Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Ieri — 25 Giugno 2019RSS feeds

Xiaomi vola nel mercato wearable europeo: +915.3% nel Q1 2019

di Lucia Massaro
Il successo di Xiaomi in Europa sembra inarrestabile. Secondo l’ultimo rapporto realizzato da IDC, l’azienda cinese ha messo a segno un risultato eclatante nel corso del primo trimestre del 2019. Stiamo parlando di una crescita su base annua attestata al 915,3% nel mercato wearable in Europa. Un risultato che ha portato, inoltre, il totale delle […]

macOS 10.15 Catalina Beta: niente supporto a librerie iTunes multiple

di HDblog.it

macOS 10.15 Catalina non supporta le librerie multiple di iTunes, quantomeno in questa fase Beta dello sviluppo. È Apple stessa a mettere in guardia gli early adopters in un documento apposito del supporto tecnico: le parole usate sembrano indicare che il problema sarà risolto nella versione definitiva.

Per ora, quindi, l'unica libreria supportata è quella attiva nel momento dell'aggiornamento da macOS 10.14 Mojave alla Beta di Catalina - che sia l'unica pubblica rilasciata finora o una delle due per sviluppatori. Per scegliere la libreria attiva in iTunes, è sufficiente avviarlo tenendo premuto il tasto Option (Alt) sulla tastiera. Eventualmente, si deve chiuderlo con CMD+Q in caso sia già aperto.

iTunes formalmente non esisterà più con Catalina: è stato suddiviso in tre app separate, ovvero Musica, Podcast e TV. Tutto fa parte del piano di Apple di potenziare la propria offerta di servizi. La storica applicazione, fondamentale per il successo planetario di iPod prima, iPhone e iPad poi, rimarrà ancora disponibile per Windows - almeno per ora.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 616 euro oppure da ePrice a 838 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Nuovi render delle cover di iPhone XI Max confermano la tripla fotocamera posteriore

di Lorenzo Spada
Apple iPhone XI

Torniamo a parlare del nuovo Apple iPhone XI, smartphone top di gamma che dovrebbe venir presentato il prossimo settembre insieme alla versione Max e alla seconda generazione di iPhone XR. Lo facciamo per mostrarvi alcuni nuovi render pubblicati online dallo store inglese di MobileFun e creati da Olixar come immagini marketing delle sue cover. Guardando […]

L'articolo Nuovi render delle cover di iPhone XI Max confermano la tripla fotocamera posteriore proviene da TuttoTech.net.

Apple Watch: un nuovo brevetto mostra ancora la fotocamera

di HDblog.it

Apple Watch potrebbe ricevere una fotocamera in una delle sue prossime versioni, in modo da continuare quel processo di affrancamento da iPhone che diventerà sempre più marcato già a partire da watchOS 6.

A suggerire l'ipotesi della fotocamera ci ha pensato anche un brevetto emerso verso la fine del 2018 e oggi torniamo a parlare della questione in seguito all'approvazione di un secondo brevetto che torna sul tema e propone una soluzione alternativa. Anche questa volta diventa centrale il posizionamento della fotocamera sul cinturino dell'orologio, in modo da poterla rendere particolarmente flessibile e adatta ad ogni genere di utilizzo. Lo scorso novembre Apple immaginava un algoritmo in grado di correggere la distorsione del volto dell'utente causata dalla particolare posizione fissa della fotocamera, mentre il brevetto di oggi suggerisce un qualcosa di più estremo.

La soluzione descritta da Apple, infatti, prevede che la fotocamera di Apple Watch possa essere integrata all'interno di una sezione del cinturino che potrà essere curvata e allungata a piacimento, in modo da impostare la migliore angolazione in base al tipo di utilizzo che se ne deve fare. Oltre a ciò, pare che sarà possibile far roteare su sé stessa l'estremità che alloggia il sensore, in modo da poterlo sfruttare per scattare foto tradizionali, o addirittura includere un secondo sensore nel lato opposto, in modo da scattare foto e girare video a 360°


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 616 euro oppure da ePrice a 838 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Mercato smartwatch in crescita: Apple Watch +22% nel 2018

di Lucia Massaro
Le spedizioni globali di smartwatch sono cresciute del 41% su base annua nel 2018, secondo i nuovi dati pubblicati da Counterpoint Research. A guidare le vendite c’è ancora Apple seguita da marchi come Imoo, Samsung, Fitbit e Amazfit. In questo contesto, le spedizioni di Apple Watch sono cresciute del 22%. Il protagonista indiscusso è stato […]

