Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Oggi — 13 Luglio 2020RSS feeds

Quanto costa un Giga di traffico dati? L’Italia è tra i Paesi più economici

di Lucia Massaro
Qual è il costo medio di un Giga di traffico dati nel mondo? È questa la domanda alla base della ricerca commissionata da Cable.co.uk che ha posizionato l’Italia al quarto posto della classifica mondiale, che prende in considerazione 228 nazioni. Più economici del Bel Paese solo India, Israele e Kirghizistan. Il rapporto costi/performance è stato […]
Ieri — 12 Luglio 2020RSS feeds

Come usare Yodot Photo Recovery per recuperare foto, video e audio

di Jader Liberatore
Hai perso fotografie, video o file audio e cerchi un modo per recuperarli in modo facile, veloce ma soprattutto efficace? Come ben sai, esistono numerosi metodi per recuperare i file eliminati e non sempre è necessario affidarsi a un’azienda di recupero dati per poter riportare in vita i nostri dati preziosi. In questo articolo voglio […]
Meno recentiRSS feeds

NVIDIA batte Intel a livello di capitalizzazione di mercato per la prima volta

di Antonello Buzzi
Le azioni di NVIDIA hanno superato il valore di quelle Intel per la prima volta, portando la capitalizzazione di mercato della compagnia a 248 miliardi di dollari, rispetto ai 246 miliardi della concorrente. Questo dato rende NVIDIA il produttore di chip di maggior valore negli Stati Uniti ed il terzo al mondo, il che è […]

L’acquisizione di Fitbit da parte di Google fa ancora molto discutere

di Alessandro Matthia Celli

Google ha deciso di acquisire la società di fitness Fitbit nel novembre dello scorso anno, ma l’accordo non ha ancora superato tutte le necessarie autorizzazioni normative.

(...)
Continua a leggere L’acquisizione di Fitbit da parte di Google fa ancora molto discutere su Androidiani.Com


© alessandromatthiacelli for Androidiani.com, 2020. | Permalink |

Tags del post: , , , ,

Le nuove CPU Intel non spaventano AMD, i processori Ryzen dominano ancora il mercato giapponese

di Antonello Buzzi
Nonostante la recente immissione sul mercato dei processori Intel di decima generazione, nome in codice Comet Lake-S, la cosa non sembra aver impensierito AMD che, con i suoi Ryzen basati sull’architettura Zen 2, continua a riscuotere un grosso successo in tutto il mondo. Nel corso degli ultimi anni, infatti, la compagnia di Sunnyvale è riuscita […]

Fastweb offre minuti, SMS e internet a partire da 5,95 euro al mese

di Biagio Petronaci
Fastweb ha lanciato due nuove promozioni che includono internet, minuti ed SMS a partire da 5,95 euro al mese. La prima offerta, riconosciuta come Fastweb Mobile Voce, ha un costo di 5,95 euro al mese e offre 1.000 minuti di chiamate, 100 SMS e 3 GB di internet (in 4G su rete TIM). Una buona […]

Foundation: diffuso il trailer ufficiale

di Lorenzo Ferrero
E’ stato da poco diffuso il trailer di Foundation, la serie basata sui romanzi di Isaac Asimov in onda in esclusiva su Apple TV+. Leggi anche: Apple TV+, come funziona e come vederlo Basata sul romanzo omonimo di Isaac Asimov e conosciuto in Italia anche come Cronache della Galassia e Prima Fondazione, Foundation seguirà le vicende […]

I dati personali di migliaia di agenti di vendita italiani sono finiti online

di Sabino Picariello
Cybernews ha fatto una scoperta alquanto inquietante, riuscendo a scovare un bucket (ossia un contenitore dove vengono memorizzati gli oggetti) di Amazon Simple Storage Service (S3) totalmente privo di una qualsiasi protezione e contenente i dati privati di migliaia di agenti di vendita italiani per un totale che supera i 36000 documenti. Non parliamo dei classici […]

Huawei diventa il più grande produttore di smartphone

di Biagio Petronaci
Secondo quanto riferito da Counterpoint Research, Huawei è diventato ad aprile il più grande produttore di smartphone al mondo, superando Samsung. Una notizia inaspettata dopo il ban emesso dagli Stati uniti d’America. In molti si aspettavano infatti che questo avrebbe potuto causare un grave danno alla società. Invece, Huawei ha avuto ad aprile una quota […]

Buffalo lancia il nuovo disco esterno MiniStation Safe

di Antonino Caffo
Buffalo, noto produttore di NAS, ha annunciato MiniStation Safe HD-PGF, un nuovo disco esterno, particolarmente robusto e sicuro, con connettività USB 3.2 e capacità fino a 5 TB. Al giorno d’oggi, quando bisogna acquistare un hard disk, la scelta è davvero variegata. Cosa fa la differenza? Beh, in ambito business, non solo le dimensioni dello […]

