Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Ieri — 25 Maggio 2019RSS feeds

Xiaomi Mi Mix 2 venduto a un prezzo bomba da Esselunga

di Angelo Falcone

Lo Xiaomi Mi Mix 2 è stato messo in offerta da Esselunga a un prezzo bomba! Il top di gamma del 2017 è disponibile per meno di 190 euro.

L'articolo Xiaomi Mi Mix 2 venduto a un prezzo bomba da Esselunga proviene da TuttoAndroid.

Come programmare invio e-mail su Outlook

di Alessio Salome
Avete bisogno di mandare un messaggio di posta elettronica tramite il client e-mail di Microsoft in un determinato giorno e quindi state cercando una soluzione per poterlo fare senza compiere operazioni particolari e complesse. All’interno leggi di più...

Microsoft Edge Dev per Windows introduce per tutti traduttore, tema scuro e altro

di Filippo Molinini

Microsoft Edge Dev per Windows si aggiorna alla versione 76.0.167.1. Questa build introduce alcune novità di Chromium 76 più i cambiamenti e le novità che elenchiamo di seguito. NOTA | Microsoft ha inizialmente rilasciato la versione 76.0.167.0 che era, tuttavia, affetta da un bug che portava al crash del browser. Se avete installato quella versione, […]

Puoi leggere l'articolo Microsoft Edge Dev per Windows introduce per tutti traduttore, tema scuro e altro in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Come programmare invio e-mail su Gmail

di Alessio Salome
Il 1 aprile 2019, Google ha introdotto una funzionalità molto attesa dagli utilizzatori di Gmail in occasione dei suoi 15 anni. All’interno di questa nuova guida odierna, dunque, andremo a scoprire insieme come programmare invio leggi di più...
Meno recentiRSS feeds

Google: mobile più snello, ranking più preciso

di Marco Grigis
Google annuncia delle novità per la navigazione mobile, così come dei nuovi fattori da prendere in considerazione per il ranking. Leggi Google: mobile più snello, ranking più preciso

Google: mobile più snello, ranking più preciso

di Marco Grigis

Google annuncia delle novità per la navigazione mobile, così come dei nuovi fattori da prendere in considerazione per il ranking.

Leggi Google: mobile più snello, ranking più preciso

HUAWEI PRONTA con un SUO SISTEMA OPERATIVO?!

di Andrea Galeazzi
E Richard Yu finalmente parlò! Ieri, in Cina, ha affermato che un sistema operativo proprietario sarà pronto per il prossimo autunno massimo primavera 2020. Dovrebbe girare su smartphone, PC, smart tv, orologi. Dubbio, si ok ma l’hardware? I processori proprietari […]

Star Trek: Picard mostrata nel primo video trailer da pelle d’oca

di Lorenzo Spada
Star Trek Picard Amazon Prime Video

Come vi abbiamo raccontato una decina di giorni fa, la nuova serie TV Star Trek: Picard che segnerà il grande ritorno di Sir Patrick Stewart nel ruolo che ha interpretato per sette stagioni nella serie “Next Generation“ verrà trasmessa in esclusiva su Amazon Prime Video. Seppur non abbiamo ancora una data di arrivo effettiva, la serie è […]

L'articolo Star Trek: Picard mostrata nel primo video trailer da pelle d’oca proviene da TuttoTech.net.

GoToMeeting: come funziona, recensione e prezzi

di Filippo Vendrame
Servizio di web conference che permette agli utenti di poter creare e gestire delle riunioni online in ogni luogo ed in ogni momento. Leggi GoToMeeting: come funziona, recensione e prezzi

Bollo auto: l’esenzione compete solo alle Regioni

di Redazione

bollo auto esenzione

Con la sentenza 122/2019 la Corte Costituzionale ha forse cambiato il destino del bollo auto: sull’esenzione della tassa automobilistica le Regioni possono decidere in piena autonomia. L’unico limite imposto è quello di non aumentare la pressione fiscale oltre i limiti fissati dallo Stato, che può essere invece diminuita a piacere. Il che, tradotto in soldoni, significa che ogni Regione, se riesce a rispettare gli equilibri di bilancio, ha in teoria la possibilità di eliminare l’odiata tassa sul possesso del veicolo. O quanto meno di ridimensionarla nei costi.

