la Giunta regionale ha deliberato un nuovo bando mettendo a disposizione 500.000 euro a favore di chi vorrà sostituire la propria vecchia auto con veicoli a basso impatto ambientale di nuova immatricolazione. Gli incentivi, fino a 3.500 euro a persona, saranno differenti in funzione delle effettive emissioni e stabiliti in base a specifici protocolli. Si potranno ottenere rottamando autovetture appartenenti alle classi emissive benzina Euro 0 Euro 1 Euro 2, gasolio Euro 0, Euro 1 Euro 2 ed Euro 3 Euro 4, bifuel Euro 0 Euro 1 Euro 2. Per stabilire la graduatoria dei potenziali beneficiari (in caso di superamento dei fondi stanziati) si terrà conto della loro situazione economica, prevedendo una priorità per le fasce di reddito più basse. Il bando sarà pubblicato a breve sul sito del BUR Veneto, le domande dovranno pervenire entro il 15 ottobre 2019.

The post Incentivi auto 2019 in Lombardia e Veneto per l’acquisto di vetture ecologiche appeared first on SicurAUTO.it.

Subaru Impreza WRX 300 CV Tuning Monza

di Paolo Turco

Provata all’Autodromo di Monza, questa Subaru Impreza WRX vanta un’elaborazione con tuning estetico semplice ma dettagliato e un’elaborazione meccanica che regala ben 80 CV al motore, oltre ad una frizione rinforzata e ad un impianto frenante maggiorato D2.

Subaru Impreza WRX

IMPREZA WRX ESTETICA SOBRIAFOTO QUI Leo e Stefano della L&S Pro Race hanno voluto impreziosire i dettagli della loro Subaru Impreza  WRX. L’occhio cade inevitabilmente sul cofano in carbonio, vera “chicca” della preparazione e verniciato solo con il trasparente per valorizzare la trama del pregiato pezzo, dotato oltretutto di una generosa presa d’aria e di un paio di griglie che contribuiscono al raffreddamento del vano motore. L’abbinamento del grigio con il nero è la cromia predominante sull’auto, sapientemente intervallata da inserti fucsia che s’inseriscono piacevolmente nel contesto, creando un contrasto che però non risulta fastidioso. Originale l’idea di verniciare anche le pinze freno di questo colore sgargiante, con l’unico inconveniente di avere l’impianto evidentemente sporco dopo un paio di frenate decise. Azzeccata anche la scritta “JOY Machine” sullo spoiler anteriore, dalla quale abbiamo preso spunto per il titolo dell’articolo. In effetti quest’auto è veramente divertente e l’aggettivo le calza a pennello.

IMPREZA WRX ELABORAZIONE MECCANICA – Molti degli elementi che compongono la modifica meccanica sono stati espressamente realizzati dalla L&S Pro Race ed evidenziano esperienza e competenza in materia. Una preparazione a tutto campo dove, sebbene il comparto pistoni, bielle, cilindri e testa non abbia subito interventi, non ci si è affatto risparmiati per il resto. E’ nuova e più performante la turbina che opera su cuscinetti, gli iniettori sono maggiorati così come la pompa benzina e il flusso del carburante è gestito da un regolatore pressione dedicato. Tra i tanti elementi “home made” troviamo la modifica del corpo farfallato, l’intercooler frontale in sostituzione del posizionamento originale sopra il motore, l’aspirazione filtro con debimetro interno e l’impianto di scarico completo da 63 mm con relativi collettori.

IMPREZA WRX PRESTAZIONI MASSIME – La prova al banco rileva una potenza massima di 300,44 CV a 6.339 giri/min e una coppia di 36,12 Kgm a 4.366 g/m, e disegna curve molto lineari nonché corpose a conferma del buon lavoro di messa a punto. Il cambio è rimasto invariato ma per reggere al meglio l’incremento di potenza superiore agli 80 CV rispetto alla versione di serie, è stato necessario equipaggiare il motore anche con una frizione rinforzata.

IMPREZA WRX INTERNI – L’abitacolo della Subaru Impreza non ha subito stravolgimenti, ma è stato arricchito di elementi funzionali alle prestazioni e alla guida sportiva. Con i diversi manometri aggiuntivi si può monitorare al meglio il funzionamento del motore, mentre le cinture a tre punti d’attacco, il volante a calice sportivo e la leva cambio corta sono elementi che agevolano notevolmente la guida in pista. Non avrebbero guastato dei sedili ancor più avvolgenti, ma bisogna dire che quelli di serie offrono un contenimento discreto.

IMPREZA WRX ASSETTO e FRENI SPORTIVI – Anche per l’assetto sono presenti elementi L&S per quanto riguarda le barre stabilizzatrici, mentre l’assetto con ghiere e taratura regolabili proviene dalla Tondo Suspension. I freni originali sono stati rivisitati con un impianto completo D2 potente e performante anche nelle staccate più intense tipiche dell‘Autodromo di Monza.

