Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Come aggiungere il WiFi al PC fisso

di Manuel Baldassarre
Solitamente colleghiamo il PC fisso al router/modem tramite il classico cavo Ethernet? Ma come fare se si vuole spostare il PC in un punto dove questo cavo non arriva? Sfruttando la connessione wireless già utilizzata leggi di più...

Logitech presenta un kit gaming per Xbox Adaptive Controller

di Alexandre Milli

Logitech ha appena annunciato l’arrivo di Logitech Adaptive Gaming Kit un kit di gioco per Xbox Adaptive Controller, il controller pensato per le persone diversamente abili. Logitech Adaptive Gaming Kit Il kit gaming adattivo della serie Logitech G aggiunge 12 pulsanti e trigger plug-and-play personalizzabili per aggiungere nuove possibilità ai gamer che utilizzano Xbox Adaptive […]

Puoi leggere l'articolo Logitech presenta un kit gaming per Xbox Adaptive Controller in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Come vanno le TV di Xiaomi? Abbiamo provato il modello smart da 32 pollici che costa 179 Euro (video)

di Matteo Virgilio

Vi raccontiamo come è andato il nostro primo test di una TV Xiaomi, c'era molta curiosità da parte nostra e complessivamente possiamo ritenerci soddisfatti.

L'articolo Come vanno le TV di Xiaomi? Abbiamo provato il modello smart da 32 pollici che costa 179 Euro (video) proviene da TuttoAndroid.

Come configurare gli accessori di Echo Flex

di Alessio Salome
L’Echo Flex è un dispositivo davvero interessante ideato da Amazon (acquistabile sul suo sito di e-commerce) che consente di espandere le sue potenzialità aggiungendo, ad esempio, una luce notturna oppure un sensore di movimento. Tuttavia, leggi di più...

IKEA lancia una nuova lampadina smart “Edison Style” a meno di 10 euro

di Irven Zanolla

IKEA lancia la sfida alla gamma Philips Hue di Signify, presentando una nuova lampaiona intelligente dallo stile retrò a meno di 10 euro.

L'articolo IKEA lancia una nuova lampadina smart “Edison Style” a meno di 10 euro proviene da TuttoAndroid.

Recensione eufy RoboVac L70 Hybrid, dotato ma potrebbe impegnarsi di più

di Irven Zanolla

Abbiamo provato per alcune settimane eufy RoboVac L70 Hybrid, un robot aspirapolvere 2in1 con lavaggio del pavimento. Ecco le nostre impressioni.

L'articolo Recensione eufy RoboVac L70 Hybrid, dotato ma potrebbe impegnarsi di più proviene da TuttoAndroid.

Come pulire l’auto con l’idrorepellente H20 Coat by Fra-Ber

di redazione

Per pulire l’auto l’idrorepellente H20 Coat, della linea detailing Innovacar by Fra-Ber, è il booster istantaneo che assicura un’immediata idrofobicità subito dopo la pulizia dell’auto quando la macchina è ancora bagnata, anche con lancia a schiuma per completare il trattamento “touchless” del mezzo senza l’impiego di panni o applicatori, evitando in tal modo la formazione di “swirls” e facilitandone l’asciugatura.

H2O Coat crea una barriera chimica su vernice, plastiche, finiture in metallo, cerchi e vetri e permette di prolungare l’effetto degli strati protettivi di coating e cere, donando luminosità e “setosità” alla superficie. Le sue speciali particelle si auto-distendono per aderire velocemente alla superficie proteggendola da agenti chimici, “bird drop” e rendendola idrorepellente e più facile da pulire.

MODO D’USO confezione da 100 ml
Agitare prima dell’uso. Dopo aver lavato e decontaminato, mentre l’auto è ancora bagnata, spruzzare dal basso verso l’alto da una distanza di 60 cm per ottenere uno spruzzo ampio. Facoltativamente, per auto già trattate, prediluire 1:1 (una parte di prodotto e una di acqua). Risciacquare l’auto e successivamente asciugare ad aria oppure con un panno in microfibra.

