Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Tutte le novità di Windows 10 May 2020 Update per PC e tablet

di Biagio Catalano

È iniziato il rilascio del nono grande aggiornamento per Windows 10, installabile da tutti tramite Windows Update. Il pacchetto cumulativo, che arriva con il nome di May 2020 Update (nome in codice 20H1 e numero di versione 2004), porta diverse migliorie, correzioni di bug, ma soprattutto nuove funzioni, che si aggiungono a quelle introdotte da Windows 10 November Update, Anniversary Update, Creators Update, Fall […]

Puoi leggere l'articolo Tutte le novità di Windows 10 May 2020 Update per PC e tablet in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Netflix sta per cancellare gli account inattivi

di Walter Ferri
Con una mossa insolita per una grande azienda di servizi, Netflix ha annunciato giovedì di voler cancellare gli account che per lungo tempo sono rimasti inattivi e che pertanto non stanno sfruttando l’iscrizione alla celebre piattaforma di streaming. Leggi anche: Netflix, i progetti per l’Italia ai tempi della crisi Gli account a rischio saranno quelli […]

Instagram contro il bullismo, introdotte tre nuove funzionalità: gestione dei commenti e dei tag

di Biagio Petronaci
Continuano gli sforzi di Instagram per combattere il cyberbullismo nella celebre piattaforma. La società ha appena annunciato di aver introdotto delle novità che consentiranno agli utenti di decidere chi potrà interagire con il proprio account. In particolare, sono tre i nuovi strumenti ideati appositamente per limitare le offese online e le azioni che potrebbero infastidire […]

I migliori Hashtag TikTok da usare per avere più follower

di Gaetano Abatemarco
Proprio come Instagram e gli altri social network, anche su TikTok è possibile sfruttare gli hashtag per ottimizzare la posizione dei contenuti pubblicati. In merito a ciò, abbiamo deciso di realizzare una guida in cui leggi di più...

Come guadagnare su TikTok

di Valentino Viscito
L’ormai famosissimo social network musicale Tik Tok ha conquistato milioni di utenti di tutte le età. Per incrementare ancor di più i propri iscritti ed allo stesso tempo premiare quelli già presenti su tale piattaforma, leggi di più...

Come attivare gratuitamente Office 365 e Microsoft Teams per le scuole

di WindowsBlogItalia

Office 365 Education è la soluzione di Microsoft per migliorare la collaborazione in aula, nell’istituto o da casa grazie ai più potenti strumenti di produttività disponibili sul mercato – scopriamo insieme come attivarla. NOTA | La prima parte di questo articolo è destinata ai dirigenti scolastici, ai docenti, agli animatori digitali e/o al personale che […]

Puoi leggere l'articolo Come attivare gratuitamente Office 365 e Microsoft Teams per le scuole in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Microsoft introduce per tutti i suggerimenti nell’app Posta di Windows 10 – removibili

di Filippo Molinini

Non è più un test: Microsoft ha deciso di inserire dei “suggerimenti“ nell’applicazione Posta e Calendario per Windows 10. 4 FEBBRAIO 2020 | A seguito delle lamentele e dei feedback forniti dagli utenti, Microsoft ha deciso di inserire un’opzione per rimuovere la visualizzazione dei banner pubblicitari nell’app Posta di Windows 10. Ora, infatti, è sufficiente […]

Puoi leggere l'articolo Microsoft introduce per tutti i suggerimenti nell’app Posta di Windows 10 – removibili in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Tour e anteprima della nuova app Calendario di Windows 10

di Filippo Molinini

Microsoft sta testando con i Windows Insider una nuova e aggiornata versione dell’applicazione Calendario di Windows 10 – ecco le principali novità. 14 FEBBRAIO 2020 | La nuova applicazione Calendario per Windows 10 è ora disponibile per tutti gli utenti Insider nel canale Veloce con l’ultima build 19564. La nuova versione di anteprima del Calendario, […]

Puoi leggere l'articolo Tour e anteprima della nuova app Calendario di Windows 10 in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Addio agli account locali in Windows 10?

di WindowsBlogItalia

Tra le novità di Windows 10 November 2019 Update, ne è presente una che in realtà non fa molto felici gli utenti con Windows 10 Home: durante l’OOBE (Out-Of-Box-Experience) non è più possibile accedere con un account locale, ma solo con un Account Microsoft se il PC/tablet è connesso alla rete. Addio agli account locali […]

