Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Ieri — 23 Agosto 2019RSS feeds

Samsung comincia a ricaricare i video tutorial di Galaxy Fold: si notano già le prime differenze

di Giovanni Pardo

Samsung ha passato mesi ad ottimizzare e rivedere l'hardware di Galaxy Fold dopo il suo iniziale e catastrofico fallimento, ma l'attesa per la sua uscita è quasi giunta al termine ed un nuovo video tutorial mostra già una delle differenze rispetto al modello precedente.

L'articolo Samsung comincia a ricaricare i video tutorial di Galaxy Fold: si notano già le prime differenze proviene da TuttoAndroid.

Samsung Galaxy Fold: a settembre la versione ”2.0”, ecco le modifiche apportate!

di Canna
E dopo un momentaneo ritiro dal mercato comunicato appena dopo aver dato il prodotto in mano ai recensori, il Galaxy Fold sembra pronto a tornare in una versione 2.0. Samsung ha infatti annunciato che il pieghevole sarà disponibile a partire […]

3D Scanner per Galaxy Note 10+, S10 5G ed A80 arriva sul Samsung Galaxy Store

di HDblog.it

Samsung ha rilasciato sul suo Galaxy Store una nuova applicazione in grado di sfruttare il sensore 3D ToF del nuovo Galaxy Note 10+ (Anteprima) - che intanto sta spingendo forte con i preordini - e del Galaxy S10 5G (Anteprima).

L'applicazione si chiama 3D Scanner, e come facilmente intuibile dal nome, utilizza la fotocamera time-of-flight dello smartphone per scansionare e creare modelli 3D di oggetti ripresi dal mondo reale.

L’app 3D scanner di Samsung permette di creare modelli 3D scansionando gli oggetti reali

di Gerardo Orlandin

Samsung ha pubblicato una nuova applicazione chiamata 3D Scanner sul Galaxy Store che sfrutta il sensore ToF presente sul retro del Galaxy Note 10+ e del Note 10+ 5G per scansionare e creare modelli 3D di oggetti del mondo reale. Anche il Galaxy S10 5G e il Galaxy A80 dovrebbero supportare l'app in quanto sono dotati un sensore ToF che invece è assente sul Galaxy Note 10.

L'articolo L’app 3D scanner di Samsung permette di creare modelli 3D scansionando gli oggetti reali proviene da TuttoAndroid.

Samsung Galaxy A30s arriverà in Italia a settembre a un prezzo poco entusiasmante

di Vincenzo
galaxy a30s

Samsung Galaxy A30s arriverà ufficialmente sul mercato italiano dalla fine del mese di settembre a un prezzo di listino non esattamente allettante.

L'articolo Samsung Galaxy A30s arriverà in Italia a settembre a un prezzo poco entusiasmante proviene da TuttoAndroid.

Galaxy Fold, Samsung pubblica video tutorial della versione aggiornata

di HDblog.it

Samsung si prepara al (secondo) lancio di Galaxy Fold, originariamente annunciato a febbraio e successivamente ritirato dal mercato (in realtà non ci era ancora arrivato, essendo stato bloccato prima) per i noti problemi al display.

Questa sembra la volta buona: dopo sei mesi circa, il pieghevole di Samsung sarà disponibile all'acquisto a partire da settembre, forte delle modifiche apportate dagli ingegneri per rendere il dispositivo più resistente. I problemi strutturali di cui soffriva la versione 1.0 (chiamiamola così) ne impedivano infatti il funzionamento e l'utilizzo quotidiano: basta vedere come si era ridotto tra le mani dei primi tester, argomento che poi abbiamo approfondito nel nostro articolo dedicato | Samsung Galaxy Fold rimandato: il perché spiegato da chi lo ha provato | VIDEO |.

Samsung has updated tutorial videos on the #GalaxyFold to show the updated design, like the redesigned cap protecting the gap between the screen and the hinge. pic.twitter.com/MXIqycCKjg


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 649 euro oppure da ePrice a 776 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Samsung Galaxy A30S ufficiale in Italia: da fine settembre a 329 Euro

di HDblog.it

Annunciato da pochi giorni, Samsung Galaxy A30S è stato ufficializzato anche in Italia. Un prodotto che arriva a pochi mesi dal precedente modello Galaxy A30 e che migliora alcuni aspetti anche se rinuncia comunque a qualcosa (risoluzione display in primis). Uno smartphone sicuramente interessante ma che trova nel prezzo di listino per il nostro mercato, un limite non da poco.

