Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Huawei: il Congresso USA cerca di limitare le concessioni di Trump

di Lucia Massaro
Come previsto, le intenzioni di Trump di alleviare le restrizioni imposte a Huawei stanno incontrando opposizione. Un gruppo bipartisan di senatori ha introdotto un disegno di legge (Defending America’s 5G Future Act) il cui obiettivo è trasformare in legge l’ordine esecutivo del Presidente, che di fatto vieta la vendita di apparecchiature ad aziende che rappresentano […]

Huawei: le aziende USA potrebbero tornare a vendere tra 2-4 settimane

di Lucia Massaro
La situazione che vede contrapposti gli Stati Uniti e Huawei si arricchisce di un nuovo tassello. Gli USA potrebbero concedere le licenze alle società statunitensi che hanno chiesto di poter tornare a fare affari con il produttore cinese in appena due settimane. È quanto riportato dall’agenzia di stampa Reuters che cita uno dei fornitori del […]

Trump critica Bitcoin e Libra, e promette nuove norme per i social

di Dario D'Elia
Il presidente Donald Trump ieri non solo ha inveito contro le criptovalute, come Bitcoin e Libra, ma ieri durante un summit sui social media ha escluso dalla partecipazione Facebook, Twitter e Google. “Non sono un fan di Bitcoin e altre criptovalute, che non sono soldi, e il cui valore è altamente volatile e basato sul […]

Trump pronto a “rispondere” alla Web tax francese con fisco o dazi

di Dario D'Elia
Chi si azzarderà in Europa a tassare le aziende hi-tech statunitensi rischierà l’imposizione di dazi? Più fonti autorevoli hanno confermato a Bloomberg che la Casa Bianca indagherà sulla nuova politica fiscale francese per valutare eventuali contromosse. Lo strumento normativo è la cosiddetta Sezione 301 del Trade Act del 1974, la stessa impiegata dal Presidente Donald Trump […]

Huawei, nuova conferma: le aziende USA possono tornare a vendere, ma ad alcune condizioni

di Lucia Massaro
La tregua tra gli Stati Uniti e la Cina comincia a dare i primi risultati. Il ministro Wilbur Ross ha confermato – in occasione di una conferenza del Dipartimento del Commercio – quanto detto dal Presidente Trump in occasione del G20 di Osaka. Le aziende statunitensi possono tornare a fare affari con Huawei, ma solo se […]

Huawei si ispira ad Apple per la protezione dei dati degli utenti

di Lucia Massaro
Il CEO Ren Zhengfei ha dichiarato ai microfoni del Financial Times che Huawei ha come modello di riferimento Apple sulla questione relativa alla privacy e alla protezione dei dati degli utenti. La società di Cupertino, infatti, segue da tempo una strada di opposizione alla diffusione di informazioni personali anche se richieste dalle autorità governative. Il […]

Huawei: “Il nostro OS potrebbe essere più veloce di Android”

di Lucia Massaro
HongMeng OS, il sistema operativo di Huawei, potrebbe essere più veloce di Android ma ha bisogno di un proprio app store. Ad affermarlo è Ren Zhengfei, fondatore e CEO dell’azienda cinese, in un’intervista rilasciata alla rivista francese Le Point. Un’affermazione che si trova in linea con quanto riferito da un recente report di GlobalTimes che […]

Huawei, arriva una tregua: le aziende USA possono tornare a vendere, ma ci sono dei limiti

di Lucia Massaro
Nel corso del G20 di Osaka, gli Stati Uniti e la Cina hanno riaperto i negoziati sulla guerra commerciale arrivando a una tregua. Oltre a bloccare l’aumento dei dazi al 25%, il presidente Donald Trump ha affermato che le aziende statunitensi potranno continuare a vendere beni a Huawei. La concessione è relativa a “attrezzature che […]

Huawei Ban: le ultime dichiarazioni di Donald Trump mostrano segnali di distensione

di Alessandro Signori

Il presidente americano ha rilasciato alcune dichiarazioni sul caso Huawei durante una conferenza stampa al vertice del G20 di Osaka, mostrando forti segnali di distensione nel rapporto tra il governo statunitense e l’azienda cinese.(...)
Continua a leggere Huawei Ban: le ultime dichiarazioni di Donald Trump mostrano segnali di distensione su Androidiani.Com


© alessandrosignori for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , , , ,