Apple: annunciato il nuovo campus a Seattle

di Lorenzo Spada
Apple espansione Seattle

Kristina Raspe di Apple e il sindaco di Seattle Jenny Durkan hanno tenuto un evento stampa per annunciare l’espansione di Apple nella città con un nuovo campus che ospiterà oltre 2.000 dipendenti nei prossimi anni. Apple prevede di assumere i suoi primi 200 nuovi dipendenti a Seattle entro la fine di quest’anno. Da lì, prevede […]

L'articolo Apple: annunciato il nuovo campus a Seattle proviene da TuttoTech.net.

watchOS 6 beta disponibile al download, ma non per tutti

di Lorenzo Spada
watchOS 6 Apple Watch

Insieme alla prima versione beta pubblica di macOS 10.15 Catalina, Apple ha avviato il rollout di watchOS 6 beta. Tuttavia, in questo caso non si tratta di un beta test rivolto potenzialmente a tutti ma solamente ad alcuni utenti selezionati facenti parte del programma AppleSeed. AppleSeed è una versione del programma di beta testing pubblico […]

L'articolo watchOS 6 beta disponibile al download, ma non per tutti proviene da TuttoTech.net.

Apple vs Spotify: le tariffe di App Store si applicano allo 0,5% dei clienti

di HDblog.it

Spotify accusa Apple di aver messo in atto pratiche di concorrenza sleale in merito al suo doppio ruolo di gestore di App Store e - contemporaneamente - concorrente attraverso Apple Music. Tutto ciò ha spinto Spotify a presentare denuncia presso la Commissione Europea e, in attesa che il caso giunga a conclusione, la casa di Cupertino dice nuovamente la sua e prova a ridimensionare la vicenda.

Stando a quanto riportato dal Der Spiegel, Apple è intervenuta sulla quota di ricavi che la società intasca per ogni transazione generata attraverso App Store. Questa ammonta al 30% del ricavo nel caso in cui si tratti di una tradizionale app a pagamento, mentre scende al 15% nel caso di abbonamenti ricorrenti. Apple ci tiene quindi a precisare che Spotify rientra in quest'ultima casistica, ma non solo; degli oltre 100 milioni di abbonati al servizio, circa lo 0,5% di questi - ovvero più o meno 680.000 utenti - fa parte di quelli da cui Apple trattiene il 15% del costo del canone mensile.

Questo perché a partire dal 2016 Spotify ha spostato il proprio sistema di pagamento dell'abbonamento al di fuori di iTunes e App Store, quindi da almeno 3 anni non è più possibile che Apple guadagni anche solo 1 centesimo dai nuovi clienti di Spotify. In pratica gli unici abbonamenti interessati alla vicenda sono quelli sottoscritti prima del 2016, mentre per quelli successivi la casa di Cupertino non riceve alcun contributo.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 616 euro oppure da ePrice a 838 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

La beta pubblica di iOS 13 disponibile al download

di Lorenzo Spada

A meno di un mese da quanto Apple ha presentato ufficialmente iOS 13 presso la WWDC 2019, il nuovo sistema operativo è stato reso disponibile dapprima sotto forma di due beta rivolte agli sviluppatori e, adesso, anche in una beta pubblica installabile da tutti coloro che hanno un iPhone o un iPod Touch compatibile. Trattandosi […]

L'articolo La beta pubblica di iOS 13 disponibile al download proviene da TuttoTech.net.

macOS 10.15 Catalina: rilasciata la prima beta pubblica

di Lorenzo Spada

A distanza di circa 10 giorni da quando Apple ha rilasciato la beta 2 di macOS 10.15 Catalina per gli sviluppatori, è stato avviato il roll out della prima beta pubblica (installabile da tutti) del nuovo sistema operativo. Originariamente Apple aveva dichiarato che la beta pubblica di macOS Catalina sarebbe stata disponibile a luglio, ma […]

L'articolo macOS 10.15 Catalina: rilasciata la prima beta pubblica proviene da TuttoTech.net.

iPhone XI Max nelle custodie Olixar: cam quadrata e altri dettagli sul design | Immagini

di HDblog.it

iPhone XI Max viene ritratto nelle custodie di Olixar attualmente in preordine presso il sito di MobileFun, uno store online piuttosto conosciuto nella vendita di accessori per smartphone Non si tratta quindi di immagini leaked relative a custodie non ancora destinate alla vendita - come quelle diffuse alcune settimane fa - ma di prodotti già proposti al pubblico.

