Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Oggi — 27 Gennaio 2020RSS feeds

Offerte imperdibili su Pampling: risvegliate il NERD che è in voi!

di Giuseppe Spera
In occasione dei suoi 15 anni di attività, Pampling ha deciso di festeggiare nel modo che a noi piace di più: scontando il suo catalogo. E non vi parliamo di rimanenze, o prodotti che nessuno leggi di più...

La ruota gira, Chrome erediterà alcune funzioni del vecchio Microsoft Edge

di Alexandre Milli

La condivisione dello stesso motore tra Chrome e Edge permette anche la ovvia condivisione di funzionalità di Chromium, tuttavia anche Chrome potrà ereditare funzioni esclusive di Edge. Chrome riceverà funzioni di …Edge Sembra assurdo, un anno fa sarebbe stato impossibile pensare che il browser di Microsoft potesse passare i compiti a quello di Google. Dopo […]

Puoi leggere l'articolo La ruota gira, Chrome erediterà alcune funzioni del vecchio Microsoft Edge in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Manfrotto Befree GT XPRO, un campione in mobilità

di Lorenzo Carli
Manfrotto BeFree GT XPRO è un treppiede pensato per la mobilità, compatto ma allo stesso tempo solido nella struttura. Nella versione che abbiamo provato, non è presente una testa fluida quindi non si presta molto alla ripresa video. Al contrario, BeFree GT XPRO è pensato più per quei fotografi sempre in viaggio e che necessitano […]

Office 365 ProPlus, un’estensione cambierà il motore di ricerca di Chrome

di Manolo De Agostini
Quando sei un colosso come Microsoft e hai le mani in pasta dappertutto, ma c’è qualcosa in cui hai perso il treno o in cui non sei riuscito a emergere come tuo solito, è chiaro che fai affidamento a tutte le tue risorse per riguadagnare terreno. Anche se talvolta, all’apparenza, le manovre messe in campo […]

WhatsApp, non è reato creare chat per segnalare i posti di blocco

di Lucia Massaro
Creare chat su WhatsApp per segnalare i posti di blocco istituiti dalle forze dell’ordine non è considerato reato. È questa la conclusione di Luisa Vanzino, giudice che ha condotto le indagini preliminari per un’inchiesta in cui sono stati indagati 49 ragazzi della Valle Scrivia, in Liguria. I giovani avevano creato una chat di gruppo sull’app […]

Byte è l’applicazione sviluppata dal co-creatore di Vine: riuscirà a superare TikTok?

di Biagio Petronaci
Dom Hofmann, il co-creatore di Vine, ha appena rilasciato un’applicazione che assomiglia molto a TikTok. Per chi non ricordasse Vine, essa era un’applicazione legata a Twitter che consentiva di realizzare brevi video della durata massima di 6 secondi. Pur avendo un concetto interessante, il social faticò a spopolare e nel 2018 il progetto venne ufficialmente […]

Nearby Sharing è l’alternativa ad AirDrop per Android sviluppata da Google

di Biagio Petronaci
Forse ci siamo: Google ha finalmente ideato un’alternativa ad AirDrop per Android. Il suo nome è Nearby Sharing e i colleghi di Xda Developers hanno potuto testare questo interessante strumento. Per chi non lo sapesse, AirDrop è una funzionalità che consente ai consumatori che hanno scelto un prodotto Apple di trasferire i file da un […]

Angels of Death: online il trailer della serie animata di Warhammer 40,000

di Mabelle Sasso
Un nuovo teaser trailer di Angels of Death, la serie animata basata su Warhammer 40,000, è stato diffuso online, in seguito all’evento Las Vegas Open gaming convention in cui Games Workshop era presente. La serie Angels of Death era stata inizialmente annunciata nel 2018, con distribuzione prevista per il 2019, tuttavia in seguito alla diffusione […]

Lenovo Thinkpad, problemi con le porte Thunderbolt USB C. Ecco come risolvere

di Jacopo Ferrante
Le porte USB C (Thunderbolt) della gamma di notebook Lenovo Thinkpad sono affetti da bug che ne minano l’utilizzo. L’azienda cinese ha creato una pagina di supporto contenente i correttivi a firmware e driver per i dispositivi interessati, tra cui varianti di X1 Carbon, X1 Yoga, serie T e P e le workstation mobile. Se […]