Il 66% degli americani compra solo auto costruite negli USA

di Antonio Elia Migliozzi

Il made in Usa piace sempre di più agli americani. Secondo l’American made index di Cars.com il 66% degli automobilisti americani è interessato a comprare auto che possano aiutare il PIL statunitense. Questo si riflette nel fatto che il 28% delle concessionarie Usa vuole trattare solo auto di marchi a stelle e strisce. Ecco allora una classifica che individua i 15 modelli più strettamente legati agli Usa. Al primo posto, anche nel 2019, la Jeep Cherokee che si conferma al comando davanti davanti alla monovolume Honda Odyssey. Terzo posto per la Honda Ridgeline assemblata in Alabama. Se scorriamo la classifica ci rendiamo conto che tra le auto più americane non c’è molta america almeno nei brand. Forte la presenza di Honda e Acura e non manca l’altra giapponese Toyota. Vediamo tutte le auto con più componenti di produzione interna tra quelle vendute negli Usa.

MADE IN USA

Tensioni commerciali e minacce tariffarie incrociate tra Usa e Europa. In questo contesto si inserisce l’American made index di Cars.com. Il sito ha stilato la classifica sulle origini delle auto venute negli Usa per capire quali sono le “più americane”. Secondo un sondaggio che accompagna lo studio il 66% degli americani vuole acquistare un’auto che contribuisca in modo sostanziale all’economia degli Stati Uniti. Dal 2006 l’American made index esamina i vari fattori in gioco. Va detto che il numero di modelli costruiti negli Stati Uniti, e la percentuale di automobili di produzione nazionale acquistate dagli americani, rimangono simili ad un anno fa. Sei dei primi 10 posti della classifica 2018 si confermano nel 2019. I primi tre sono nello stesso ordine. Al comando la Jeep Cherokee che nasce a Belvidere, Illinois. Per il SUV Jeep si tratta del terzo anno consecutivo in prima posizione.

CONFERME E NOVITA’

Dietro alla Jeep Cherokee troviamo tre modelli Honda. Secondo posto in classifica per la monovolume Odyssey e il pick-up Ridgeline. In quarta posizione il nuovissimo SUV fullsize Honda Passport con le sue tre file di sedili. In sesta posizione ritroviamo un marchio americano con l’icona Chevrolet Corvette, che recupera posizioni dopo il decimo posto del 2018. Si piazza sesta la Acura MDX sale di un posto rispetto a un anno fa. Tra le auto più americane tra quelle vendute negli Usa settimo e ottavo posto per i pick-up medi di casa General Motors, Chevrolet Colorado e GMC Canyon. Le nuove generazioni scalano la classifica grazie al maggior contributo di componenti made in Usa. Completa le prime 10 posizioni il SUV compatto Acura RDX. Assemblato nel sito di East Lyberty, in Ohio, adotta motori e trasmissioni di origine statunitense.

IL TREND

Quattro veicoli perdono posizioni rispetto al 2018 ed escono dalla top ten. E’ il caso del SUV Ford Explorer e il pick-up F-150 ora 13esimo. Oltre al Ford F150 fuori classifica anche la berlina Ford Taurus e la plug-in Chevrolet Volt perché fuori produzione. FCA ha esteso i piazzamenti nel 2019, mentre Honda ha migliorato il proprio posizionamento tra i primi 10. Negli indici del 2017 e del 2018, tra le prime 10 quattro vetture erano di Honda e dalla sua divisione di lusso Acura. Nel 2019 le giapponesi in top ten salgono a sei. Si piazza undicesima la Chevrolet Camaro, 12 esima la berlina Toyota Avalon davanti a Ford F150 e Honda Accord. Ultimo posto per il pick-up Toyota Tundra. A conti fatti, secondo il Centre for Automotive Research, la percentuale di auto costruite e vendute in America si è attestata a poco più del 50% negli ultimi anni.

The post Il 66% degli americani compra solo auto costruite negli USA appeared first on SicurAUTO.it.

