Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Sigaretta elettronica: le migliori da comprare

di Manuel Baldassarre
Il mondo della sigaretta elettronica è in costante sviluppo, così abbiamo pensato di stilare una guida d’acquisto alle migliori sigarette elettroniche di modo che anche i meno esperti possano avvicinarsi ad esse in modo semplice leggi di più...

Alfa Romeo Stelvio preparazione 200 CV con accessori Romeo Ferraris

di redazione


Per la preparazione dell’Alfa Romeo Stelvio il tuner Romeo Ferraris ha elaborato una nuova linea di accessori per rendere davvero speciale il SUV del Biscione, che ha stregato tutti gli appassionati del mondo con la sua capacità di unire la praticità di questa tipologia di vettura all’handling e alle prestazioni irraggiungibili dalle sue concorrenti dirette. L’elaborazione dell’Alfa Romeo Stelvio è davvero speciale e frutto della grande esperienza e inventiva sviluppata negli anni dal tuner milanese.

Alfa Romeo Stelvio preparazione

Alla Romeo Ferraris, nel corso degli ultimi mesi, si è lavorato molto sulle varie versioni dell’Alfa Romeo Stelvio, intervenendo a 360° in modo da esaltarne le potenzialità dinamiche e l’impatto estetico senza stravolgere però i concetti base di un’auto di successo, che deve sempre brillare per la fruibilità nell’uso quotidiano e la comodità. Gli interventi effettuati sulla Stelvio riguardano non solo la meccanica e l’elettronica, ma anche l’estetica.

Alfa Romeo Stelvio preparazione con accessori Romeo Ferraris anteriore

Alfa Romeo Stelvio elaborazione

Il primo intervento di elaborazione sull’Alfa Romeo Stelvio di Romeo Ferraris, come di consuetudine, ha interessato l’elettronica di gestione, partendo dalla base del motore 2.0 Tb Multiair da 200 CV, tra i più accessibili e fruibili dal grande pubblico. Con l’upgrade sviluppato dai tecnici Ferraris è stato possibile ottenere un incremento della potenza di 46 CV e 70 Nm di coppia massima.

Alfa Romeo Stelvio preparazione con accessori Romeo Ferraris - volante

Alfa Romeo Stelvio tuning

La nuova linea tuning sull’Alfa Romeo Stelvio elaborata da Romeo Ferraris prevede a livello di assetto un kit molle H&R per abbassare il corpo vettura che, ovviamente, migliora l’handling, soprattutto nei rapidi cambi di direzione, senza penalizzare il comfort di marcia grazie anche alle nuove geometrie delle ruote appositamente messe a punto.

Alfa Romeo Stelvio preparazione con accessori Romeo Ferraris scarico

Cerca l’Alfa Romeo usata su newsauto.it

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti dell’Alfa Romeo Stelvio by Romeo Ferraris è su Elaborare 246.

 
 

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 246 Febbraio 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Cover Elaborare Febbraio n° 246 2019



L'articolo Alfa Romeo Stelvio preparazione 200 CV con accessori Romeo Ferraris proviene da ELABORARE.

Rimappatura centraline motore, strumenti per calibrare e riprogrammare la ECU

di redazione

Per la ricalibrazione (o mappatura) delle centraline motore delle auto sono necessari nuovi strumenti che consentono la messa a punto dei motori e la possibilità di intraprendere la professione di meccatronico. La mappatura delle centraline elettroniche (rimappare o “flashare” una centralina) consiste in una riprogrammazione della centralina con pc, software dedicato utilizzando la presa OBD.

L’elettronica sta diventando infatti sempre più importante nel mondo dei motori. Non solo auto e moto, ma anche i veicoli industriali, movimento terra e settore nautico richiedono sempre più frequentemente l’intervento di ricalibrazione della centralina ECU per una personalizzazione dedicate alle esigenze più diverse.

Come ricalibrare le centraline elettroniche

La ricalibrazione delle centraline elettroniche è una procedura complessa, in quanto l’operatore meccanico o preparatore deve avere bene in mente i principi di base della meccanica e la logica di funzionamento del propulsore, ma non solo; oggi infatti non bastano più cacciavite e chiave inglese come ai tempi dei carburatori, ma occorre conoscere a fondo il mondo della gestione elettronica e districarsi in un universo ricco di offerte sapendo cosa scegliere. Soltanto in questo modo si può passare dalla semplice diagnosi alla soluzione del problema, specie se in presenza di elaborazioni meccaniche più o meno spinte.

Come ricalibrare le centraline elettroniche – Le aziende specializzate

Per ricalibrare le centraline elettroniche la strumentazione elettronica di qualità è fondamentale. Tra le aziende italiane specializzate ci sono Alientech, Dimsport , Magicmotorsport e Revo che offrono strumentazioni professionali d’officina in continuo aggiornamento.

Come ricalibrare le centraline elettroniche con Dimsport

Dimsport è una delle aziende con maggiore esperienza e tradizione nel settore del tuning elettronico. Da 27 anni si occupa della progettazione e produzione di software e hardware, dedicati alla gestione parametri motore e alla verifica delle prestazioni con i banchi prova della linea Dyno, oltreché di moduli aggiuntivi RAPID per motori con turbo benzina e diesel che approfondiremo prossimamente. Per la ricalibrazione delle centraline elettroniche propone due strumenti: New Genius e New Trasdata.

Comer ricalibrare le centraline elettroniche con Magicmotorsport

Per ricalibrare le centraline elettroniche Magicmotorsport offre soluzioni innovative per facilitare il lavoro del meccatronico, sia intesa come riparazione che come calibrazione. L’hardware viene costruito nella sede italiana con materiali di altissima qualità ed è dotato di una garanzia limitata a vita. L’interfaccia si collega ad un PC attraverso la porta USB. Il sistema operativo attualmente supportato è Microsoft Windows, ma il reparto Ricerca & Sviluppo sta lavorando per consentire l’utilizzo pure di MAC OS. Sono disponibili diversi tipi di hardware: MAGPro2 X17, MAGPro2 TCU, MAGPro2 BDM, FLEX e la novità 2019 FLEXible Bench.

