Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Oggi — 27 Gennaio 2020RSS feeds

Rilevare e rimuovere spyware o malware su Android

di Claudio Pomes
Se abbiamo il dubbio che qualcuno possa spiare il nostro smartphone o che ci sia un malware che fa comparire troppa pubblicità quando si clicca su un sito o un link, ci sono diversi modi per fare un...

Continua...

Huawei Band Maps riceve un aggiornamento: ora supporta ufficialmente Huawei Band 4

di Vincenzo

Huawei Band Maps si aggiorna alla versione 4.1.0 e adesso tra i modelli supportati ufficialmente è presente anche Huawei Band 4.

L'articolo Huawei Band Maps riceve un aggiornamento: ora supporta ufficialmente Huawei Band 4 proviene da TuttoAndroid.

Android Studio: tutorial per creare un’app

di Giuseppe Maggi
Imparare a conoscere Android Studio e le sue funzionalità, utilizzandolo per creare il primo progetto di un'app Android. Leggi Android Studio: tutorial per creare un’app

Chrome: in test nuove disposizioni degli elementi della barra inferiore

di HDblog.it

Sul finire dello scorso anno, Google ha iniziato a testare un nuovo menù flottante che consentiva di passare velocemente tra le varie schede aperte grazie all'utilizzo di un nuovo menù flottante.

A quasi un mese di distanza da quella modifica estetica, l'azienda di Mountain View è tornata a sperimentare una nuova UI: il riferimento, anche in questo caso, va fatto alle versioni Dev, Beta e Canary del browser proprietario, dove da poche ore è possibile personalizzare la disposizione ed il numero dei pulsanti (da cinque a tre) di Chrome Duet, la barra di navigazione inferiore precedentemente nota come Google Dooplex.

Le tre diverse versioni del layout della barra di navigazione inferiore possono essere scelte dall'utente grazie al seguente apposito flag:


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Nvidia Shield TV 8.0.2, supporto telecomando 2019 e controller Xbox Elite 2

di HDblog.it

Tra i set-top box Android disponibili sul mercato, è innegabile che Nvidia Shield continui a dominare nel segmento, noi di HDblog l'abbiamo apprezzata sia per la qualità delle componenti hardware presenti, che per l'appeal del prodotto in sè.

Proprio in queste ore, Nvidia sta rilasciando un nuovo aggiornamento software per i modelli precedenti, quelli commercializzati tra il 2015 ed il 2017, che introduce alcune modifiche minori ed una che sarà particolarmente apprezzata dalla comunity di gamer più incalliti. La novità principale è la possibilità di utilizzare anche su questi modelli il nuovo telecomando Shield 2019, inoltre e di poco meno importante, arriva il supporto al controller Xbox Elite series 2, grazie ad esso potremo utilizzarlo per giocare e muoverci nei menù. Ecco il changelog completo delle novità.

Cosa c'è di nuovo in Shield TV 8.0.2?

SHIELD Experience 8.0.2 aggiunge il supporto per il nostro nuovo telecomando SHIELD 2019. Le nuove funzionalità includono pulsanti retroilluminati attivati ​​dal movimento, funzione di localizzazione remota e un pulsante menù personalizzabile.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Xperia 1 e Xperia 5 ricevono le patch di gennaio 2020. L2 quelle di dicembre 2019

di HDblog.it

Tempo di aggiornamenti in casa Sony, il produttore giapponese che nelle scorse ore è tornata ad aggiornare diversi suoi smartphone della gamma Xperia. Il riferimento, nello specifico, viene fatto a Xperia 1, Xperia 5 e Xperia L2, tre diversi dispositivi che hanno iniziato a ricevere un nuovo firmware integrando differenti novità.

XPERIA 1 e XPERIA 5

L'aggiornamento per Xperia 1 ed Xperia 5 porta entrambi i dispositivi alla release 55.1.A.3.49 (la precedente è la 55.1.A.0.748) e sembrerebbe includere unicamente un miglioramento della sicurezza Android garantito dalle più recenti patch di gennaio 2020.

(aggiornamento del 27 January 2020, ore 04:05)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

TCL Plex si aggiorna e inizia a ricevere Android 10 con patch gennaio 2020

di HDblog.it

TCL Plex è lo smartphone di fascia medio-alta del produttore cinese (una controllata indipendente di Alcatel) che abbiamo avuto modo di provare e recensire lo scorso dicembre. Da poche ore, il dispositivo è tornato al centro dei riflettore grazie alla distribuzione di un nuovo aggiornamento che porta con sé l'ultima distribuzione Android e tante novità.