Washington, al vaglio un ban per le apparecchiature 5G realizzate in Cina

di Dario D'Elia
L’Amministrazione Trump sta valutando l’opportunità di imporre a tutti gli operatori e le aziende statunitensi di impiegare esclusivamente apparecchiature 5G progettate e prodotte al di fuori dei confini cinesi. Una potenziale presa di posizione ancora più dura rispetto al ban imposto a Huawei. Wall Street Journal sostiene che più fonti avrebbero confermato un confronto in […]

Apple avverte gli USA: “L’aumento dei dazi ridurrà la nostra competitività”

di Lucia Massaro
Apple ha ufficialmente chiesto agli Stati Uniti di rivedere l’aumento delle tariffe del 25% imposte dal governo Trump sulle merci importate dalla Cina. Nella lettera inviata al rappresentante per il commercio, Robert Lighthizer, l’azienda di Cupertino ha sottolineato che le tariffe proposte potrebbero avere un impatto su quasi tutti i prodotti Apple, tra cui iPhone, […]

Huawei, importante calo delle vendite internazionali di smartphone?

di Lucia Massaro
Huawei, finita nel mirino del governo Trump nella guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, si starebbe preparando a un calo tra il 40% e il 60 % del volume di spedizione smartphone su base globale. È quanto riportato da Bloomeberg che sostiene che il produttore di Shenzhen stia elaborando previsioni interne e tenendo sott’occhio […]

iPhone: Foxconn pronta a spostare la produzione fuori dalla Cina

di Lucia Massaro
Le tensioni commerciali tra gli Stati Uniti e Cina potrebbero avere delle ripercussioni non solo sulle aziende cinesi come Huawei ma anche su quelle statunitensi, tra cui Apple. Come riportato da Reuters, Foxconn – l’azienda che assembla gli iPhone – ha dichiarato di avere abbastanza risorse al di fuori della Cina per soddisfare la domanda […]

Huawei, anche Tokyo Electron pronta a sospendere la collaborazione?

di Salvatore Catalano
Essere inserita in una lista nera del Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti potrebbe risultare per Huawei un problema ancor peggiore di quanto non sia già stato finora. Reuters, agenzia di stampa britannica, ha riferito oggi che Tokyo Electron, terzo fornitore mondiale di apparecchiature per la produzione di semiconduttori, sarebbe intenzionate a cessare le proprie attività […]

Huawei – Trump: anche Xiaomi e Oppo testano il nuovo OS?

di Canna
Come si sta evolvendo la vicenda Huawei – Trump? Dal momento che è stata concessa una proroga, sembra che le acque si siano momentaneamente calmate ma è chiaro che, almeno in casa Huawei, si stia lavorando ad una soluzione. La […]

Trump: bisognerebbe fare come in Europa, denaro facile multando i colossi hi-tech

di Dario D'Elia
Il Presidente Donald Trump poche ore fa durante un’intervista rilasciata alla CNBC ha dichiarato che bisognerebbe fare come in Europa: guardare in maniera differente ai monopoli che riguardano i colossi hi-tech. Da una parte ha riconosciuto l’abilità dell’Unione Europea nel saper negoziare con aziende come Facebook e Apple, dall’altra che tutti i miliardi di dollari […]

Facebook sospende la preinstallazione delle sue app sugli smartphone Huawei?

di Lucia Massaro
Secondo Reuters, Facebook non permetterà più le preinstallazioni delle sue app sugli smartphone Huawei. Sarebbe questa una delle conseguenze del blocco imposto da Trump nei confronti del produttore cinese che – nei giorni scorsi – ha addirittura portato Google a sospendere qualsiasi collaborazione con Huawei in riferimento al trasferimento di prodotti hardware e software esclusi […]

Huawei vorrebbe stipulare un accordo “anti-spionaggio” con gli USA

di Alessandro Signori

L’azienda cinese, tramite uno dei suoi presidenti, ha dichiarato di essere pronta a firmare un accordo di anti-spionaggio con gli Stati Uniti per superare il ban, anche se, per il momento, questa strada sembra difficilmente percorribile.(...)
Continua a leggere Huawei vorrebbe stipulare un accordo “anti-spionaggio” con gli USA su Androidiani.Com


© alessandrosignori for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post: , , , ,

USA-Cina: per ora nessuna conseguenza per Apple, parola di Tim Cook

di Lucia Massaro
La guerra commerciale tra gli Stati Uniti e Cina – con i relativi aumenti dei dazi sulle merci importate – potrebbe avere delle conseguenze economiche su una lunga lista di aziende, tra cui Apple. In un’intervista a CBS News, il CEO Tim Cook ha affermato che fino a questo momento i prodotti dell’azienda di Cupertino […]
❌