MODO D’USO confezione da 1000 ml
Agitare prima dell’uso. Dopo aver lavato e decontaminato, mentre l’auto è ancora bagnata, spruzzare dal basso verso l’alto da una distanza di 60cm per ottenere uno spruzzo ampio. D’estate, prediluire 1:1 mentre su auto già trattate prediluire 1:3 (1 parte di prodotto e 3 di acqua). Risciacquare l’auto e successivamente asciugare ad aria oppure con un panno in microfibra.

PRECAUZIONI
Non lasciare che il prodotto si asciughi sulla superfice ed eventualmente trattare un pannello alla volta, se usato puro.

COMBINAZIONI D’USO
Dopo H20 Coat si può usare W1 perché i protettivi Fra-Ber utilizzano la stessa tecnologia nanotecnologia.

CONSUMO
80 ml/macchina.

Prezzo
€ 17,95 (IVA compresa), formato da 1000 ml
€ 10,95 (IVA compresa), formato da 100 ml

Come pulire l'auto con l'idrorepellente H20 Coat by Fra-Ber
Come pulire l’auto con l’idrorepellente H20 Coat by Fra-Ber

Oltre al prodotto H2O Coat, Fra-Ber ha in catalogo altri prodotti della linea Innovacar, che sono sono i seguenti:

SP1 PREWASH: shampoo prelavaggio additivato con enzimi
100% DEGREASING: multipurpose degreaser
S2 FOAMY: shampoo schiuma neutro con enzimi
S1 WASH & COAT: all in one, shampoo additivato con enzimi, sigillante e protettivo
W1 QUICK DETAILER: pulitore, protettivo e lucidante rapido per tutte le superfici
SC0 HYDRO SEALANT: nano sigillante idrofobico
SC1 SEALANT: nano sigillante idrofobico rapido
SC2 DRESSING: ravvivatore e protettivo idrofobico per plastiche e pelle
SC3 GLASS SEALANT: protettivo e repellente acqua per cristalli
SC4 TEX COAT: protettivo idrofobico per tessuti, capote e pelle
DS SCALE: shampoo e trattamento decontaminante e anticalcare
D1 IRON: decontaminante rapido per residui ferrosi a PH neutro
D2 CHECK: verificatore e eliminatore di olio e grasso
D3 TAR: decontaminante di catrame, grasso e asfalto
DL LUBE: lubrificante per una sicura e veloce decontaminazione
X2 FABRICS & LEATHER: pulitore rigenerante per pelle e tessuti
NO ODORS: rimuovi odori di lunga durata
A1 ALL IN ONE: cut&polish, rimuove i difetti e dona una definizione di elevata lucentezza
F1 FORCE ONE: heavy cut compound, rimuove i difetti profondi
P1 POLISH UP: nano ultra finish, per un risultato extra brillante
G1 GLOSSY: cera rapida superlucidante

Tutti i prodotti sono disponibili sul sito e-commerce: www.car-care.it

Info: Fra-ber Tel. 0363/905287 – info@fra-ber.it – www.fra-ber.it

L'articolo Come pulire l’auto con l’idrorepellente H20 Coat by Fra-Ber proviene da ELABORARE.

Con questa costosa “cover” potrete portare con voi due schermi e due OS

di Paolo Giorgetti

CastAway è una cover magnetica che promette di mettere a disposizione un secondo schermo e un secondo sistema operativo (Chrome OS): scopriamo tutto sulla nuova campagna Indiegogo!

L'articolo Con questa costosa “cover” potrete portare con voi due schermi e due OS proviene da TuttoAndroid.

Recensione Rii RK907: tastiera super economica perfetta per l’ufficio!

di Manuel Baldassarre
Non è la prima volta che testiamo un prodotto Rii Gaming, un brand piuttosto noto soprattutto nel settore delle tastiere per PC (gaming e non). Ed è proprio di una tastiera per ufficio che vi leggi di più...

Recensione Oclean Z1, uno spazzolino ultrasonico economico ed efficace

di Irven Zanolla

Oclean Z1 è il nuovo spazzolino ultrasonico della compagnia cinese, che si distingue per un prezzo contenuto a fronte di buone funzionalità.

