Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Vodafone e Fastweb sanzionate dall’AGCOM per la “trasparenza tariffaria”, ma gli errori sono stati corretti

di Dario D'Elia
Vodafone e Fastweb sono state sanzionate dall’AGCOM per una inadeguata trasparenza tariffaria risalente alla primavera scorsa. Entrambe sono state multate rispettivamente per 87mila euro: una pena lieve giustificata dal fatto che nel tempo sono state adottate le correzioni comunicative adeguate nel rispetto della Delibera AGCOM 252/16/CONS. Nello specifico Vodafone, sul suo sito ufficiale in data 20 […]

Fastweb e Vodafone, siti web poco trasparenti

di Filippo Vendrame

AGCOM ha deciso di multare Fastweb e Vodafone per la violazione dell’articolo 71, comma 1, del decreto legislativo 1° agosto 2003, n. 259, in combinato disposto con l’articolo 4, comma 1, della delibera n. 252/16/CONS. Più nello specifico, entrambi gli operatori sono stati condannati dall’Autorità per scarsa trasparenza delle informazioni tariffarie presenti all’interno dei loro siti. AGCOM infatti, ha accertato che le pagine “Trasparenza tariffaria” dei siti www.vodafone.it e www.fastweb.it, nelle sezioni dedicate alle offerte rivolte alla clientela privati e aziende, consultate rispettivamente in data 20 marzo 2018 e 5 aprile 2018, non rispettavano tutte le prescrizioni dell’art. 4 della delibera n. 252/16/CONS.

Leggi il resto dell’articolo

AGCOM sanziona Vodafone e Fastweb per imperfezioni sui siti Internet

di Paolo Giorgetti

Vodafone e Fastweb sono state sanzionate per alcune imperfezioni presenti nei loro siti Internet, in particolare riguardanti la trasparenza tariffaria: 87.000 euro di multa per entrambi gli operatori.

L'articolo AGCOM sanziona Vodafone e Fastweb per imperfezioni sui siti Internet proviene da TuttoAndroid.

Come configurare qualsiasi modem FritzBox con TIM, Vodafone, Wind Tre e Fastweb

di Lorenzo Spada
Come configurare qualsiasi modem FritzBox con TIM, Vodafone, Wind Tre e Fastweb

Con la delibera sul “Modem Libero“, l’AGCOM ha aperto tutti i clienti di rete fissa la possibilità di scegliere il modem di propria preferenza invece di essere costretti a usare (e spesse volte a strapagare) quello fornito dall’operatore. La delibera è entrata in vigore il 1° dicembre 2018 per i nuovi clienti mentre dal 1° […]

L'articolo Come configurare qualsiasi modem FritzBox con TIM, Vodafone, Wind Tre e Fastweb proviene da TuttoTech.net.

A Cagliari si sperimenterà il 5G con Fastweb

di Filippo Vendrame

Il 5G arriva in Sardegna. Il MISE e Fastweb, infatti, hanno raggiunto un accordo per avviare all’interno della città di Cagliari la sperimentazione delle reti di quinta generazione. Dopo Milano, Prato, L’Aquila, Bari e Matera, il MISE ha quindi autorizzato un allargamento della sperimentazione del 5G in Sardegna grazie al progetto Joint Innovation Center promosso dalla Regione Sardegna, CRS4 e Huawei.

Leggi il resto dell’articolo

Bollette a 28 giorni, stop ai rimborsi

di Filippo Vendrame

Saltano i rimborsi per le bollette a 28 giorni che gli operatori avrebbero dovuto erogare entro la fine dell’anno. Il Consiglio di Stato ha deciso di accogliere il ricorso degli operatori TLC e di congelare i rimborsi. Come riporta Il Sole 24 Ore, TIM, Vodafone, Wind Tre e Fastweb adesso non saranno più obbligati a rimborsare i clienti entro fine anno dei giorni fatturati con le bollette a 28 giorni quando invece avrebbero dovuto adottare una fatturazione su base mensile.