Il rilascio dell'update, dal peso di 2,7GB, è partito nelle scorse ore e porta il TCL Plex alla versione v2.0.2B.A.G. I numerosi cambiamenti integrati sono dettagliati all'interno del changelog ufficiale e includono un miglioramento della modalità High Pixel per la fotocamera anteriore e posteriore, patch di sicurezza del mese di gennaio 2020, nuova modalità gioco, Dark Theme integrata sul sistema e un nuovo gestore file.

Non manca anche una piccola curiosità: gli utenti potranno dilettarsi con il gioco Modern Combat Rebel Guns che verrà automaticamente installato alla fine dell'aggiornamento.

TCL Plex è disponibile online da ePrice a 287 euro. Per vedere le altre 10 offerte clicca qui.
(aggiornamento del 25 January 2020, ore 12:56)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Cosa ci aspettiamo da Android 11? “Certezze”, indiscrezioni e idee per il futuro

di Paolo Giorgetti

Cosa ci aspettiamo da Android 11? Ecco cosa sappiamo finora, cosa potrebbe arrivare e cosa invece vorremmo fosse reso disponibile con la prossima release del robottino verde, attesa in beta tra qualche settimana. E voi cosa vi aspettate?

L'articolo Cosa ci aspettiamo da Android 11? “Certezze”, indiscrezioni e idee per il futuro proviene da TuttoAndroid.

Ecco i migliori smartphone Android One che potete comprare in questo momento

di Giovanni Mattei

In questa guida ti mostriamo i miglior smartphone Android One del momento, con la scheda tecnica e informazioni per guidarti nel tuo prossimo acquisto

L'articolo Ecco i migliori smartphone Android One che potete comprare in questo momento proviene da TuttoAndroid.

Gli smartphone Nokia con Android 10 sono pieni di bug. Succede anche a voi?

di Giovanni Mattei

Si moltiplicano i bug di Android 10 presenti in alcuni smartphone Nokia aggiornati all'ultima versione di Android

L'articolo Gli smartphone Nokia con Android 10 sono pieni di bug. Succede anche a voi? proviene da TuttoAndroid.

Gboard (beta): in test su Android gli adesivi delle emoji con espressioni contrastanti

di HDblog.it

Google si appresta a portare una inedita funzionalità su Gboard per Android. La novità è stata individuata all'interno della versione 9.0.2.290777105 beta e si ricollega ad un test condotto dalla stessa azienda di Mountain View a fine novembre.

La funzione sarà ancora una volta in grado di suggerire adesivi durante l'inserimento dell'emoji, ma in questo caso gli sticker saranno un po' particolari. Rispetto alla versione standard, infatti, una volta selezionata l'emoji la tastiera proporrà sulla prima riga una serie di adesivi, ciascuno dei quali formato da una combinazione di espressioni che possono anche essere contrastanti tra loro. Un esempio? Come si può osservare anche nella galleria riportata a seguire, possiamo selezionare l'emoji "diavoletto" che invia un bacio.

La funzione, rilasciata al momento ad un numero limitato di utenti (lato server), potrà essere attivata direttamente dalle Impostazioni di Gboard alla voce Preferenze. Qui di seguito vi lasciamo ai link per l'iscrizione al programma di beta testing ufficiale sul Play Store e al download dell'ultima versione disponibile su APKMirror.com.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Nearby Sharing è l’alternativa ad AirDrop per Android sviluppata da Google

di Biagio Petronaci
Forse ci siamo: Google ha finalmente ideato un’alternativa ad AirDrop per Android. Il suo nome è Nearby Sharing e i colleghi di Xda Developers hanno potuto testare questo interessante strumento. Per chi non lo sapesse, AirDrop è una funzionalità che consente ai consumatori che hanno scelto un prodotto Apple di trasferire i file da un […]

Posti di controllo: segnalarli sui gruppi di WhatsApp non è reato

di HDblog.it

Si parla molto di un gruppo WhatsApp in Valle Scrivia, in provincia di Genova, il cui scopo era segnalare eventuali posti di controllo locali - onde evitare ritiri di patente soprattutto a causa della guida in stato di ebbrezza. Le forze dell'ordine, venutene a conoscenza, avevano denunciato ben 49 ragazzi (difesi dagli avvocati Alessandro Costa, Nicola Scodnik, Matteo Carpi e Barbara Costantino), ma la GIP Luisa Avanzino ha archiviato tutte le accuse.