Come ripristinare file eliminati e persi dal PC: guida completa

di Jader Liberatore
Credi che alcuni file siano stati persi o cancellati per sbaglio? Non riesci a ritrovare file eliminati e cerchi un modo per recuperarli in maniera efficace? Sei nel posto giusto, perché in questa guida ti spiego come recuperare file cancellati sfruttando alcuni software e soluzioni efficaci che hanno consentito a numerosi utenti di ripristinare file […]

Recuperare file cancellati dal cestino: ecco come fare

di Jader Liberatore
Non riesci a trovare alcuni file che ricordavi di avere nel tuo computer? Hai svuotato per sbaglio il cestino? Per la fretta hai cancellato dei file importanti e ora non ci sono più nel tuo computer? Prima di allarmarti, leggi questo articolo in cui ti spiego come recuperare file cancellati dal cestino dopo averlo svuotato […]

Recuperare file dal cestino svuotato: come fare

di Jader Liberatore

Per la troppa fretta hai cancellato dei file importanti e ora non ci sono più nel tuo computer? Forse qualche virus ha eliminato dei dati a tua insaputa? Non trovi più la tesi di laurea o una relazione di lavoro? Prima di farne una tragedia, leggi questo articolo in cui ti spiego come recuperare dati […]

L'articolo Recuperare file dal cestino svuotato: come fare è di MelaRumors.

Recensione Remo Recover: software per recuperare dati dal Mac

di Jader Liberatore
Devi recuperare file dal Mac e non sai come fare? Hai perso le foto delle vacanze e vorresti recuperarle? Non è una situazione semplice da risolvere, ma grazie all’aiuto di alcuni potenti software, possiamo fare un tentativo di ripristino. In questo articolo ti spiego cos’è e come funziona il programma Remo Recover Mac per recuperare […]

Come recuperare foto e video cancellati da iPhone e iPad

di Jader Liberatore
Sempre più evoluto, il sistema operativo per iPhone e iPad, offre numerose funzioni utili per gli utenti e tra le più recenti c’è anche quella che consente di ripristinare le foto cancellate di recente senza utilizzare programmi o applicazioni esterne, ma semplicemente ripristinandole da un album dedicato. Infatti, se abbiamo eliminato alcuni media per sbaglio, c’è un […]

Recensione iMyFone D-Back: software di recupero dati da iPhone e iPad

di Jader Liberatore
Hai l’iPhone bloccato e non ricordi il codice di sblocco? Un problema con l’aggiornamento non ti fa usare il tuo device iOS oppure hai perso tutti i dati archiviati al suo interno? Se hai già provato le soluzioni fornite nella guida su come recuperare file cancellati senza successo, in questa recensione ti mostro che cos’è […]

Recensione Disk Drill per Mac: una soluzione per il recupero dati

di Jader Liberatore

Nella recensione di oggi voglio mostrarvi alcune funzioni interessanti di un software di recupero dati per Mac tra i migliori in commercio: si chiama Disk Drill e tutti i dettagli a riguardo sono riportati all’interno di questo articolo, buona lettura! Potrebbe capitare a tutti la spiacevole situazione in cui il computer da un momento all’altro diventa […]

L'articolo Recensione Disk Drill per Mac: una soluzione per il recupero dati è di MelaRumors.

Errore “Non Registrato sulla Rete”: le soluzioni

di Roberto Cocciolo
Alcuni dispositivi Android, in genere quelli appartenenti alla famiglia “Galaxy” di Samsung, potrebbero soffrire di un problema legato alla connessione di rete. L’avviso appare come “Non Registrato sulla Rete” e rende impossibile l’utilizzo della scheda leggi di più...

Recuperare file da Android: come fare?

di Jader Liberatore
Se stai leggendo questa guida, molto probabilmente sei alla ricerca di un modo per recuperare le foto cancellate da Android, ripristinare il dati del suo smartphone o trovare un programma per fare il recupero dati dallo smartphone in modo facile, veloce e possibilmente gratuito. Vediamo insieme come fare per recuperare file cancellati su Android utilizzando […]

Volkswagen come Tesla: V2X e ADAS on demand anche sulle auto usate

di Nicodemo Angì

La Golf 8 è arrivata e potremmo chiamarla una cyber version della popolarissima 2 volumi grazie agli aggiornamenti OTA e la comunicazione V2X di serie. La Golf, icona dell’automobilismo grazie ai 35 milioni di esemplari venduti in tutto il globo, porta al mass-market soluzioni finora viste solo sulle elitarie Tesla. Citiamo i link V2X (Vehicle to X, ossia verso utenti e infrastrutture della strada) e gli aggiornamenti OTA anche per gli ADAS. Ci chiediamo: la Golf 8 ha la connessione V2X e gli ADAS on demand in tutte le versioni? Sembra proprio di si, le fonti ufficiali ne parlano senza distinguere fra i vari modelli e quindi siamo in presenza di un salto tecnologico notevole. Prendiamo gli aggiornamenti Over-The-Air: Ford li ha per il Sync 3 già dal 2017 ma non si estendono alle funzioni dell’automobile.

