Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Oggi — 20 Giugno 2019RSS feeds

L’AI di Adobe scova le foto ritoccate con Photoshop

di Marco Grigis
Adobe e la California University sviluppano un tool per identificare le foto alterate, per combattere le fake news: si basa sull'intelligenza artificiale. Leggi L’AI di Adobe scova le foto ritoccate con Photoshop

Partire con l’auto elettrica: i consigli per vacanze senza imprevisti

di Antonio Elia Migliozzi

Arrivano le vacanze estive e per molti saranno le prime in compagnia di un’auto elettrica. Il Touring Club Svizzero (TCS) propone una guida su come evitare sorprese quando si parte al volante di un EV. Nel 2019 le vendite di auto elettriche sono in forte crescita (+130%), questo significa che nel mondo su 10 vetture vendute una è a batteria. Attenzione però all’ansia da ricarica. Il test del TCS conferma che in Italia è impossibile ricaricare la propria auto elettrica in autostrada. Questo significa che il viaggio deve essere organizzato nel dettaglio per individuare in anticipo le colonnine di ricarica subito fuori dai caselli autostradali. In generale le infrastrutture di ricarica si stanno diffondendo sia in Italia che in Francia ed è facile trovare una colonnina libera. Il numero delle auto elettriche è ancora esiguo ma le cose potrebbero cambiare presto.

VACANZE AL MARE

Considerata la crescita delle immatricolazioni delle auto elettriche, il Touring Club Svizzero (TCS) ha fatto un test specifico. Interessate dalla prova località di mare in Costa Azzurra e in Toscana. Nonostante il successo commerciale le auto elettriche continuano ad avere limitazioni oggettive. A causa dell’autonomia limitata e della rete di stazioni di ricarica non così estesa è importante organizzare i dettagli del viaggio prima di partire. I due viaggi prova del TCS dimostrano che è possibile percorrere lunghe tratte anche all’estero alla guida delle ultime auto elettrice. Per evitare di avere a che fare con tanti fornitori diversi e relative carte per la ricarica, il TCS ha scelto Nextcharge. L’azienda non gestisce delle proprie stazioni di ricarica ma ha concluso contratti di partenariato con vari fornitori e offre l’accesso ad una fitta rete di stazioni di ricarica.

PIANIFICARE IL VIAGGIO

Nel corso del suo test il TCS ha evidenziato l’impossibilità di ricaricare le auto elettriche sulle autostrade italiane. Nel pianificare l’itinerario in Toscana, vista l’assenza di colonnine di ricarica rapida nelle aree di servizio, è stata necessaria una dettagliata organizzazione. Bisogna infatti abbandonare l’autostrada e di conseguenza pagare il pedaggio per procedere alla ricarica. Diversa la situazione in Francia. Qui ci sono colonnine di ricarica rapida anche nelle aree di servizio delle autostrade.Vista l’assenza di partnership tra i fornitori svizzeri e quelli locali i tester hanno usato il servizio Chargemap. Questa azienda gestisce anche delle colonnine di ricarica proprie ma ha stretto accordi con altri fornitori. In questo caso serve una carta di ricarica che costa 20 euro (una tantum) e arriva a casa una settimana dopo l’ordine. Contrariamente al modello italiano, il pagamento avviene a posteriori attraverso fattura.

DETTAGLI IMPORTANTI

La prova del TCS conferma che la vacanza con un’auto elettrica è assolutamente possibile. Importante però pianificare il percorso prevedendo delle soste per la ricarica ogni 35/50 minuti, fermandosi per acquisti o visite. Le infrastrutture di ricarica, in Italia e in Francia, sono sempre più diffuse e, tenuto conto del numero ancora esiguo di auto elettriche, le colonnine sono quasi sempre libere. In futuro però le cose potrebbero cambiare ma si spera che cresca anche la rete di rifornimento. Secondo il TCS conviene seguire la regola del 20/80%. Ci si ferma quando l’autonomia dell’auto elettrica scende al 20%. Con questa carica si raggiunge anche la colonnina di ricarica rapida successiva nel caso in cui la prima non funzioni. Nell’auto elettrica il processo di ricarica dal 20% all’80% richiede infatti quasi lo stesso tempo che dall’80% al 100%. Ecco allora che si guadagna anche tempo ricaricando la batteria soltanto all’80%.

The post Partire con l’auto elettrica: i consigli per vacanze senza imprevisti appeared first on SicurAUTO.it.

Ieri — 19 Giugno 2019RSS feeds

L’AI di Adobe scova le foto ritoccate con Photoshop

di Marco Grigis

Adobe e la California University sviluppano un tool per identificare le foto alterate, per combattere le fake news: si basa sull'intelligenza artificiale.

Leggi L’AI di Adobe scova le foto ritoccate con Photoshop

Come si usa l'antivirus "Windows Defender"

di Claudio Pomes
In passato, non appena si installava Windows, dovevamo provvedere a scegliere subito un buon antivirus prima di poter navigare su Internet, così da ridurre al minimo il rischio d'infezioni. Questa...