Leggi il resto dell’articolo

A Roma lanciata un’app 5G mentre San Marino è il primo Stato 5G in Europa

di Roberto F.

Dalla collaborazione tra Roma Capitale, Fastweb ed Ericsson arriva la prima applicazione su rete 5G. Scopriamo insieme tutti i dettagli

L'articolo A Roma lanciata un’app 5G mentre San Marino è il primo Stato 5G in Europa proviene da TuttoAndroid.

Wind Tre punta a Fastweb?

di Filippo Vendrame

Wind Tre potrebbe essere interessata ad acquisire Fastweb nel caso Swisscom che detiene Fastweb decidesse di metterla in vendita. In realtà non è la prima volta che si parla di questo possibile scenario. Non è un mistero, infatti, che Swisscom stia cercando un partner importante per Fastweb e secondo quanto riporta Il Giornale, qualcosa si starebbe muovendo. Più nello specifico, secondo la fonte sarebbe in corso una valutazione del provider da parte di alcune banche.

Leggi il resto dell’articolo

5G: le Terme di Diocleziano in AR e VR

di Filippo Vendrame

Roma fa un nuovo passo in avanti verso il 5G nell’ambito del progetto #Roma5G. Fastweb ed Ericsson hanno presentato presso le Terme di Diocleziano il primo scenario d’uso di realtà virtuale e realtà aumentata applicata al settore del turismo nell’ambito della sperimentazione della tecnologia 5G in città.

Leggi il resto dell’articolo

#Roma5G, la rete 5G di Fastweb e Ericsson porta realtà virtuale e aumentata alle Terme di Diocleziano

di Alessandro Crea

Nella Capitale il 5G esce dai laboratori ed entra nella fase di implementazione. Roma Capitale, Fastweb ed Ericsson hanno infatti presentato oggi presso le Terme di Diocleziano il primo scenario d’uso di Realtà Virtuale e Realtà Aumentata applicata al settore del turismo nell’ambito della sperimentazione della tecnologia 5G in città.

“A soli 10 mesi dal lancio ufficiale del progetto #Roma5G nella Capitale, realizziamo insieme ai nostri partner il primo use case della sperimentazione. L’Amministrazione è in prima linea sul fronte dello sviluppo delle nuove infrastrutture tecnologiche per cogliere le opportunità che la rete di quinta generazione offre. Quello di oggi è un primo e importante passo per consolidare il ruolo di Roma come laboratorio di innovazione in cui sperimentare soluzioni innovative in grado di migliorare i servizi al cittadino e attrarre investimenti sul territorio”, ha commentato la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

Nel corso della conferenza stampa è stata infatti mostrata la prima concreta applicazione relativa alla valorizzazione del patrimonio culturale e artistico della Capitale che vede le Terme di Diocleziano al centro della sperimentazione. La soluzione implementata consente infatti di arricchire ulteriormente l’esperienza del visitatore attraverso la ricostruzione virtuale degli ambienti non più accessibili o esistenti delle Terme attraverso speciali visori. La soluzione basata su una fedele ricostruzione a 360° degli spazi permette infatti di immergersi completamente all’interno delle Terme di Diocleziano proprio come apparivano nell’antichità.

Grazie alla realtà virtuale il visitatore potrà non solo incontrare gli antichi abitanti di Roma ma anche ricevere informazioni puntuali, elaborate sulla base dei dati archeologici disponibili, che lo guideranno nel corso del suo viaggio virtuale e lo aiuteranno nella comprensione dei luoghi visitati. La virtualizzazione riguarda in particolare gli spazi connessi alla palestra: il portico scoperto, gli ambienti laterali e l’Aula Ottagona, trasformata nel 1928 in un Planetario, di cui si conserva intatta una straordinaria cupola ad ombrello. Dal punto di vista metodologico, gli spazi ricostruiti rappresentano un esempio di “ricostruzione tipologica”, dove informazioni frammentarie e lacunose, ma estremamente importanti e preziose sul piano scientifico, vengono continuamente analizzate sul piano tecnologico-funzionale e storico-estetico, nel tentativo di trovare la soluzione ricostruttiva più plausibile.