Puoi leggere l'articolo Addio agli account locali in Windows 10? in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Le novità in arrivo nel 2020 in Outlook per Windows, Android, iOS e web

di Filippo Molinini

Durante la conferenza Ignite 2019, Microsoft ha annunciato tutte le novità in arrivo nel 2020 in Outlook per Windows, Android, iOS e web. Le novità che vedremo in Outlook nei prossimi mesi Cortana gestirà gli appuntamenti Sfruttando le sempre crescenti capacità offerte dall’IA di Cortana, sarà possibile chiedere all’assistente virtuale di organizzare un meeting con […]

Puoi leggere l'articolo Le novità in arrivo nel 2020 in Outlook per Windows, Android, iOS e web in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Microsoft introduce nuovi controlli parentali negli account per limitare app e giochi

di Filippo Molinini

Microsoft ha oggi annunciato un nuovo set di funzionalità e personalizzazione per gli account Microsoft Family, già disponibili in anteprima. Limiti app e tempo d’uso per account Microsoft Family Microsoft ha presentato una serie di miglioramenti e nuove possibilità di personalizzazione dell’esperienza d’uso dei propri figli all’interno della Microsoft Family. Le novità riguardano in particolare […]

Puoi leggere l'articolo Microsoft introduce nuovi controlli parentali negli account per limitare app e giochi in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Chiusa la piattaforma di condivisione di modelli Remix 3D

di Alexandre Milli

La community Remix 3D, integrata nell’app Paint 3D, chiuderà i battenti il prossimo anno. 10 GENNAIO 2020 | Come comunicato lo scorso luglio, oggi chiude la piattaforma Remix 3D. Cessa di funzionare anche la sincronizzazione dei progetti video 3D dell’app Foto su OneDrive. Addio a Remix 3D Microsoft si appresta a chiudere un altro servizio […]

Puoi leggere l'articolo Chiusa la piattaforma di condivisione di modelli Remix 3D in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Come vedere i mi piace di una persona messi su Facebook

di Salvo Vosal
like on facebook

La nostra attività su Facebook dice molto sulla nostra persona. I like che mettiamo ad esempio, possono informare sui nostri gusti in fatto di musica, prodotti, film, animali e tanto altro. Allo stesso modo se vuoi scoprire i gusti di una persona, puoi iniziare con l’indagare sui suoi mi piace. Il metodo più semplice: utilizzare i […]

Come vedere i mi piace di una persona messi su Facebook

Accedi a Facebook con altro account su Android

di Cristian Potenza
accedi a facebook con altro account

Gestire due account Facebook da un unico dispositivo, purtroppo non è possibile tramite l’app ufficiale di Facebook, in quanto ogni volta sarà necessario uscire dal proprio account e rientrare con le credenziali dell’altro profilo. Tramite qualche trucchetto, però questo problema è facilmente risolvibile e vi consentirà di usare due account Facebook su Android contemporaneamente. I […]

Accedi a Facebook con altro account su Android

Rendiamo più semplice per gli utenti avere il controllo sui propri dati direttamente dai prodotti Google

di Claudio
Da sempre ci impegniamo per rendere più semplice per le persone comprendere ed avere il controllo sui propri dati così da prendere le decisioni più giuste in tema di privacy. Quest'anno abbiamo lanciato una nuova esperienza dell'Account Google, che mette la privacy e la sicurezza al primo posto. Abbiamo anche aggiornato le nostre Norme sulla privacy con dei video e un linguaggio più chiaro, per descrivere meglio le informazioni che raccogliamo, perché le raccogliamo e come è possibile controllarle.

A partire da oggi rendiamo più semplice per tutti prendere decisioni sui propri dati direttamente all'interno dei prodotti Google che usate tutti i giorni, a partire dal motore di ricerca. Senza mai lasciare il motore di ricerca, ora potrete esaminare ed eliminare le vostre attività recenti, accedere rapidamente ai controlli sulla privacy più importanti nell'Account Google e scoprire di più su come il motore di ricerca usa i vostri dati.



Controllate i vostri dati direttamente dai prodotti Google che usate tutti i giorni
Quando usate i prodotti Google, generate dati sulle vostre attività. Per il motore di ricerca, questi dati includono le parole che cercate, i link con cui interagite e altre informazioni come la vostra posizione quando effettuate la ricerca.

Fino ad oggi, se volevate esaminare o gestire questi dati durante una ricerca su Google, il modo migliore era visitare il vostro Account Google. Ora metteremo questi controlli a vostra disposizione direttamente nel motore di ricerca, dove potrete esaminare o eliminare le vostre attività e tornare rapidamente a cercare.