Gli smartphone sono una parte essenziale della vita delle persone, connettendole, permettendo loro di condividere le proprie esperienze e di interagire con il mondo e consentendo agli utenti di ottenere il massimo dai dispositivi”, ha dichiarato YeonJeong Kim, Vice President and Head of Innovative Product Planning Group, Mobile Communications Business di Samsung Electronics. “Il modo in cui utilizziamo gli smartphone continua a evolversi: per questo puntiamo a una costante innovazione, offrendo alle persone la migliore esperienza mobile possibile. Il nuovo Galaxy A30s unisce prestazioni di livello superiore con caratteristiche essenziali per la vita di tutti i giorni.”

Galaxy A30s sarà disponibile in tre colorazioni (Prism Crush Black, Prism Crush White e Prism Crush Green) e offre una batteria da 4.000 mAh con capacità di ricarica rapida e la funzione Game Booster basata sull’intelligenza artificiale.


Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 649 euro oppure da ePrice a 776 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google ARCore abbraccia tanti nuovi smartphone, fra cui Xiaomi Mi A3

di Gerardo Orlandin

Google approva e aggiunge nuovi dispositivi al suo sempre crescente elenco di dispositivi supportati da ARCore, dopo aver collaborato con gli OEM per calibrare le fotocamere e i sensori dei loro smartphone. Oggi il roster si arricchisce con 7 nuovi dispositivi, tra cui Samsung Galaxy Note 10 e Galaxy Note 10+, Xiaomi Mi A3 e Realme X.

L'articolo Google ARCore abbraccia tanti nuovi smartphone, fra cui Xiaomi Mi A3 proviene da TuttoAndroid.

Galaxy Note 10+: patch agosto e stabilità migliorata con il primo aggiornamento

di HDblog.it

Samsung Galaxy Note 10+ ha iniziato a ricevere ufficialmente il primo aggiornamento software in Italia. Il nuovo update, già disponibile per il download via OTA su tutti i dispositivi venduti nel nostro Paese, porta con sé alcune importanti novità che andranno a migliorare ulteriormente l'esperienza utente dei primi consumatori: nel caso in cui non l'aveste ancora acquistato, potreste approfittare del primissimo calo di prezzo (50 euro circa) su Amazon | Samsung Galaxy Note 10 debuttano e... costano già 50 Euro in meno su Amazon! |.

La release è identificabile con la build N975XXXU1ASH5_LLK dal peso di 442,40MB. Tra i cambiamenti citati nel changelog ufficiale, Samsung fa riferimento all'introduzione delle patch di sicurezza di agosto 2019, perfezionamento della stabilità e delle prestazioni del dispositivo ed eliminazione di bug.

CHANGELOG UFFICIALE

Informazioni aggiornamento software
  • Versione: N975XXXU1ASH5 I N975X0XU1ASH5 LLK
  • Dimensione: 442,40 MB
  • Livello patch di sicurezza: 1 Agosto 2019

Novità

L'aggiornamento software include:

(aggiornamento del 24 August 2019, ore 02:31)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Samsung Galaxy S10+: primissima build con Android 10 e One UI 2.0 | Video

di HDblog.it

Samsung sta lavorando per portare Android 10 (senza dolcetto, d'ora in poi) sui suoi dispositivi. Lo YouTuber portoghese Dudu Rocha ha pubblicato un video in cui mostra un Galaxy S10+ (Recensione) con a bordo una primissima build di test basata sulla nuova versione del sistema operativo di Google con personalizzazione proprietaria One UI 2.0.

