Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Tre introduce contatori separati per il traffico dati nazionale e roaming UE

di Roberto F.

Tre ha deciso di introdurre dei contatori separati per il traffico dati usato in roaming nei Paesi membri dell'Unione Europea e per quello nazionale

L'articolo Tre introduce contatori separati per il traffico dati nazionale e roaming UE proviene da TuttoAndroid.

Iliad aumenta a 3 GB il traffico dati per il roaming europeo nell’offerta da 5,99 euro

di Angelo Falcone

Iliad, per adeguarsi all'aggiornamento Roaming Like at Home del 2019, ha portato a 3 GB il quantitativo di traffico dati per il Roaming UE.

L'articolo Iliad aumenta a 3 GB il traffico dati per il roaming europeo nell’offerta da 5,99 euro proviene da TuttoAndroid.

Operatori mobili italiani e roaming europeo: ecco come cambia il 2019

di Irven Zanolla

Dal primo gennaio 2019 cambiano nuovamente le regole per il roaming in Europa: scopriamo dunque come si comporteranno i vari operatori.

L'articolo Operatori mobili italiani e roaming europeo: ecco come cambia il 2019 proviene da TuttoAndroid.

Kena Mobile aumenta i Giga utilizzabili in roaming in UE

di Vincenzo

Kena Mobile ha aggiornato le proprie offerte aumentando i Giga che gli utenti possono sfruttare in roaming nei Paesi dell'Unione europea.

L'articolo Kena Mobile aumenta i Giga utilizzabili in roaming in UE proviene da TuttoAndroid.

Nel 2019 aumentano i Giga disponibili in roaming nei Paesi UE

di Roberto F.

Cambiano le regole per l'utilizzo del traffico dati in roaming nei Paesi dell'Unione Europea, così come previsto dal Regolamento UE che disciplina la materia

L'articolo Nel 2019 aumentano i Giga disponibili in roaming nei Paesi UE proviene da TuttoAndroid.

Roaming UE, dal primo gennaio 2019 scendono i prezzi dei GB

di Alessandro Crea

Dal primo gennaio 2019 il costo per GB del traffico dati nelle nazioni UE è destinato a scendere ulteriormente. Come conseguenza probabilmente i consumatori potranno vedersi aumentate le soglie di traffico dati al di fuori della propria nazione, a parità di costi.

Come sappiamo da quando nel 2017 è stato introdotto il cosiddetto “roaming like at home” il traffico dati nei Paesi membri dell’Unione europea si è quintuplicato, come riportato anche dalla relazione intermedia della Commissione europea. Questo nonostante i paletti che gli operatori hanno dovuto mettere un anno e mezzo fa sul traffico dati mobile, il cui costo appunto è mediamente molto più elevato rispetto a telefonate ed SMS.

Photo credit - depositphotos.com

Così, se sostanzialmente i consumatori hanno ottenuto sin da subito di poter disporre anche all’estero del traffico voce previsto dalla propria tariffa senza alcun aggravio, per il traffico dati ciò non è stato possibile ed esiste quindi una formula matematica per conoscere il valore minimo del traffico internet che l’operatore mette a disposizione, a partire dalla propria tariffa. L’operatore, a discrezione, potrà eventualmente offrire di più, ma certamente mai meno.

Sino al 31 dicembre 2018 la formula matematica per conoscere il limite minimo di GB disponibili al di là dei propri confini nazionali quando si viaggia in altri Paesi UE è la seguente: (costo tariffa IVA esclusa diviso 6) x 2. A partire dal primo gennaio 2019, invece, quel 6 sarà sostituito da 4,5, in quanto il costo per GB scenderà appunto da 6 a 4,50 euro. Una buona notizia dunque per i consumatori, perché gli operatori avranno l’opportunità di adeguare la propria offerta elevando al soglia minima di traffico dati disponibile in roaming all’interno dei Paesi UE.

L'articolo Roaming UE, dal primo gennaio 2019 scendono i prezzi dei GB proviene da Tom's Hardware.

Roaming UE, dal 2019 più Giga a disposizione

di Filippo Vendrame

Dal primo gennaio 2019 viaggiare in Europa sarà ancora più conveniente. A partire da quella data, infatti, i cittadini europei potranno potenzialmente disporre di più traffico dati quando si recano fuori dai confini del proprio Paese per viaggiare all’interno degli altri Stati membri. Il Roaming Like at Home ha portato nel 2017 una vera e propria rivoluzione nel modo in cui le persone comunicano in Europa. Grazie al lavoro dell’Unione Europea i cittadini possono viaggiare all’interno dei Paesi membri utilizzando il loro smartphone come se fossero ancora a casa senza costi extra una volta presenti.

Leggi il resto dell’articolo

❌