Vi forniremo anche accesso rapido ai controlli per la privacy nell'Account Google che sono più rilevanti durante le ricerche. Per esempio, dato che a volte vedete degli annunci mentre cercate, vi daremo accesso alle vostre Impostazioni annunci al fine di controllare facilmente le informazioni che usiamo per mostrarveli. Inoltre, potrete accedere alla Gestione attività per decidere quali informazioni Google salverà nel vostro account e userà per rendere il motore di ricerca e gli altri servizi Google più veloci, più intelligenti e più utili.



Se volete sapere di più su quali dati vengono generati mentre usate i servizi Google e su come vengono usati per migliorare la vostra esperienza, potete guardare questo breve video:




Questo miglioramento viene lanciato oggi sul motore di ricerca di Google su desktop e dispositivi mobili, e nell'app Google per iOS e Android nelle prossime settimane. L'anno prossimo verrà esteso anche a Maps, e in seguito a molti altri prodotti Google. Avere accesso ai controlli sulla privacy più importanti e utili direttamente dai prodotti Google che usate tutti i giorni è solo uno dei modi con cui ci impegniamo costantemente a creare soluzioni per la privacy adatte a tutti.

Scritto da: Eric Miraglia, Director of Product Management, Privacy and Data Protection Office

Come ci stiamo preparando alla nuova normativa europea in materia di protezione dei dati

di Claudio
L'anno scorso abbiamo parlato dell'impegno di Google nell’adeguarsi al nuovo Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali (GDPR), in tutti i servizi che forniamo nell'Unione europea. Stiamo lavorando per adeguarci al nuovo regolamento da diciotto mesi e, prima che la nuova legge entri in vigore, vogliamo fornirvi un aggiornamento su alcuni passi importanti che abbiamo compiuto.

Stiamo aggiornando la nostra attuale Policy sulla Privacy per rendere più semplice la comprensione del tipo di informazioni che raccogliamo e del perché lo facciamo. Abbiamo migliorato la navigazione e l’organizzazione della policy per rendere più facile la vostra ricerca; vi abbiamo fornito spiegazioni dettagliate sulle nostre prassi, utilizzando anche un linguaggio più chiaro e abbiamo aggiunto maggiori informazioni in merito alle opzioni a vostra disposizione per gestire, esportare ed eliminare dati dai nostri servizi. La policy ora comprende anche video e immagini esplicativi, perché una descrizione visiva può essere di più semplice comprensione rispetto al solo testo. Abbiamo anche reso più semplice accedere alle vostre impostazioni per la privacy direttamente dalla policy, per aiutarvi a prendere decisioni su come gestire la vostra privacy.



Stiamo sì facendo svariati passi perché sia più facile comprendere le nostre policy, ma è importante sottolineare che nulla cambia riguardo alle vostre attuali impostazioni o al modo in cui le vostre informazioni vengono trattate. Continuerete ad avere un controllo granulare sui dati che condividete con noi durante l’utilizzo dei nostri servizi, ma con spiegazioni più chiare. La nostra policy aggiornata è già disponibile e la segnaleremo tramite e-mail a tutti i nostri utenti individualmente.

Ogni giorno, quasi 20 milioni di persone in tutto il mondo accedono ad Account personale, la pagina che riunisce tutti i diversi modi in cui è possibile rivedere le impostazioni di sicurezza, privacy e le impostazioni sugli annunci pubblicitari del vostro account Google. Nell’ambito dei nostri sforzi per adeguarci al GDPR, abbiamo migliorato sia i controlli sia la chiarezza delle informazioni presenti in Account personale, per far sì che gli utenti siano maggiormente informati su come e perché vengono raccolti i loro dati. Nell’area Account personale, potete:

  • Utilizzare Gestione Attività per scegliere quali attività vengono salvate nel vostro account Google. Offriamo semplici controlli On/Off per gestire la cronologia delle posizioni, le attività web e app, la cronologia delle ricerche YouTube e altro ancora su tutti i dispositivi su cui siete loggati nel vostro account.
  • Visualizzare o eliminare dati (tra cui la cronologia delle ricerche, quella delle posizioni o della navigazione su web e molto altro) dai nostri servizi utilizzando l’area Le mie attività. Perché possiate facilmente consultare le vostre attività online, abbiamo realizzato strumenti che consentono di cercare per argomento, data e prodotto. Potete eliminare in modo permanente specifiche attività, intere giornate o settimane di attività che non desiderate siano associate al vostro account. 
  • Fare il Controllo di Sicurezza o il Controllo Privacy per accertarvi che il vostro account sia sicuro e che le impostazioni sulla privacy selezionate siano quelle che fanno al caso vostro. Di recente abbiamo aggiunto un'opzione per ricevere più frequentemente gli avvisi che ricordano di eseguire il Controllo Privacy. 
  • Gestire o disattivare gli annunci che vedete su Google, siti web e app utilizzando gli strumenti Impostazione Annunci e Disattiva Annunci, entrambi recentemente aggiornati. Abbiamo anche aggiunto ulteriori informazioni su come e perché determinati annunci sono personalizzati e, nei prossimi mesi, continueremo a semplificare ulteriormente l’interfaccia di questi strumenti. 
  • Ottenere tramite Google Dashboard una chiara panoramica di tutti i prodotti Google che utilizzate e dei dati ad essi associati. Recentemente abbiamo reso la dashboard più mobile-friendly, così è più facile da utilizzare su diversi dispositivi.

Migliore portabilità dei dati
Da quando è stato lanciato nel 2011, le persone in tutto il mondo hanno utilizzato lo strumento Scarica i tuoi dati per esportare i dati da prodotti come Google Foto, Drive, Calendar, Google Play Music e Gmail, esportandoli tanto sul proprio computer quanto su servizi di archiviazione come OneDrive, Dropbox e Box. Stiamo migliorando e ampliando ulteriormente questa funzione, includendo altri servizi Google, aggiungendo nuovi controlli contestuali sui dati e creando anche una nuova impostazione che aiuti le persone a pianificare l’esportazione dei dati su base regolare.




Sebbene ormai da diversi anni consentiamo alle persone di scaricare i dati dai nostri servizi, il GDPR incoraggia le aziende a rendere possibile il trasferimento diretto dei dati, laddove possibile, da un servizio all’altro, ad esempio da Google Foto ad un altro servizio di foto. Per raggiungere questo obiettivo, abbiamo recentemente dato vita al Data Transfer Project su GitHub, fornendo un codice open source ancora ai primi stadi che, nel tempo, sarà utile ad ogni sviluppatore che voglia offrire la possibilità di trasferire in modo semplice i dati direttamente da un servizio a uno alternativo (o viceversa).

Consenso dei genitori e migliori strumenti online per i bambini
Secondo le nuove regole, le aziende devono ottenere il consenso dei genitori per trattare i dati dei loro figli in determinate circostanze. Al fine di ottenere tale consenso e per assicurarci che genitori e figli abbiano gli strumenti adeguati per gestire le proprie esperienze online, renderemo disponibile in Europa Family Link, già disponibile in vari paesi nel mondo.

Attraverso Family Link i genitori possono creare un account Google per i propri figli e devono fornire il consenso per alcuni trattamenti dei dati dei figli. Family Link consente anche ai genitori di impostare alcune regole di base sul dispositivo Android dei figli, come ad esempio approvare o bloccare app, tenere d'occhio il tempo passato davanti allo schermo o bloccare da remoto il dispositivo dei propri figli. Abbiamo in programma di ampliare, con il tempo, le funzionalità di Family Link, lavorando a stretto contatto con i genitori e associazioni per la protezione dei minori .

Supportare le nostre aziende clienti e partner
Il GDPR crea nuovi obblighi per Google e per qualsiasi impresa che fornisca servizi alle persone nell’Unione Europea, inclusi i nostri partner in tutto il mondo: inserzionisti, publisher, sviluppatori e clienti di Cloud. Abbiamo lavorato con loro per prepararci al 25 maggio, consultandoci con le autorità, associazioni della società civile, accademici, associazioni di settore altri ancora.

Per i nostri partner pubblicitari, abbiamo specificato come cambieranno le nostre policy pubblicitarie quando entrerà in vigore il GDPR. Chiediamo già ai publisher di ottenere il consenso dei loro utenti per l'utilizzo della nostra tecnologia pubblicitaria sui loro siti e app in base alla legislazione vigente, ma ora abbiamo aggiornato tale requisito per allinearlo con quelli definiti dal GDPR. Lavoriamo, inoltre, a stretto contatto con i nostri partner nel mondo publisher per fornire una gamma di strumenti che consentano loro di raccogliere il consenso degli utenti e abbiamo realizzato una soluzione per i publisher che desiderano mostrare annunci non personalizzati, utilizzando quindi solo informazioni legate al contesto.