Comer ricalibrare le centraline elettroniche con Alientech

Oggi più che mai, in un’officina all’avanguardia, comunicare con le centraline controllo motore e trasmissione automatica è diventato necessario per essere competitivi. Alientech negli anni ha sviluppato una tecnologia dedicata proprio a questa esigenza, offrendo una soluzione completa per lavorare su auto, camion, trattori, moto e barche. Tra i prodotti di punta i programmatori KESSv2, K-TAG e ECM Titanium.

Comer ricalibrare le centraline elettroniche con Revo

Per ricalibrare le centraline elettroniche la software house inglese Revo è rappresentata in Italia da Va.Ma. Preparazioni, che ne cura la distribuzione ai vari dealer locali. Quest’ultima esegue l‘installazione di software Revo sulle vetture dei clienti nella sede di Varese. Il software Revo viene scaricato su un PC dedicato e, a livello di hardware, vengono forniti tre cavi di connessione: uno OBD e due per i cambi DSG. Le mappature sono sviluppate in Inghilterra e caratterizzate da una logica esclusiva che le differenzia da quelle comunemente impiegate da altri preparatori.

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti delle migliori strumentazioni per la rimappatura e ricalibrazione delle centraline eletttroniche è su Elaborare 246.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 246 Febbraio 2019 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare Febbraio n° 246 2019

L'articolo Rimappatura centraline motore, strumenti per calibrare e riprogrammare la ECU proviene da ELABORARE.

Peugeot 308 GTi top car elaborazione tuning tedesco 310 CV

di redazione

La top car Peugeot 308 GTi  è un’elaborazione con tuning tedesco da 310 CV dello specialista Clemens Motorsport ha preparato la Peugeot 308 GTi una top car elaborazione da 272 fino a ben 310 CV, per farne una Hot Hatchback che non teme rivali!

Peugeot 308 GTi top car elaborazione tuning tedesco

La Peugeot 308 GTi è un’auto concepita per contrastare lo strapotere VAG nell’ambito delle berline 2 volumi compatte di piglio sportivo, con particolare riferimento all’ultima Seat Leon Cupra da 300 CV. Un compito a prima vista arduo data la maggiore cilindrata della tedesco/ispanica, ma che Clemens Motorsport ha risolto proponendo ai clienti un tuning in tre livelli di potenza fino a un massimo di ben 310 CV. Vediamoli in modo più approfondito.

Peugeot 308 GTi elaborazione interni

Compatta, equilibrata, pulita e ben piantata a terra! Non si può certo dire che la Peugeot 308 GTi si distingua per grinta sportiva e originalità estetica; tuttavia questo suo look poco appariscente per molti è un pregio e anche per Clemens, che non ha ritenuto opportuno appesantirla con un kit aggiuntivo. L’unica concessione prevista dal tuner è l’adozione di un set di ruote forgiate Schmidt Revolution “CC Zero” da 19 pollici di color rosso, “gommate” Michelin Pilot Super Sport, che provvedono ad incrementare la linea sportiva della vettura soprattutto con carrozzeria scura.

Peugeot 308 GTi top car elaborazione tuning tedesco 310 CV

Peugeot 308 GTiTuning elettronico

Gli interventi di tuning sulla Peugeot 308 GTi effettuati da Clemens Motorsport sul 4 cilindri 1.6 turbo iniezione diretta (THP) sono stati tre. Nel primo la potenza passa da 272 CV di base fino a 290 CV, con una coppia massima di 360 Nm tramite la sola rimappatura della ECU. Il secondo step prevede invece un upgrade elettronico fino a 303 CV e 380 Nm di coppia, l’impiego di un intercooler maggiorato, di un filtro aria sportivo a pannello e una valvola acustica per lo scarico.

Peugeot 308 GTi top car elaborazione tuning tedesco 310 CV

Peugeot 308 GTi – I numeri della Clemens Motorsport – Peugeot 308 GTi THP 270

2018 – Anno di presentazione
310 – CV potenza max
400 – Nm coppia max

Peugeot 308 GTi THP 270 by Clemens Motorsport

Stesse caratteristiche della Peugeot 308 GTi THP 270 con le seguenti modifiche:
Motore: upgrade centralina elettronica, intercooler maggiorato, Air-Intake Systems con filtro aria ad alte prestazioni, impianto di scarico sportivo inox con valvola acustica, potenza max 310 CV (228 kW) coppia max 400 Nm (40’7 kgm)
Ruote: Schmidt Revolution “CC Zero” 8,5Jx19”, pneumatici Michelin Pilot Super Sport 235/35 R19
Corpo vettura Esterno: kit ruote in lega Schmidt Revolution “CC-Zero”
Sospensioni: assetto sportivo KW regolabile
Prestazioni: N.D
Prezzo: N.D.

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Peugeot GTi by Clemens Motorsport è su Elaborare 242.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 242 Ottobre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 242 Ottobre 2018

L'articolo Peugeot 308 GTi top car elaborazione tuning tedesco 310 CV proviene da ELABORARE.

Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic elaborata con preparazione Ecu-Tronika

di redazione

L’Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic elaborata con preparazione Ecu-Tronika è una macchina velocissima, in grado di spuntare tempi nelle accelerazioni da fermo davvero entusiasmanti grazie anche alla trazione integrale. Un assetto di serie, ottimo con 300 CV, va un po’ in crisi con 100 CV in più nella guida estrema. Ma è anche vero che si tratta di un’auto concepita per uso stradale dove non si può certo arrivare al limite raggiungibile con questa bella coupé.

Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic modificata

L’Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic ha un ottimo potenziale ma, nonostante le esperienze maturate dai preparatori sul mitico 4 cilindri turbo, non è facile raggiungere certi livelli di potenza. Per ottenere un incremento di circa 60 CV, i tecnici della Ecu-Tronika hanno lavorato senza trascurare anche il più piccolo dettaglio. A livello di aspirazione l’airbox della TTS è uno dei migliori per le motorizzazioni TFSI e, proprio per questa ragione, è stato semplicemente abbinato ad un filtro aria a pannello della BMC.

Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic preparata

Un altro intervento molto interessante sulla Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic è quello dell’eliminazione delle farfalle, che parzializzano i condotti di aspirazione in fase di avviamento a freddo: un giochino piuttosto semplice che permette di liberare i condotti dall’ingombro trasversale dell’asse delle farfalle e migliorare sensibilmente la portata d’aria agli alti regimi. L’intercooler originale, con culatte in plastica, ha lasciato il posto a quello interamente in alluminio di derivazione S3.

Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic tuning elettronico

La messa a punto dell’elettronica di gestione sulla Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic è stata curata da Ecu-Tronika con una mappatura specifica per benzina 100 RON con una pressione di sovralimentazione di 2,1 bar. In questa configurazione la potenza massima ottenuta è stata di 369 CV con una coppia massima di 52 kgm. Un eccellente risultato, considerando che il turbocompressore è un K04 standard. Completano l’intervento la mappatura del cambio Ecu-Tronika Stage3, abbinata ad un incremento della pressione del circuito idraulico di 13 bar per velocizzare ulteriormente il DSG.

Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic motore

Scheda tuning Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic elaborata Ecu-Tronika
Motore
Filtro aria a pannello BMC su aspirazione originale TTS
Flap delete
Intercooler maggiorato S3
Pompa alta pressione maggiorata Autotech
Valvola rail da 175 bar
Wastegate Forge per k04 con molla gialla 2,1 bar picco
Downpipe artigianale da 76 mm
Centrale e finale Milltech da 76 mm
Mappa motore stage 2+ benzina 100 Ron
Mappa cambio stage3+ pressione olio a +13 bar
Assetto: supporti motore Powerflex
Interni: manometro pressione turbo digitale EVO

Costo totale intervento tuning 3.690 Euro.

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic elaborata da Ecu-Tronika è su Elaborare 242.

Audi TTS 2.0 elaborata da Ecu-Tronika

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 242 Ottobre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 242 Ottobre 2018

L'articolo Audi TTS 2.0 TFSI S-Tronic elaborata con preparazione Ecu-Tronika proviene da ELABORARE.

Abarth 595 Euro6 elaborata con preparazione Autotecnica Gabucci

di redazione

Abarth 595 Euro6 elaborata con preparazione Autotecnica Gabucci ha un motore che con i suoi 245 CV e 333 Nm di coppia la rende velocissima e divertente da guidare. Così questa elaborazione della 595 Abarth Euro6 dei Gabucci è stata l’ennesima sfida vinta dai preparatori pontini, che in queste situazioni danno veramente il meglio di loro stessi. La grande fruibilità è il punto di forza di questa Abarth 595 Euro6 elaborata con preparazione Autotecnica Gabucci per uso stradale. In pista, e nello spunto da fermo, avrebbe bisogno di un differenziale autobloccante e pneumatici all’altezza della situazione.

Abarth 595 Euro6 elaborata

Questa Abarth 595 Euro6 è stata elaborata da Autotecnica Gabucci in modo davvero speciale, visto che oggi lo spauracchio è la riprogrammazione della centralina elettronica delle Abarth 595 Euro6, considerata da molti un intervento impossibile, ma in ogni caso obbligatorio in presenza di un’elaborazione spinta.

Di fronte a queste difficoltà c’è chi alza le mani e aspetta che “qualcosa gli cada dal cielo” e chi, invece, passa intere nottate a studiare grafici per scoprire dove si nascondano limitatori e stregonerie varie, posizionati per ostacolare la manomissione.

In pista Abarth 595 Euro6 elaborata con preparazione Autotecnica Gabucci

Abarth 595 Euro6 preparata

La preparazione della 595 Abarth Euro6, oggetto misterioso del tuning in questo particolare momento, essendo la prima ad essere elaborata a certi livelli (almeno a quanto ci è dato sapere…). La ricetta adottata per il propulsore non è particolarmente innovativa: il cuore della trasformazione è il classico turbocompressore Mitsubishi TD04, stavolta rivisto nella girante di scarico, abbinato ad un collettore GMC e a un centrale e terminale sportivo in acciaio inox artigianali da 63 mm.

Per quanto riguarda l’alimentazione si è puntato sugli iniettori maggiorati Bosch e sul kit filtro aria della 500 Biposto. Completano l’intervento, l’intercooler maggiorato e il radiatore olio ad hoc per questo allestimento.

Abarth 595 Euro6 tuning elettronico

L’elemento fondamentale del tuning elettronico dell’Abarth 595 Euro6 è comunque la riprogrammazione della centralina elettronica di serie che, come accennato, sui T-Jet Euro6 è veramente ostica. Non abbiamo chiesto al tuner Gabucci come abbia fatto ad eludere il software, e crediamo che non ce lo avrebbe giustamente rivelato per difendere il tempo speso davanti al computer effettuando una miriade di prove. In questa configurazione, ad 1,5 bar di sovralimentazione, il motore della Abarth 595 by Autotecnica Gabucci ha erogato 245 CV a 6.200 g/m e 333 kgm di coppia a 4.500 g/m, con una curva di erogazione piena se si considera che a 4.000 g/m ci sono già quasi 180 CV!

Abarth 595 Euro6 modificata con nuovo assetto

Su questa Abarth 595 modificata dal tuner Gabucci è stato rivisto l’assetto, con un grande classico: ammortizzatori Bilstein e molle Eibach. L’impianto frenante, invece, impiega dischi Brembo da 330×28 mm morsi da pinze 4 pompanti.

