Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Toyota come Tesla: 24.000 brevetti diventano gratuiti

di Antonio Elia Migliozzi

Toyota annuncia la svolta. Il costruttore giapponese rende pubblici circa 24.000 brevetti che riguardano i suoi veicoli elettrificati. L’obiettivo del marchio è quello di accelerare lo sviluppo di soluzioni di mobilità ibrida ed elettrica. Ecco allora che Toyota punta a fornire gratuitamente i suoi brevetti ai ricercatori “green” ma è disposta a fornire assistenza a pagamento. Con i suoi 33 modelli ibridi in commercio le vendite del brand hanno superato, nel 2017 i 10 milioni di esemplari nel mondo.  Vediamo come Toyota rilancia la sfida in un settore dove la concorrenza cresce ogni giorno di più.

SFIDA ELETTRIFICATA

Toyota ha annunciato i suoi piani per dare accesso gratuito a quasi 24.000 brevetti. Sulla strada già percorsa qualche mese fa da Tesla il colosso giapponese vuole svegliare l’interesse di ricercatori di tutto il mondo. I brevetti messi a disposizione degli interessati sono diversi. Questi riguardano componenti specifici alla base della tecnologia dei veicoli ibridi. Nel dettaglio si parla di 23.740 brevetti che coinvolgono i sistemi di alimentazione ibridi, i motori elettrici, le unità di controllo dell’alimentazione e i controlli di sistema. Shigeki Terashi, vicepresidente di Toyota, ha dichiarato: C’è un elevato volume di richieste ricevute per i nostri sistemi di elettrificazione dei veicoli da parte di aziende che riconoscono la necessità di diffondere tecnologie ibride e di altri veicoli elettrificati”. Insomma spazio alle collaborazioni ma ci sarà tempo fino al 2030 per spulciare tra i brevetti.

SGUARDO AL FUTURO

Il recente accordo tra Toyota e Suzuki nel campo nella mobilità elettrificata rilancia la necessità di alleanze. Dal 2015 Toyota ha offerto accesso gratuito a 5.680 brevetti relativi ai suoi veicoli elettrici a celle a combustibile. Nella gamma ibrida Toyota la Prius resta il modello di punta. Lanciata nel 1997 è stata a lungo l’unica vettura al mondo ad abbinare un motore elettrico ad uno termico. Forte del suo primato nella produzione di serie Toyota è stata capace di affrontare da protagonista le sfide di un mercato in trasformazione. Nel gennaio del 2017, le vendite mondiali dei 33 modelli ibridi Toyota hanno superato le 10 milioni di unità. Insomma allearsi per non restare indietro nelle sfide, sempre più costose, della mobilità connessa e green. Una scelta non isolata ma sempre più diffusa tra i colossi dell’auto che puntano sull’open source.

INCORAGGIARE GLI SVILUPPI

Toyota, in un comunicato, ha chiarito che nei brevetti gratuiti vede opportunità importanti per la tecnologia ibrida. L’obiettivo dichiarato è quello di incoraggiare lo sviluppo di veicoli elettrificati in tutto il mondo. Secondo la società di consulenza LMC Automotive il numero di veicoli elettrificati è destinato a crescere in modo importante. Entro il 2031 i veicoli ibridi ed elettrici saranno il 50% del mercato. Ecco allora che non saranno pochi i costruttori che sceglieranno di investire nel settore. Per questo motivo Toyota è pronta a collaborare. Del resto è di poche settimane fa la notizia che Volkswagen metterà sul mercato la sua piattaforma MEB per le auto elettriche. Fornire le proprie tecnologie a terzi è la soluzione migliore per scaricare gli enormi costi di ricerca e sviluppo.

L'articolo Toyota come Tesla: 24.000 brevetti diventano gratuiti proviene da SicurAUTO.it.

Toyota regala 24mila brevetti per le auto ibride: è l’inizio della rivoluzione?

di Alessandro Crea
Mossa a sorpresa di Toyota: il colosso nipponico infatti ha fatto sapere oggi tramite comunicato stampa che concederà l’utilizzo gratuito di ben 24mila brevetti su diverse tecnologie per le auto ibride, frutto di 20 anni di ricerca nel settore. Toyota infatti è stata la prima, nel 1997, a credere in questa soluzione con la Prius, […]

Google potrebbe spingersi oltre con una nuova tecnologia 4D di stabilizzazione della fotocamera

di Paolo Giorgetti

Google potrebbe essere al lavoro su una nuova tecnologia "4D" che ha a che vedere con la stabilizzazione della fotocamera: si tratta di una novità per i Google Pixel 4?

