Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Crash Team Racing Nitro-Fueled: i Grand Prix stanno per terminare per sempre

di Giacomo Todeschini
Dal lancio ufficiale di Crash Team Racing Nitro-Fueled ad oggi Activision ha supportato attivamente il proprio titolo, continuando ad aggiungere senza sosta sempre nuovi contenuti. Emblema di tale florido supporto post-lancio sono stati i Grand Prix, che però dopo la Stagione 8 attesa a breve vedranno purtroppo una fine. Fino ad oggi sono infatti stati rilasciati […]

DICE Awards: ecco i vincitori dell’edizione 2020

di Marco Padovese
Nel corso di questa notte l’Academy of Interactive Arts and Sciences ha premiato a Las Vegas i suoi migliori giochi dello scorso anno in varie categorie con i DICE Awards 2020. I nominati in ciascuna categoria vengono selezionati da una giuria composta da più di 100 professionisti di videogiochi. I titoli vengono votati dall’AIAS tramite un sistema […]

Samsung, tutti i TV QLED e le soundbar che arriveranno nel 2020

di Vittorio Rienzo
Al Samsung Forum di Malta l’azienda coreana ha presentato la nuova line-up di TV e soundbar per il 2020. Tra le varie proposte spiccano la gamma di QLED 8K, i display micro-LED e The Sero, una Lifestyle TV completamente nuova. L’attenzione tuttavia si concentra sulle funzionalità smart dei nuovi TV, la multifunzionalità che Samsung intende far assumere […]

LEGO: kit di illuminazione (LED) ufficiali in arrivo?

di BrianzaLUG
E’ iniziata oggi l’Edizione 2020 di LEGO World Copenhagen e già abbiamo una anteprima: potrebbero esserci dei kit di illuminazione (LED) ufficiali in arrivo. L’utente LegoFjotten di Brickset ha fotografato una serie di kit di illuminazione esposti nel “LEGO Store” interno alla Manifestazione. Sembra che ce ne siano vari, oltre ai tre set fotografati: Per quanto […]

Lampadine compatibili con Google Home: le migliori da comprare

di Manuel Baldassarre
Il tema della Domotica e della Casa Intelligente è sempre più acceso, e tra i dispositivi più facili da reperire ci sono le Lampadine WiFi. Ora che gli assistenti vocali sono sempre più diffusi nelle nostre case leggi di più...

Activision: tanti giochi remake e remaster in arrivo, è ufficiale

di Marco Padovese
Sappiamo bene che molti di voi credono ancora che sviluppare anche una più semplice remastered rubi tempo prezioso che potrebbe, invece, essere dedicato alla creazione di nuovi giochi, ma non è così. Là fuori è pieno di giochi che meriterebbero di essere riscoperti dalle nuove generazioni, e questo può accadere soltanto dopo un laborioso restauro. Activision […]

Recensione LG Z9 OLED 8K

di Valerio Porcu
Il primo OLED 8K di LG è dotato di un pannello enorme e di una qualità di immagine favolosa

Samsung, i nuovi display in tecnologia SAMOLED promettono sorprese

di Nico Petilli

Samsung, di recente, ha registrato il marchio SAMOLED che contraddistinguerà gli schermi a bordo dei suoi prossimi smartphone.

(...)
Continua a leggere Samsung, i nuovi display in tecnologia SAMOLED promettono sorprese su Androidiani.Com


© nicopetilli for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , ,

Modificare i colori del display su iPhone

di Roberto Cocciolo
In pochi sanno che all’interno delle impostazioni di iOS, e più in particolare di iPhone, sono presenti dei parametri di modifica dell’interfaccia utente, molto avanzati. Oggi andremo a vedere proprio uno di questi, soffermandoci quindi leggi di più...