L'articolo Recensione Oclean Z1, uno spazzolino ultrasonico economico ed efficace proviene da TuttoAndroid.

Recensione base di Ricarica Wireless Lecone: anche il design vuole la sua parte!

di Manuel Baldassarre
Le basi di ricarica wireless sono ormai in commercio da anni, e mentre da un lato si cercano potenze di ricarica sempre maggiori, dall’altro si pensa (e si deve pensare) anche allo stile. Proprio come leggi di più...

Recensione Huawei Freebuds 3: le cuffie true wireless senza rivali al momento

di Matteo Virgilio

Recensione Huawei Freebuds 3 – Huawei non fa solo smartphone, è un colosso del tech che si applica in tantissimi rami, specialmente quello delle telecomunicazioni che è tuttora uno dei core aziendali, ma possiamo trovare tantissimi altri prodotti di consumo nel suo portfolio. Nel settore audio per il momento non c’è stato un gadget davvero […]

L'articolo Recensione Huawei Freebuds 3: le cuffie true wireless senza rivali al momento proviene da TuttoAndroid.

Mouse gaming Logitech: i migliori da comprare

di Fabrizio De Santis
In questa guida d’acquisto sempre aggiornata vi proponiamo i migliori mouse gaming Logitech realizzati dall’azienda. Se preferite i prodotti commercializzati dalla casa svizzera, in questo articolo troverete il modello perfetto per voi. Un mouse da leggi di più...

Disco orario auto: normativa e sanzioni

di Raffaele Dambra

Disco orario auto normativa sanzioni

Nonostante l’invasione di app e dispositivi ultra tecnologici, tra gli accessori che non devono mai mancare in un’automobile ce n’è anche uno dal sapore vintage: il disco orario auto, quell’oggetto in plastica bianco e blu che da decenni serve a indicare l’orario di arrivo e di parcheggio di una vettura nelle aree di sosta a tempo. E che curiosamente non è stato ancora sostituito da un congegno più moderno ed evoluto. Tant’è vero che il Codice della Strada ne prevede ancora il regolare utilizzo con relative sanzioni in caso di inosservanza.

DISCO ORARIO AUTO: CHE COS’È E COME È FATTO

Il problema dei parcheggi riguarda quasi tutte le città, dalle metropoli ai centri più piccoli. Una delle soluzioni più comuni consiste nel limitare la durata della sosta in alcune zone, in modo da favorire la rotazione dei parcheggi. Il disco orario svolge quindi una funzione di controllo, perché permette di conoscere l’orario in cui un’auto è stata parcheggiata. In questo modo se la sosta in una determinata strada è limitata, per esempio, a un massimo di due ore, attraverso il disco orario si può stabilire se l’automobilista stia rispettando o no l’ordinanza. Il disco orario auto standard è di forma rettangolare, color blu, e con una ‘P’ sulla parte anteriore posta sotto la finestrella che mostra l’orario d’arrivo. Al momento del parcheggio dev’essere regolato sull’ora esatta e posizionato sul parabrezza o sul cruscotto, in modo che sia ben visibile dall’esterno.

NORMATIVA DEL DISCO ORARIO AUTO

Il comma 6 dell’articolo 157 del Codice della Strada dispone che “nei luoghi ove la sosta è permessa per un tempo limitato è fatto obbligo ai conducenti di segnalare, in modo chiaramente visibile, l’orario in cui la sosta ha avuto inizio. Ove esiste il dispositivo di controllo della durata della sosta è fatto obbligo di porlo in funzione”. Il disco orario viene prevalentemente utilizzato nelle aree dove la sosta a tempo è gratuita, generalmente delimitate da strisce bianche orizzontali accompagnate da segnali stradali verticali con il simbolo del disco e l’indicazione del tempo massimo di stazionamento. Viceversa le aree a pagamento sono delimitate dalle ben note strisce blu e gestite dai parchimetri elettronici e relativi ticket.

