Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Nvidia GauGAN, ecco l’IA che dipinge al posto vostro

di Marco Pedrani
Nvidia ha reso pubblica una dimostrazione dove, tramite un prototipo di software denominato GauGAN, una IA riesce a convertire un semplice scarabocchio in un paesaggio fotorealistico. Il nome nasce dalla fusione dell’acronimo GAN, che indica un modello di intelligenza artificiale noto come “generative adversarial network”, con il nome del famoso pittore post-impressionista Paul Gauguin. Tramite […]

Intel e Keemotion per l’AI nel basket

di Antonino Caffo

Il prossimo settore capace di beneficiare dalle tecnologie di intelligenza artificiale potrà essere lo sporto. Lo ha dimostrato Intel che, insieme alla startup Keemotion, ha realizzato un sistema dedicato al basket, già utilizzato dalla squadra universitaria di Yale, che si è portata a casa il titolo della Ivy League, anche grazie alla IA.

Leggi il resto dell’articolo

Volvo ha una soluzione brillante per combattere la guida in stato di ebrezza

di Lorenzo Spada
Volvo telecamere contro guida in stato di ebrezza

Una delle cause più frequenti di incidenti mortali nelle strade di tutto il mondo è la guida in stato di ebrezza. Seppur alcune case automobilistiche hanno introdotto un test preliminare prima di poter accendere le auto, non sembra che abbiano portato a riduzioni degli incidenti. Ed ecco allora che Volvo sta sperimentando un nuovo approccio […]

L'articolo Volvo ha una soluzione brillante per combattere la guida in stato di ebrezza proviene da TuttoTech.net.

Nvidia, l’IA che disegna capolavori da scarabocchi

di Candido Romano

Tutti possono essere degli artisti: è questa fondamentalmente la premessa della nuova tecnologia Nvidia, una intelligenza artificiale che riesce a creare immagini e paesaggi fotorealistici partendo da scarabocchi, da semplici linee e colori. Guardando i video dimostrativi sembra di stare di fronte a un classico Microsoft Paint, solo che lo split-screen mostra sulla parte destra l’IA che interpreta i segni e li trasforma in alberi, rocce, cascate e panorami con texture molto realistiche.

Leggi il resto dell’articolo

Nvidia Jetson Nano è una scheda di sviluppo in stile Raspberry dedicata all’AI e dal costo di $99

di Lorenzo Spada
Nvidia Jetson Nano

Ieri giornata d grandi annunci per Nvidia, con quello più interessante probabilmente legato alla nuova scheda di sviluppo Nvidia Jetson Nano. Si tratta di una board in stile Raspberry che l’azienda ha specificatamente sviluppata per fornire agli sviluppatori un sistema di “addestramento” delle intelligenze artificiali in locale sfruttando sistema di machine learning. Il modulo NVIDIA […]

L'articolo Nvidia Jetson Nano è una scheda di sviluppo in stile Raspberry dedicata all’AI e dal costo di $99 proviene da TuttoTech.net.

Jetson Nano, la board Nvidia da 99 dollari per l’intelligenza artificiale

di Manolo De Agostini
Nel corso della GTC 2019 Nvidia ha annunciato Jetson Nano, una nuova soluzione di sviluppo con un prezzo a partire da 99 dollari pensata per designer, ricercatori e appassionati che vogliono sperimentare con l’intelligenza artificiale, la robotica e le applicazioni nel campo dei sistemi autonomi. Due le versioni, una in formato modulo (SODIMM a 260 pin) […]

La AI GauGAN di Nvidia fa diventare un’artista anche chi è negato nel disegno

di Lorenzo Spada
Nvdia GauGAN AI

Durante la GTC 2019, oltre alla presentazione della nuova scheda di sviluppo Jetson Nano, Nvidia ha lanciato uno straordinario generatore di immagini basato sull’intelligenza artificiale. Chiamato GauGAN, il software usa reti generative contraddittorie per permettere agli utenti di disegnare semplici rappresentazioni di animali o paesaggi e, “magicamente”, trasformarle in foto molto realistiche. Il software trasformerà […]

L'articolo La AI GauGAN di Nvidia fa diventare un’artista anche chi è negato nel disegno proviene da TuttoTech.net.

Facebook rileva immagini intime rubate con l’IA

di Candido Romano

Facebook prende di petto l’ormai diffuso fenomeno che prende il nome di “revenge porn”, la pratica di diffusione di immagini intime senza il consenso di quella che si può definire vittima. Il social network già proteggeva le vittime con la rimozione delle immagini intime non consensuali, una volta segnalate. Ma ora annuncia una nuova tecnologia di rilevamento e un centro di risorse online per aiutare le persone a rispondere quando subiscono questo tipo di abusi.