LG vi rimborsa fino a 600 euro per l’acquisto di una TV OLED

di Lorenzo Spada
LG TV OLED rimborso 600 euro
Al fine di incentivare le persone ad acquistare una LG TV OLED, il colosso coreano sta proponendo un’interessante offerta che permette di avere un rimborso fino a 600 euro. Nello specifico, tutti coloro decideranno di acquistare dal 1° ottobre all’8 novembre 2019 una LG TV OLED con taglio da 77’’ (modelli OLED77W9 – OLED77C9) avranno […]

iPad Pro e Macbook con display Mini LED già da fine 2020

di Giuseppe
Display Mini LED su iPad Pro e MacBook già da fine 2020
Secondo un report dell'analista Ming-Chi Kuo i prodotti di punta di Apple avranno display Mini LED, con una gamma dinamica più ampia e luminosità al top

LG annuncia nuove TV OLED 8K: per il modello top ci vorranno 29.999 Euro

di Giuseppe
LG TV OLED 8K

Annunciate già durante IFA 2019, LG svela prezzi e caratteristiche di due TV Smart 8K dotate di tecnologia OLED che arriveranno nei promessi mesi

L'articolo LG annuncia nuove TV OLED 8K: per il modello top ci vorranno 29.999 Euro proviene da TuttoTech.net.

La TV OLED trasparente sarà il futuro? Panasonic ci scommette col nuovo concept (video)

di Lorenzo Spada

Panasonic, anticipando il futuro, alla fiera dell'IFA 2019 di Berlino ha mostrato un primo prototipo funzionante di TV OLED trasparente

L'articolo La TV OLED trasparente sarà il futuro? Panasonic ci scommette col nuovo concept (video) proviene da TuttoTech.net.

LG regala 6 mesi di NowTV con l’acquisto di una Smart TV OLED

di Giuseppe
LG regala 6 mesi di Nowtv

Se siete interessati all'acquisto di una smart TV con tecnologia OLED date un'occhiata alla nuova gamma di prodotti LG: l'azienda regala 6 mesi di NowTV per ogni acquisto

L'articolo LG regala 6 mesi di NowTV con l’acquisto di una Smart TV OLED proviene da TuttoTech.net.

iPhone 11 potrebbe usare la stessa tipologia di display del Samsung Galaxy Note 10

di Lorenzo Spada
Apple iPhone XI

Seppur acerrimi concorrenti in ambito smartphone, Samsung ed Apple sono alleati di lunga data quando si tratta di componenti interne. A partire da iPhone X e proseguendo con iPhone XS e iPhone XS Max, Samsung è stato il principale fornitore di Apple per i display OLED e sembra proprio che la cosa si ripeterà anche con gli […]

L'articolo iPhone 11 potrebbe usare la stessa tipologia di display del Samsung Galaxy Note 10 proviene da TuttoTech.net.

Nanoleaf Canvas, illuminazione smart e di design | Recensione

di Federico Cinque

Negli ultimi anni Nanoleaf ha fatto parlare molto di sé grazie ai suoi pannelli LED, una soluzione versatile e di design per illuminare e arredare la propria casa o ufficio. Al modello Aurora si aggiungono ora i Canvas, che con la loro forma squadrata ci suggeriscono numerose composizioni interessanti.

(...)
Continua a leggere Nanoleaf Canvas, illuminazione smart e di design | Recensione su Androidiani.Com


© federicocinque for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , , , , , ,

Abbaglianti addizionali: come montarli in modo legale sulle auto

di Donato D'Ambrosi

Vi sarà sicuramente capitato di incrociare in strada qualche SUV personalizzato con una serie di fari supplementari: si tratta quasi sempre di abbaglianti addizionali. E visto che il nostro Codice della Strada non è molto permissivo in fatto di tuning, nei rari casi in cui qualcosa è permesso – come gli abbaglianti addizionali, merita un approfondimento. OSRAM, che ad Autopromotec 2019, ha presentato tante novità, ci ha aiutato a chiarire come montare gli abbaglianti addizionali senza rischiare una multa.