DISCO ORARIO AUTO: SANZIONI IN CASO DI MANCATO UTILIZZO

Il già citato articolo 157 del CdS, al comma 8, precisa che “chiunque viola le disposizioni (di porre obbligatoriamente in funzione il disco orario, ndr) è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 42 a euro 173”. Ai sensi invece del dispositivo dell’articolo 7 comma 15, chi parcheggia la vettura per un tempo superiore al consentito rischia una multa da 26 a 102 euro. Inutile ricordare che entrambe le sanzioni sono ridotte del 30% se pagate entro 5 giorni dalla notifica.

LA TRUFFA DEL DISCO ORARIO ‘MOTORIZZATI’

I più attenti sapranno che già da qualche anno sono in commercio dischi orari motorizzati. Dotati cioè di un congegno, simile al meccanismo di una piccola sveglia da comodino, che sposta lentamente e gradualmente in avanti l’orario d’arrivo del disco orario, in modo che a un eventuale controllo l’auto risulti sempre in regola. Si tratta di un dispositivo tanto geniale quanto truffaldino, e ovviamente al 100% illegale. La cosa buffa è che un aggeggio del genere si può tranquillamente acquistare per pochi euro sui più noti siti di e-commerce (sì, anche Amazon), non essendone vietata la vendita. Ma chi l’utilizza sottovaluta le conseguenze del suo comportamento. Nella migliore delle ipotesi si tratta infatti di una violazione amministrativa; ma se l’utilizzo del disco orario ‘automatico’ avviene in un’area a pagamento scatta la denuncia penale! Queste le sanzioni previste: in un’area di sosta gratuita, infrazione dell’art. 157 del CdS, multa da 42 a 173 euro; in un’area di sosta a pagamento, truffa a danno dello Stato o di un altro ente pubblico (art. 640 comma 1 del Codice Penale), multa pecuniaria da 309 a 1549 euro e reclusione da 1 a 5 anni. Rischiare così tanto per non pagare un ticket di pochi euro ci sembra davvero folle…

The post Disco orario auto: normativa e sanzioni appeared first on SicurAUTO.it.

Recensione ECOVACS DEEBOT OZMO 920, con un rapporto prezzo/prestazioni imbattibile

di Irven Zanolla

ECOVACS DEEBOT OSMO 920 è forse il miglior aspirapolvere robot nella sua fascia di prezzo, con una serie di funzioni davvero ottime.

L'articolo Recensione ECOVACS DEEBOT OZMO 920, con un rapporto prezzo/prestazioni imbattibile proviene da TuttoAndroid.

Recensione Fitbit Versa Lite: caratteristiche, funzioni e prezzo

di Jader Liberatore

Se stai cercando uno smartwatch che possa tracciare le tue attività quotidiane, misurare la frequenza cardiaca, monitorare il sonno ma soprattutto mostrare le notifiche dello smartphone e darti la possibilità di controllarlo direttamente dal polso, questa recensione di Fitbit Versa Lite potrebbe essere d’aiuto per i tuoi prossimi acquisti. Vediamo insieme quali caratteristiche, funzioni, specifiche […]

L'articolo Recensione Fitbit Versa Lite: caratteristiche, funzioni e prezzo proviene da MelaRumors.

Schede SD per fotocamere: le migliori da comprare

di Giuseppe Brandi
In questa guida d’acquisto sempre aggiornata vi mostreremo quali sono le migliori schede SD per fotocamere da comprare. Potreste darlo per scontato ma dispositivi di questo genere sono fondamentali per il vostro utilizzo, in quanto leggi di più...

Gli accessori auto più utili per l’inverno da tenere nel bagagliaio

di Donato D'Ambrosi

Cosa potrebbe mai succedere in inverno? Gli imprevisti con l’auto in inverno sono talmente tanti che non è facile prepararsi a tutto. Ma se avete fatto una costante manutenzione auto, partire in sicurezza è molto più facile avendo a bordo gli accessori auto più utili. Dalla guida di tutti i giorni ai weekend sulla neve ogni utensile può tornare utile a trarsi d’impaccio o aiutare altre auto in panne. Ma visto che il bagagliaio delle auto non è infinito, cerchiamo di ridurre allo stretto indispensabile gli accessori auto più utili da tenere in auto per l’inverno.

