Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

SicurAUTO.it svela ad Autopromotec l’inchiesta “Manutenzione auto Elettrica e Ibrida”

di Donato D'Ambrosi

SicurAUTO.it svelerà in anteprima ad Autopromotec l’indagine Manutenzione Auto Elettrica e Ibrida, realizzata in collaborazione con Rhiag Group, main sponsor dell’iniziativa.

COSA ANALIZZA L’INCHIESTA

L’inchiesta analizza e mette a confronto i piani di manutenzione ordinaria, e i costi da sostenere durante i primi 6 anni, di circa 40 auto tra Elettriche (EV), Ibride (HEV) e “tradizionali” (ICE). Un focus specifico è stato posto sulle ore di manodopera previste dai tempari, in modo che gli operatori del settore possano farsi un’idea di come potrebbe cambiare il loro business con la futura, e ormai inevitabile, crescita delle auto elettriche ed ibride.

MITI DA SFATARE

L’indagine rivela tante novità e smentisce molti miti sui costi reali della manutenzione ordinaria richiesta dalle auto elettriche e ibride. Nell’inchiesta si scopre, ad esempio, che non è affatto vero che le auto elettriche non andranno mai in officina, ma anzi avranno bisogno di interventi frequenti, secondo quanto prescritto dai piani di manutenzione delle Case auto oggetto dell’indagine (sono state analizzate vetture prevalentemente “top seller”).

DOVE E QUANDO

SicurAUTO.it presenterà i dati dell’indagine commentando i risultati più eclatanti fino ad oggi sconosciuti a molti attori del mondo aftermarket, durante il convegno “Il futuro dell’autoriparazione: i cambiamenti dello scenario, della mobilità e della manutenzione” organizzato da Confartigianato. Appuntamento quindi a sabato 25 maggio 2019 alle ore 14, presso la Link Room. L’evento è inserito nel calendario di AutopromotecEDU organizzato all’interno di Autopromotec, la più ampia rassegna internazionale di attrezzature per officine che si terrà alla Fiera di Bologna dal 22 al 26 maggio 2019.

L'articolo SicurAUTO.it svela ad Autopromotec l’inchiesta “Manutenzione auto Elettrica e Ibrida” proviene da SicurAUTO.it.

SicurAUTO.it e SicurMOTO.it iniziano un grande e nuovo progetto con Gazzetta.it

di Redazione

SicurAUTO.it e SicurMOTO.it si rifanno totalmente il look e annunciano ufficialmente la partnership con il progetto digitale Motori de “La Gazzetta dello Sport”. I due noti portali, riconosciuti non solo per l’informazione a 360 gradi su sicurezza, attualità, tecnica, manutenzione, crash test e tanto altro, sono adesso più moderni, facili da navigare e ricchi di contenuti.

LA PARTNERSHIP CON GAZZETTA.IT

Con notizie quotidiane sempre nuove, particolarmente orientate agli automobilisti, ai motociclisti e agli autoriparatori dell’aftermarket, SicurAUTO.it e SicurMOTO.it sono stati scelti dal gruppo RCS grazie alla loro verticalità e riconosciuta qualità. Risultati che permettono, in particolar modo a SicurAUTO.it, di raggiungere mensilmente oltre 500.000 utenti unici (fonte Google Analytics).

NUOVI PROGETTI SPECIALI E CONTENUTI WEB

Nei prossimi mesi altre novità verranno lanciate e nuovi progetti saranno svelati al grande pubblico. Progetti che si andranno ad affiancare al famoso #SicurEDU – progetto video unico in Italia – che permette ad automobilisti e autoriparatori di informarsi e conoscere più da vicino tutti i componenti più importanti per la manutenzione auto. Il progetto speciale #SicurEDU ha infatti già raggiunto oltre 3.000.000 di visualizzazioni sul canale Youtube di SicurAUTO.it (canale con 70.000 iscritti e più di 57 Mio di views).

IMPEGNO SFIDANTE E APPASIONATO CON I LETTORI

Siamo molto felici ed orgogliosi di far parte di questo nuovo e ambizioso progetto editoriale del Gruppo RCS – ha dichiarato Claudio Cangialosi, CEO e Direttore di SA & SMessere stati scelti per la nostra unicità conferma che la strada intrapresa, ormai quasi 20 anni fa, era quella giusta. Oggi siamo leader del nostro settore e siamo certi che questa nuova partnership rafforzerà il nostro posizionamento e arricchirà il nostro progetto editoriale“.

L'articolo SicurAUTO.it e SicurMOTO.it iniziano un grande e nuovo progetto con Gazzetta.it proviene da SicurAUTO.it.

Aerei sempre più inquinanti delle auto: +42% di voli entro il 2040

Il numero di aerei in Europa continua a crescere, e anche le emissioni: entro il 2040 +21% di CO2 e +16% di NOx

Incidente USA: quanto si amano i figli se non si proteggono anche in auto?