Continua...

Sailor Neptune & Sailor Uranus – Figuarts Zero di Tamashii Nations

di Alex Enuncio
Nella terza stagione di Sailor Moon in Italia conosciuta come ” Sailor Moon e il Cristallo del Cuore “, arrivano 2 misteriose ragazze di nome Michiru Kaiou ( in Italia Milena ) e Haruka Ten’ou ( Heles da noi ), che  alla fine si riveleranno essere due nuove guerriere Sailor, ovvero Sailor Neptune e Sailor […]

[Contest] Vinci il nuovo Chuwi MiniBook + sconto del 25%, il 2-in-1 più piccolo

di Alexandre Milli

Chuwi ha appena annunciato MiniBook, il suo primo mini-portatile. La campagna su Indiegogo è appena iniziata e i primi 200 che aderiranno potranno acquistare il nuovo Chuwi MiniBook con il 25 % di sconto. Chuwi MiniBook Chuwi MiniBook, come suggerisce il nome, è un vero e proprio mini portatile. È dotato di specifiche tecniche di […]

Puoi leggere l'articolo [Contest] Vinci il nuovo Chuwi MiniBook + sconto del 25%, il 2-in-1 più piccolo in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Amazon lancia il Nuovo Kindle Oasis 2019, ebook reader top di gamma che non scende a compromessi

di Lorenzo Spada
Nuovo Kindle Oasis 2019

Considerato il miglior ebook reader da un paio di anni a questa parte, il Kindle Oasis di Amazon ha finalmente ottenuto un erede che può contare su caratteristiche tecniche leggermente migliori. Dopo quindi aver aggiornato il Kindle base da 79 euro, Amazon ha ufficializzato il Nuovo Kindle Oasis. Al cuore del Nuovo Kindle Oasis vi […]

L'articolo Amazon lancia il Nuovo Kindle Oasis 2019, ebook reader top di gamma che non scende a compromessi proviene da TuttoTech.net.

MYLcard seleziona automaticamente la carta fedeltà del negozio in cui vi trovate

di Gerardo Orlandin

MYLcard è un'applicazione che permette di organizzare tutte le carte fedeltà all'interno dello smartphone e di gestirle tramite la geolocalizzazione. Infatti, all'apertura dell'app verrà selezionato automaticamente il giusto codice a barre (o  QR code) della carta fedeltà del negozio in cui vi trovate.

L'articolo MYLcard seleziona automaticamente la carta fedeltà del negozio in cui vi trovate proviene da TuttoAndroid.

Il durability test di JerryRigEverything su ASUS ZenFone 6 non è per i deboli di cuore

di Giuseppe Biondo

"La folle Flip Camera di ASUS ZenFone 6 è fragile?", è la domanda a cui JerryRigEverything cerca di rispondere con il suo durability test

L'articolo Il durability test di JerryRigEverything su ASUS ZenFone 6 non è per i deboli di cuore proviene da TuttoAndroid.

Anche Wind Tre ha trovato il modo di non rimborsare i suoi clienti per i rinnovi ogni 28 giorni

di Irven Zanolla

Anche Wind Tre, seguendo l'esempio degli altri operatori mobili, offre sconti e promozioni come alternativa al rimborso per la fatturazione a 28 giorni.

L'articolo Anche Wind Tre ha trovato il modo di non rimborsare i suoi clienti per i rinnovi ogni 28 giorni proviene da TuttoAndroid.

Kult: Divinity Lost arriva in italiano grazie a Raven Distribution

di Mabelle Sasso
L’editore svedese Helmgast AB ha annunciato che Raven Distribution  ha acquisito i diritti per la traduzione e distribuzione in italiano dell’acclamato gioco di ruolo  “carta e penna” horror Kult: Divinity Lost. Leggi anche: Il Cavaliere del Sole Nero: Raven Distribution annuncia il librogame Kult: Divinity Lost, l’ultima incarnazione di Kult, è stata pubblicata nel 2018 […]

Photo Wake-Up, l’algoritmo che dà vita ai personaggi nelle foto

di Alessandro Crea
Alcuni ricercatori dell’Università di Washington hanno messo a punto un algoritmo in grado di animare tridimensionalmente i personaggi delle foto bidimensionali. Si chiama Photo Wake-Up e costituisce un importante avanzamento per la cosiddetta computer vision, perché fornisce una soluzione a un problema complesso, ovvero ricavare l’informazione che manca a partire da quella presente in una […]

Nuove ottimizzazioni e patch per OnePlus 7 Pro con la OxygenOS 9.5.8 stabile

di Giuseppe Biondo

Dal momento in cui OnePlus 7 Pro è arrivato sul mercato ha ricevuto parecchie attenzioni da parte dei tecnici che ne curano l’ottimizzazione software: a distanza di circa due settimane dalla precedente, il top di gamma cinese riceve una nuova versione della OxygenOS stabile, la 9.5.8. Più che introdurre funzionalità inedite, l’OTA promette di sistemare […]

L'articolo Nuove ottimizzazioni e patch per OnePlus 7 Pro con la OxygenOS 9.5.8 stabile proviene da TuttoAndroid.