AGGIORNAMENTO CANTINETTA Gennaio 2020

di Canna
Siamo a gennaio, ad un mese dal Mobile World Congress di Barcellona, ed è arrivato il momento di parlare della mia cantinetta: chi entra? Chi esce? Chi aggiorna? Un resoconto breve degli aggiornamenti apportati ai device della mia cantinetta: iPhone 11 Pro, […]

Il Core i5-10300H batte il suo predecessore dell’11% in Cinebench R20

di Manolo De Agostini
Il sito Laptop Media ha pubblicato i primi benchmark del Core i5 10300H, un nuovo processore mobile di Intel appartenente alla serie H e in arrivo probabilmente a metà marzo. Confrontato con il suo diretto precedessore, il Core i5-9300H, si è dimostrato più veloce, anche se non di molto visto che il nuovo arrivato di […]

Final Fantasy VII Remake: un trailer per la statuetta di Cloud

di Marco Padovese
Quando si parla di Final Fantasy VII Remake si manifestano sentimenti decisamente variegati, se da prima la nostalgia ne fa da padrona, la realtà dei fatti porta a una cauta seppur trepidante attesa. Il titolo Action RPG sviluppato e pubblicato ovviamente da Square-Enix come ben sappiamo è stato rinviato al 10 aprile 2020 suscitando un po’ […]

Il Giappone pensa già al 6G: in arrivo entro il 2030?

di Biagio Petronaci
Mentre i produttori di smartphone lavorano per aumentare i prodotti compatibili con il 5G, qualcuno guarda già oltre e immagina una possibile tecnologia ancora più avanzata. Sanae Takaichi, la ministra degli Interni e delle Comunicazioni del Giappone, ha dichiarato che il 6G potrebbe arrivare già nel 2030. Un piano sicuramente ottimistico, considerando anche che il […]

Emissioni di CO2: in aumento dai veicoli a benzina nel 2019

di Donato D'Ambrosi

Previsioni traffico Natale 2019

Le emissioni di CO2 sono nel mirino dell’Europa da tempo, benché bisogna fare attenzione a non stigmatizzare un climalterante a vantaggio di altri inquinanti più pericolosi. Secondo il Centro Studi Continental in Italia le emissioni di CO2 da autotrasporto sono scese di quasi 1 tonnellata, con quelli diesel più “leggeri” dei veicoli a benzina.

CRESCONO LE EMISSIONI DI CO2 DA BENZINA

Nel 2019 le emissioni di CO2 derivate dall’uso di benzina e gasolio per autotrazione sono state pari a 97,8 milioni di tonnellate. Un calo significativo rispetto al 2018 che il Centro Ricerche Continental Autocarro ha quantificato in quasi 99 milioni di tonnellate. L’elaborazione dei dati del Ministero dello Sviluppo Economico nel 2019 le emissioni derivate dall’uso di benzina sono aumentate di 12.768 tonnellate. D’altro canto però le emissioni di CO2 tra il 2018 e il 2019 dei veicoli a gasolio pesano molto di più sulla bilancia ecologica.

BENZINA E GASOLIO, EMISSIONI DI CO2 A CONFRONTO

Non si può però certo ignorare che messi a confronto i veicoli diesel e quelli a benzina contribuiscono in modo sbilanciato alla produzione di CO2. Sebbene le emissioni di CO2 nei veicoli diesel non sono la componente incriminata che ha messo al bando quelli meno recenti e puliti, le missioni di CO2 da gasolio sono il triplo (74,4 milioni di tonnellate di CO2) rispetto ai veicoli a benzina (23,4 milioni di tonnellate di CO2). Ma quanti veicoli hanno prodotto tutte queste emissioni di CO2? Clicca sull’immagine qui sotto per vederla a tutta larghezza.

LE EMISSIONI DI CO2, QUANTI E QUALI VEICOLI CIRCOLAVANO NEL 2018

Secondo i dati ACI, nel 2018 in Italia circolavano quasi 18,3 milioni di autoveicoli a benzina (tra autovetture e veicoli industriali). A fronte di poco più di 44 milioni di autoveicoli (39 milioni sono autovetture), nel 2018 si contavano in circolazione poco più di 22 milioni di autoveicoli a gasolio. Tra tutti i mezzi di trasporto a gasolio 17,3 milioni erano auto diesel, a fronte di poco più di 18 milioni di auto diesel. Evidentemente se negli ultimi anni le centraline antismog sono impazzite, qualcosa non ha funzionato nei sistemi più moderni di blocco delle emissioni di particolato, a parte il peso dei riscaldamenti e degli effetti climatici.

