Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Ieri — 30 Marzo 2020RSS feeds

Come i retailer possono sfruttare Pinterest per il loro business

di Antonino Caffo
Pinterest vuole essere partecipe diretto del cambiamento nel panorama retail, che vede l’e-commerce più importante che mai. In che modo? Sfruttando i suoi Pin come se fossero delle vetrine commerciali, ispirazione visive prima dell’acquisto. Ecco il motivo per cui man mano che i consumatori spostano il loro shopping sui canali online, i brand tendono a […]
Meno recentiRSS feeds

Ecco come Google aiuta le aziende ad affrontare l’emergenza Coronavirus

di Roberto F.

Anche il team di Google ha deciso di dare agli utenti il proprio contributo per evitare che il Coronavirus possa diffondersi. Ecco come

L'articolo Ecco come Google aiuta le aziende ad affrontare l’emergenza Coronavirus proviene da TuttoAndroid.

Amazon Business lancia in Italia Business Prime

di Antonino Caffo
Amazon Business annuncia il lancio in Italia di Business Prime, un nuovo servizio che offre vantaggi per le aziende di tutte le dimensioni, rendendo gli acquisti su Amazon.it ancora più semplici e convenienti. Business Prime consente ai clienti italiani di accedere a numerosi benefit, incluse le consegne Prime in un giorno, illimitate e senza costi […]

Ryzen Pro: ideali per l’ufficio e la mobilità professionale

di Giancarlo Calzetta
La serie 3000 di processori Ryzen PRO di AMD è una soluzione ideale per i PC destinati all’ufficio e ai professionisti, poiché offre la potenza necessaria a eseguire qualunque genere di calcolo e assicura l’inviolabilità dei dati. Tutti i modelli che la compongono sono basati sulle più recenti architetture “Zen”, le stesse degli omologhi processori […]

Emergenza coronavirus, esperti e imprenditori a disposizione per aiutare le PMI

di Antonino Caffo
Oggi alle ore 15, la pagina facebook di Quantico Business Community ospiterà una maratona di esperti e imprenditori che si alterneranno fino alle 18 ogni 20 minuti, affrontando i temi più critici da gestire in azienda per superare la crisi in atto dovuta al coronavirus. Salvaguardare la stabilità, gli obiettivi di business, i posti di […]

Dopo la versione standard, anche WhatsApp Business sfoggia il tema scuro

di Giovanni Mattei

Il tanto atteso tema scuro di WhatsApp arriva anche sulla versione Business a distanza di un giorno dal client standard

L'articolo Dopo la versione standard, anche WhatsApp Business sfoggia il tema scuro proviene da TuttoAndroid.

Lenovo presenta i nuovi ThinkPad serie T con processori Ryzen 4000

di Vittorio Rienzo
Lenovo ha presentato oggi la nuova gamma di computer portatili business ThinkPad T che includerà tre modelli: il ThinkPad T14, il ThinkPad T14s ed il Thinkpad T15. Per quanto riguarda i primi due modelli, la differenza è rappresentata esclusivamente dalle dimensioni; in particolare il T14 avrà uno spessore di 17,9 mm mentre il T14s (slim) […]

Vodafone OneNet P.IVA: fibra da 1 Gigabit a 25 euro al mese per i professionisti

di Saverio Alloggio
La divisione Business di Vodafone ha oggi lanciato un’interessante offerta dedicata ai professionisti dotati di Partita IVA. Si chiama OneNet P.IVA e, a fronte di 25 euro al mese, garantisce un abbonamento flat (senza limiti) a internet su standard fibra FTTH, FTTC o ADSL, a seconda ovviamente della copertura. Nel caso in cui la zona […]

LivePerson, la chat in tempo reale automatica, intelligente e funzionale

di Valerio Porcu
Molti di noi hanno già avuto l’occasione di “parlare” con un’azienda tramite un sistema di chat. Che si trattasse di Facebook Messenger, Whatsapp, Skype o altro, ci sono buone probabilità che abbiate parlato con un bot. Il termine deriva da “robot” e indica in generale piccoli software automatici, specializzati in una certa azione. Sono bot […]

