Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Crescere in digitale

di Claudio
Un rapporto dell’Unione Europea evidenzia che entro il 2020 ci saranno 900 mila posti di lavoro non occupati in Europa a causa della mancanza di competenze digitali tra i giovani. Il mercato digitale europeo e' piu' ampio di quanto si pensi e le possibilità di occupazione e di crescita per giovani e imprese sono innumerevoli.
Cosa fare per accelerare il processo che porterà giovani e imprese a cogliere queste opportunità?

Come Google abbiamo assunto l’impegno di formare 1 milione di persone al digitale entro il 2016 in Europa, con un investimento di 25 milioni di euro. In Italia ci siamo già mossi in questa direzione.

Il mese scorso, insieme alla Fondazione Mondo Digitale abbiamo inaugurato a Roma le Officine dei Nuovi Lavori, uno spazio dove formeremo oltre 10 mila giovani (NEET) nei prossimi due anni proprio sulle competenze digitali: dal digital manufacturing alle realtà immersive.

Inoltre, da alcune settimane sono disponibili nuove borse di studio per portare a 150 il numero di giovani digitalizzatori, all’interno del progetto Made in Italy: eccellenze in digitale (che si aggiungono ai 104 dell’anno scorso) che aiuteranno le imprese tradizionali a dotarsi di una presenza digitale e a potenziare le loro attività di internazionalizzazione grazie ai canali online (c’è tempo fino a giovedi 30 aprile per inviare la propria candidatura).

Oggi uniamo le forze con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e con Unioncamere per fare uno sforzo 10X e offrire formazione a giovani in cerca di occupazione, e favorirne l'inserimento nel mondo del lavoro attraverso tirocini formativi nelle imprese. Grazie al progetto “Crescere in Digitale” agli oltre 500.000 giovani iscritti a Garanzia Giovani verrà offerta l’opportunità di seguire un percorso formativo per acquisire competenze digitali strategiche per l'inserimento nel mondo del lavoro, che include: 
  • Formazione online: un percorso formativo di almeno 50 ore, erogato su una piattaforma offerta da Google, i cui contenuti verranno identificati e certificati dal Comitato Scientifico del progetto. A conclusione del percorso formativo, attraverso un test online verranno selezionati i giovani che potranno partecipare ai laboratori di gruppo locali.
  • 120 laboratori di gruppo locali (ciascuno di 50 persone): per avviare i giovani a un tirocinio oppure ad attività imprenditoriale. Organizzati da Unioncamere coinvolgendo le associazioni di imprese, i laboratori potranno avere un focus tematico-settoriale oppure territoriale.
  • fino a 3000 tirocini in aziende tradizionali da avvicinare al digitale, organizzazioni d’impresa, agenzie web, grandi imprese. I tirocini avranno durata di 6 mesi e saranno retribuiti (500€ al mese) attraverso un finanziamento del programma “Garanzia Giovani”. Nessun costo ricadrà sulle imprese ospitanti, che anzi riceveranno un bonus fino a 6 mila euro in caso assumano il giovane dopo il tirocinio. Le attività dei tirocinanti saranno supportate, monitorate e coordinate in tempo reale attraverso una community di esperti.


Già da oggi le imprese possono manifestare interesse per ospitare un giovane tirocinante e presto avremo novità su formazione e tirocini.

Stay tuned!

Scritto da Giorgia Abeltino, Head of Public Policy di Google in Italia 
❌