The post Emissioni di CO2: in aumento dai veicoli a benzina nel 2019 appeared first on SicurAUTO.it.

Ninja: il motore fisico di Fortnite potrebbe cambiare tutto

di Nicola Armondi
Fortnite si trova in un momento complesso. Il battle royale, dopo aver annunciato che la prima stagione sarebbe durate più del solito, ha dovuto rimandare l’arrivo della Stagione 2 una seconda volta, passando dal 6 febbraio al 20 febbraio. Queste due settimane addizionali ospiteranno un evento, per ora non noto, e vari sfide, ma Epic […]

Intel Core di decima generazione: desktop e mobile ad alte prestazioni a metà marzo?

di Manolo De Agostini
Stando alle ultime voci di corridoio, Intel dovrebbe portare sul mercato le CPU Core di decima generazione desktop (serie S) e le soluzioni mobile ad alte prestazioni (serie H) a metà marzo. Nello stesso periodo arriveranno sul mercato le prime proposte mobile basate sulle APU AMD a 7 nanometri, note con il nome in codice […]

DOOM Eternal potrebbe non avere il supporto Ray Tracing al lancio

di Gianluca Saitto
Durante le scorse settimane si è parlato molto di DOOM Eternal, con gli sviluppatori di id Software che hanno voluto sottolineare come il lavoro che stanno facendo con il titolo, lo renda uno dei progetti migliori a cui abbiano mai lavorato. Uno degli aspetti più interessanti, è però la possibile implementazione della tecnologia Ray Tracing […]

Kipo e l’Era delle Creature Straordinarie, la recensione della serie animata Netflix

di Mabelle Sasso
Kipo e l’Era delle Creature Straordinarie (Kipo and the Age of Wonderbeasts) è una serie animata Netflix Original prodotta da Dreamworks Animation in cui la ragazza protagonista, Kipo, dovrà affrontare un incredibile viaggio per ritrovare la strada di casa. La serie animata si rivolge ad un target trasversale e si caratterizza per uno stile fresco […]

Quest’oggi WinDay ha in palio un regalo molto interessante: ecco come riscattarlo

di Giovanni Mattei

WinDay di Wind regala ai clienti un buono da 10 euro da spendere sulla piattaforma multimediale Chili

L'articolo Quest’oggi WinDay ha in palio un regalo molto interessante: ecco come riscattarlo proviene da TuttoAndroid.

10 errori da non fare con il noleggio a lungo termine

di Donato D'Ambrosi

Comprare un’auto nuova è una scelta che sempre più persone valutano con attenzione, soprattutto da quando il noleggio auto a lungo termine permette di guidare auto non necessariamente di lusso – come qualche tempo fa – senza spendere un solo euro di investimento. Le offerte di auto anche piccole per la città si moltiplicano a dismisura con canoni di noleggio del tutto simili alla rata del mutuo per acquistarla. Ma prima di fiondarsi in una scelta di pancia, quando l’auto è bella e ha “tutto incluso”, vediamo quali sono le domande da farsi e gli errori da evitare con un’auto a lungo termine.

1.NOLEGGIO A LUNGO TERMINE TUTTO INCLUSO

Sono molte le propagande che incalzano l’attenzione del consumatore interessato a prendere un’auto a noleggio a lungo termina che mostrano un prezzo d’attacco spaventosamente basso affiancato alle parole magiche “tutto incluso”. Ma bisogna sempre fare una valutazione dettagliata dei costi di gestione reali a carico del cliente se richiesti oltre le soglie chilometriche o inclusi, confrontandoli poi alle spese che ogni anno si farebbero se l’auto fosse di proprietà (quindi costi assicurativi, manutenzione, fermi auto, ecc.).