1.CAVI AVVIAMENTO BATTERIA

I cavetti per l’avviamento della batteria scarica sono un must per guidare in sicurezza durante l’inverno. Attenti però alla scelta dei cavi di emergenza di buona qualità poiché non tutti sono uguali, a parte l’aspetto e i colori rosso e nero. Avere a bordo i cavi di emergenza serve a poco se non si conosce la procedura corretta per collegare la batteria scarica a quella di soccorso. Il video qui sotto spiega in modo facile e chiaro come avviare anche le auto moderne.

2.COMPRESSORE E KIT RIPARAZIONE FORATURE

In inverno le gomme si sgonfiano più in fretta che in estate ed è molto probabile che spostandosi di molti chilometri verso città innevate sia necessario controllare la pressione delle gomme. Avere a bordo un compressore portatile 12V diventa indispensabile soprattutto se in caso di foratura utilizzate un kit per la riparazione di emergenza.

3.CINGHIA DI TRAINO

Restare bloccati al punto da dover richiedere il carroattrezzi è più improbabile di una batteria scarica in inverno, ma comunque possibile se nessuno può aiutarvi ad avviare l’auto. Per tutte le situazioni in cui l’auto non riesce a ritornare in strada per la neve, il fango o se serve trainarla per brevi tratti bisogna fare ricorso alla cinghia di traino. Attenzione però, poiché il traino e il soccorso sono regolamentati dall’articolo 165 del CdS.

4.TORCIA

Una comune torcia a led dovrebbe far parte della trousse standard di qualsiasi automobilista e in inverno averne una può essere di particolare aiuto. In inverno infatti le ore di luce si riducono e se non c’è illuminazione pubblica anche una banale foratura diventa un problema insormontabile senza torcia. E’ vero che molti cellulari ce l’hanno di serie, ma meglio preservare la carica per potersi tenere in contatto con i mezzi di soccorso.

5.KIT DI PRONTO SOCCORSO INVERNALE

Come la torcia, anche il kit di pronto soccorso dovrebbe essere sempre in auto e controllato annualmente per verificarne la scadenza. Non è obbligatorio avere il kit di primo soccorso in auto, ma se pensate di acquistarlo assicuratevi che all’interno ci siano anche le coperte termiche utili nell’attesa del carro attrezzi.

6.SPRAY DEGHIACCIANTE PER VETRI

In base alle località e all’ora in cui si va al lavoro trovare i vetri dell’auto ghiacciati non è raro e ricorrere allo spray deghiacciante previene anche il rischio di scheggiature o rigature. Attenzione però poiché pulire preventivamente il parabrezza facilitare di molto la rimozione del ghiaccio. Lo stesso vale per le guarnizioni delle portiere: se idratate in anticipo con prodotti appositi si previene l’effetto ventosa degli sportelli bloccati.

7.LAMPADINE DI RICAMBIO

Le lampadine di ricambio per i fari non sono obbligatorie in auto, ma averne di ricambio vi permetterà di proseguire un viaggio in totale sicurezza. E’ pur vero che non sempre cambiare le lampadine bruciate è come cambiare i tergicristalli, ecco perché può essere utile allenarsi in garage.

The post Gli accessori auto più utili per l’inverno da tenere nel bagagliaio appeared first on SicurAUTO.it.

Google ha acquisito ufficialmente Fitbit per 2.1 miliardi di dollari

di Alessandro Signori

L’azienda californiana ha ufficializzato, già da qualche giorno, l’acquisizione della nota compagnia di fitness, grazie alla quale punterà a rafforzare Wear OS introducendo, in futuro, dispositivi indossabili “Made by Google“.(...)
Continua a leggere Google ha acquisito ufficialmente Fitbit per 2.1 miliardi di dollari su Androidiani.Com


© alessandrosignori for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , ,

Assistente vocale Smart Home: i migliori da comprare

di Manuel Baldassarre
Passa il tempo e la tecnologia è sempre più avanzata e diventa sempre più parte della nostra vita quotidiana: non è questo il significato di Domotica? Quella branca della tecnologia sviluppata per rendere la nostra leggi di più...
❌