IMPREZA WRX COME VA IN PISTA A MONZA – Un’Impreza sul velocissimo circuito di Monza è sprecata? Se la preparazione meccanica permette di arrivare a 300 CV, anche i lunghi rettilinei della pista brianzola possono essere digeriti senza problemi. Il lavoro sviluppato dalla L&S è veramente valido e fin dai primi allunghi si apprezza la linearità e lo spunto. Il boxer longitudinale da 2.000 cc fa della elasticità il suo punto di forza e ciò permette di avere un buon spunto anche nelle riprese dalle marce più alte. L’intervento del turbo non risulta in alcun modo invasivo, e questa caratteristica consente di accelerare senza il timore che arrivi la “botta” di potenza in un momento inopportuno, come potrebbe essere l’apertura del gas in uscita di curva. Il cambio è ben spaziato e sui lunghi rettilinei si inseriscono tutti i rapporti.  Subaru Impreza WRX

COME VA IN PISTA – Per portare al limite una Subaru Impreza bisogna prima capirne il comportamento. Gli inserimenti più decisi non sono caratterizzati da una precisione eccezionale come, ad esempio, quella della Lancer Evo. Lo sterzo non è troppo reattivo e l’auto sembra compiere uno strano ondeggiamento con relativo scivolamento. Ciò deriva da un assetto sbagliato? Niente affatto! Nelle diverse prove effettuate con le Impreza, queste dinamiche si sono sempre manifestate; in primo luogo potrebbero sembrare dei difetti ma in realtà tali reazioni sono ampliamente gestibili, anzi per certi aspetti esaltano ulteriormente la guida. Una volta prese le misure si può osare con decisione consapevoli che la Subaru, grazie a queste reazioni, consente sempre un margine di manovra che trasmette sicurezza. Quindi, dopo aver capito il comportamento, la WRX offre un feeling di guida eccezionale. Potenti e modulabili ci hanno permesso di duellare anche con sportive di razza e più di una volta abbiamo recuperato in staccata su una Ferrari 430, prima che sparisse di nuovo all’orizzonte degli interminabili rettilinei dell’Autodromo di Monza.

CHI HA ELABORATO L’IMPREZA: OFFICINA L & S PRO RACE
L’Officina L&S ProRace nasce nel settembre 2008 dalla collaborazione fra Leo Conficconi e Stefano Ferrini. La passione e l’esperienza dello staff di certo non mancano e le competenze tecniche e professionali sono messe a completa disposizione della clientela. Le attività principali dell’officina spaziano dalla costruzione d’impianti di scarico alle saldature di vari materiali, dalla realizzazione di intercooler maggiorati ai collettori di scarico, fino ai turbo maggiorati e agli assetti dedicati. Un vero reparto corse dove però anche i normali tagliandi sono all’ordine del giorno.
 OFFICINA L & S PRO RACE – Cotignola (RA) – Tel. 054541009
Foto preparazione completa Subaru WRX qui FOTO QUI 
Subaru Impreza WRX

Scheda tuning motore Subaru Impreza WRX
Turbina T25 su cuscinetti by Turbocharger World € 950.00
Rails iniettori maggiorati € 250.00
Regolatore pressione benzina by Turbocharger World € 80.00
Intercooler frontale by L&S Pro Race € 350.00
Tubazioni intercooler in alluminio by L&S Pro Race € 350.00
Tubazioni siliconiche blu € 190.00
Pop-off Bonalume € 163.00
Modifica corpo farfallato by L&S Pro Race € 200.00
Aspirazione con filtro BMC più porta debimetro interno by L&S Pro Race € 340.00
Frizione rinforzata by Turbocharger World € 400.00
Pompa benzina maggiorata € 280.00
Collettori scarico inox by L&S Pro Race € 600.00
Scarico completo inox diametro 63 by L&S Pro Race € 650.00

TUNING ASSETTO E FRENI SUBARU IMPREZA
Assetto con ghiere regolabile più taratura by Tondo Suspension € 1.300,00
Barra duomi ant. e post. by L&S Pro Race € 200.00
Impianto frenante maggiorato D2 Racing ND
Tubi freni aeronautici € 110.00

TUNING INTERNI SUBARU IMPREZA
Cinture 3 punti OMP € 150.00
Estintore brandeggiabile € 40.00
Manometri pressione turbo e olio, temperatura olio e gas di scarico € 350.00
Temperatura aria ingresso motore € 220.00
Air full metal by Turbocarger World € 200.00
Volante super leggero OMP € 260.00
Leva marce escursione ridotta € 90.00

TUNING ESTERNO CARROZZERIA SUBARU IMPREZA
Cerchi OZ Superleggera 16” € 850.00
Pneumatici Bridgestone 206/50 R16 € 700.00
Vetri oscurati € 240.00
Paraurti anteriore modificato by L&S Pro Race € 500.00
Cofano in vero carbonio € 580.00
Verniciatura pinze € 90.00

 

L'articolo Subaru Impreza WRX 300 CV Tuning Monza proviene da ELABORARE.

❌