Lenovo Smarter Roadshow, da febbraio a marzo l’evento itinerante

di Antonino Caffo
A partire dal prossimo 11 febbraio, i partner di Lenovo potranno prendere visione delle nuove tecnologie smart per le aziende nel corso di un roadshow in nove tappe che toccherà altrettante città sul territorio nazionale. A ciascun appuntamento i partecipanti potranno incontrare i manager e i professionisti di Lenovo e provare in anteprima le tecnologie […]

A cosa servono gli smartphone dual screen? A lavorare meglio

di Giancarlo Calzetta
Si parla moltissimo di smartphone a schermo doppio, ma in molti faticano a trovare un motivo per comprarne uno. A spaventare ci sono l’aumento di spessore e peso, la mancanza di app che sfruttino davvero lo spazio in più e, ovviamente, il costo che è spesso ancora esorbitante. Ma se è vero che a volte […]

NovaNext comunica i risultati raggiunti nell’anno fiscale

di Antonino Caffo
L’inizio del nuovo anno è tempo di bilanci per molte compagnie del settore IT. Tra queste c’è NovaNext, system integrator che progetta e realizza servizi e soluzioni ICT. Il gruppo ha annunciato i risultati relativi alla chiusura dell’anno fiscale 2019, caratterizzato da una forte crescita sia a livello economico che di organico, oltre che dal […]

Ricarica auto elettriche: la miniera d’oro si nasconde nelle colonnine

di Nicodemo Angì

Parlare della mobilità a emissioni di scarico zero (le auto a batteria emettono comunque particolato da gomme e freni) implica la ricarica auto elettriche. A questo punto viene da pensare che le stazioni di servizio avranno colonnine di ricarica al posto delle pompe di erogazione. Si visualizzano poi lunghe file in attesa alle colonnine di ricarica auto elettriche, vista la lentezza del rifornimento, e quindi “non funzionerà mai!”. Quindi la ricarica auto elettriche potrebbe essere un collo di bottiglia per la diffusione degli EV? Applicando i modelli attuali la risposta sarebbe “SI” ma le colonnine di ricarica si prestano a modelli si business del tutto nuovi. La risposta potrebbe allora essere diversa, inattesa e implicare addirittura il concetto di miniera d’oro.

LA RICARICA AUTO ELETTRICHE È DIVERSA

Vitaliy Katsenelson, proprietario di una Tesla Model 3 e Chief investment officer di Investment Management Associates, ipotizza un modello radicalmente diverso. Si pensa che le stazioni di servizio non siano il posto giusto per le colonnine di ricarica auto elettriche proprio per la lentezza del processo. La maggior parte dei proprietari ricarica a casa, lentamente e di notte, ma anche questa modalità ha punti deboli, ad esempio dovendo affrontare viaggi lunghi. Katsenelson pensa invece ad un modello diffuso, fatto di milioni di colonnine di ricarica sparse un po’ ovunque. I negozi di alimentari useranno le colonnine di ricarica per attirare i clienti e questo concetto le farà moltiplicare ovunque: parcheggi, ristoranti e palazzi per uffici. La ricarica auto elettriche sarà una Corsa all’Oro e le stazioni di servizio diventeranno una reliquia come le cabine telefoniche e le compact cassette.

TARIFFE E MINUTI

Impiantare colonnine di ricarica appare più agevole rispetto ai distributori e l’assenza di emissioni pericolose e delle cisterne sotterranee permette di inserirle anche in centri densamente popolati. Katsenelson fa anche dei calcoli che supportano l’idea di un business interessante e quindi appetibile per gli investitori. La sua Model 3 non gode della ricarica gratuita riservata alle Model S e X e quindi paga 24 cent/kWh nei Supercharger. Ricaricando a casa lui paga l’elettricità 11 centesimi/kWh e quindi Tesla margina parecchio ma bisogna tener conto dei costi delle ricariche gratuite per le sue ammiraglie. Electrify America non ha questi costi parassiti ma il confronto non è facile perché ha una tariffazione a tempo con 1 dollaro a sessione più 30 cent/minuto. Per fare i conti il proprietario di una Bolt ha pazientemente aspettato in auto, filmando in time lapse il tempo necessario per arrivare all’80%.