LE NOVITA’ OSRAM AD AUTOPROMOTEC 2019

Ad Autopromotec 2019 OSRAM ha presentato ufficialmente una serie di novità led per migliorare la sicurezza alla guida e il comfort anche in garage e in officina (per i professionisti). Molti di voi avranno sicuramente già letto degli Indicatori di direzione dinamici per specchietti che abbiamo visto da vicino accanto ai nuovi proiettori LEDriving per Volkswagen Golf e Ford Focus. Una parentesi dedicata agli appassionati di offroad e a chi utilizza l’auto per lavoro è stata riservata anche i nuovi abbaglianti addizionali omologati OSRAM LEDriving a 12 e 24V che illuminano fino a 450 metri. Ecco cosa bisogna sapere per non incorrere in sanzioni o vedersi bocciare l’auto alla revisione.

DOVE SI POSSONO MONTARE GLI ABBAGLIANTI ADDIZIONALI

Intanto tutto quel che riguarda il corretto montaggio degli abbaglianti addizionali è prescritto dal Regolamento ECE R112ci spiega Arnaldo Agnolon Sales Channel Manager OSRAM Automotive Aftermarket. Lo ricorderete per averci accompagnato nei nostri video #SicurEDU sulle Lampade Auto e i LED. Per essere sicuri di non infrangere il Codice della Strada ci sono poche e semplici cose da sapere. Gli abbaglianti addizionali si possono montare sia su auto che su mezzi pesanti, purché siano sempre in numero pari ed ovviamente omologati. Si possono montare max 2 (per le auto) o 4 lampade addizionali simmetriche (per i mezzi pesanti), ma non composizioni di 3 o 5 e devono accendersi assieme agli abbaglianti di serie. La posizione può essere sia sul muso dell’auto sia sul tetto purché orientate frontalmente, quindi con meno vincoli rispetto al montaggio delle lampade DRL aftermarket di cui abbiamo parlato qui. Inoltre, una cosa fondamentale da sapere nella scelta degli abbaglianti addizionali è il Reference Value che non deve superare il 100%.

REFERENCE VALUE: IL LIMITE DI INTENSITÀ DA NON SUPERARE

Come si legge e dove si trova il Reference Value per gli abbaglianti addizionali? Il Reference Value è un numero stampato quasi sempre sui fari anteriori e visibile dal vano motore. L’auto in foto – una Jeep Renegade – ad esempio ha un Ref. Value del 12,5% per ogni lampada abbagliante, quindi in totale fa 25% di Ref. Value di serie. Per montare gli abbaglianti addizionali bisogna sottrarre dal 100% il Ref.Value di serie dell’auto, quindi in questo caso il risultato è 75%. Significa che la coppia (o le coppie) di abbaglianti addizionali che possiamo montare dovranno avere in totale un Ref.Value non superiore al 75%. Il valore del Ref. Value lo leggerete nella scheda del produttore o sulle lampade stesse. Per dare un’indicazione di riferimento, il 100% di Ref.Value equivale all’intensità luminosa di 430.000 candele (cd). Rispettando quanto previsto dal Regolamento ECE R112 “non è necessario aggiornare il libretto di circolazione dopo il montaggio” ci assicura Agnolon.

L'articolo Abbaglianti addizionali: come montarli in modo legale sulle auto proviene da SicurAUTO.it.

I fari a LED adattivi fanno l’86% di luce in più ma negli USA sono illegali

di Antonio Elia Migliozzi

I fari LED non sono soltanto un vezzo estetico. La nuova tecnologia di illuminazione offre vantaggi concreti in termini di visibilità e quindi di sicurezza su strada. Eppure negli Stati Uniti i fari LED adattivi non sono ammessi sulle auto di serie. L’istituto di ricerca AAA, con il suo ultimo studio sul tema, lancia un chiaro appello alle autorità Usa. Le luci adattive offrono il 12,5% di luminosità in più rispetto a quelle ammesse sulle strade americane. Questo dato è ancora più rilavante se confrontato con un’altro. I fari adattivi offrono un campo visivo maggiore dell’86% evitando di abbagliare i veicoli che viaggiano nello stesso senso di marcia o in quello opposto. Vediamo perché, oltre all’AAA, anche Toyota, VW e BMW hanno presentato petizioni al governo Usa e all’NHTSA per cambiare le norme.