L'articolo Google potrebbe spingersi oltre con una nuova tecnologia 4D di stabilizzazione della fotocamera proviene da TuttoAndroid.

Google punta ai pieghevoli? Depositato il brevetto

di Marco Locatelli

Google ha depositato un nuovo brevetto relativo ad un dispositivo pieghevole. Anche il colosso di Mountain View, quindi, dopo l’interessante Samsung Galaxy Fold (e altri) vuole essere della partita e provare a lanciare sul mercato il suo smartphone “foldable”? Forse.

Leggi il resto dell’articolo

Microsoft fa causa a Foxconn per i brevetti

di Filippo Vendrame

Microsoft ha citato in giudizio Foxconn per non aver onorato il pagamento delle royalty di una serie di brevetti dati in licenza. Secondo l’accusa, Foxconn, uno dei più grandi costruttori di prodotti di elettronica, dovrebbe ancora dei soldi, più gli interessi, a Microsoft per le licenze dei brevetti come previsto da un vecchio accordo sottoscritto dalle parti. Più nello specifico, la causa intentata da Microsoft si rivolge a FIH Mobile, una sussidiaria di Foxconn che produce smartphone per alcuni brand noti come Xiaomi, Huawei e altre società.

Leggi il resto dell’articolo

Samsung potrebbe sorprenderci con uno smartphone pieghevole da polso

di Paolo Giorgetti

Samsung potrebbe essere al lavoro su uno smartphone completamente pieghevole da mettere al polso: ecco le immagini e le prime informazioni sul brevetto depositato.

L'articolo Samsung potrebbe sorprenderci con uno smartphone pieghevole da polso proviene da TuttoAndroid.

Un brevetto ZTE mostra un particolare smartphone pieghevole a conchiglia

di Paolo Giorgetti

Un brevetto presentato da ZTE presso la World Intellectual Property Organization mostra un particolare smartphone pieghevole con design a conchiglia. Ecco come potrebbe essere.

L'articolo Un brevetto ZTE mostra un particolare smartphone pieghevole a conchiglia proviene da TuttoAndroid.

Apple: Qualcomm brevetta una nostra invenzione

di Marco Grigis

La contrapposizione tra Apple e Qualcomm sembra essere lontana dal trovare un’effettiva risoluzione. E con l’avvio della nuova battaglia legale negli Stati Uniti, con le due aziende opposte dinnanzi alle corti di San Diego, non sono mancati piccoli colpi di scena. Mentre il chipmaker accusa il gruppo di Cupertino della violazione di tre registrazioni, essenziali per il funzionamento degli smartphone, la mela morsicata risponde accusando il rivale di aver brevettato indebitamente un’invenzione a cui la stessa Apple avrebbe contribuito.

Leggi il resto dell’articolo

Apple compra brevetti da una società di sicurezza

di Marco Grigis

Apple ha acquisito un pacchetto di brevetti precedentemente detenuti da Lighthouse AI, una società specializzata in sicurezza domestica uscita dal mercato lo scorso anno. È quanto riportano diverse fonti inglesi, nel sottolineare come il gruppo di Cupertino possa essere interessato a delle tecnologie relative all’intelligenza artificiale e ai comandi vocali.

Leggi il resto dell’articolo

Apple, nuovo brevetto sugli occhiali AR

di Marco Grigis

Apple potrebbe essere sempre più intenzionata a produrre degli occhiali per la realtà aumentata, così come ormai da diversi mesi emerso sulla stampa specializzata. A riconferma delle intenzioni del gruppo di Cupertino arriva un nuovo brevetto, accordato come di consueto all’azienda dall’U.S. Patent and Trademark Office. Da quanto si apprende, Apple avrebbe intenzione di sviluppare degli occhiali che possano permettere all’utente di ricevere informazioni aggiuntive – come i punti d’interesse – rispetto all’ambiente in cui sono immersi.

Leggi il resto dell’articolo

Il prossimo 2-in-1 di Lenovo somiglierà ai MacBook

di Antonino Caffo

Lenovo potrebbe lavorare su un notebook con un mini display sulla parte superiore della tastiera. Qualcosa di già sentito? Eh, diremmo proprio di si, visto che Apple ha messo sul mercato un portatile simile, con una strisce interattiva, con l’avvento della sua Touch Bar, anni fa.

