Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Oggi — 11 Dicembre 2018RSS feeds

APK Amazon Alexa: come si installa

di Filippo Vendrame

Per poter disporre dell’assistente personale Amazon Alexa sul proprio dispositivo mobile Android è necessario installare l’omonima app presente all’interno del Play Store di Google. App necessaria non solo per poter interagire con l’assistente ma anche per configurare e gestire gli eventuali smart speaker della serie Echo di Amazon. L’installazione dell’app è facile in quanto è necessario solamente recarsi all’interno del Play Store di Google, trovare l’app e scaricarla. In pochi secondi Amazon Alexa sarà utilizzabile dal proprio smartphone.

Leggi il resto dell’articolo

Ieri — 10 Dicembre 2018RSS feeds

Come ordinare in ordine alfabetico su Excel

di Gaetano Abatemarco
Avete creato una lista di nomi e non sapete come ordinarli in ordine alfabetico su Excel? Oggi vi spieghiamo come ordinare in ordine alfabetico su Excel, ovvero come disporre i nomi dalla A alla Z o leggi di più...

Xiaomi sta per presentare un nuovo dispositivo sviluppato per un anno, ma non è una doccia

di Irven Zanolla

Wang Chun, uno dei co-fondatori di Xiaomi, mostra un'immagine enigmatica di un nuovo prodotto, in fase di sviluppo da un anno.

L'articolo Xiaomi sta per presentare un nuovo dispositivo sviluppato per un anno, ma non è una doccia proviene da TuttoAndroid.

POCOPHONE F1 riceve ufficialmente MIUI 10.1 con Android 9 Pie

di Vincenzo

POCOPHONE F1 si aggiorna ufficialmente alla MIUI 10.1 stabile con base Android 9 Pie: il roll out dell'aggiornamento è già partito.

L'articolo POCOPHONE F1 riceve ufficialmente MIUI 10.1 con Android 9 Pie proviene da TuttoAndroid.

Sony Xperia XZ4 è protagonista di un concept con tripla fotocamera posteriore

di Irven Zanolla

Sony Xperia XZ4 è protagonista di un render molto ben realizzato, che mostra la tripla fotocamera posteriore, la particolare colorazione e molti dettagli.

L'articolo Sony Xperia XZ4 è protagonista di un concept con tripla fotocamera posteriore proviene da TuttoAndroid.

Galaxy S10, un render conferma le tre fotocamere

di Luca Colantuoni

Da tempo circolano indiscrezioni sul design dei nuovi top di gamma che Samsung dovrebbe annunciare al Mobile World Congress 2019 di Barcellona. Il sito Forbes ha ricevuto il render del Galaxy S10 da un produttore di custodie (Ghostek), una fonte ritenuta molto affidabile. Nell’immagine si possono notare il foro nello schermo e le tre fotocamere posteriori.

Leggi il resto dell’articolo

Xiaomi, pronto uno smartphone economico con fotocamera da 48 MP?

di Lucia Massaro

Un nuovo smartphone a marchio Xiaomi potrà contare su una fotocamera dotata di un sensore da 48 MP e verrà presentato a gennaio 2019. A confermarlo è il presidente dell’azienda Lin Bin tramite un post sul social network Weibo. Non dovrebbero esserci dubbi sul fatto che il produttore cinese stia effettivamente lavorando su un dispositivo con un comparto fotografico particolare.

Mentre il dettaglio fotografico aveva fatto pensare a un top di gamma della serie Mi, nello specifico al prossimo Mi 9, le ultime indiscrezioni – in realtà – rivelano che possa trattarsi di un modello della serie Redmi. Sarebbe un colpo di scena, in quanto sarebbe il primo Redmi con caratteristiche da top di gamma.

Il sensore da 48MP sarà molto probabilmente l’ISOCELL Bright GM1 di Samsung e farà parte di un sistema di tripla fotocamera che includerà un obiettivo super grandangolare. Sulla base delle notizie trapelate, Xiaomi si adatterà a quella che sarà la moda 2019: il foro sul display per ospitare la fotocamera frontale. Dovrebbe trattarsi di un pannello LCD – realizzato dalla cinese BOE – che offrirà un impressionante rapporto screen-to-body.

Lo smartphone potrebbe essere equipaggiato con il processore Snapdragon 675, presentato da Qualcomm lo scorso ottobre e in grado di supportare un sensore da 48 MP. Non ci sono informazioni disponibili circa un eventuale prezzo, ma il nuovo design e la nuova fotocamera suggeriscono che potrebbe costare leggermente di più rispetto a quello che siamo abituati a vedere con la serie Redmi. Si parla di almeno 2.000 yuan (circa 260 euro al cambio attuale).