Per comprendere appieno le novità inserite da Samsung in questa prima release, è stato messo a confronto il Galaxy S10+ con Android 10 con un Galaxy S9+ (Recensione) in cui è installato Android Pie 9.0 con One UI 1.0. Le modifiche introdotte dall'azienda coreana possono essere riassunte in questo elenco:

  • Nuove gesture: Samsung ha introdotto una nuova versione delle gesture, vale a dire quelle presenti sulla distribuzione software Android stock e che abbiamo già imparato a conoscere con le prime versioni beta di Android 10. Non è chiaro se queste andranno a sostituire la precedente versione personalizzata presente sugli smartphone con sistema Android Pie 9.0.
  • Impostazioni rapide: a differenza di quanto presente su Android Pie, dove l'orologio occupa gran parte della UI, le impostazioni rapide occuperanno interamente lo schermo ampliando la disponibilità dei pulsanti in una sola schermata.
  • Nuove sezioni "Località" e "Privacy"
  • Funzionalità Galaxy Note 10: Samsung introdurrà alcune delle funzionalità di Note 10 a bordo dei top di gamma della gamma Galaxy S. Tra queste troviamo l'opzione "Link to Windows" e registrazione dello schermo. Non dovrebbe mancare anche il supporto all'app Samsung Dex per Windows o Mac.

Secondo XDA, la build mostrata nel video sembrerebbe essere autentica poiché, in più occasioni, si scorge la notifica "SecurityLogAgent" usualmente presente nelle versioni destinate agli sviluppatori di Samsung.

(aggiornamento del 24 August 2019, ore 03:01)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Guardate com’è la Samsung One UI 2.0 basata su Android 10 in video

di Tommaso

È emerso in rete un video che mostra la nuova One UI basata su Android 10 in funzione su un Samsung Galaxy S10+.

L'articolo Guardate com’è la Samsung One UI 2.0 basata su Android 10 in video proviene da TuttoAndroid.

Google ARCore, si espande ancora la compatibilità: c'è anche Note 10

di HDblog.it

Google Play Services for AR, l'app precedentemente nota come ARCore (che in realtà è il servizio), si aggiorna ancora a distanza di poche ore dall'ultima segnalazione aggiungendo il supporto per una nuova tornata di dispositivi, tra cui la famiglia di Samsung Galaxy Note 10, che tra l'altro arriva nei negozi proprio oggi.

Questa tempestività non è scontata per ARCore, ma d'altra parte una delle nuove funzionalità di Note 10 è AR Doodle, che permette di disegnare in realtà aumentata con la S Pen. Non viene menzionato espressamente il Note 10 Plus 5G, il che è un po' strano: in genere anche queste varianti dettagliate vengono specificate - per dire, il Galaxy S10 5G figura nell'elenco. In ogni caso, l'elenco completo dei nuovi dispositivi è il seguente:

ARCore è presente anche su iOS, "appoggiandosi" su ARKit di Apple. Su questa piattaforma, è arrivata infine la compatibilità con iPod Touch di settima generazione.

(aggiornamento del 23 August 2019, ore 17:51)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Samsung Galaxy Note 10 debuttano e costano 50 Euro in meno su Amazon

di HDblog.it

Oggi, 23 agosto, Samsung inizia ufficialmente la vendita dei nuovi Galaxy Note 10, i top di gamma della seconda metà dell'anno che stanno già arrivando ai primi acquirenti. Come però spesso accade, perordini e acquisto al Day One non è sempre la scelta migliore soprattutto se arrivano conferme come quella che vi stiamo dando.

Galaxy Note 10 è infatti disponibile su Amazon con 48€ di sconto già il primo giorno di commercializzazione (e parliamo di Italia venduto e spedito Amazon), mentre Galaxy Note 10 Plus ha 56€ di sconto a parità di condizioni. Parliamo di prezzi ribassati direttamente nel carrello e che sicuramente non dispiaceranno ai potenziali acquirenti, meno a chi li ha ordinati prima di oggi e che non potranno risparmiare circa 50€.

Ore 12: sconto terminato.

(aggiornamento del 23 August 2019, ore 16:25)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Google ARCore, si espande ancora la compatibilità: c'è anche Note 10

di HDblog.it

Google Play Services for AR, l'app precedentemente nota come ARCore (che in realtà è il servizio), si aggiorna ancora a distanza di poche ore dall'ultima segnalazione aggiungendo il supporto per una nuova tornata di dispositivi, tra cui la famiglia di Samsung Galaxy Note 10, che tra l'altro arriva nei negozi proprio oggi.

