Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Autoradio ad alto volume, la Cassazione conferma: è reato

di Raffaele Dambra

Autoradio ad alto volume

Siete tra coloro che amano ascoltare l’autoradio ad alto volume, ‘a palla’ come si dice in gergo? Se la risposta è sì state attenti a non esagerare con i decibel perché rischiate di commettere un reato. Lo ha confermato la Corte di Cassazione attraverso una recentissima sentenza, la n. 2685/2020, con cui tra l’altro ha chiarito che per accertare il reato di ‘disturbo del riposo e delle occupazioni delle persone’ non servono necessariamente denunce o accertamenti tecnici, ma è sufficiente la testimonianza diretta di un operatore delle Forze dell’ordine.

AUTORADIO AD ALTO VOLUME: COSA PREVEDE IL CODICE PENALE

Per l’art. 659 del Codice Penalechiunque, mediante schiamazzi o rumori, ovvero abusando di strumenti sonori o di segnalazioni acustiche ovvero suscitando o non impedendo strepiti di animali, disturba le occupazioni o il riposo delle persone, ovvero gli spettacoli, i ritrovi o i trattenimenti pubblici, è punito con l’arresto fino a tre mesi o con l’ammenda fino a 309,00 euro”. Alla luce di ciò il conducente di un’auto era stato chiamato a comparire davanti a un giudice per aver circolato in un’area urbana durante le ore serali con l’autoradio accesa, diffondendo musica a un volume molto alto e comunque superiore alla soglia delle normale tollerabilità. Dopo i primi gradi di giudizio che avevano dato esiti contrastanti, la vicenda è giunta in Cassazione che ha stabilito la colpevolezza del conducente.

AUTORADIO A PALLA: PER CONTESTARE IL REATO BASTA LA TESTIMONIANZA DI UN AGENTE

In particolare la Suprema Corte ha rigettato le motivazioni del giudice di merito che in primo grado aveva assolto l’uomo, precisando che in casi del genere per procedere con la contestazione del reato basta la deposizione dell’ufficiale di polizia giudiziaria che ha proceduto al sequestro dell’autoradio, avendo rilevato di persona come i rumori prodotti dalla cassa acustica si sentissero già a debita distanza e fossero tali da far suonare persino gli allarmi delle altre vetture in sosta. Dal punto di vista giuridico non risulta quindi corretta la decisione del giudice di primo grado, che aveva negato la violazione dell’art. 659 c.p. facendo riferimento all’assenza di denunce per disturbo al riposo delle persone e alla mancanza di un qualsivoglia accertamento per verificare il superamento del limite di normale tollerabilità dell’emissione sonora.

AUTORADIO AD ALTO VOLUME: QUANDO DIVENTA REATO

Per la Cassazione, però, queste due azioni non sono necessarie. Infatti, per accertare l’effettivo disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone mediante l’abuso di strumenti sonori, non serve che l’offesa raggiunga soggetti determinati (e che procedano quindi con la denuncia), ma è sufficiente la sua idoneità a disturbare un numero indeterminato di individui. Inoltre l’accertamento dell’idoneità delle emissioni sonore nel recare disturbo è una valutazione rimessa all’apprezzamento del giudice, che pertanto non è obbligato a ricorrere ad accertamenti di tipo tecnico potendo fondare il proprio convincimento sulla base di dati fattuali (come la testimonianza dell’ufficiale di polizia giudiziaria) suscettibili di giudizio e sintomatici dell’esistenza di un fenomeno oggettivamente disturbante.

The post Autoradio ad alto volume, la Cassazione conferma: è reato appeared first on SicurAUTO.it.

Ricevitore Bluetooth Aukey BR-C2 per streaming e vivavoce

di Aggregator

Aukey BR-C2 è un ricevitore Bluetooth che porta lo streaming musicale da smartphone/tablet su vecchi stereo e in auto, con tanto di opzione per gestire le telefonate in vivavoce. Buttare il vecchio stereo soltanto perché non ha il Bluetooth è uno spreco. La stessa cosa vale per l’autoradio della macchina: sebbene ancora completamente funzionante, potreste volerla cambiare per comprarne una tecnologicamente avanzata, con Bluetooth, per poter trasmettere la musica in streaming dall’iPhone e gestire le telefonate in vivavoce ascoltando quella dell’interlocutore direttamente dall’impianto stereo dell’automobile. La soluzione a tutto questo esiste e si chiama Aukey BR-C2, un piccolo ricevitore Bluetooth che costa appena 16 euro e porta il Bluetooth a vecchi Stereo e autoradio senza bisogno di cambiarle.

Molto piccolo ( 4,9 x 2,4 x 1 centimetri) e leggero (14 grammi), arriva a casa all’interno di una scatola molto più grande perché in realtà, all’interno, insieme ad esso sono inclusi il manuale utente, il cavo microUSB per la ricarica, il cavo jack-jack da 3,5 mm ed un più piccolo e comodo connettore jack-jack in alluminio. E’ completamente in plastica, gommata per quanto riguarda cassa e tasti (+) e (-), lucida opaca per il tasto Multifunzione, leggermente incavato che, come scopriremo più avanti, è semi-trasparente in quanto al di sotto di esso si trova un indicatore LED. Alla base troviamo il connettore jack, da un lato quello microUSB.

Tutto quello che bisogna fare, dopo averlo tirato fuori dalla scatola, è ricaricarlo. Se totalmente scarico, la ricarica completa avviene in circa 2 ore: nel nostro caso era sufficientemente carico ed abbiamo impiegato solo 15 minuti per far spegnere la luce LED rossa.