VANTAGGI LED

In diversi mercati globali, Europa compresa, le case automobilistiche offrono fari a LED matrix. Si tratta di una tecnologia che non è più riservata alle ammiraglie ma raggiunge anche il segmento medio. Questi proiettori indirizzano la luce verso sezioni specifiche della strada per evitare di disturbare le altre auto. Nei fatti è come se si potesse viaggiare con gli abbaglianti sempre inseriti. Secondo i test effettuati dall’istituto americano AAA, queste luci offrono una maggiore illuminazione e un abbagliamento ridotto rispetto a quelle ammesse negli Usa. Durante i suoi test su strada i fari LED adattivi hanno fornito il 12,5% di luce in più in modalità abbagliante rispetto a quelli omologati. Nella modalità anabbagliante, le luci ammesse negli Stati Uniti sono migliori solo dell’1,9%. Le luci adattive illuminano l’86% di superficie in più davanti all’auto in viaggio. I fari adattivi causano anche un abbagliamento ridotto rispetto alle lampade ammesse in america.

LA BATTAGLI NEGLI USA

Nonostante i notevoli progressi tecnologici i fari LED adattivi sono vietati negli Usa. Questo perché il Federal Motor Vehicle Safety Standards non consente di attivare contemporaneamente i fari abbaglianti e gli abbaglianti. Si tratta di una operazione necessaria per il funzionamento delle luci adattive. Negli Usa sono in vigore test statici per i proiettori con limiti di luminosità specifici. Poiché le luci adattive oscurano solo porzioni limitate di strada, la luminosità complessiva risulta troppo alta. Eppure considerando i benefici delle luci adattive, non sorprende che l’AAA ritenga che il governo americano debba al più presto omologarle. L’AAA non è l’unica a chiedere a gran voce che gli standard in materia di illuminazione vengano aggiornati. Molti costruttori si sono schierati a favore dei fari LED adattivi. Toyota, VW e BMW hanno presentato petizioni al governo in questa direzione. Pare che l’NHTSA stia lavorando ad una possibile proposta di riforma.

LA PROPOSTA

Dal canto suo l’AAA ha fatto sapere di sostenere ogni iniziativa dell’NHTSA che permetterà l’utilizzo dei fari LED adattivi. L’istituto propone di cambiare i test di omologazione inserendo prove su strada dinamiche. L’AAA vuole anche di elevare il limite stabilito per le emissione del fascio luminoso. L’idea è alzare il tetto americano dalle attuali 150.000 candele a 430.000. I fari adattivi dovranno iniziare a regolare la portata del fascio luminoso a 400 metri di distanza dal veicolo che precede o viaggia in direzione contraria. L’organizzazione osserva che la maggiore potenza luminosa ammessa in Europa è un fattore che contribuisce alla migliore illuminazione dei fanali. Importante sapere che anche l’aftermarket offre soluzioni per migliorare l’intensità del fascio luminoso a bordo della propria vettura anche se sprovvista di fari LED, come mostra il video qui sotto.

L'articolo I fari a LED adattivi fanno l’86% di luce in più ma negli USA sono illegali proviene da SicurAUTO.it.

iPhone: tre smartphone OLED nel 2020

di Marco Grigis

Apple convertirà l’intera lineup dei suoi iPhone ai pannelli OLED, con gli esemplari in arrivo nel 2020. È questa la nuova indiscrezione proveniente dall’Asia e relativa ai piani dell’azienda: secondo quanto reso noto, anche i successori di iPhone XR verranno promossi ai nuovi pannelli. Non è però tutto, poiché varieranno anche le dimensioni a schermo.

Leggi il resto dell’articolo

❌