Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Ieri — 23 Gennaio 2019RSS feeds

Visual Studio Code su Debian, si può

di Claudio Davide Ferrara
Scopriamo quanto sia semplice installare una soluzione Microsoft come Visual Studio Code in una distribuzione Linux Open Source come Debian. Leggi Visual Studio Code su Debian, si può

Visual Studio Code su Debian, si può

di Claudio Davide Ferrara

Scopriamo quanto sia semplice installare una soluzione Microsoft come Visual Studio Code in una distribuzione Linux Open Source come Debian.

Leggi Visual Studio Code su Debian, si può

Meno recentiRSS feeds

Come installare Windows su Linux

di Alessio Salome
Dato che avete bisogno di utilizzare un software disponibile esclusivamente per Windows sul vostro PC Linux, siete alla ricerca su Internet di una guida che vi spieghi nello specifico come installare Windows su Linux senza leggi di più...

Radeon VII, AMD annuncia la compatibilità immediata con Linux

di Marco Pedrani

Il gaming su Linux sta prendendo sempre più piede, soprattutto grazie alla mossa di Valve di qualche mese fa di integrare un layer di compatibilità in Steam Play, grazie al quale gli utenti del pinguino possono giocare ai vari titoli che nascono solo per Windows. I colleghi di Forbes hanno fatto quattro chiacchiere con un PR di AMD, e a tal proposito sembra che la nuova Radeon VIIin arrivo il 7 febbraiosupporterà da subito i giochi anche su sistema operativo Linux.

La Radeon VII è una scheda dotata di GPU Vega prodotta a 7 nanometri da TSMC. La scheda è dotata di 16 GB di memoria HBM2, di un bandwidth di 1 TB/s e offre il 25% di prestazioni in più rispetto a Vega 64. Stando poi ai benchmark eseguiti da AMD, la Radeon VII dovrebbe competere direttamente con la RTX 2080.

Viste le dichiarazioni rilasciate a Forbes, sembra proprio che AMD non voglia ripetere “l’errore” commesso al lancio della RX590. In quel caso l’azienda fu criticata dall’utenza Linux in quanto, a causa di un cambio dell’ultimo minuto nel vBIOS, la scheda non risultò immediatamente compatibile con il sistema operativo libero. Ci vollero un paio di settimane per avere dei driver funzionanti, e questo non fece che rafforzare l’ipotesi per cui AMD vedesse Linux come sistema operativo di serie B.

Non ci resta quindi che attendere il prossimo 7 febbraio per vedere come si comporterà la scheda e capire se sia davvero in grado di rivaleggiare con la RTX 2080 di Nvidia, tanto su Windows quanto su Linux.

postmarketOS: Linux per gli smartphone

di Claudio Davide Ferrara
postmarketOS è una distribuzione Linux alternativa ad Android e appositamente implementata per gli smartphone. Leggi postmarketOS: Linux per gli smartphone

postmarketOS: Linux per gli smartphone

di Claudio Davide Ferrara

postmarketOS è una distribuzione Linux alternativa ad Android e appositamente implementata per gli smartphone.

Leggi postmarketOS: Linux per gli smartphone

Processi Linux: cron

di Francesco Principe
Uso di cron per automatizzare esecuzioni di comandi periodici in Linux. Leggi Processi Linux: cron

Linux 5.0

di Claudio Davide Ferrara
Tutte le novità di Linux 5.0, ultima versione del Kernel del Pinguino. Leggi Linux 5.0

Linux 5.0

di Claudio Davide Ferrara

Tutte le novità di Linux 5.0, ultima versione del Kernel del Pinguino.

Leggi Linux 5.0

Bash 5.0, tutte le novità

di Claudio Davide Ferrara
Le nuove feature di Bash 5.0, ultima major release del noto emulatore di terminale per i sistemi Unix-like. Leggi Bash 5.0, tutte le novità

Bash 5.0, tutte le novità

di Claudio Davide Ferrara

Le nuove feature di Bash 5.0, ultima major release del noto emulatore di terminale per i sistemi Unix-like.

Leggi Bash 5.0, tutte le novità

Udemy, 93% di sconto sui corsi per diventare maestri di Linux (9,99 euro)

di Valerio Porcu

Udemy, piattaforma leader nell’e-learning, propone in offerta speciale il corso best seller “Linux: dalle basi alla certificazione LPI – Exam 101” e il suo proseguimento “Linux: dalle basi alla certificazione LPI – Exam 102”. Due corsi che permetteranno di sviluppare le competenze necessarie per installare e gestire sistemi Linux professionali. Entrambi i corsi costano normalmente 149,99 euro, ma sono proposti con il 93% di sconto a 9,99 euro – lo sconto sarà valido solo per pochi giorni.

Una porta di accesso ad un mondo professionale in fermento, che offre sempre nuove opportunità. Anche se non tutti lo sanno, infatti, Linux è il sistema di riferimento in moltissimi ambiti professionali, dai server ai database, passando per un grande ventaglio di contesti. Il sistema operativo “del pinguino” è diffusissimo e c’è sempre da fare per chi sa installarlo, configurarlo e sfruttarlo al meglio per le attività richieste. I corsi offerti da Udemy, dunque, possono rappresentare l’occasione giusta per iniziare a costruirsi una nuova vita professionale.

A volte però la competenza “nuda” non è sufficiente. Anzi, spesso e volentieri ci viene richiesta una certificazione delle nostre abilità, il tradizionale pezzo di carta. La proposta di Udemy diventa quindi ancora più interessante, proprio perché i due corsi sono progettati anche per il superamento del relativo esame (esterno alla piattaforma, non fornito da Udemy). Dopo averlo sostenuto avrete modo di dimostrare la vostra preparazione a chiunque vogliate.