IL V2X UNIVERSALE

Quale protocollo viene usato da Volkswagen per la connettività V2X della Golf 8? A Wolfsburg hanno optato per lo standard WLANp, regolamentato dalle norme IEEE 802.11p e al centro di una contesa tecnico-commerciale con il 5G della telefonia. Le connessioni V2X basate sulle reti cellulari 5G sono già in fase sperimentale ma Volkswagen ha scelto il WLANp per diverse ragioni. Le espone Thomas Biehle, Director of Cooperative Security and Electronic Processes di Volkswagen. Secondo Biehle ”la tecnologia 5G-V2X è in fase di standardizzazione e quindi oggi non si può sapere se soddisferà i requisiti delle applicazioni di sicurezza”. Volkswagen vuole però rendere i trasporti più sicuri da subito, sfruttando le capacità del networked driving basato sul protocollo standardizzato WLANp. Le frequenze sono state assegnate globalmente e tecnologia, standard e funzioni sono stati testati e validati dai produttori sia di veicoli sia delle infrastrutture.

RETI AUTOMATICHE

Thomas Biehle non ha preclusioni: “se l’introduzione del 5G apre possibilità aggiorneremo la tecnologia. Ma il WLANp ci fa iniziare subito e così impariamo dall’esperienza”. La portata del 802.11p (parente del Wi-Fi) è 150 m in città e 800 m su strade extraurbane e autostrade; il segnale si propaga a 360°. Veicoli e infrastrutture sono nodi di una rete che si crea automaticamente e l’informazione si propaga con “balzi” da un nodo all’altro. Si può trasmettere la notizia di un mezzo di soccorso che si avvicina o di un pedone che attraversa la strada anche se è nascosto. Queste reti non hanno un controller centrale e i dati, a differenza delle reti mobili, non sono archiviati, a vantaggio di privacy e security. La Golf 8 si connette alla rete 4G LTE grazie alla Online Connectivity Unit dotata di eSIM con funzioni simili a quella universale adottata da FCA.

OTA E ADAS ON DEMAND

Essa implementa l’ormai obbligatoria eCall e permette di aggiornare il sistema via OTA e aggiungere funzioni anche sulle auto usate. Questa possibilità, già usata da Tesla, viene chiamata Functions on demand e usa il servizio We Upgrade. Ma quali sono i serizi e gli ADAS on demand da attivare successivamente, anche sulle auto usate? Abbiamo Cruise control adattativo, Light Assist automatico abbaglianti, navigazione, App-Connect collegata alle app dello smartphone, App-Connect Wireless per iPhone, Hotspot WLAN e comando vocale. Il “We” compare anche nei pacchetti di servizi We Connect, We Connect Plus e We Connect Fleet, pensato per le flotte. Fra i servizi citiamo il controllo remoto di porte e posizione, pianificazione del service, del climatizzatore e dell’ora della partenza (solo per le ibride). La Golf 8 riconosce i guidatori e applica le regolazioni personali; esse possono andare sul cloud per arrivare ad un’altra Golf.

GUIDA SEMI AUTONOMA E ALEXA

Ci chiediamo ora: a quale livello di guida autonoma arriva la Golf 8? Si può rispondere: piuttosto elevato! Il Travel Assist permette infatti di guidare in autostrada fino a 210 km/h senza che il guidatore debba sterzare, accelerare o frenare attivamente. Troviamo il riconoscimento dei segnali, frenata automatica con riconoscimento di pedoni e ciclisti, Lane Assist e l’assistente alla svolta a sinistra. A proposito di guida autonoma: al guidatore basta sfiorare il volante per confermare la sua presenza grazie a sensibili sensori capacitivi. Il posto guida è definito “digitalizzato” per la presenza dei 2 grandi display Innovision e di diversi controlli implementati con superfici touch. I fari Matrix, con 22 LED in ogni proiettore, si adattano automaticamente alle condizioni di visibilità e alle auto che arrivano in senso opposto. Rimarchevole è l’integrazione nativa con l’assistente Alexa, utilizzabile per servizi connessi, la domotica remota e per ricerche di ogni tipo.

MOLTI IBRIDI MA NON L’ELETTRICA

Fra le novità della meccanica spiccano nuovi motori diesel pulitissimi, versioni a Metano e molti ibridi, sia Mild a 48 volt sia Plug-In. Le versioni più potenti, compresa la GTE, sono quelle PHEV che hanno batterie da 13 kWh, mentre il pianale MQB è rimasto praticamente invariato. Non c’è una versione elettrica (la e-Golf infatti è sparita): Volkswagen assegna al marchio I.D. le versioni BEV e questo è logico. Visti i modelli diversi di vendita e assistenza rispetto alle auto con gli ICE appare sensato creare marchi (e probabilmente reti) differenti.

The post Volkswagen come Tesla: V2X e ADAS on demand anche sulle auto usate appeared first on SicurAUTO.it.

❌