LA VELOCITÀ SI PAGA

Ad un certo punto il caricatore ha quasi dimezzato la potenza per salvaguardare la batteria: interrompendo in quel momento il costo sarebbe stato 53 cent/kWh. Arrivando all’80%, visto il rallentamento della carica, il costo è salito a 58 cent/kWh. L’abbonamento Pass+ prevede 4 $/mese e vari scaglioni: 15 cent/minuto fino a 75 kW, 42 fino a 125 e 60 fino 150 kW. La carica è stata fermata al 56% ma il risparmio è notevole: 22 cent/kWh contro i 36 dell’abbonamento normale per la stessa erogazione di energia. Rimanendo negli USA, la rete Blink fa pagare da 4 a 6 cent/minuto o da 39 a 79 cent/kWh per caricatori di livello 2. I Livello 3 DC Charging di EVGo costano 29 cent/minuto per i non abbonati: 25 minuti per una e-Golf kWh danno 50 miglia di autonomia.

MODELLI DI TARIFFAZIONE

Sono 7,25 dollari ma EPA dice che una Golf a benzina spende 2,26 dollari per 25 miglia, un costo quindi inferiore (quanto cammina un’elettrica con l’energia di un litro di benzina?). I margini sembrano quindi appetibili, anche tenendo conto delle spese per gestire stazioni e colonnine che sono molto superiori a quelle delle abitazioni. In Italia la situazione sembra simile (la rete può reggere il maggior consumo dato dalle elettriche): Enel X a consumo base costa da 45 a 50 cent/kWh a seconda della velocità di ricarica. Stessi costi ma un canone di 25 €/anno per il servizio Premium con prenotazione presa. La tariffa Flat Small costa 25€ per 60 kWh (41,6 cent/kWh) e lo stesso prezzo a kWh extra soglia ma è incluso il servizio prenotazione presa: fanno circa 400 km considerando i consumi reali. Tariffe a canone per A2A E-Moving (15,1 € a trimestre) e Duferco Energia Flat (25 €/mese + IVA per 300 kWh) ma si tratta di reti regionali. Ionity fa pagare 8 euro/sessione nelle sue stazioni HPC da 350 kW.

UN POSSIBILE, APPETIBILE BUSINESS

Chi percorre molti km troverà vantaggiose le tariffe flat e chi ricarica poco potrebbe provare quelle a consumo; siamo comunque sicuri che i gestori aumenteranno. Un contratto domestico con ENEL Servizio Elettrico Nazionale ha una componente energia a 9 cent/kWh mentre sul mercato libero si può scendere a 5,5. Aggiungendo gli oneri di sistema e di trasporto si arriva a 0,24 cent/kWh, circa la metà delle tariffe di ricarica. Quindi possiamo parlare di una miniera d’oro che si nasconde nelle colonnine? Le variabili sono molte, le spese ci sono anche se nessuno ricarica e la domanda è ancora incerta. I margini sembrano però interessanti e quindi la ricarica auto elettriche potrebbe attirare diversi investitori: staremo a vedere!

The post Ricarica auto elettriche: la miniera d’oro si nasconde nelle colonnine appeared first on SicurAUTO.it.

Amazon trasferisce il team operativo di Seattle

di Antonino Caffo

Un’email interna acquisita da Geekwire conferma che Amazon sta pianificando di trasferire l’intera squadra operativa di Seattle a Bellevue, nello Stato di Washington, entro il 2023. Ciò non influenzerà tutti team ad oggi presenti nel quartier generale di fondazione.