Scheda tuning Abarth 595 Euro6 by Autotecnica Gabucci
Collettore di scarico GMC adeguato per turbocompressore Mitsubishi TD04 con girante del compressore in avional 1.800 Euro
Iniettori maggiorati Bosch 280
Kit intercooler frontale con relative tubazioni in alluminio-silicone 500
Kit radiatore olio 350 Euro
Scarico completo con terminale doppia uscita 63 mm skat 700 Euro
Assetto Bilstein con molle Eibach 800 Euro
Kit aspirazione replica 500 Biposto 300 Euro
Kit freni anteriori 330×28 mm con pinze a 4 pompanti Brembo 1.000 Euro
Riprogrammazione centralina motore 500 Euro

Costo totale intervento tuning 6.230 Euro

Motore Abarth 595 Euro6 elaborata con preparazione Autotecnica Gabucci

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Abarth 595 Euro6 elaborata da Autotecnica Gabucci è su Elaborare 241.

In pista Abarth 595 Euro6 elaborata con preparazione Autotecnica Gabucci

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 241 Settembre 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

Cover Elaborare 241 settembre 2018

 

L'articolo Abarth 595 Euro6 elaborata con preparazione Autotecnica Gabucci proviene da ELABORARE.

Seat Leon elaborata con preparazione by Ecu-Tronika

di redazione

La Seat Leon elaborata da Ecu-Tronika è una Cupra preparata per andare forte soprattutto in pista con 344 CV con ammortizzatori e differenziale autobloccante entrambi a controllo elettronico. La vettura, di serie, ha già un ottimo potenziale grazie ai 300 CV e 380 Nm erogati dal suo 2 litri TSI.
Ne abbiamo provate diverse con tanti livelli di potenza come l’ultima prova, la Seat Leon Cupra preparata da  con 279 cavalli di Carburatori Bergamo, e questa, pubblicata su ELABORARE MAGGIO 2018, è l’ultima ci ha letteralmente colpito!

Seat Leon elaborata

Questa è una Seat Leon Cupra elaborata per un uso pista! Per ottenere ciò si è puntato anche sugli ammortizzatori a controllo elettronico DCC per via del loro ampio range di regolazione.

Seat Leon Cupra chip tuning

La messa a punto della Seat Leon Cupra dell’elettronica di gestione è stata affidata ai tecnici della Ecu-Tronika, espertissimi sui propulsori TSI e in grado di ottimizzare una messa a punto specifica per l’utilizzo in pista, con la potenza ben spalmata lungo tutto l’arco di rotazione senza inutili picchi di potenza.
Una bella soluzione per la Seat Leon Cupra chip tuning!
Con una pressione turbo di 1,6 bar e limitatore a 6.900 g/m, il motore eroga 344 CV e 516 Nm di coppia. L’unica modifica a livello ciclistico riguarda l’adozione di una barra duomi anteriore e ovviamente sono state installate le cinture 4 punti.

Seat Leon Cupra tuning

In tal modo la Seat Leon Cupra si rivela una macchina velocissima, elaborata in modo intelligente per essere utilizzata sia su strada che in pista. Ottima la messa a punto del motore, potente ma caratterizzato da un’erogazione lineare. Sorprendente l’assetto DCC che, in modalità Cupra, sfrutta alla grande anche le semislick. Da rivedere le geometrie delle ruote per affinare una già soddisfacente messa a punto complessiva.

Seat Leon Cupra preparazione 344 CV stradale e pista Seat Leon elaborata

Scheda tuning Seat Leon Cupra modificata

Ecco le modifiche apportate sulla Seat Leon,
Impianto di scarico completo TPV Racing 1.200 €
Intercooler Wagner Competition 880 €
Kit aspirazione con inlet pipe e muffler delete Volkswagen Racing 700 €
Mappatura centralina Ecu-Tronika 650 €
Barra duomi anteriore 268 €
Pneumatici Toyo R888R 780 €
Cerchi Autec 600 €

Costo totale intervento tuning  5.048 Euro

Scheda tuning Seat Leon Cupra modifcata

L’articolo completo con tutti i dettagli e i segreti della Seat Leon Cupra è su Elaborare 238.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 238 Maggio 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€

ELABORARE magazine maggio 2018

L'articolo Seat Leon elaborata con preparazione by Ecu-Tronika proviene da ELABORARE.

Elaborazioni elettroniche auto e moto nelle Marche c’è Serial Tuning

di redazione

Officina preparazioni elettroniche auto Marche

Per chi ha necessità di preparare un’auto nelle Marche ha vaste scelte. Ma in fatto di elaborazioni elettroniche di auto stradali e preparazioni tuning la rosa dei nomi si restringe soprattutto a Urbino, città d’arte e studi ma anche di valenti tuner!  A Pesaro l’officina Serial Tuning di cui è titolare Alessandro Morganti è specializzata negli interventi sull’elettronica, campo nel quale ha acquisito un’autorevolezza che ha fruttato collaborazioni prestigiose. L’officina Serial Tuning sorge in un ampio e luminoso capannone alla porte dell’antica città marchigiana ed è attiva dal 2003.
Il titolare Alessandro Morganti spiega come ha acquisito il know-how che gli ha permesso di avviare la sua attività: “Ho accumulato una lunga esperienza in sala prove, accanto ai motoristi più qualificati della zona. La chiave di volta della mia crescita professionale è stata l’assimilazione del rigoroso metodo di lavoro necessario ad analizzare le caratteristiche di qualsiasi veicolo e ad intervenire su di esso, grazie ad un’attenta interpretazione dei dati telemetrici”. L’autorevolezza acquisita nel campo è nota, tanto che anche la scuderia motociclistica Sky Racing Team VR46 si è affidata alla professionalità di Morganti per alcune verifiche sui mezzi impegnati nel Mondiale delle categorie Moto 2 e Moto 3. D’altra parte Tavullia non è molto lontana!