La chat è arrivata a includere fino a un centinaio di persone, che la giudice ha ritenuto troppo poche per ascriverla alla categoria di servizio pubblico. L'osservazione è che il gruppo non ha "comportato alcuna alterazione del servizio che è sempre stato svolto regolarmente, considerato il numero di utenti della strada e il numero comunque limitato dei partecipanti alla chat". E per quanto riguarda gli insulti alle FDO che accompagnavano talvolta le segnalazioni, non si può parlare di vilipendio pubblico in quanto si tratta di un gruppo chiuso, paragonabile quindi a una conversazione privata.

Insomma, il messaggio pare che OK, non c'è niente di illegale, ma solo finché la cosa non diventa troppo grossa. E quanto esattamente significhi "grossa" è a discrezione del giudice. È inoltre bene ricordare che nel nostro ordinamento giuridico i precedenti non sono vincolanti, anche se generalmente possono essere tenuti in considerazione per casi analoghi.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Mobzilla a 645 euro oppure da Amazon a 704 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Mercato smartphone, storico sorpasso dell'India sugli USA

di HDblog.it

Il mercato degli smartphone indiano ha superato per volume quello statunitense, stando ai nuovi dati pubblicati dagli analisti di Counterpoint.

Il sorpasso è avvenuto nel corso del 2019 ed è il frutto di una crescita del volume di spedizioni del 7%. Quantificato in numeri, negli scorsi 12 mesi sono stati spediti ben 158 milioni di smartphone in India, sufficienti a garantire al Paese il secondo posto nella graduatoria globale stilata da Counterpoint. Purtroppo non ci viene offerto il dato relativo agli USA - che verrà comunque reso pubblico a breve.

Si tratta di un sorpasso di portata storica per l'intero settore, in quanto ci permette di prendere atto del consolidamento di alcune dinamiche che erano già emerse in passato, come ad esempio l'esplosione della fascia media del mercato e la sempre maggior importanza dei produttori cinesi a discapito di altri colossi consolidati come Samsung. L'azienda sudcoreana è infatti una delle prime vittime di questa crescita, visto che nel corso del quarto trimestre dell'anno è stata effettivamente scalzata dal suo secondo posto nella classifica produttori, occupato ora da Vivo.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus, in offerta oggi da Mobzilla a 645 euro oppure da Amazon a 704 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Posti di controllo: segnalarli sui gruppi di WhatsApp non è reato

di HDblog.it

Si parla molto di un gruppo WhatsApp in Valle Scrivia, in provincia di Genova, il cui scopo era segnalare eventuali posti di controllo locali - onde evitare ritiri di patente soprattutto a causa della guida in stato di ebbrezza. Le forze dell'ordine, venutene a conoscenza, avevano denunciato ben 49 ragazzi (difesi dagli avvocati Alessandro Costa, Nicola Scodnik, Matteo Carpi e Barbara Costantino), ma la GIP Luisa Avanzino ha archiviato tutte le accuse.

La chat è arrivata a includere fino a un centinaio di persone, che la giudice ha ritenuto troppo poche per ascriverla alla categoria di servizio pubblico. L'osservazione è che il gruppo non ha "comportato alcuna alterazione del servizio che è sempre stato svolto regolarmente, considerato il numero di utenti della strada e il numero comunque limitato dei partecipanti alla chat". E per quanto riguarda gli insulti alle FDO che accompagnavano talvolta le segnalazioni, non si può parlare di vilipendio pubblico in quanto si tratta di un gruppo chiuso, paragonabile quindi a una conversazione privata.

Insomma, il messaggio pare che OK, non c'è niente di illegale, ma solo finché la cosa non diventa troppo grossa. E quanto esattamente significhi "grossa" è a discrezione del giudice. È inoltre bene ricordare che nel nostro ordinamento giuridico i precedenti non sono vincolanti, anche se generalmente possono essere tenuti in considerazione per casi analoghi.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Mercato smartphone, storico sorpasso dell'India sugli USA

di HDblog.it

Il mercato degli smartphone indiano ha superato per volume quello statunitense, stando ai nuovi dati pubblicati dagli analisti di Counterpoint.

Il sorpasso è avvenuto nel corso del 2019 ed è il frutto di una crescita del volume di spedizioni del 7%. Quantificato in numeri, negli scorsi 12 mesi sono stati spediti ben 158 milioni di smartphone in India, sufficienti a garantire al Paese il secondo posto nella graduatoria globale stilata da Counterpoint. Purtroppo non ci viene offerto il dato relativo agli USA - che verrà comunque reso pubblico a breve.