Con questi corsi dedicati a Linux, Udemy amplia ulteriormente la propria offerta, confermandosi come la più importante piattaforma per la formazione online. Un progetto che ha già attirato l’attenzione di oltre 25 milioni di studenti in 190 Paesi, seguiti da 35.000 insegnanti, con più di 80.000 corsi in 50 diverse lingue – compreso l’italiano.

Il primo corso è indirizzato praticamente a tutti, e i prerequisiti sono minimi: basta comprendere la differenza tra hardware e software, conoscere il glossario di base e avere un’infarinatura minima di informatica. Una volta completata l’iscrizione potrete accedere a 12,5 ore di video lezioni, 3 articoli e 17 risorse scaricabili. Tra le cose che si possono imparare troviamo “Avviare il sistema anche in condizioni critiche”, l’uso della riga di comando, il mantenimento dell’integrità del File System e molto altro. Alla fine del corso è prevista la possibilità (non obbligatoria) di sostenere l’esame LPI e ottenere la relativa certificazione LPIC-1.

La stessa impostazione si ritrova anche nel secondo corso, che offre qualche ora in meno di materiale video (8,5 ore), ma un maggior numero di materiale testuale (8 articoli). Anche in questo caso alla fine è possibile sostenere un esame specifico per ottenere la relativa certificazione.

Il primo corso è utile quindi a chi sta studiando o vuole diventare un sistemista e vuole costruirsi le basi di questo mestiere, ed è naturalmente utile anche a chi è appassionato di questi argomenti e desidera approfondire le proprie conoscenze per passione personale.

Si parte dalle basi, dall’installazione e prima configurazione fino alla gestione del file system, della riga di comando e degli utenti. E poi via via fino alle attività più avanzate, come la personalizzazione dell’ambiente shell, l’amministrazione delle reti o dei gruppi di utenti e così via. E poi ancora gestione dati SQL, protocolli di desktop remoto, log di sistema e molto altro ancora. Il corso include diverse parti teoriche ma soprattutto molti esempi pratici, con una varietà di esercitazioni per fare pratica.

Per iscriversi ai corsi dedicati a Linux è sufficiente visitare le pagine “Linux: dalle basi alla certificazione LPI – Exam 101” e “Linux: dalle basi alla certificazione LPI – Exam 102”. L’accesso al corso è permanente, anche tramite mobile, e potrete tornarci in ogni momento per ripassare o approfondire. Saranno del tutto gratuiti i moduli di ampliamento e aggiornamento che l’insegnante vorrà aggiungere. Inoltre, una volta effettuato l’acquisto, si avrà un mese di tempo per chiedere il rimborso.

Compresa nel prezzo anche la comunicazione diretta con il docente Moreno Razzoli, amministratore di sistemi Linux per professione, con al suo attivo un gran numero di certificazioni e diversi video didattici pubblicati su YouTube. Si potrà interagire con il docente attraverso la sezione D&R.

Dopo aver effettuato l’iscrizione si può iniziare subito a studiare, ma non aspettate troppo a lungo perché la promozione a 9,99 euro (scontata del 93%) è a tempo limitato!

L'articolo Udemy, 93% di sconto sui corsi per diventare maestri di Linux (9,99 euro) proviene da Tom's Hardware.

Programmi per scaricare film

di Alessio Salome
Molte sono le persone che ogni giorno si chiedono quali sono i migliori programmi per scaricare film da Internet in maniera semplice e veloce. In questa guida, noi di ChimeraRevo abbiamo deciso di raggruppare i leggi di più...

Come ripristinare GRUB

di Alessio Salome
Dato che avete installato Linux in dual-boot con Windows, non riuscite più a scegliere quale sistema operativo avviare alla prima accensione del computer. In questo caso, vi tornerà sicuramente utile la nostra nuova guida odierna leggi di più...

Processi Linux: at

di Francesco Principe
Eseguire processi Linux a orari pianificati adoperando il comando "at". Leggi Processi Linux: at

Programmi per estrarre testo da PDF

di Simone Rossi
Molte volte capita che il testo all’interno di alcuni file PDF sia bloccato appositamente da chi lo ha scritto, come possiamo allora copiarne il testo o modificarlo quando lo apriamo? Qui di seguito vi elenchiamo leggi di più...

Microtech e-book Pro N5000

di Flavio Piccioni

Microtech è un’azienda italiana con sede a Buccinasco, nell’hinterland milanese, che già da qualche anno ci ha abituati a prodotti ben costruiti e adatti a un pubblico in cerca di computer portatili dal buon rapporto qualità/prezzo, ma anche a macchine con versioni software alternative.

Leggi il resto dell’articolo

Ubuntu Touch OTA-6

di Claudio Davide Ferrara
Le novità di Ubuntu Touch OTA-6, nuova versione della variante di Ubuntu dedicata ai dispositivi mobile. Leggi Ubuntu Touch OTA-6

Ubuntu Touch OTA-6

di Claudio Davide Ferrara

Le novità di Ubuntu Touch OTA-6, nuova versione della variante di Ubuntu dedicata ai dispositivi mobile.

Leggi Ubuntu Touch OTA-6

Come aprire file pdf.p7m

di Alessio Salome
Spesso si ha bisogno di aprire dei formati di file sconosciuti e mai visti prima d’ora e si cerca una soluzione su Internet per trovare il programma giusto per poter accedere al loro contenuto. Se leggi di più...
❌