Offina con banco prova frenato

Il titolare ci descrive orgoglioso la sua struttura: “L’Officina ha una superficie di circa 400 mq, che teniamo a mantenere ordinata e pulita in ogni angolo. Abbiamo un banco prova moto e un banco prova auto a 2 ruote motrici, entrambi della Bapro. A breve ci attrezzeremo con un banco 4×4, con il supporto del nostro motorista di fiducia per l’acquisizione dei dati e lo sviluppo dell’elettronica dedicata ai mezzi a trazione integrale.” Alessandro ci parla delle sfide che affronta nel suo lavoro: “Ci occupiamo dello sviluppo dell’elettronica di gestione, sia dei mezzi originali sia dei veicoli sportivi, intervenendo sulle centraline di serie ma anche sui sistemi elettronici aftermarket. Mantenendo le parti meccaniche originali, aumentiamo le prestazioni del motore del 10-15%. Il discorso diventa più complesso quando vengono sostituiti componenti meccanici importanti, come il turbocompressore: in questi casi i dati ricevuti dai sensori possono generare warning da parte della ECU, a causa di valori fuori dal range atteso. Più è esteso l’intervento sulla meccanica, più si deve andare in profondità nell’analisi e nella modifica delle logiche di gestione, utilizzando un software specialistico per sviluppatori.”

Incrementi prestazionali con motori aspirati e sovralimentati

Alessandro Morganti illustra quali sono i principali vantaggi ottenibili dalla riprogrammazione della centralina: “I costruttori impostano i software di gestione dell’elettronica lasciando un margine di sicurezza molto ampio per adattarsi ad ogni tipo di evenienza, ad esempio utilizzo di carburanti di bassa qualità o inconvenienti dovuti a manutenzione irregolare.
Riprogrammando la ECU si punta ad ottenere: aumento della coppia e della potenza; eliminazione di eventuali esitazioni in ripresa, accelerazione più brillante; ottimizzazione dei consumi a parità di velocità. Ovviamente ogni propulsore ha un rendimento meccanico che non può essere oltrepassato con l’elettronica. Quindi non ci si può aspettare incrementi prestazionali sostanziali da un motore aspirato, mentre quello sovralimentato ha un margine di miglioramento decisamente più elevato. In questo caso cerchiamo di raggiungere il miglior compromesso, garantendo sempre la massima affidabilità e il rispetto delle normative sulle emissioni dei gas di scarico. E ogni volta con molto giudizio, perché aumenti troppo elevati, oltre che diminuire la vita del propulsore, possono causare danni agli organi di trasmissione.”

Come funziona una centralina

Alessandro Morganti illustra brevemente il funzionamento di una centralina: “Il calcolatore elabora i dati forniti dai sensori, come numero di giri motore, temperatura del liquido di raffreddamento, quantità d’aria aspirata, ecc. In base a questi valori, l’elettronica regola il funzionamento dei principali componenti del propulsore: iniettori, bobine di accensione, elettrovalvole e così via.
La ECU si può suddividere in due sezioni: il microprocessore (unità che elabora le informazioni) e la EPROM, ovvero la memoria -programmabile- dove sono registrati i dati che il microprocessore legge di volta in volta in base ai segnali che riceve dai sensori. Le informazioni all’interno della EPROM sono “scritte” sotto forma alfanumerica (codice esadecimale): alcune sono istruzioni di gestione dell’EPROM, altre sono i parametri di funzionamento di iniezione, accensione e diverse componenti, cioè le cosiddette mappature”
.

Come modificare la centralina elettronica

“Esistono diversi modi per intervenire: il più semplice è la sostituzione della EPROM originale con un’altra opportunamente elaborata. Il problema fondamentale è la reperibilità della EPROM specifica per il modello di vettura, anche perché le Case costruttrici possono cambiarla senza preavviso all’interno delle centraline di macchine apparentemente identiche. Per questo consigliamo a chi non ha una specifica competenza in materia di rivolgersi a personale esperto e qualificato come il nostro, per smontare e rimontare una ECU. Un altro metodo, che noi adottiamo nella maggior parte dei casi, consiste nel collegamento tra la centralina dell’auto e un computer portatile sul quale è installato un emulatore di EPROM. Questo specifico programma permette di aggiornare il software dall’interno della vettura con il motore acceso.”

Alessandro poi precisa: “Nel caso di propulsori aspirati si interviene fondamentalmente sui tempi di iniezione e sui gradi d’anticipo: non si influisce sul riempimento volumetrico del cilindro (quantità d’aria aspirata); quindi non si possono modificare sostanzialmente gli andamenti delle curve di potenza e coppia, ma solo alzare o abbassare tali curve. Diverso è il discorso per i motori turbodiesel e turbo benzina, per i quali tramite la centralina si può variare la portata d’aria immessa nel propulsore e, dunque, si possono garantire incrementi di potenza fino al 25% e di coppia fino al 30%. Ribadisco il concetto che una EPROM funzionante su una determinata auto non è detto che vada bene su un altro esemplare dello stesso modello, e questo perché due vetture non sono mai totalmente identiche nemmeno appena uscite dalla fabbrica.”

Abarth nel cuore

Gli ambienti della Serial Tuning hanno ospitato auto prestigiose come Ferrari e McLaren, ma alle cure dell’Officina marchigiana sono state affidate vetture di ogni marca. Alessandro però confida una sua predilezione: “Ci piace lavorare particolarmente sulle Abarth, perché è un Marchio italiano e il prestigio del brand continua a fare breccia nel cuore degli appassionati. È vero che le supersportive da centinaia di migliaia di Euro fanno ‘vetrina’, ma per noi è molto più appassionante la sfida rappresentata dallo sviluppo del piccolo 1.4 T-Jet Abarth: è un lavoro ‘di cesello’ e ogni cavallo ottenuto in più dà una grande soddisfazione”.