Le immagini si concentrano sul prossimo iPhone con schermo da 6,5" in colorazione oro e confermano aspetti già noti ed altri piccoli, inediti, dettagli sul design:

Stando a quanto si può ricavare delle immagini:


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 616 euro oppure da ePrice a 838 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Meno recentiRSS feeds

Apple pubblica il terzo video della serie Shot On iPhone ispirato all'acqua

di HDblog.it

Apple ha condiviso sul canale YouTube ufficiale un nuovo filmato dal titolo "Esperimenti III: cascade", ispirato all'acqua e realizzato con Iphone XS (recensione), oltre ad un breve video backstage che permette di scoprire le tecniche utilizzate per la realizzazione dello spot.

Questo è il terzo video della serie esperimenti su Iphone: Il primo esperimento pubblicato a settembre 2018 ritrae l'acqua, il suono e la luce, mentre il secondo rilasciato a gennaio 2019 è caratterizzato da scene in slow motion che ritraggono fuoco e ghiaccio. Il video è stato realizzato utilizzando una moltitudine di Iphone XR (recensione) montati su un rig.

La nuova clip appartenente alla categoria Shot On iPhone, della durata di due minuti, offre fantastici primi piani d'acqua in una varietà di ambienti e mostra il potenziale della fotocamera dell'iPhone XS. Il video è stato realizzato l'ausilio di stabilizzatori, in collaborazione con Donghoon Jun e James Thornton di Incite con WET.

(aggiornamento del 26 June 2019, ore 03:51)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Come cambiare password Yahoo

di Alessio Salome
Visto che Yahoo è uno dei client e-mail più utilizzati in questo momento, magari potrebbe interessarvi la nostra nuova guida di oggi, soprattutto per tutti quegli utenti che hanno deciso di tornare a usare un leggi di più...

iPhone: i nuovi spot Apple puntano tutto su privacy, sicurezza dei messaggi e riciclo

di HDblog.it

Apple Australia ha pubblicato tre nuovi spot dedicati ad alcune delle tematiche più importanti per la casa di Cupertino, come la privacy, la sicurezza dei messaggi, e il riciclo.

Questi tre aspetti vengono affrontati attraverso altrettanti brevi filmati. Nel primo viene ricordato come le applicazioni presenti su App Store siano sottoposte a controlli che precedono la loro pubblicazione, in modo che le versioni rese disponibili agli utenti non contengano malware di alcun tipo, garantendo la privacy dell'utente. Entro la fine dell'estate la società rilascerà iOS 13, il quale rafforzerà ulteriormente gli sforzi di Apple nel campo della sicurezza grazie a nuove funzionalità di accesso sicuro alle app.

Passando al tema della sicurezza dei messaggi, il secondo spot ci ricorda come questi vengano cifrati e protetti se scambiati attraverso iMessage. Anche in questo caso lo spot non scende troppo nel dettaglio - avendo una durata di pochi secondi -, quindi non vengono approfonditi aspetti come la cifratura end-to-end. L'ultimo dei tre spot è dedicato al tema del riciclo; in questo caso ci viene fornito un dato interessante, ovvero che Apple ricava circa 0,83 grammi di tungsteno da ogni iPhone riciclato.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 616 euro oppure da ePrice a 838 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Come chiedere un rimborso su App Store

di Alessio Salome
Avete acquistato un’applicazione sullo store di Apple ma vi siete accorti che non fa al caso vostro oppure avete comperato un software diverso da quello che stavate cercando. Ora, dunque, cercate una guida che vi leggi di più...

iPhone ricondizionato: conviene acquistarlo? E dove?

di Manuel Baldassarre
Spesso, girando in rete alla ricerca di un nuovo iPhone, ci imbattiamo nei cosiddetti modelli ricondizionati. Solitamente il primo pensiero di un utente è “che fregatura, non mi fido”. Ebbene è qui che vi sbagliate! leggi di più...