Per i nostri clienti cloud, abbiamo aggiornato i termini per il trattamento dei dati per G Suite e Google Cloud Platform (GCP) e fornito informazioni dettagliate ai clienti in merito al nostro approccio alla portabilità dei dati, alle notifiche di eventuali data incident, sulla nostra infrastruttura e su audit e certificazioni di terze parti, tra le altre cose. Per maggiori informazioni, visitate il blog di Google Cloud Platform.

Potenziamento del nostro programma di privacy compliance
Nell’ultimo decennio, Google ha creato un solido programma per adeguarsi alle normative in tema di privacy a livello globale, accettando consigli dalle autorità privacy di tutto il mondo. In tutta l'azienda ci sono dei team dedicati di ingegneri ed esperti in materia di compliance che si occupano a tempo pieno di privacy, assicurando che nessun prodotto Google venga lanciato senza una revisione completa della privacy. Inoltre, abbiamo ulteriormente migliorato il nostro programma sulla privacy, migliorando i processi di revisione del lancio dei prodotti e documentando in modo più completo il trattamento dei dati, in linea con i requisiti di responsabilità del GDPR.

Questa è una fotografia di quello che abbiamo fatto sino ad ora per essere pronti per il 25 maggio 2018. Tuttavia, il nostro impegno per adeguarci al GDPR, e i diritti che esso dà alle persone, continueranno anche dopo questa data. A mano a mano che i nostri prodotti evolveranno, continueremo a migliorare il nostro programma sulla privacy e le protezioni che offriamo agli utenti. Il nostro obiettivo è quello di avere gli standard più alti possibili in tema di privacy e sicurezza dei dati e di dare ai nostri utenti e partner il pieno controllo dei loro dati.

Scritto da: William Malcolm, Director, Privacy Legal, EMEA

Come scaricare l’archivio di Facebook e scoprire quali dati vengono monitorati

di Giuseppe Testa
Come scaricare archivio Facebook e scoprire quali dati vengono monitorati

Lo scandalo che ha colpito Facebook ha segnato profondamente l’opinione pubblica sull’utilizzo dei dati personali raccolti dal social network mentre viene utilizzato sia da PC che da mobile. Tante informazioni sensibili vengono registrate da Facebook e, nella maggior parte dei casi, rivendute a società terze per generare profitto. Nonostante questa fuga di dati possa essere […]

Come scaricare l’archivio di Facebook e scoprire quali dati vengono monitorati

Buon Safer Internet Day: ecco alcuni strumenti utili per la vostra sicurezza online

di Claudio
In Google, ci impegniamo a rendere Internet un posto migliore e sicuro per tutti. Da Google Play Protect - che verifica automaticamente le app per mantenere al sicuro i vostri dati e il vostro dispositivo - al machine learning che identifica contenuti dannosi su YouTube, fino agli strumenti per il controllo della propria privacy su Account Personale, vogliamo che vi sentiate al sicuro mentre utilizzate Google.

Mantenervi al sicuro, però, significa pensare anche al di là dei nostri prodotti. Ed e’ per questo, che abbiamo stretto diverse partnership, all’interno del settore, per condividere risorse e tecnologia, come nel caso di Navigazione Sicura che oggi protegge più di metà della popolazione online a livello mondiale da siti web pericolosi. Lavoriamo insieme ai nostri partner anche per stabilire standard di affidabilità, che gli editori possono utilizzare nei loro articoli, per aiutarvi a valutare la credibilità delle informazioni che trovate.

In occasione del Safer Internet Day - un’occasione per affrontare un tema rilevante come quello della sicurezza online - vogliamo ricordarvi nuovi strumenti che abbiamo lanciato negli ultimi mesi per offrirvi un livello di protezione ulteriore quando siete online. Non smetteremo mai di migliorare i nostri strumenti per garantire che le vostre informazioni rimangano al sicuro con noi.

Su misura per voi: il nuovo Controllo sicurezza
Di recente abbiamo lanciato una nuova versione del nostro Controllo Sicurezza, che ora fornisce indicazioni personalizzate per aiutarvi a migliorare la sicurezza del vostro account. Invece della stessa checklist per tutti, Controllo Sicurezza è ora una guida su misura per proteggere i vostri dati: insomma, il vostro consulente di sicurezza personale.



Il Controllo Sicurezza fornisce uno status chiaro della sicurezza e consigli personalizzati per rafforzare la sicurezza del vostro account

Quando visitate questo strumento, visualizzerete automaticamente lo status della vostra sicurezza: un'icona con un segno di spunta verde indica che va tutto bene, mentre un'icona con un punto esclamativo giallo o rosso significa che c'è almeno un problema da risolvere.