LA PRONUNCIA DELLA CONSULTA SUL BOLLO AUTO

La nuova pronuncia della Corte Costituzionale è derivata da un contenzioso tra la commissione tributaria provinciale di Bologna e la Regione Emilia-Romagna riguardo il pagamento del bollo auto per autoveicoli e motoveicoli con anzianità tra i 20 e i 30 anni, classificati d’interesse storico o collezionistico. Ma la sentenza ha una valenza più ampia e può riguardare potenzialmente tutti i veicoli. Nel caso specifico, infatti, la Regione sosteneva che l’esenzione del bollo spettasse solo ai veicoli iscritti ai registri storici riconosciuti dal Codice della Strada, come l’ASI. Tuttavia la Consulta ha ribadito l’incostituzionalità dell’obbligo di iscrizione nei registri. E soprattutto ha precisato che le Regioni, che hanno la competenza sul bollo auto, possono anche stabilirne le eventuali esenzioni. Con la sola accortezza di mantenere la pressione fiscale sotto i limiti fissati dallo Stato.

BOLLO AUTO ED ESENZIONE: GLI EFFETTI SULLE REGIONI

Questa sentenza segna davvero l’inizio della fine del bollo auto? L’esenzione totale, per il momento concessa soltanto ai soggetti con disabilità e a certe categorie di veicoli, sarebbe di sicuro una conquista storica. E alcune Regioni particolarmente virtuose (mettiamoci dentro anche le province autonome di Trento e Bolzano) potrebbero seriamente pensarci. Non dimentichiamo però che il bollo auto rappresenta una fonte di entrate molto redditizia per le amministrazioni regionali (l’11,7% sul totale di imposte e tributi). E che in caso di rinuncia sarebbero costrette a rivolgersi altrove per recuperare i mancati incassi, magari aumentando l’accise sui carburanti. Ipotesi, quest’ultima, che si potrebbe valutare in ogni caso. Significherebbe, infatti, far pagare a ogni automobilista un tributo in base ai km effettivamente percorsi, e non per il sol fatto di possedere una vettura. Incentivando così l’uso dei mezzi pubblici o di veicoli a emissioni sottozero come la bicicletta.

L'articolo Bollo auto: l’esenzione compete solo alle Regioni proviene da SicurAUTO.it.

Le serie TV di Infinity TV a giugno 2019 fra cui Deception, Splitting Up Together e Suits 8

di Lorenzo Spada
Suits 8 Infinity TV giugno 2019

Dopo la rivoluzione di Mediaset Premium che dal 1° giugno sarà accessibile solo attraverso Infinity TV e Sky, il catalogo del servizio in streaming si è arricchito di molti nuovi contenuti. Abbiamo già visto le novità cinematografiche di giugno 2019 mentre adesso ci focalizziamo sulle nuove serie TV in arrivo. Prima di mostrarvi la lista […]

L'articolo Le serie TV di Infinity TV a giugno 2019 fra cui Deception, Splitting Up Together e Suits 8 proviene da TuttoTech.net.

Vedere Sky Go all’estero e fuori dall’Italia

di Manuel Baldassarre
Se avete un abbonamento Sky ed usufruite del comodissimo servizio Sky Go ma vi trovate fuori dall’Italia, allora avrete notato l’impossibilità di accedere a questo servizio. Avete ragione ad essere innervositi, del resto è un leggi di più...

L’auto ricarica la rete: Nissan, Enel X ed RSE avviano la sperimentazione in Italia

di Valerio Nebuloni
Nissan, Enel X ed RSE (Ricerca Sistema Energetico, una società attiva nella ricerca in ambito elettro-energetico) hanno realizzato, presso la sede di quest’ultima, un centro di prova attivo per la sperimentazione del Vehicle To Grid (V2G), la tecnologia che permette alle auto elettriche connesse alla rete di contribuire, immettendo elettricità quando serve, alla stabilità del […]

Smartphone e sicurezza: la prossima frontiera sarà la biometria comportamentale?

di Lucia Massaro
Tecnologia, sicurezza e privacy sono concetti che dovrebbero andare di pari passo. Negli anni, siamo passati da sistemi di sicurezza quali codici PIN e password alla scansione delle impronte digitali e a sistemi di riconoscimento facciale. La prossima frontiera potrebbe essere la biometria comportamentale: il comportamento del singolo è più difficile da falsificare rispetto, per […]

Star Trek: Picard si mostra nel suo primo teaser trailer

di Mabelle Sasso
Amazon Prime Video ha rivelato la locandina ufficiale ed il primo trailer dell’attesissima serie Star Trek: Picard per la gioia di tutti i fan e gli amanti sia della saga di Star Trek sia dell’attore Patrick Stewart . Leggi anche: Star Trek: la nuova serie si chiamerà Star Trek Picard La serie vedrà il ritorno di Sir […]

Tappetino gaming: i migliori da comprare

di Fabrizio De Santis
La scelta di un tappetino gaming non è assolutamente da prendere alla leggera. Questo accessorio inciderà fortemente sulle prestazioni che avrete durante le sessioni di gioco e non solo. Essendo un componente della vostra postazione a leggi di più...