Leggi il resto dell’articolo

Microsoft brevetta un tessuto smart per i Surface

di Filippo Vendrame

Microsoft ha depositato un brevetto che punterebbe a rendere smart il tessuto che potrebbe essere utilizzato per ricoprire alcune parti dei suoi futuri Surface. Come noto, la casa di Redmond già oggi utilizza il tessuto per impreziosire alcune parti dei suoi dispositivi Surface. Si pensi, per esempio, alla tastiera in Alcantara dei Surface Laptop 2. In un nuovo brevetto, il gigante del software prova a rendere i tessuti che utilizzerà sui Surface non solo ancora più belli ma soprattutto molto più utili ed intelligenti.

Leggi il resto dell’articolo

Apple pensa a Touch ID su tutto lo schermo?

di Marco Grigis

Per Touch ID, la tecnologia di Apple dedicata alla rilevazione delle impronte digitali, potrebbe non essere ancora stata detta la parola fine. Sebbene il gruppo di Cupertino stia spostando la gran parte dei suoi device su Face ID, il sistema di riconoscimento facciale in tre dimensioni, il gruppo starebbe comunque lavorando su novità relative alla scansione delle dita. È quanto dimostra un brevetto sottoposto all’U.S. Patent and Trademark Office, dove la società illustra un’innovazione per la rilevazione dell’impronta in qualsiasi punto del pannello frontale.

Leggi il resto dell’articolo

MacBook: tastiera di vetro per evitare guasti?

di Marco Grigis

I MacBook del futuro potrebbero incorporare una tastiera in vetro, realizzata tramite apposite tecnologie affinché possa riprodurre la forma e il feedback dei tasti fisici. È quanto rivela un brevetto sottoposto dalla società di Cupertino all’US Patent and Trademark Office, pubblicato a fine gennaio. Se così fosse, il gruppo potrebbe aver trovato una soluzione definitiva alle polemiche sulle tastiere con meccanismo a farfalla, colpite negli ultimi anni da diverse problematiche di funzionamento.

Leggi il resto dell’articolo

Samsung realizzerà una smart shirt

di Antonino Caffo

Mentre il mondo degli appassionati attende il 20 febbraio, quando Samsung svelerà sia il Galaxy S10 che il Galaxy Fold, la compagnia non smette di lavorare su altri progetti appartenenti alle varie divisioni interne.

Leggi il resto dell’articolo

OPPO vuole coprire il foro nel display con l’icona della fotocamera

di Vincenzo

OPPO ha brevettato una propria interpretazione del display con il foro che prevede l'integrazione della fotocamera all'interno dell'icona dell'app.

L'articolo OPPO vuole coprire il foro nel display con l’icona della fotocamera proviene da TuttoAndroid.

Lo smartphone pieghevole di Motorola compare in un brevetto

di Vincenzo

Motorola ha recentemente depositato una richiesta di brevetto che ha come protagonista un particolare smartphone pieghevole.

L'articolo Lo smartphone pieghevole di Motorola compare in un brevetto proviene da TuttoAndroid.

Qualcomm: respinta seconda causa in Germania

di Marco Grigis

Battuta d’arresto per Qualcomm in Germania, nell’ormai lunga e dura contrapposizione con Apple. Dopo aver ottenuto un ingiunzione per il blocco alla vendita di alcuni modelli di iPhone, ritirati dai negozi tedeschi dalla società di Cupertino, il chipmaker si vede rifiutato un secondo tentativo di causa. È quanto conferma Reuters, così come riporta 9to5Mac.

Leggi il resto dell’articolo

Apple testa i vestiti che monitorano la salute

di Marco Grigis

Apple potrebbe puntare su vestiti high-tech, capaci di monitorare la salute di chi li indossa. È quanto si apprende da un nuovo brevetto sottoposto dal gruppo di Cupertino all’US Patent and Trademark Office, incentrato sulla possibilità di incorporare componenti elettroniche direttamente nei tessuti, senza cavi o fastidi per gli utenti.

Leggi il resto dell’articolo

LG ha idee un po’ strane per i suoi futuri smartphone

di Nico Petilli

LG non sta attraversando un periodo facile in riferimento alla divisione mobile, nasce pertanto il desiderio di sperimentare nuove soluzioni.

(...)
Continua a leggere LG ha idee un po’ strane per i suoi futuri smartphone su Androidiani.Com


© nicopetilli for Androidiani.com, 2018. | Permalink |

Tags del post: , , ,

❌