Il nuovo Controllo Sicurezza continuerà ad arricchirsi di nuovi contenuti, man mano che nascono nuove minacce. Potete contare su questo strumento per avere un consiglio aggiornato in tema di sicurezza, che potete utilizzare per proteggere il vostro account. Effettuate il nuovo Controllo Sicurezza su g.co/securitycheckup.

Il programma più sicuro, per chi ne ha più bisogno 
Vista la diffusione di Google, ci impegniamo a creare prodotti che soddisfino le esigenze di miliardi di persone. Ma quando si parla di sicurezza online, sappiamo che le esigenze variano da utente a utente.

Ecco perché, a ottobre, abbiamo introdotto il nostro Programma di Protezione Avanzata, che offre la massima sicurezza di Google. Chiunque puo’ usare i sistemi di Protezione Avanzata, è stato progettato per coloro che sono esposti a un elevato rischio di attacco e sono disposti a rinunciare a un po' di comodità per una maggiore protezione dei propri account personali in Google.

Ad esempio, in questa categoria potrebbero rientrare: membri dello staff di una campagna elettorale che si preparano per le imminenti elezioni, giornalisti che devono proteggere la riservatezza delle loro fonti, o persone in situazioni di pericolo che cercano sicurezza. A volte anche gli utenti più cauti e attenti alla sicurezza vengono attaccati tramite truffe di phishing, specialmente se si trattava di truffe mirate a uno specifico utente.

Una volta che iscritti a Protezione Avanzata, aggiorneremo continuamente la sicurezza del vostro account per affrontare le minacce emergenti: il che significa che Protezione Avanzata utilizzerà sempre le difese più efficaci a disposizione.

All’inizio, il programma si concentra su tre difese principali:

  • La difesa più efficace contro il phishing: la Protezione Avanzata richiede l'uso di token di sicurezza per accedere al vostro account. I token sono piccoli dispositivi USB o wireless, e  sono da tempo considerati la versione più sicura della verifica in due passaggi e la migliore protezione contro il phishing. Un utente malintenzionato che non ha il token di sicurezza viene automaticamente bloccato, anche se conosce la vostra password. 
  • Protezione dei dati più sensibili in caso li condividiate inavvertitamente: a volte, le persone acconsentono inavvertitamente alle applicazioni dannose di accedere ai propri dati Google. La Protezione Avanzata lo impedisce, limitando automaticamente l'accesso completo di app specifiche a Gmail e Drive. Per ora, saranno solo app di Google, ma ci aspettiamo di aumentarle in futuro.
  • Blocco degli accessi fraudolenti all’account: un altro modo comune con cui gli hacker tentano di accedere al vostro account è quello di mettersi nei vostri panni e fingere di essere stati bloccati. Con Protezione Avanzata, verranno implementati ulteriori passaggi per impedire che questo accada. Chiunque disponga di un account personale Google può iscriversi a Protezione Avanzata. E’ compatibile con Android e iOS ma è necessario che abbiate Chrome per iscrivervi al programma, perché supporta lo standard U2F per i token di sicurezza. Ci aspettiamo che anche altri browser lo supportino presto.

Per ora, Protezione Avanzata è disponibile solo per gli account consumer. Per avere lo stesso livello di protezione sugli account G Suite, gli amministratori di G Suite possono esaminare l'applicazione del token di sicurezza e sul whitelisting delle app OAuth.


Registratevi al programma di Protezione Avanzata su g.co/advancedprotection.

Scritto da: Stephan Micklitz, Director of Engineering Stephan MicklitzDirector of EngineeringGoogle

[video] Tutte le novità di Windows 10 Anniversary Update

di Biagio Catalano

Anniversary Update, da qualcuno conosciuto con il nome in codice Redstone 1, è il più grande aggiornamento rilasciato a un anno dal lancio di Windows 10. Dopo una lunga gestazione resa possibile grazie anche al programma Windows Insider, il 2 agosto è stato rilasciato al pubblico come upgrade gratuito. Qui di seguito elenchiamo tutte le […]

Puoi leggere l'articolo [video] Tutte le novità di Windows 10 Anniversary Update in versione integrale su WindowsBlogItalia.
Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

PROMOZIONI | Lumia 950 a -138€ | Lumia 950 XL a -138€ | Lumia 650 a -40€ | Lumia 550 a -26€ | Band 2 a -50£ | Surface Pro 3 a -547€

❌