Questa tempestività non è scontata per ARCore, ma d'altra parte una delle nuove funzionalità di Note 10 è AR Doodle, che permette di disegnare in realtà aumentata con la S Pen. Non viene menzionato espressamente il Note 10 Plus 5G, il che è un po' strano: in genere anche queste varianti dettagliate vengono specificate - per dire, il Galaxy S10 5G figura nell'elenco. In ogni caso, l'elenco completo dei nuovi dispositivi è il seguente:

ARCore è presente anche su iOS, "appoggiandosi" su ARKit di Apple. Su questa piattaforma, è arrivata infine la compatibilità con iPod Touch di settima generazione.

(aggiornamento del 24 August 2019, ore 02:31)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

USA: cambio smartphone ogni 33 mesi, scarsa innovazione la principale causa

di HDblog.it

Un iPhone nuovo ogni 18 mesi e un Galaxy ogni 16,5: questa è la "vita" media degli smartphone Apple e Samsung negli Stati Uniti secondo quanto riportato da Strategy Analytics, che ha analizzato il mercato d'oltreoceano per stimare proprio ogni quanto tempo i consumatori USA sostituiscono i loro dispositivi. I mesi per la sostituzione media (in totale, includendo tutti i brand) sono 33, e si allungano ulteriormente diventando più di 36 nel caso in cui si parli dei "Baby Boomers", ovvero di coloro che sono nati nel periodo del baby-boom e che ora hanno un'età compresa tra i 55 e i 64 anni.

Gli elementi più significativi che emergono dallo studio possono essere così sintetizzati:

APPLE PIACE AI PIU' GIOVANI, SAMSUNG AGLI '-ANTA'

  • i consumatori hanno chiara la percezione di una mancanza di effettiva innovazione. Ciò porta ad allungare i tempi di sostituzione per passare ad un nuovo smartphone
  • la ricerca del profitto da parte dei produttori di smartphone si scontra con una domanda più debole (vedasi gli ultimi dati relativi al secondo trimestre dell'anno), e la conseguenza è l'incremento dei prezzi con i top di gamma che sempre più spesso superano i 1000 dollari
  • proprio il prezzo potrebbe essere un problema per gli smartphone di nuova generazione, ovvero quelli compatibili con le reti 5G. 1 americano su 4 ammette che il 5G è un aspetto importante per il suo prossimo dispositivo, ma se il prezzo dovesse essere troppo elevato, ciò rischierebbe di frenare il mercato
  • i cosiddetti "clienti premium" (ovvero coloro che puntano agli smartphone top di gamma, dunque i più costosi) rappresentano solo il 7% degli intervistati (su un totale di 2.500 persone)
  • chi vuole le caratteristiche da "effetto wow" sono soprattutto coloro che hanno un'età compresa tra i 18 e i 24 anni
  • sono Apple e Samsung i marchi che possono contare su una maggiore fedeltà da parte degli utenti (70%). LG e Motorola sono nel secondo "gruppo", ma distanziati di 20 punti percentuali
  • Samsung è il brand di maggior successo tra gli utenti di età compresa tra 40 e 54 anni
  • Apple supera Samsung di 40 punti percentuali tra i più giovani (18-24 anni)
  • la fotocamera è la caratteristica più importante per le donne e gli utenti di età compresa tra i 18 e i 24 anni
  • gestione del tempo e funzionalità per disconnettersi dalla rete per un certo periodo sono due aspetti particolarmente ricercati dagli utenti di età compresa tra i 18 e i 39 anni

L'unico vero Note? Samsung Galaxy Note 9, in offerta oggi da TeknoZone a 569 euro oppure da Yeppon a 660 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

USA: cambio smartphone ogni 33 mesi, scarsa innovazione la principale causa

di HDblog.it

Un iPhone nuovo ogni 18 mesi e un Galaxy ogni 16,5: questa è la "vita" media degli smartphone Apple e Samsung negli Stati Uniti secondo quanto riportato da Strategy Analytics, che ha analizzato il mercato d'oltreoceano per stimare proprio ogni quanto tempo i consumatori USA sostituiscono i loro dispositivi. I mesi per la sostituzione media (in totale, includendo tutti i brand) sono 33, e si allungano ulteriormente diventando più di 36 nel caso in cui si parli dei "Baby Boomers", ovvero di coloro che sono nati nel periodo del baby-boom e che ora hanno un'età compresa tra i 55 e i 64 anni.