Xiaomi Mi 8 è caratterizzato da un ottimo rapporto qualità/prezzo e con a bordo lo Snapdragon 845 è acquistabile a 424 euro attraverso Amazon. Lo trovate a questo link.

L'articolo Xiaomi, pronto uno smartphone economico con fotocamera da 48 MP? proviene da Tom's Hardware.

Ghost In The Shell, Netflix produrrà un nuovo anime della serie nel 2020

di Alessandro Crea

Nel 2020 Netflix trasmetterà una nuova serie basata sul celebre anime Ghost In the Shell: Ghost In The Shell SAC_2045. Per i non esperti, SAC si scioglie in Stand Alone Complex ed è il titolo della più famosa serie ispirata all’omonimo manga di Masamune Shirow, qui anche coinvolto come co-sceneggiatore, e ambientata in un universo alternativo rispetto ai due film diretti da Mamoru Oshii.

Il network fa così en plein candidandosi a diventare uno dei canali preferiti degli appassionati di anime, visto che nel 2019 arriverà anche la serie classica di Neon Genesis Evangelion, il live action di Cowboy Bebop e, in una data non ancora rivelata anche Blade Runner: Black Lotus, serie animata parte dell’universo della popolare saga.

ghost_in_the_shell

Ghost In The Shell SAC_2045 ha qualcosa in comune proprio con quest’ultimo progetto visto che in entrambi i casi è coinvolto come regista della serie il grande Shinji Aramaki, già direttore di diversi Appleseed, del film di animazione del 2013 su Capitan Harlock, e dell’episodio Black Out 2022 che ha preceduto l’arrivo al cinema di Blade Runner 2049.Ma non è tutto perché al suo fianco ci sarà un altro mostro sacro come Kenji Kamiyama, regista proprio della serie Ghost In the Shell Stand Alone Complex.

Per il momento Netflix non ha rilasciato altri dettagli sul progetto, ma visto il titolo è possibile intuire una continuità, di temi e di ambientazione, con il precedente Stand Alone Complex, rispetto al quale la nuova serie dovrebbe essere ambientata 15 anni dopo (Con GITS SAC eravamo infatti nel 2030). Come si può evincere anche dal messaggio pubblicato su Twitter, si tratterà infatti ancora una volta di esplorare il concetto stesso di coscienza umana.

La saga di Ghost In the Shell in questo senso ha fatto scuola per profondità, lucidità e originalità di analisi, sia che si faccia riferimento al manga originale, ai due film di Oshii o alle varie serie cheli hanno seguiti. Non ci resta dunque che confidare nella capacità di Netflix di riportare la nuova serie sui binari delle origini, abbandonando la dimenticabile parentesi di qualche anno fa del live action con Scarlett Johansson, fedele all’originale solo nella forma ma non nei contenuti, completamente stravolti e ridotti alla solita contrapposizione binaria uomo/macchina tipica di tanta fantascienza occidentale.

In attesa di vedere la nuova serie un ripassino delle precedenti non sarebbe male: ecco quindi i Blu-ray di Ghost In The Shell Stand Alone Complex e Stand Alone Complex 2nd Gig.

L'articolo Ghost In The Shell, Netflix produrrà un nuovo anime della serie nel 2020 proviene da Tom's Hardware.

Xiaomi Gamedpad 2.0 trasforma Black Shark in una Nintendo Switch

di Giovanni Pardo

Xiaomi annuncia Gamepad 2.0 per Black Shark e la promozione Black Shark Xmas che vi permetterà di acquistare lo smartphone con 80 euro in meno. Altre due offerte sono disponibili per ottenere fino a 40 ulteriori euro di sconto.

L'articolo Xiaomi Gamedpad 2.0 trasforma Black Shark in una Nintendo Switch proviene da TuttoAndroid.

Samsung Galaxy A8s ufficiale: display Infinity-O e Snapdragon 710

di Andrea Genovese

Samsung Galaxy A8s è stato ufficialmente presentato qualche ora fa, introducendo il primo smartphone Samsung con la fotocamera frontale inserita all’interno di un foro sul display.