Interventi di elettronica ma anche di meccanica

Abbiamo chiesto ad Alessandro se effettua anche interventi sulla meccanica e la sua risposta è stata illuminante sul suo approccio professionale: In officina interveniamo solo sull’elettronica, perché riteniamo che sia importante specializzarsi in un ben determinato settore per giungere a grandi risultati e ottenere la fiducia dei clienti. È altrettanto chiaro che elettronica e meccanica sono strettamente legati: quando si interviene su un propulsore, una chiama l’altra. Per questo collaboriamo da anni con la Car Sistem di Lugo di Ravenna, esperti motoristi in grado di operare sulla meccanica di ogni mezzo, anche da competizione.”

Serial Tuning officina nelle Marche

Indirizzo: Via Marconi, 5/A – Casinina di Auditore 61020 (PU)
Contatti: Tel. tel. 333/4217280
Email: alessandrodaniele@tiscali.it
Web: FB Serial Tuning –  www.serialtuning.it
Persone di riferimento: Alessandro Morganti
Specializzazione: messa a punto di parametri di iniezione su centraline di veicoli automezzi, mezzi pesanti e moto.I programmi per gli incrementi prestazionali sono generati singolarmente per ogni autovettura e personalizzati in base alle specifiche esigenze del cliente.
Marchi Trattati: Ferrari, McLaren, Abarth
Superficie: una sede di 400 mq ognuna con officina, uffici e magazzino
Personale: 1 Titolare e  Dipendenti
Attrezzatura: Banco Prova Potenza Bapro moto e un Banco Prova auto a 2 ruote motrici
Anni di attività: circa 15 anni

L’articolo completo sul top tuner Serial Tuning con tutti i dettagli dell’azienda e le sue specializzazioni è su Elaborare 237 in edicola nel mese di aprile 2018.

ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 237 Aprile 2018 QUI
ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI
ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri)
ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 

L'articolo Elaborazioni elettroniche auto e moto nelle Marche c’è Serial Tuning proviene da ELABORARE.

Bonnici Motorsport nuova sede a Catania

di redazione

Bonnici Motorsport nuova sede – In Sicilia alle falde dell’Etna opera la Bonnici MotorSport, una realtà con importanti trascorsi nelle competizioni.
Le specialità dei Bonnici sono tante. Sono al top nell’ottimizzazione elettronica delle centraline anche grazie ad un sofisticato banco prova dinamometrico ad alte prestazioni Vamag BPA-4R HP con 4 ruote motrici, assistenza che permette un riscontro oggettivo dei lavori effettuati.
Altra specialità è il car wrapping attraverso il quale si possono ottenere le più disparate personalizzazioni della carrozzeria.
Salvatore Bonnici, il fondatore dell’attività, con i suoi motori è stato Campione Italiano di Velocità in Salita nel ’75, ’77, ’82, ’83 e ’84 (imbattibili i suoi 700 cm³ bicilindrici) e vincitore del Trofeo Uno Turbo nelle edizioni 1986 e 1987.
L’Officina ha subìto negli anni notevoli cambiamenti, sull’onda dei successi ottenuti. Dalla sede storica di via Sonnino, una stretta strada nel centro di Catania, l’attività è stata trasferita nel 2017 nella nuova struttura di via Monte Grappa 87, su un’area di complessivi 5.000 mq; un vero e proprio centro commerciale dell’auto, adiacente all’autostrada A18 Messina-Catania.
L’Azienda può ora usufruire di due capannoni da 700 mq ciascuno: il primo dedicato alla meccanica applicata alle quattro ruote, con un’officina di 350 mq in cui sono installati tre ponti elevatori, due sistemi diagnostici computerizzati, un rilevatore dei gas di scarico, una stazione di ricarica aria condizionata, un tornio e una levigatrice.
Inoltre sono presenti una sala per la pulizia e la revisione delle parti meccaniche, oltre alle più moderne attrezzature per la rettifica degli ultimi modelli di vetture.
La seconda area, invece, è riservata alle due ruote e al car wrapping.

Bonnici MotorSport
Via Monte Grappa, 87
95037 San Giovanni La Punta (CT)
Tel. 095/2245784 – info@bonnicimotors.it

TUTTE LE FOTO DELLA BONNICI MOTORSPORT NUOVA SEDE DI CATANIA

Foto di Giuseppe Muzio

L’articolo completo sul top tuner Bonnici Motorsport con tutti i dettagli dell’azienda e le sue specializzazioni è su Elaborare 233 in edicola nel mese di dicembre 2017

Bonnici Motorsport nuova sede

L'articolo Bonnici Motorsport nuova sede a Catania proviene da ELABORARE.

Software centralina

di redazione

Race-Evo-by-Dimsport

Race Evo di Dimsport è la piattaforma software progettata per ottimizzare, in maniera semplice e intuitiva, i parametri di gestione motore contenuti nella centralina elettronica del veicolo, che da oggi si arricchisce di nuove funzioni. Nella lista delle varie funzionalità del software, infatti, è presente la nuova sezione “Options”. Grazie a questo upgrade, Race Evo diventa uno strumento diagnostico che può essere affiancato a quelli già in uso in officina, permettendo all’operatore di effettuare interventi mirati sui singoli codici di guasto presenti in centralina. Le “Options” di Race Evo agiscono nel vivo del problema aiutando il tecnico a operare selettivamente solo quando necessario, evitando in certi casi al cliente finale la sostituzione di costosi componenti. Con l’introduzione delle “Options” il software Race Evo fa un salto di qualità, consentendo di non intervenire soltanto sulle mappe o sui file di settaggio, ma anche di disattivare EGR (valvola per il ricircolo dei gas esausti), DPF (filtro antiparticolato), TVA (farfalle di aspirazione), SWIRL (farfalle collettore di aspirazione), CAT (catalizzatore, per le vetture a benzina) e abilitare l’azzeramento di DTC (codici guasto) riferiti agli stessi componenti. Tutto questo è stato pensato nell’ottica di ridurre tempi e costi di intervento.