VolkswagenOS: è ufficiale, le auto connesse saranno blindate come un iPhone

di Donato D'Ambrosi

Le auto saranno sempre più simili agli smarphone, ma non open source, anzi il contrario. La conferma a quanto abbiamo anticipato sulle centraline blindate da FCA, arriva ora da Volkswagen. Una nuova unità “Car.Software” infatti si occuperà dello sviluppo del primo sistema operativo per auto che Volkswagen adotterà su tutte le prossime auto connesse.

ARRIVA IL SISTEMA OPERATIVO VOLKSWAGEN

Dal 10 al 60%, è l’incremento che Volkswagen vuole apportare allo sviluppo interno del proprio software entro la fine dell’anno. Una notizia che sembra uno dei tanti annunci che i Costruttori fanno sugli investimenti industriali e le novità hitech dei prodotti. Invece è un segnale importante di quanto le auto connesse cambieranno anche la manutenzione. Un trend che abbiamo approfondito con il Neutral Server Caruso in un’intervista esclusiva che spiega come viaggeranno e saranno usati i dati delle auto connesse.

5 MILA ESPERTI SOLO SULLE AUTO CONNESSE

Ma bisogna anche sapere che i Costruttori non hanno alcuna intenzione di cedere i dati telematici a chiunque. “Nel 2025 metteremo 5.000 esperti digitali in una nuova unità chiamata Car.Software” annuncia Volkswagen. L’importanza di questa unità si comprende solo immaginando che qualsiasi servizio di infotainment, qualsiasi acquisto o prenotazione legata o meno all’auto, ma fatta dall’abitacolo, passerà per un Cloud.

TUTTE LE AUTO CONNESSE DEL GRUPPO AVRANNO VW.OS

Le aree di competenza dell’unità Car.Software saranno, quella elettrificata ed elettronica, connettività,  guida autonoma, user experience (UX), l’architettura Cloud e l’e-commerce. La cosa sorprendente è che il sistema operativo VW.OS sarà sviluppato per essere esteso a tutte le marche del Gruppo. ”Vogliamo creare un centro per l’auto digitale e la piattaforma Cloud con i migliori esperti del mondo” ha spiegato Christian Senger, membro del consiglio di amministrazione del brand Volkswagen.

The post VolkswagenOS: è ufficiale, le auto connesse saranno blindate come un iPhone appeared first on SicurAUTO.it.

Pizza cotta a puntino? All’IA del MIT basta un’occhiata per dirlo

di Alessandro Crea
Si chiama PizzaGAN ed è un’IA messa a punto dal CSAIL (Computer Science and Artificial Intelligence Laboratory) del MIT in collaborazione col Qatar Computing Research Institute e il nome non è affatto casuale. PizzaGAN infatti è una rete neurale di tipo antagonista generativa (Generative Adversarial Network) pensata per riconoscere dalle immagini di una pizza gli […]

Ecco come avere un buono Amazon da 50 euro in regalo con Vodafone

di Paolo Giorgetti

Ecco come avere in regalo un buono Amazon da 50 euro attivando l'offerta online Vodafone Internet Unlimited: scopriamo caratteristiche della promozione e regolamento completo.

L'articolo Ecco come avere un buono Amazon da 50 euro in regalo con Vodafone proviene da TuttoAndroid.

The Expanse: incontriamo i protagonisti della serie in attesa della quarta stagione

di Mattia Ferrari
Lo scorso 11 giugno ci siamo recati a Monaco di Baviera per assistere ad una conferenza riguardante la quarta stagione di The Expanse, serie che verrà resa disponibile su Amazon Prime Video solo tra qualche mese ma sulla quale iniziano a circolare interessanti dettagli. Abbiamo avuto modo di ascoltare le parole di alcuni dei protagonisti della serie, ospiti d’onore dell’evento, con i quali […]

Amazon Music regala 5 euro agli utenti Amazon Prime: ecco come averli

di Vincenzo

La nuova promozione Amazon Music regala 5 euro di credito su Amazon a tutti gli utenti Prime che scarichino l'app ed effettuino il primo accesso.

L'articolo Amazon Music regala 5 euro agli utenti Amazon Prime: ecco come averli proviene da TuttoAndroid.

Google Documenti e Presentazioni migliorano con il Material Theme e altre novità

di Gerardo Orlandin

Google Documenti è una tra le ultime app di Google che sta ricevendo aggiornamenti dell'interfaccia utente con elementi tipici del Material Theme. Presentazioni Google aggiunge due nuove funzionalità che semplificano la presentazione di una presentazione dal vivo. Le nuove scorciatoie da tastiera aiutano a navigare più velocemente, mentre la "Modalità presentatore" può essere ridimensionata per ingrandire le anteprime delle diapositive e vedere le note del relatore.

L'articolo Google Documenti e Presentazioni migliorano con il Material Theme e altre novità proviene da TuttoAndroid.

❌