(...)
Continua a leggere Samsung Galaxy A8s ufficiale: display Infinity-O e Snapdragon 710 su Androidiani.Com


© andreagenovese for Androidiani.com, 2018. | Permalink |

Tags del post: ,

Xiaomi: 80 euro di sconto su Black Shark e arriva il Gamepad 2.0

di HDblog.it

Xiaomi si prepara a festeggiare il Natale con un'offerta davvero interessante dedicata al suo Black Shark, la prima versione della serie di gaming phone realizzati dalla casa cinese. Lo smartphone è arrivato in Europa da poche settimane ed è già protagonista del suo secondo sconto, questa volta ben più sostanzioso dei 30 euro di risparmio proposti al lancio.

Ora è possibile usufruire di un taglio del prezzo di ben 80 euro su entrambe le configurazioni proposte, quindi la versione 6/64GB passa da 499 a 419 euro, mentre quella 8/128GB passa da 549 a 469 euro. Insomma, un bel risparmio per uno smartphone dotato di SoC Qualcomm Snapdragon 845, display LCD da 6" con risoluzione FullHD+, batteria da 4.000 mAh e molto altro ancora.

Assieme allo sconto arriva anche un nuovo accessorio molto importante per uno smartphone da gioco. Si tratta del Gamepad 2.0, quindi la seconda versione del gamepad che solitamente viene incluso in confezione. A questo giro il controller è composto da due unità che possono essere agganciate ai lati dello smartphone tramite l'apposita cover - sulla falsa riga di Nintendo Switch - e offrono un maggior numero di tasti.

(aggiornamento del 09 December 2018, ore 08:46)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Samsung Galaxy A8s, un foro nel display Infinity

di Luca Colantuoni

Dopo i Galaxy A6s e Galaxy A9s (venduto in Italia come Galaxy A9), Samsung ha annunciato in Cina un nuovo modello della serie, ovvero il Galaxy A8s. Si tratta del primo smartphone del produttore coreano con display Infinity-O e fotocamera frontale in-screen.

Leggi il resto dell’articolo

Xiaomi Redmi 5 guadagna il supporto dual 4G con la nuoba MIUI 10 Global Beta

di Irven Zanolla

Xiaomi REdmi 5 riceve un nuovo aggiornamento della ROM MIUI 10 Globale Beta, che introduce il supporto dual 4G/VoLTE.

L'articolo Xiaomi Redmi 5 guadagna il supporto dual 4G con la nuoba MIUI 10 Global Beta proviene da TuttoAndroid.

Primo trailer (e prime critiche) per il remake de I Cavalieri dello Zodiaco

di Raffaele Giasi

Nel corso del fine settimana, Netflix ha pubblicato un po’ di nuovi trailer per quelli che saranno i progetti che arriveranno sulla piattaforma il prossimo anno. Tra questi, oltre l’attesissimo Stranger Things, anche il primo trailer per il remake in computer grafica de I Cavalieri dello Zodiaco, o Saint Seiya per i puristi.

L’anime sarà sviluppato da Toei Animation, per la regia di Yoshiharu Ashino (D.Gray-man Hallow), e ripercorrerà gli eventi del primo arco narrativo dei Cavalieri dello Zodiaco, ovvero quello del Grande Tempio, con l’inizio della Guerra Galattica e l’annessa conquista dell’ambita Armatura d’oro del Sagittario.

A dispetto di quella che era l’attesa dei fan, il primo trailer ha attirato su di sé anche le prime critiche, in primis per le modifiche apportate al personaggio di Shun (Andromeda), che in questa serie è stato trasformato in un personaggio femminile. In merito alla faccenda, è subito corso ai ripari Eugene Son, sceneggiatore dell’anime per Netflix, che tramite il suo account Twitter, ha risposto in diversi tweet alle perplessità dei fan, chiarendo che la scelta è dipesa dal voler inserire nel gruppo dei 5 protagonisti, almeno un personaggio femminile, avendo dei dubbi sulla possibilità di proporre oggi, a 30 anni di distanza dall’opera originale di Masami Kurumada, un team completamente al maschile.

Il destino dei Cavalieri, insomma, sembra giù segnato dalle critiche, come lo fu per il recente lungometraggio in computer grafica, le cui scelte (specie artistiche) sollevarono l’ira dei fan, decretandone il flop.

I Cavalieri dello Zodiaco arriverà su Netflix, con la sua prima stagione, l’estate del prossimo anno. 

Scontenti per i nuovi Cavalieri? Allora quale occasione migliore di questa per recuperare l’anime originale? 

L'articolo Primo trailer (e prime critiche) per il remake de I Cavalieri dello Zodiaco proviene da Tom's Hardware.