Corsano Racing top tuner preparazioni meccaniche

di redazione

Corsano Racing

Corsano Racing, top tuner di preparazioni meccaniche ed elettroniche, opera da quasi 40 anni ad Ugento (LE) ed è uno storico Elaborare Check Point che ha sfornato tantissime elaborazioni per auto “stradali” e da gara. Corsano Racing (6)Corsano RacingPunto di riferimento - L’Officina Corsano Racing, nata nel 1981 per merito di Salvatore Corsano, il quale sin da subito incentra l'attività su particolari specializzazioni dell’Automotive. I lavori eseguiti nel corso degli anni sono stati veramente tanti e diversificati, con moltissimi utenti soddisfatti delle preparazioni e messe a punto realizzate dalla Corsano, rigorosamente testate sul banco a rulli prova potenza e riscontrate su strada. L'esperienza maturata, il costante aggiornamento professionale, la cortesia e la disponibilità di Salvatore hanno consentito alla "Corsano Racing" di essere ormai da anni un reale punto di riferimento, forte anche del supporto del figlio Lorenzo, che ha incentrato la sua specializzazione nello sviluppo di mappature e nella preparazione meccanica, consentendo al padre di concentrarsi meglio nelle problematiche della diagnostica elettronica per trovare soluzioni ai guasti o risolvere altri inconvenienti sempre più frequenti nelle auto moderne. Corsano Racing (2)Corsano Racing (4)Corsano Racing di Salvatore Corsano Via Brindisi, 56 - 73056 Ugento (LE) Tel. 0833/554000 - 340/3494684 E-mail: corsanosa@libero.it L'articolo completo con tutti i segreti, la storia e le specializzazioni del top tuner Corsano Racing è su Elaborare 223. Top tuner Corsano RacingACQUISTA ELABORARE n° 223 gennaio 2017 QUI  ABBONATI alla rivista mensile ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri) ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI ABBONAMENTO DIGITALE ANNUALE a solo 22,99€  cover-elaborare-223

Test Modulo Dimsport su Alfa Romeo Giulia Diesel

di redazione

Test modulo modulo Rapid TPM di Dimsport

Abbiamo testato il nuovo modulo Rapid TPM di Dimsport su un’Alfa Romeo Giulia Diesel. La rimappatura della centralina può sembrare una cosa semplice, e invece non lo è affatto! Non basta infatti collegare un apparecchio elettronico, schiacciare due tasti e far schizzare la potenza alle stelle; dietro un lavoro ad hoc ci sono uno studio accurato e un lavoro certosino. Siamo andati a Serralunga di Crea, in provincia di Alessandria, per scoprire come funziona il modulo Rapid TPM diesel della Dimsport, un’Azienda specializzata da più di vent’anni nel tuning elettronico del settore auto e moto. IL NUOVO MODULO TPM - La nuova piattaforma Rapid TPM nasce dall’esperienza maturata da Dimsport nel settore dei moduli aggiuntivi dal 1995, nati per ottimizzare prestazioni e consumi dei motori turbo-diesel. Tramite il software è possibile anche aggiornare Rapid TPM con le ultime versioni di firmware disponibili, scaricare i settaggi standard sviluppati da Dimsport e consultare la lista applicazioni con relativi manuali di installazione. Test-Modulo-TPM-DimsportL'articolo completo con tutti i segreti e i dati strumentali del test, pla prova al bancoi e la prova su strada con il modulo Rapid TPM by Dimsport è su Elaborare 223. Test Modulo Rapid TPM by Dimsport ACQUISTA ELABORARE n° 223 gennaio 2017 QUI  ABBONATI alla rivista mensile ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri) ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI ABBONAMENTO DIGITALE ANNUALE a solo 22,99€  cover-elaborare-223