Ford sperimenta i robot per le consegne a domicilio

di Antonio Elia Migliozzi

Ford presenta il suo nuovo robot. Sviluppato in collaborazione con Agility Robotics il dispositivo rappresenta uno strumento unico del suo genere. Il robot bipede Digit progettato e realizzato da Agility Robotics propone un aspetto “umano” per replicarne i movimenti. Il robot si occuperà delle fasi finali della consegna dei plichi essendo capace anche di superare scalini e eventuali ostacoli. Ford comunica che Digit è dotato di una sofisticata strumentazione hardware e software. Grazie ai suoi sensori è in grado di lavorare in piena sintonia con l’ambiente. In caso di difficoltà il robot trasmette tutti i dati raccolti al veicolo a guida autonoma con cui effettua le consegne. In questo modo Digit usa sensori e potenza di calcolo dell’auto per trovare una soluzione veloce. Tutti i dettagli.

ROBOT SPEDIZIONIERE

Come sappiamo lo shopping online è entrato a far parte della vita quotidiana di miliardi di persone al mondo. Ford ha deciso di lavorare per risolvere al meglio la “sfida dell’ultimo miglio”. Le fasi finali della consegna sono quelle a maggiore complessità e per questo ha scelto Agility Robotics. Si tratta di un’azienda nata nel 2015 e specializzata nei dispositivi bipedi. Questo spinoff della Oregon State University sviluppa l’automazione applicata alla consegna di beni. Insomma sia Ford che Agility si trovano a fare i conti con le sfide della guida autonoma. Siccome i veicoli a guida autonoma spostano persone e merci possono rendere le consegne ancora più convenienti ed efficienti. Ad esempio il ride-hailing, potrebbe unire la consegna dei pacchi al trasporto di passeggeri. Il design di Digit, infatti, gli consente di richiudersi e di auto-riporsi nella parte posteriore del veicolo a guida autonoma.

CONCETTO A GUIDA AUTONOMA

“Come emerso dai progetti pilota condotti, per le persone gestire il recupero delle merci in consegna può essere complesso”, ha commentato Ken Washington, del Ford Research and Advanced Engineering. Ecco allora che Digit rappresenta la soluzione ideale per le consegne data la sua struttura. Costruito in materiale ultra leggero è capace di sollevare pacchi da oltre 18 kg, Digit può salire e scendere le scale e affrontare terreni sconnessi. Questo robot può anche reagire ai piccoli urti senza perdere l’equilibrio e cadere. Ken Washington di Ford ha aggiunto: “Come esseri umani, diamo per scontate queste abilità, ma diventano estremamente importanti quando si progetta un robot per i diversi scenari cittadini.” Insomma nelle situazioni di tutti i giorni i classici robot “a rotelle” potrebbero non farcela. Digit nasce per affrontare ogni ambientazione dinamica e si muove proprio come farebbe un essere umano.

TELECAMERE E SENSORI

Per rendere Digit autonomo ma allo stesso tempo leggero gli sviluppatori hanno parcheggiato parte dei sensori nel veicolo a guida autonoma con cui si sposta. In questo modo si possono usare i sensori avanzati e l’hardware del mezzo Ford per ottenere maggiore supporto e capacità analitiche. I sensori del veicolo a guida autonoma creano una mappa dettagliata dell’ambiente circostante che condividono con il robot. Dal canto suo Digit è equipaggiato con un sensore LiDAR e telecamere stereo utili a guidarlo attraverso scenari base. Come detto se incontra un ostacolo inaspettato chiede l’appoggio del veicolo. Ford dice che grazie all’auto connessa la richiesta di Digit potrebbe essere trasmessa ad un cloud per richiedere l’aiuto di altri sistemi con maggiore potenza di calcolo. La condivisione tecnologica tra Ford e Agility Robotics ha permesso di ridurre il peso di Digit aumentando la durata della sua batteria.

L'articolo Ford sperimenta i robot per le consegne a domicilio proviene da SicurAUTO.it.

Ancestors: The Humankind Odyssey ha una data di uscita

di Antonio Tamburello
Ancestors: The Humankind Odyssey è il nuovo titolo ideato dal creatore di Assassin’s Creed, Patrice Désilets. Si tratta di un gioco che vuole riportare il giocatore ai primordi della vita umana sulla Terra: dai 10 milioni di anni fa fino a 2 milioni. Il titolo survival/adventure, con alcune meccaniche da GDR, vi metterà nei panni di un’intera […]

EaseUS, recupera i tuoi dati con semplicità

di Tom's Hardware
Sarà successo a tutti prima o poi di cancellare in maniera accidentale alcuni file, immagini o documenti importanti, per poi rendersi conto di aver fatto un errore. A quel punto, dopo alcuni momenti di panico, il buonsenso ci porta a verificare se per qualche motivo non abbiamo salvato gli stessi file in qualche altra sottocartella […]
❌