Il “Natale Vincente” di Expert può regalarvi una Jeep Renegade

di Paolo Giorgetti

Expert lancia il nuovo volantino natalizio che consente di vincere numerosi (e costosi) premi attraverso un concorso: ecco le offerte su smartphone, tablet Android e accessori del "Natale Vincente".

L'articolo Il “Natale Vincente” di Expert può regalarvi una Jeep Renegade proviene da TuttoAndroid.

5 ragioni per scegliere Linux per il proprio PC Desktop

di Claudio Davide Ferrara
Il periodo natalizio si avvicina e moltissime persone hanno in programma di regalarsi un nuovo PC, solitamente quasi la totalità […] Leggi 5 ragioni per scegliere Linux per il proprio PC Desktop

5 ragioni per scegliere Linux per il proprio PC Desktop

di Claudio Davide Ferrara

Il periodo natalizio si avvicina e moltissime persone hanno in programma di regalarsi un nuovo PC, solitamente quasi la totalità […]

Leggi 5 ragioni per scegliere Linux per il proprio PC Desktop

Aqua Computer annuncia Kryographics NEXT, waterblock per RTX 2080 e 2080 Ti

di Marco Pedrani

Aqua Computer ha presentato due nuovi waterblock della serie Kryographics NEXT, dedicati alle nuove RTX 2080 e 2080 Ti. Sono i sistemi di raffreddamento più sofisticati mai prodotti dall’azienda, costruiti in Germania da macchine CNC all’interno di uno stabilimento proprietario.

I materiali utilizzati sono di prima qualità e la base è ricavata da un unico blocco di materiale grezzo dal peso di 1,8 Kg. il raffreddamento, una volta completato, pesa 1,25 Kg, che diventano 1,5 se consideriamo anche il backplate.

Il waterblock consiste in una base, con una struttura per il raffreddamento della GPU migliorata, lavorata da macchine CNC. Questa è poi coperta con plexiglas di alta qualità e racchiusa da un alloggiamento in alluminio anodizzato.

Durante lo sviluppo della serie NEXT, Aqua Computer si è concentrata soprattutto su funzionalità e design. Presa coscienza del desiderio di un raffreddamento full-cover, l’azienda ha progettato una base in rame che copre quasi completamente la scheda e va a raffreddare tutti i componenti che emettono calore.

Il percorso del liquido è stato ottimizzato per garantire un flusso elevato e il passaggio diretto su quasi tutti i componenti più rilevanti, con alcune zone attraversate in parallelo.

Non manca l’illuminazione led, affidata a degli RGBpx controllabili tramite l’hub Quadro. In alternativa, nella confezione Aqua Computer include un adattatore compatibile con schede madre Asus. I led sono 15, controllabili singolarmente, e illuminano tutta la copertura in plexiglas. Nell’alloggiamento in alluminio e vicino al terminale sono presenti due loghi RTX, anch’essi illuminati.

I terminali di questi NEXT sono compatibili con i prodotti delle serie Kryographics precedenti. È quindi possibile utilizzare, ad esempio, gli adattatori per lo SLI Kryconnect, i terminali Vision con display Oled integrato o quelli Vision Glow con led aggiuntivi, combinabili con un backplate con raffreddamento attivo tramite il sistema di heatpipe brevettato da Aqua Computer.

In futuro saranno disponibili anche terminali con connettori paralleli alla scheda, pensati per chi ha la scheda installata in verticale all’interno del proprio case.

I Kryographics NEXT sono disponibili in rame grezzo o placcato nickel, e oltre alla versione con cover in plexiglas ne arriverà una con copertura in Delrin (POM, poliossimetilene) e senza bordi in alluminio. L’azienda ha fatto sapere che sta anche lavorando ad una versione con backplate cromato.

Il Kryographics NEXT 2080 Ti sarà disponibile a breve e può già essere ordinato sul sito dell’azienda, mentre la versione per RTX 2080 dovrebbe arrivare per la fine dell’anno. Per quanto riguarda i prezzi, il modello con base in rame grezzo e copertura in acrilico costa 149,90 euro, mentre per avere la placcatura nickel dovrete aggiungere altri 15 euro. I backplate, con raffreddamento passivo o attivo, costano rispettivamente 32,90 e 47,90 euro, mentre i terminali Vision partono da 39,90 euro. La versione del waterblock con cover in Delrin avrà invece un prezzo base di 119,90 euro.

 

L'articolo Aqua Computer annuncia Kryographics NEXT, waterblock per RTX 2080 e 2080 Ti proviene da Tom's Hardware.

❌