Licciardello top tuner elaborazioni elettroniche

di redazione

Licciardello top tuner Sicilia

Il top tuner Licciardello Srl, giovane e dinamica azienda siciliana specializzata in elaborazioni elettroniche, nasce nel 2006 grazie all'esperienza nel campo automotive di Giovanni Liccirdello, padre del titolare Leonardo Licciardello, trasmessa al figlio che fin da piccolo ha nutrito la passione per le macchine e tutto ciò che le circonda, dal settore dell’autoriparazione fino al Motorsport. Leonardo Licciardello, infatti, col passare degli anni ha mostrato un interesse sempre crescente per i motori, al punto da voler modificare ogni cosa che gli capitava tra le mani. Inizia dai kart, per poi dedicarsi successivamente all'elaborazione del suo primo scooter. Pian piano, osservando l'evoluzione dell'automotive, sceglie di intraprendere la strada dell'elettronica applicata alla gestione del motore; un campo difficile, ma che sicuramente avrebbe garantito delle grandi soddisfazioni nel potenziamento di un qualsiasi propulsore gestito elettronicamente.(...) licciardello-top-tuner-7licciardello-top-tuner-6 Casa e bottega - La più grande fortuna per i clienti è il fatto che Leonardo abiti esattamente sopra l’officina; quindi capiterà sicuramente di vederlo al lavoro oltre l'orario previsto, magari anche di notte, per ottimizzare una mappa. Un altro punto di forza dell'Azienda non sono solo i macchinari e le attrezzature all’avanguardia, ma che sia praticamente a gestione famigliare. Vi lavorano infatti anche la moglie e il padre di Leonardo. Lo staff è composto da 5 persone con una propria mansione, ma con l'obiettivo comune di soddisfare le aspettative del cliente. Ogni preparazione rivela una cura quasi maniacale, perché la passione di Leonardo è così grande da voler ottenere sempre il massimo. licciardello-top-tuner-8licciardello-top-tuner-1 L’importanza di un banco MAHA - L'azienda, equipaggiata sin dall'inizio con un banco prova potenza, da qualche mese dispone anche di un banco 4WD frenato ad assi collegati della MAHA. La stanza che lo ospita è un vero e proprio salone di rappresentanza, tanto da essere scambiata per una sala operatoria per quanto è linda e pinta. (...) licciardello-010 Nuovo Elaborare Check Point - Il giovane Leonardo Licciardello sta investendo tanto nella sua azienda, perché crede fermamente nel suo lavoro ed è spinto dalla voglia di affermarsi a livello nazionale. E noi siamo fermamente convinti che riuscirà nel suo intento! Durante la nostra visita gli è stata consegnata anche l’insegna Elaborare Checkpoint, che va ad arricchire i tanti servizi offerti dall’azienda. I prossimi mesi vedranno un ulteriore sviluppo dei locali che andranno ad ampliare l’attuale superficie di 550 m². Identikit dell’Azienda - L'Azienda Licciardello ha una superfice di 550 mq, di cui 250 mq al coperto suddivisi in 4 aree (accettazione, uffici, officina, sala prova potenza) e 300 mq all'aperto. Lo staff comprende 5 addetti qualificati. Ogni intervento è coperto da garanzia e vengono trattate tutte le marche. Il Banco Prova Potenza è MAHA MSR 500 , di cui esistono attualmente 2 soli banchi di questo tipo in Italia! È possibile richiedere un finanziamento per i kit di elaborazione già sviluppati o da sviluppare. Si accetta pagamento con carta di credito/bancomat e contanti. licciardello-top-tuner-4 Scheda azienda Licciardello Srl Corso Messina 88, 95014 Giarre (CT) Contatti: Tel. 347/1221947- 348/7947064 Email: info@licciardellosrl.it Web: www.licciardellosrl.it Persone di riferimento: Leonardo (Tecnico) Giovanni (Commerciale) Daniela (Amministrazione) Specializzazione: Riprogrammazione Centraline Con Banco Prova Potenza, Riparazione Centraline, Scarichi Sportivi, Kit Potenziamento Specifici Plug and Play, Tagliandi Auto, Officina Meccanica Marche Trattate: Dimsport, Garrett, Bosch, Supersprint, Superficie: 550 Mq (Interno, Esterno) Personale: 2 Titolari e 2 Dipendenti Attrezzatura: Banco Prova Potenza “MAHA MSR500” assi legati frenato 4X4. Garanzia: Dipende dall'intervento richiesto. Carta di Credito: Si Anni di attività: 10 anni licciardello-top-tuner-5 L'articolo completo con tutti i dettagli dell'azienda Licciardello nuovo Elaborare Check Point in Sicilia è su Elaborare 221. Top tuner Licciardello ACQUISTA ELABORARE n° 221 novembre 2016 QUI  ABBONATI alla rivista mensile ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri) ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI ABBONAMENTO DIGITALE ANNUALE a solo 22,99€  cover-elaborare-221

Mappatura centraline prezzi speciali Elaborare Day Modena

di redazione

Adrenalina-Chip-Tuning

Mappature centraline a prezzi speciali all'Elaborare Day dell'8 Maggio. In occasione dell'Elaborare Day, l'evento più atteso del tuning italiano che si svolgerà all'Autodromo di Modena domenica 8 maggio, l'azienda Adrenalina Chip Tuning darà la possibilità a tutti i partecipanti ed i fan del tuning di avvalersi della propria esperienza e strumentazione elettronica per rimappare a prezzi speciali la centralina della propria auto. L'offerta è valida solo per l’Elaborare Day e comprende anche un convenientissimo e variegato pacchetto di opzioni come : - Ricalibrazione elettronica Auto OBD da 1.000cc fino a 1800cc - 300 Euro - Ricalibrazione elettronica Auto OBD da 1900cc - 350 Euro - Ricalibrazione elettronica centraline “Antituning” con chip Tricore - 400 Euro - Prova su banco a rulli frenato BAPRO 2WD (dopo la rimappatura) - 50 Euro Adrenalina-Chip-TuningISCRIVITI ALL'ELABORARE DAY 8 MAGGIO A MODENA CLICCA QUI

Info e Prenotazioni: comm@eurosporteditoriale.eu

CALENDARIO ELABORARE DAY 2016 - Chi è Adreanlina Chip Tuning - Adrenalina Chip Tuning nasce nel 2010 da un’idea del suo titolare Lorenzo Brogi, che dopo alcuni anni di sperimentazioni e studi elettronici in campo automobilistico decide di trasformare la sua passione in realtà. Il business principale è la ricalibrazione ad uso sportivo delle centraline motore. L'opera dei tecnici di Adreanlina Chip Tuning interviene su auto, camper e furgoni, con interventi che variano dalla semplice rimappatura per incrementare coppia e potenza, a lavorazioni più spinte e particolareggiate sempre su misura e su specifica richiesta del cliente. Ad oggi l’azienda può contare anche su un’officina di supporto in grado di soddisfare non solo elaborazioni elettroniche ma anche preparazioni motoristiche a vari livelli, tagliandi, diagnosi e manutenzioni. Nonostante diversi clienti e richieste da fuori regione, Adreanlina Chip Tuning opera per scelta unicamente nella propria sede di Castel Guelfo (BO), per avere un filo diretto sempre a stretto contatto con i clienti. La mission di Adreanlina Chip Tuning
è di portare sul mercato un moderno concept di lavoro, quello dello “one stop shop”, dove poter rimappare la centralina, installare ruote, sospensioni, freni, body kits, sistemi di scarico e altro sempre tutto nello stesso luogo. Non sarà più necessario quindi visitare tre o quattro centri diversi per creare l’ auto che desiderate. Info: 338/12 49439 - info@adrenalinachiptuning.it - www.adrenalinachiptuning.it - FB adrenalinaelaborazioni logo adrenalina
❌