Si tratta di un sorpasso di portata storica per l'intero settore, in quanto ci permette di prendere atto del consolidamento di alcune dinamiche che erano già emerse in passato, come ad esempio l'esplosione della fascia media del mercato e la sempre maggior importanza dei produttori cinesi a discapito di altri colossi consolidati come Samsung. L'azienda sudcoreana è infatti una delle prime vittime di questa crescita, visto che nel corso del quarto trimestre dell'anno è stata effettivamente scalzata dal suo secondo posto nella classifica produttori, occupato ora da Vivo.


Il top gamma con il miglior rapporto qualità/prezzo? Asus ZenFone 6, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Samsung Galaxy S10e: l'ultimo immortale | La Riprova dopo 11 mesi | Video

di HDblog.it

Se vado a ricontrollare la mia cronologia eBay, il Samsung Galaxy S10e è stato acquistato il 1° marzo 2019, poco meno di un anno fa e una settimana prima della commercializzazione ufficiale dello smartphone da parte di Samsung.

Complice lo sconto eBay del tempo, il prezzo era già molto interessante e pari a 664€ contro i 779€ di listino ufficiale. Un acquisto al day 0 e neanche al Day 1 con un risparmio netto di 115€ per un prodotto Italia, garantito e brandizzato Vodafone. 

All'alba dei Galaxy S20, questo S10e ha ancora senso e soprattutto come è "invecchiato? In questa riprova cerco di darvi una risposta analizzando alcuni aspetti che reputo molto importanti.

(aggiornamento del 27 January 2020, ore 20:56)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

OnePlus ascolta la community: tutte le novità in arrivo per la fotocamera

di HDblog.it

OnePlus fa del rapporto con la sua community uno dei suoi punti di forza: il feedback fornito dagli utenti è sempre stato considerato importante al fine di perfezionare i propri prodotti.

Nel corso dell'ultimo Open Ear Forum si è discusso in modo particolare del comparto fotografico, da cui sono scaturite domande e proposte che il team ha potuto elaborare stilando una lista di modifiche che verranno apportate sugli smartphone per milgiorarne l'esperienza d'uso.

ONEPLUS: LE NOVITÁ IN ARRIVO

  • Maggior coerenza ed uniformità nella gestione delle esposizioni, dei colori e del bilanciamento del bianco, su tutti i modelli OnePlus.
  • Miglioramento del sistema di autofocus, un problema che OnePlus non è riuscita a replicare in laboratorio, ma che promette di sistemare nel 2020 attraverso un aggiornamento software e sui nuovi modelli.
  • Un aggiornamento migliorerà anche la riproduzione del colore della pelle, oltre a portare maggior equilibrio tra nitidezza e bilanciamento del rumore nelle foto.
  • In futuro arriverà la nuova modalità Super Stabilizzazione 4K, ma solo sui dispositivi che supporteranno nativamente. Inoltre verranno migliorate la gestione delle ombre e la riduzione del rumore.
  • Problemi di basso range dinamico per la modalità HDR, OnePlus promette di risolverli con un aggiornamento.
  • Molti utenti lamentano scarsa fluidità negli scatti panoramici, un problema che OnePlus non è riuscita a riscontrare nei suoi test ma che promette di approfondire entro l'anno.
  • Velocità di apertura dell'otturatore, dell'app fotocamera e dell'animazione, tutti aspetti da ottimizzare entro l'anno.
  • Alcuni utenti hanno fatto richiesta di poter effettuare registrazioni video a risoluzione FullHD e 4K su tutte le lenti, ma OnePlus ha risposto che non è possibile per ovvie limitazioni hardware. Con i futuri modelli, cercherà di renderlo comunque possibile.
  • Anche la limitazione temporale durante la registrazione dei video in 4K è un limite che non si può rimuovere sui dispositivi attuali (limiti hardware e di temperature).
  • Feedback negativo per l'attuale funzione di utilizzo con una sola mano, OnePlus ha fatto tesoro dei vari suggerimenti raccolti fino ad oggi per migliorare questa modalità.
  • Novità importanti per il video editing, l'app Galleria sarà completamente rivista in ambito video e arriveranno tante nuove funzionalità.
  • Non ci sono sviluppi sull'introduzione di una Modalità Pro per i video.
  • Altre novità in arrivo in futuro riguarderanno lo zoom in modalità Time-Lapse, una Modalità Notturna per la registrazione dei video e nuove modalità social.

Queste, quindi, le "promesse" fatte dall'azienda, e anche se non sono state annunciate date siamo certi che ne sapremo di più al lancio di OnePlus 8 e delle sue varianti Pro e Lite.

(aggiornamento del 27 January 2020, ore 20:51)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

❌