La ricostruzione 3D ripropone quindi tutta la monumentalità degli spazi antichi, con i tappeti a mosaico ricostruiti su base filologica, le pavimentazioni in opus sectile ed una articolazione compositiva strettamente connessa ad una logica costruttiva peculiare delle terme romane. Spiccano le colonne marmoree e le grandi coperture a botte, che intersecandosi disegnano crociere sulle quali si aprono le finestre termali: grandi aperture semicircolari che compaiono originariamente proprio nelle Terme di Diocleziano e diventano poi tipiche delle architetture di Palladio e di tanti architetti del Rinascimento italiano.

Grazie alle prestazioni della rete 5G in termini di minore latenza, maggiore velocità, capacità di trasportare un maggior numero di informazioni e di fornire un elevato standard di sicurezza, il visitatore avrà quindi la possibilità di vivere un’esperienza davvero immersiva e visualizzare scene ad altissima risoluzione, con video VR a 6K e scene multi risoluzione fino a 12K.

Oltre a “cultura e turismo”, il progetto #Roma5G nel corso dei prossimi mesi si arricchirà anche di nuove applicazioni relative alla mobilità urbana e alla sicurezza. All’interno del primo ambito di sperimentazione verranno sviluppate applicazioni sia per i servizi di tracciamento automatico del viaggio per nuovi modelli di tariffazione e di informazione ai viaggiatori sui mezzi pubblici sia per la telemetria in tempo reale della diagnostica di bordo e l’analisi predittiva dei guasti. In ambito sicurezza invece verranno sviluppate soluzioni innovative di telesorveglianza ad altissima definizione.

L'articolo #Roma5G, la rete 5G di Fastweb e Ericsson porta realtà virtuale e aumentata alle Terme di Diocleziano proviene da Tom's Hardware.

Wind Tre e Fastweb, all’orizzonte si profila una nuova fusione

di Irven Zanolla

Secondo alcune indiscrezioni sarebbero i corso le prime analisi da parte di alcune banche per studiare la fattibilità dell'acquisizione di Fastweb da parte di Wind Tre.

L'articolo Wind Tre e Fastweb, all’orizzonte si profila una nuova fusione proviene da TuttoAndroid.

Rimodulazioni Fastweb, aumenti di 1,29 euro al mese dal 1° gennaio 2019

di Lorenzo Spada
Rimodulazioni Fastweb

Fastweb ha incominciato ad avvertire tutti i propri clienti di rete fissa che dal 1° gennaio 2019 vi sarà un aumento nel canone mensile pari a 1,29 euro IVA esclusa. Queste rimodulazioni Fastweb per la rete fissa sono state giustiziate per accelerare il costante miglioramento dei nostri servizi, l’innovazione e l’arricchimento dell’offerta. Per Fastweb si tratta […]

L'articolo Rimodulazioni Fastweb, aumenti di 1,29 euro al mese dal 1° gennaio 2019 proviene da TuttoTech.net.

5G, Fastweb si accorda con Cellnex per l’impiego delle torri. Accelerazione nella sperimentazione a Roma, Genova, Bari e Matera

di Dario D'Elia

Fastweb collaborerà con Cellnex per lo sviluppo della rete 5G in Italia. Nello specifico il principale operatore europeo di servizi e infrastrutture di telecomunicazioni wireless metterà a disposizione di Fastweb le torri presenti nelle attuali aree di sperimentazione 5G, quindi a Roma, Genova, Bari e Matera.