2.L’AUTO GIUSTA DA NOLEGGIARE A LUNGO TERMINE

Farsi prendere la mano nella scelta è un attimo, si può passare tranquillamente da una Fiat Panda a una Peugeot 5008 senza accorgersene, tanto qualunque auto costerà sempre meno che comprarla, ovvio, infatti molte Case auto si stanno reinventando offrendo il noleggio a lungo termine anche ai privati, leggi qui. Ma qual è il motivo principale perché si è orientati verso il noleggio a lungo termine? Se è quello di tenere poi l’auto dopo la scadenza del contratto riscattandola, allora potrebbe essere una mossa intelligente scegliere fin dall’inizio un’auto che rispecchi le esigenze di utilizzo ma anche il gusto.

3.QUANTI CHILOMETRI CON IL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE

Fare un conteggio forfait dei chilometri che si pensa di percorrere in un anno con l’auto non è sempre la scelta migliore, perché in molti casi lo scaglione successivo di percorrenza annua risulta più conveniente della percorrenza extra contratto che potreste pagare. Meglio tenersi larghi e godersi i vantaggi del noleggio auto a lungo termine con serenità o assicurarsi in anticipo quanto costa rimodulare il contratto strada facendo.

4.LA DURATA DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE

Andare in vacanza con il solo biglietto di andata è il sogno di tutti, ma prima o poi bisogna pur fare ritorno e in tal senso una valutazione dei costi del noleggio auto diventa importante per capire quanto si pensa di tenere l’auto, per poi cambiarla, restituirla semplicemente o rinnovare il comodato.

5.FURTO O INCIDENTE CON IL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE

Per il furto di solito le garanzie sono abbastanza chiare, ma è sempre bene ordinare le idee prima di firmare il contratto di noleggio a lungo termine. Le franchigie in caso di piccoli tamponamenti sono una delle valutazioni che spesso passano in secondo piano e che potrebbero alzare il costo del canone. Un’auto piccola che sarà usata prevalentemente in città è sicuramente più esposta ai piccoli urti da parcheggio rispetto a una berlina utilizzata per macinare chilometri sull’autostrada, dove magari il rischio può provenire dalla scheggiatura del parabrezza con un sasso. Insomma, queste sono alcune delle domande da fare al broker prima di firmare il contratto sulle possibili franchigie in caso di danni.

6.COSA COPRE L’ASSICURAZIONE DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE

Non è raro lasciare che la moglie o un collega si metta al posto di guida della persona che ha sottoscritto il contratto di noleggio a lungo termine, ma cosa succede in caso di sinistro? Assicurarsi che la compagnia di noleggio non applichi delle franchigie risarcitorie è del tutto precauzionale.

7.GUIDARE ALL’ESTERO CON IL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE

Molte delle auto che si possono noleggiare a lungo termine sono full optional e includono sistemi d’infotainment molto evoluti con servizi di assistenza e connettività attivi nel Paese dove l’auto viene venduta. Occhio quindi ad assicurarvi che eventuali servizi extra siano inclusi anche all’estero in caso decidiate di passare il confine.

8.CAMBIO PNEUMATICI E NOLEGGIO A LUNGO TERMINE

Di norma la sostituzione degli pneumatici come per la manutenzione ordinaria è un servizio incluso nel noleggio a lungo termine, ma quello che quasi mai si tiene in considerazione è l’intervallo di sostituzione e nei casi in cui è molto dilatato comporta una guida più attenta se sono eccessivamente consumati prima della soglia di sostituzione. Sarebbe buona cosa informarsi anche della tipologia di pneumatici che saranno poi sostituiti (leggi qui le parentele tra le Marche Premium e quelle budget di pneumatici).

9.IL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE INCLUDE AUTO DI CORTESIA?

Guidare un’auto nuova senza comprarla ha un effetto positivo sulle finanze e anche sul soddisfacimento personale, ma cosa succede se l’auto ha un guasto? Non sempre, se il canone di noleggio è vantaggioso, c’è la garanzia di ottenere un’auto di cortesia della stessa categoria e classe, meglio quindi essere certi che in caso di problemi non passerete da una berlina premium a una media da viaggi fuori porta.

10.RESTITUZIONE DELL’AUTO CON IL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE

La presenza di danni prima di ritirare l’auto è la precauzione più legittima che si possa prendere e, in caso, farli annotare sul contratto. Lo stesso vale alla consegna, un controllo attorno all’auto insieme all’addetto al ritiro che sottoscriva anche l’assenza di danneggiamenti eviterà sicuramente sorprese inaspettate sulla carta di credito.

The post 10 errori da non fare con il noleggio a lungo termine appeared first on SicurAUTO.it.

❌