Leggi il resto dell’articolo

Amazon, a IJF19 tra Alexa e gli audiolibri

di Filippo Vendrame

Amazon terrà tre incontri al Festival Internazionale del Giornalismo in qualità di sponsor per il sesto anno consecutivo. In particolare, il colosso dell’ecommerce parlerà delle possibilità e delle sfide lanciate dai servizi vocali e dagli audiolibri per chi produce e diffonde notizie.

Leggi il resto dell’articolo

Gli italiani e la privacy, report di Symantec

di Luca Colantuoni

Sempre più spesso vengono scooperti attacchi informatici contro determinati target, principalmente aziende e istituzioni, ma anche i privati cittadini possono cadere in trappola dopo aver aperto un allegato alle email o utilizzato un’app troppo ficcanaso. Nel Norton LifeLock Cyber Safety Insights Report 2018, pubblicato da Norton LifeLock (società di Symantec), sono evidenziate le principali minacce per la sicurezza e i risultati di un sondaggio sulla privacy che ha coinvolto circa 1.000 italiani.

Leggi il resto dell’articolo

IBM presenta i nuovi sistemi Storwize V5000

di Antonino Caffo

Nel complesso ambito della trasformazione digitale, uno dei settori che più di altri ha dovuto adattarsi ai cambiamenti, rinnovando forme e funzionalità, è quello degli storage. I motivi sono tanti e tra questi il boom del cloud. Con milioni di dati prodotti quotidianamente, insieme alla necessità di avere un TCO (total cost of ownership, l’affitto o l’acquisto delle appliance) ridotto, le compagnie hanno cominciato a ripensare i propri investimenti tecnologici, puntando ad un’ottimizzazione senza lesinare sulle opportunità di crescita.

Leggi il resto dell’articolo

Web Marketing Festival 2019, il programma

di Filippo Vendrame

La settima edizione del Web Marketing Festival si terrà il 20, 21 e 22 giugno al Palacongressi di Rimini. Trattasi del più grande Festival sull’innovazione digitale e sociale. L’agenda dell’evento è molto ricca. Torneranno le occasioni di promozione e di business tra gli stand dell’Area Espositiva, che nella scorsa edizione ha ospitato le più importanti realtà del mondo tech e fatto da cornice a momenti di networking tra i partecipanti e gli oltre 400 sponsor e partner, tra cui Google, Facebook, Microsoft, Open Fiber e Gruppo Mondadori.

Leggi il resto dell’articolo

Microsoft e BMW, alleanza nel segno dell’IoT

di Filippo Vendrame

Microsoft e il Gruppo BMW si sono stretti la mano all’appuntamento Hannover Messe, annunciando una nuova iniziativa comune che punta all’obiettivo di portare le ultime innovazioni nei settori automobilistico e manifatturiero. La nuova iniziativa si chiama Open Manufacturing Platform (OMP) ed è stata pensata in particolare con un focus sull’IoT industriale. Le due aziende sperano che la mossa possa abbattere le barriere tra sistemi complessi e proprietari utilizzati nella produzione.

Leggi il resto dell’articolo

Qualcomm lavora al 5G per l’IoT industriale

di Filippo Vendrame

Il 5G troverà applicazioni pratiche in moltissimi ambiti, permettendo di abilitare molti servizi di valore aggiunto oggi impensabili. Un vantaggio di cui potranno trarre vantaggio soprattutto le aziende. Qualcomm è in prima fila nello sviluppo di soluzioni avanzate per il 5G ed in occasione dell’Hannover Messe, ha annunciato alcune dimostrazioni di applicazioni IoT in ambito industriale sviluppate con numerose aziende utilizzando una rete live 5G NR over-the-air e dispositivi mobili di test supportati dal modem 5G Qualcomm Snapdragon X50 e dai moduli antenna che integrano un trasmettitore RF, un ricevitore RF front-end ed elementi antenna.

Leggi il resto dell’articolo

❌