“Siamo molto contenti ed orgogliosi di poter collaborare con Cellnex”, ha dichiarato Andrea Lasagna, Technology Officer di Fastweb. “Grazie a questo accordo, Fastweb conferma l’impegno nel rivestire un ruolo di primo piano nello sviluppo dell’infrastruttura e dei servizi 5G in Italia e, oggi, l’azienda aggiunge un altro importante tassello alla strategia volta a posizionarci come il primo operatore italiano pienamente convergente fisso-mobile entro il 2020”.

Alfonso Alvarez, Deputy Managing Director di Cellnex Italia, ha confermato che l’accordo è “un ulteriore passo avanti nella nostra strategia di realizzazione di infrastrutture innovative multi-operatore”.

ASHDOD, ISR - SEP 14:Antennas tower against cloudy sky on Sep 14 2010.Cell phone companies and the U.S. Food and Drug Administration assert that cell phone towers don't pose health risks to the public

Da ricordare che Fastweb non solo ha sviluppato una infrastruttura di rete nazionale in fibra ottica di 46.600 chilometri, con oltre 4 milioni di chilometri di fibra, ma raggiunge 21 milioni di abitazioni, di cui 8 con rete proprietaria, con velocità di collegamento fino a 1 Gigabit. Inoltre, grazie alla recente acquisizione dell’infrastruttura di rete wireless di Tiscali (FWA) con 836 torri e la piena titolarità dello spettro 3.5 GHz, la cui licenza era detenuta dalla controllata Aria, potrà entrare a pieno titoli per la competizione nel segmento 5G. Sì, perché reti in fibra e 5G sono sinergiche.

Cellnex dalla sua, non solo vanta un ampio portfolio di torri sulla penisola, ma si occupa anche di servizi per le infrastrutture di telecomunicazioni, reti di diffusione audiovisiva, servizi di reti di sicurezza ed emergenza, e soluzioni per la gestione intelligente di infrastrutture e servizi urbani – Smart city e IoT.

L'articolo 5G, Fastweb si accorda con Cellnex per l’impiego delle torri. Accelerazione nella sperimentazione a Roma, Genova, Bari e Matera proviene da Tom's Hardware.

5G, Fastweb accelera con Cellnex

di Filippo Vendrame

Fastweb accelera nel 5G e stringe un importante accordo di collaborazione con Cellnex, il principale operatore europeo di servizi e infrastrutture di telecomunicazioni wireless. L’obiettivo dell’intesa è quello di dare impulso alla realizzazione di una rete mobile di nuova generazione.

Leggi il resto dell’articolo

Offerte passa a TIM, VODAFONE, WIND e TRE di DICEMBRE 2018

di Gaetano Abatemarco
In questo video ho raccolto per voi le principali offerte mobile di Dicembre 2018 degli operatori. Se non lo sapete, abbiamo un comparatore di tariffe aggiornato in tempo reale dove trovate tutte le offerte del leggi di più...

Modem libero: confronto fra gli operatori

di Filippo Vendrame

La delibera dell’AGCOM 348/18/CONS sul Modem Libero è stata certamente una vittoria per i consumatori. Grazie ad essa le persone potranno scegliere di utilizzare sulla loro linea di rete fissa di casa il tipo di modem che desiderano senza dover sottostare alle imposizioni dei loro provider. Questo significa che sarà possibile sottoscrivere un abbonamento di rete fissa senza modem incluso e che i provider dovranno fornire tutte le informazioni necessarie per fare in modo che i loro clienti possano utilizzare i loro apparati nella maniera corretta per accedere ad Internet o per utilizzare i servizi voce.

Leggi il resto dell’articolo

Modem libero: cosa cambia per Fastweb

di Filippo Vendrame

Anche Fastweb ha iniziato lentamente ad adeguarsi alla delibera 348/18/CONS dell’AGCOM sul Modem Libero. Sebbene al momento le sue offerte includano ancora il modem, all’interno delle pagine di assistenza del suo sito web, il provider ha iniziato a fornire informazioni tecniche sulla configurazione dei modem qualora i clienti intendano utilizzare un loro prodotto e non quello incluso nell’abbonamento.

Leggi il resto dell’articolo

❌