A questo punto è sufficiente mantenere la pressione sul tasto Multifunzione per qualche secondo per accendere il dispositivo: la luce LED che prima era rossa, lampeggerà costantemente di blu, simbolo che è in modalità “accoppiamento”. Basterà cercare la sigla del dispositivo tra quelli visibili dalla lista su iPhone per abbinare il telefono in pochi secondi al ricevitore: al termine dell’operazione, la luce blu sarà costantemente accesa e non resterà altro da fare che collegare il cavo jack o il più piccolo connettore all’Aukey, collegandolo successivamente all’ingresso AUX di un vecchio stereo, dell’autoradio o qualsiasi speaker dotato di tale porta.

Fonte Aukey® Ricevitore Bluetooth Auto Audio senza fili, Bluetooth 3.0 Receiver Wireless, Ricevitore Adattatore Portatile per Sistema di Stereo in Auto e Casa, e per Telefono Cellulare con 3,5 mm Jack Audio. (Nero)

Autoradio con USB e Bluetooth per streaming MP3

di Aggregator

Alpine UTE-72BT gestisce il vostro smartphone via USB controllando e riproducendo la musica memorizzata nel dispositivo. In alternativa si può anche passare alla modalità APP Direct, gestendo qualsiasi applicazione dal display del dispositivo ed ascoltando l’audio direttamente dagli speaker del veicolo, mantenendo sempre in carica lo smartphone.

In aggiunta alla funzione viva-voce, il Bluetooth permette di gestire ed ascoltare la musica in audio streaming. Questa comoda funzione consente di collegare il telefono in modalità wireless, in modo da poter ascoltarne tutta la musica memorizzata su di esso. Inoltre sarà possibile ascoltare le stazioni radio internet e le radio web tramite le APP Spotify, TuneIn, AUPEO, Last FM e Audible.

Poiché questa sorgente supporta una alimentazione di 1 Ampere, è possibile collegare dei dischi rigidi portatili. Questo rende possibile la gestione di tutta la libreria musicale all’interno della tua auto. Tra le nuove funzioni si ricorda l’aggiornamento automatico della rubrica e la ricerca ricerca alfabetica. È inoltre possibile scorrere rapidamente i contatti della rubrica o cercare per nome.

[adv1]

CARATTERISTICHE TECNICHE

Max Power Output Ratings
Max Power Output: 4 x 50W

FM Tuner

Tuning Range: 87.5 – 108.0 MHz
Mono Usable Sensitivity: 0.7 µV
Alternate Channel Selectivity: 80 dB
Signal-to-Noise Ratio: 65 dB
Stereo Separation: 35 dB
Capture Ratio: 2 dB

MW Tuner

Tuning Range: 531 – 1,602 kHz
Usable Sensitivity (IEC Standard): 25.1 µV / 28 dB

LW Tuner

Tuning Range: 153 – 281 kHz
Usable Sensitivity (IEC Standard): 31.6 µV / 30 dB

USB

USB Requirements: USB 1.1/2.0
Max. Power Consumption: 1,000 mA
USB Class: Mass Storage Class
File System: FAT 12/16/32
MP3 Decoding: MPEG Audio Layer-3
WMA Decoding: Windows Media™ Audio
AAC Decoding: AAC-LC Format ”.m4a” File
Number of Channels: 2-Channel (Stereo)
Frequency Response: 5 – 20k Hz (±1 dB) *May differ depending on the encoding software and bit rate.
Total Harmonic Distortion (at 1kHz): 0.008 %
Dynamic Range (at 1kHz): 95 dB
Signal-to-Noise Ratio: 105 dB
Channel Separation (at 1kHz): 85 dB

Bluetooth

Bluetooth Version : Bluetooth V3.0
Output Power: +4 dBm Max. (Power Class 2)
HFP: Hands Free Profile
HSP: Head Set Profile
A2DP: Advanced Audio Distribution Profile
AVRCP: Audio/Video Remote Control Profile v1.3

Sound Tuning

Subwoofer Level Adjustment: 0 to 15
Subwoofer Phase Setting: 0° or 180°
High Pass Filter: Off, 60/80/120/160 Hz
Low Pass Filter: Off, 60/80/120/160 Hz
Bass Level Control Range: -14 to +14 dB
Bass Center Frequency: 60/80/100/120 Hz
Bass Bandwidth Adjustment (Q): 4 Choices (0.5=wide, 1.0=medium, 1.5=medium, 2.0=narrow)
Mid Level Control Range: -14 to +14 dB
Mid Center Frequency: 500/1k/1.5k/2k Hz
Mid Bandwidth Adjustment (Q): 4 Choices (0.75=wide, 1.0=medium, 1.25=medium, 1.5=narrow)
Treble Level Control Range: -14 to +14 dB
Treble Center Frequency: 7.5k/10k/12.5k/15k Hz
Treble Bandwidth Adjustment (Q): 2 Choices (0.75=wide, 1.25=narrow)

Generali

Power Requirement: 14.4 V.DC (11-16V allowable)
Pre Output Voltage (Before Clipping): 2V / 10k ohms
Aux In: 1.4V / 10k ohms
Maximum Mounting Angle: 35°
Weight: 1.5 kg

Dimensioni
Din Size: 1 DIN
Chassis Size (W x H x D) mm: 178 x 50 x 161 mm
Nose Piece Size (W x H x D) mm: 170 x 46 x 25 mm

Fonte

❌