Bill Gates: aver concesso a Google il ruolo di anti-Apple il mio errore più grande

di HDblog.it

Bill Gates è sincero: l'aver permesso a Google di diventare l'anti-Apple è stato il più grosso errore della sua vita. L'occasione per ammetterlo è stata una chiacchierata con il CEO di Eventbrite Julia Hartz nel corso di un evento organizzato dalla società di venture capital Village Global, di cui lo stesso Gates è uno dei principali investitori.

Gli argomenti toccati sono stati vari, dai primi tempi in Microsoft - epoca in cui il CEO non amava i weekend e le vacanze, preferendo piuttosto dedicarsi alla crescita della sua azienda specie "se c'è un software da sviluppare" - fino, appunto, al richiamo al sistema operativo mobile di Google, la "piattaforma standard per i telefoni non-Apple"; come la definisce Gates.

Il know-how c'era tutto, a Redmond, e ciò avrebbe consentito alla società di diventare facilmente il principale antagonista di Cupertino:


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 616 euro oppure da ePrice a 838 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Bill Gates: aver concesso a Google il ruolo di anti-Apple il mio errore più grande

di HDblog.it

Bill Gates è sincero: l'aver permesso a Google di diventare l'anti-Apple è stato il più grosso errore della sua vita. L'occasione per ammetterlo è stata una chiacchierata con il CEO di Eventbrite Julia Hartz nel corso di un evento organizzato dalla società di venture capital Village Global, di cui lo stesso Gates è uno dei principali investitori.

Gli argomenti toccati sono stati vari, dai primi tempi in Microsoft - epoca in cui il CEO non amava i weekend e le vacanze, preferendo piuttosto dedicarsi alla crescita della sua azienda specie "se c'è un software da sviluppare" - fino, appunto, al richiamo al sistema operativo mobile di Google, la "piattaforma standard per i telefoni non-Apple"; come la definisce Gates.

Il know-how c'era tutto, a Redmond, e ciò avrebbe consentito alla società di diventare facilmente il principale antagonista di Cupertino:


Battery Phone a meno di 150€? Xiaomi Mi A2 Lite, compralo al miglior prezzo da Yeppon a 143 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Apple MacBook Pro da 16" LCD in arrivo a settembre | Rumor

di HDblog.it

Il tanto vociferato MacBook Pro da 16" potrebbe arrivare già questo settembre: a rivelarlo è un analista di IHS Markit, secondo cui il portatile non avrà il display OLED fornito da Samsung di cui si è parlato in passato, ma "solo" un pannello LCD (di LG Display) con risoluzione 3072x1920 pixel.

I dettagli sull'inedito dispositivo sono raccolti all'interno di un documento pubblicato dalla società di analisi e curato da Jeff Lin, che riporta come il prossimo MacBook Pro "avrà una nuova misura del display (16"), il nuovo macOS (Catalina) e una nuova CPU". Il fatto che venga segnalata la presenza di un pannello LCD non significa che Apple non possa annunciare - magari già a settembre - anche una variante OLED. Il report di cui sopra, tuttavia, non ne fa esplicita menzione, ma non è affatto da escludersi che l'azienda di Cupertino decida di proporre un'offerta diversificata. A conferma di questa ipotesi citiamo i 7 modelli di MacBook certificati presso la EEC di cui vi abbiamo parlato a metà di questo mese.

Le speculazioni proseguono focalizzandosi su ciò che sarà inserito sotto la scocca: Forbes, ad esempio, fa riferimento alla serie H di 9a generazione dei processori Intel che troviamo tra l'altro all'interno dei MacBook Pro lanciati sul mercato a fine maggio. Secondo IHS, poi, le novità si estenderanno anche ai modelli da 13,3" ed ai MacBook Air, che saranno rinnovati con nuovi processori e, ovviamente, macOS Catalina a bordo.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 616 euro oppure da ePrice a 838 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Come cambiare tema nell’app di Buddybank

di Roberto Cocciolo
La dark mode è ormai una delle caratteristiche estetiche più richieste dagli utenti e per questo motivo, tantissime aziende stanno cercando di implementarla all’interno delle proprie applicazioni o sistemi operativi. Lo ha fatto Google con leggi di più...
❌