Leggi il resto dell’articolo

La tua faccia potrebbe essere usata per allenare una IA

di Marco Pedrani
IBM ha usato milioni di foto provenienti dal noto portale Flickr per allenare i propri algoritmi di riconoscimento facciale e le ha condivise con ricercatori esterni all’azienda, il tutto senza avere il consenso dei diretti interessanti. Come spiegato da NBC News, è probabile che queste persone non abbiano dato il consenso all’uso delle loro foto tanto […]

Google: il riconoscimento vocale di Gboard funzionerà anche offline

di Lucia Massaro
La famosa tastiera di Google Gboard integra un sistema di riconoscimento vocale attraverso cui è possibile dettare delle parole che l’intelligenza artificiale trasforma in testo scritto. Finora, questa opzione era sfruttabile solo se si disponeva di una connessione Internet. Tramite il proprio blog, il team del colosso di Mountain View ha comunicato, oggi, che la […]

Microsoft Seeing AI, le foto si vedono con il touch

di Luca Colantuoni

Microsoft ha rilasciato un nuovo aggiornamento per Seeing IA, l’app iOS che permette a non vedenti e ipovedenti di interagire con il mondo esterno, facilitando l’esecuzione di varie attività quotidiane. La principale novità consente di esplorare le foto, toccando lo schermo dello smartphone. È stato inoltre aggiunto il supporto per iPad.

Leggi il resto dell’articolo

OpenAI lancia un nuovo progetto AI etico

di Antonino Caffo

OpenAI ha annunciato oggi la creazione di OpenAI LP, una società creata per far progredire l’intelligenza artificiale verso un sistema sicuro.

Leggi il resto dell’articolo

Q, la prima IA di genere non-binario

di Matteo Tontini

Sia Siri di Apple che Alexa di Amazon hanno un tratto in comune: entrambi gli assistenti digitali hanno delle voci femminili. Una caratteristica che ha reso senz’altro più naturale e realistica la conversazione tra utente e intelligenza artificiale, ma che ha assegnato un genere alla tecnologia. Adesso, un gruppo di ricercatori sta cercando di cambiare rotta lanciando il primo assistente personale di genere non-binario, vale a dire con una voce né maschile né femminile. Si chiama Q ed è stata creata sulla base di voci di persone che si identificano genderqueer.

Leggi il resto dell’articolo

Carta, forbice o sasso? Battere l’IA sarà sempre più difficile in questo gioco per Android

di Paolo Giorgetti

Carta, forbice o sasso richiede solo fortuna? Provate a battere l'Intelligenza Artificiale del gioco per Android "Rock Paper Scissors with Artificial Intelligence"!

L'articolo Carta, forbice o sasso? Battere l’IA sarà sempre più difficile in questo gioco per Android proviene da TuttoAndroid.

Google Assitant prenota al ristorante con Duplex

di Marco Locatelli

Grazie a Google Duplex – l’intelligenza artificiale del colosso di Mountain View capace ad esempio di gestire le telefonate con esseri umani – Assistant sarà in grado di prenotare al ristorante.

Leggi il resto dell’articolo

Xiaomi: ecco le funzionalità in arrivo sulla MIUI 10

di Lucia Massaro
MIUI è la popolare e amata interfaccia grafica di Xiaomi basata sul sistema operativo Android. La personalizzazione è arrivata ormai alla decima versione e l’azienda è già a lavoro per lo sviluppo della successiva MIUI 11. Come ogni personalizzazione, anche la MIUI porta con sé una serie di funzionalità assenti nella versione stock del robottino […]

Etica e morale per aspiranti ingegneri, perché il corso del PoliMi è solo un inizio

di Valerio Porcu
Al Politecnico di Milano è stato introdotto il corso Ethics for Technology, un percorso formativo pensato per mettere ingegneri e scienziati in condizioni di affrontare “una sfida urgente e del tutto nuova, quella di affrontare l’innovazione in maniera consapevole, sentendosi responsabili non solo del buon funzionamento delle innovazioni. Ma anche delle loro conseguenze”. Come si legge su […]

Te lo leggo in faccia, Lombroso si reincarna in un algoritmo e torna a far danni

di Valerio Porcu
Gli algoritmi di machine learning possono capire che tipo di emozione stiamo provando, ed entro certi limiti sono anche in grado di comprendere se qualcuno sta mentendo. Si tratta di una disciplina direttamente legata al riconoscimento dei volti, in sviluppo da ormai oltre 15 anni. Ad avviare le danze fu la TSA, l’agenzia degli Stati Uniti […]

Startup con Intelligenza Artificiale? Nel 40% dei casi è fuffa. Attira però più capitali

di Dario D'Elia
L’intelligenza artificiale sta diventando un diffuso condimento per comunicati stampa, ma in realtà il 40% delle startup europee che ne cavalca l’onda non ne fa uso. Un’indagine di MMC Ventures in collaborazione con Barclays conferma che su 2830 startup classificate come specialiste dell’AI (Artificial Intelligence) solo 1580 hanno attività o progetti che riguardano questa tecnologia. […]

L’IA di Deepmind renderà più efficaci i navigatori satellitari con suggerimenti più “umani”

di Alessandro Crea
Deepmind sta cercando di mettere a punto nuovi metodi che consentano di addestrare le intelligenze artificiali a comprendere e usare liste di istruzioni per spostarsi dal punto A al punto B senza dover fare affidamento sul GPS, in modo del tutto simile a quanto fanno quotidianamente gli esseri umani. Si tratta di un obiettivo a […]
❌