Gli elementi più significativi che emergono dallo studio possono essere così sintetizzati:

APPLE PIACE AI PIU' GIOVANI, SAMSUNG AGLI '-ANTA'

  • i consumatori hanno chiara la percezione di una mancanza di effettiva innovazione. Ciò porta ad allungare i tempi di sostituzione per passare ad un nuovo smartphone
  • la ricerca del profitto da parte dei produttori di smartphone si scontra con una domanda più debole (vedasi gli ultimi dati relativi al secondo trimestre dell'anno), e la conseguenza è l'incremento dei prezzi con i top di gamma che sempre più spesso superano i 1000 dollari
  • proprio il prezzo potrebbe essere un problema per gli smartphone di nuova generazione, ovvero quelli compatibili con le reti 5G. 1 americano su 4 ammette che il 5G è un aspetto importante per il suo prossimo dispositivo, ma se il prezzo dovesse essere troppo elevato, ciò rischierebbe di frenare il mercato
  • i cosiddetti "clienti premium" (ovvero coloro che puntano agli smartphone top di gamma, dunque i più costosi) rappresentano solo il 7% degli intervistati (su un totale di 2.500 persone)
  • chi vuole le caratteristiche da "effetto wow" sono soprattutto coloro che hanno un'età compresa tra i 18 e i 24 anni
  • sono Apple e Samsung i marchi che possono contare su una maggiore fedeltà da parte degli utenti (70%). LG e Motorola sono nel secondo "gruppo", ma distanziati di 20 punti percentuali
  • Samsung è il brand di maggior successo tra gli utenti di età compresa tra 40 e 54 anni
  • Apple supera Samsung di 40 punti percentuali tra i più giovani (18-24 anni)
  • la fotocamera è la caratteristica più importante per le donne e gli utenti di età compresa tra i 18 e i 24 anni
  • gestione del tempo e funzionalità per disconnettersi dalla rete per un certo periodo sono due aspetti particolarmente ricercati dagli utenti di età compresa tra i 18 e i 39 anni

Zero compromessi al miglior prezzo?? Samsung Galaxy S10 Plus è in offerta oggi su a 649 euro oppure da ePrice a 776 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Secondo l’FCC alcuni smartphone Samsung e Apple emettono più onde del dovuto

di Roberto F.

L'FCC testa tutti i telefoni prima che arrivino sul mercato e, eseguendo nuovamente i test su modelli in regola, pare abbia avuto spiacevoli sorprese

L'articolo Secondo l’FCC alcuni smartphone Samsung e Apple emettono più onde del dovuto proviene da TuttoAndroid.

Ecco le differenze fra la ricarica a 25 e 45 watt di Samsung Galaxy Note 10 e la trovata per l’audio stereo

di Pietro Paolucci

Quanta differenza fa usare il caricabatterie standard da 25 watt e quello opzionale da 45 watt per ricaricare Samsung Galaxy Note 10+? Ecco i risultati e qualche informazione su come Samsung è riuscita a dotare i Note dell'audio stereo.

L'articolo Ecco le differenze fra la ricarica a 25 e 45 watt di Samsung Galaxy Note 10 e la trovata per l’audio stereo proviene da TuttoAndroid.

Samsung Galaxy Note 10 e Note 10+ sono disponibili all’acquisto in Italia

di Vincenzo

A partire da oggi, 23 agosto, i nuovi Samsung Galaxy Note 10 e Galaxy Note 10+ sono ufficialmente disponibili all'acquisto sul mercato italiano.

L'articolo Samsung Galaxy Note 10 e Note 10+ sono disponibili all’acquisto in Italia proviene da TuttoAndroid.

❌