I genitori dei 5 bambini morti se lo chiederanno a vita. La mamma e il papà vivi grazie alla cintura che i figli non indossavano nell’incidente

Altro Poliziotto morto in incidente: a quando la cintura obbligatoria?

Per il Ministero anche gli agenti dovrebbero indossare le cinture, ma poi c’è libero arbitrio sui casi in cui possono non metterla, come le emergenze

Nel 2019 è record navi da crociera: inquineranno come 50 milioni di auto

24 mega navi prenderanno il largo nel 2019 mentre la lotta all’inquinamento chiude un occhio sulle maggiori fonti di emissioni nocive

Guidare di trasverso su strada innevata: consigli sbagliati e pericolosi

Un video circola in rete e spiega come derapare sulla neve aiuta ad andare più veloce: un vero rischio diseducativo, ecco perché

Principe Filippo beccato ancora senza cintura dopo il grave incidente

La guida irresponsabile dell’anziano Principe Filippo spaventa gli inglesi, ma torna al volante senza cinture nonostante l’ammonizione della Polizia

3 soccorritori travolti in poche ore: come comportarsi in caso di incidente

Aiutare un’auto in panne comporta pericoli da non sottovalutare: i consigli per non rischiare la vita o investire chi si ferma a soccorrere gli altri

Manutenzione strade: il limite a 30 km/h è più economico dell’asfalto nuovo

La Provincia di Lecco abbassa il limite a 30 km/h ed espone gli automobilisti a multe e pericoli anziché mettere in sicurezza 5 Strade Provinciali

Addio a Bruno Pellegrini: SicurAUTO.it perde un amico e grande Esperto

Da sempre al fianco di SicurAUTO.it, l’ingegnere Pellegrini, esperto e appassionato di auto, lascia un vuoto incolmabile

Limiti sulla CO2: l’Italia ha davvero bisogno di nuove tasse auto?

Mentre in Italia si discute l’eco tassa, la Commissione vara i limiti di CO2 al 2030 e i Costruttori temono il boicottaggio dei motori a combustione

Poliziotto muore in incidente: la cintura di sicurezza finisce sotto accusa

La cintura di sicurezza può salvare vite se usata correttamente, ecco le situazioni in cui allacciarla nel modo giusto può fare la differenza

Come diventare tester [riservato ai lettori]

di redazione

Alcuni lettori più attenti e sensibili avranno la possibilità di testare gratuitamente e in maniera approfondita un componente aftermarket (pneumatici, ammortizzatori, additivi, ma anche freni e tanti altri accessori che ti forniremo noi) installato direttamente sulla propria vettura.
Al termine del “long test”, il componente rimarrà poi al “tester”, al quale come contropartita sarà chiesto di effettuare un report periodico in base al chilometraggio, all’usura, e alla modalità con cui è stata eseguita la prova. Questi  resoconti periodici verranno pubblicati sulle pagine su ELABORARE nell’apposita rubrica presente ogni mese.

Affrettati ad inviare la richiesta di partecipazione, potrai essere scelto ed entrare nel TEAM dei TESTER di ELABORARE per provare GRATUITAMENTE i nostri materiali.

AVVISO – LA SCELTA dei materiali sarà a discrezione della redazione, tuttavia è possibile esprimere una preferenza. 

COME FARE PER PARTECIPARE?
Per partecipare a questa iniziativa bisogna:
1) essere Fan di Elaborare su Facebook
2) inviare un’e-mail a test@elaborare.org, o inviare per posta le informazioni a Elaborare – Via della Bufalotta, 378 – 00139 Roma
Dati anagrafici (nome, cognome, indirizzo, telefono, e-mail ecc.)
Dati vettura (marca, modello, misura pneumatici, chilometraggio medio mensile)
Foto della vettura e dell’aspirante tester con l’ultimo numero della rivista ben visibile!
3) Una descrizione delle tue esperienze in ambito motoristico e di guida

La scelta del nuovo TESTER per “Long Run Tester” sarà comunicata direttamente all’interessato e pubblicata su Elaborare.

La passione gira in pista.
*Nota: ogni lettore selezionato è obbligato ad inviare il report sul test del componente, pena il pagamento del corrispettivo valore dell’accessorio installato sulla propria auto. Gli accessori in foto sono solamente a scopo illustrativo.

filtro aria BMC

kit additivi Ceramic Power Liquid

kit completo Sintoflon

L'articolo Come diventare tester [riservato ai lettori] proviene da Tuning - ELABORARE Gt Tuning Sport & Magazine elaborazioni preparazioni modifiche track day.

Citroën C3 Max gara racing a Vallelunga

di redazione

Citroen C3 Max CITE Vallelunga

E' stata una splendida vittoria quella conseguita a Vallelunga con la Citroën C3 Max da 250 CV, che Elaborare ha avuto la possibilità di provare nella gara di casa, tappa 2015 del CITE ovvero il Campionato Italiano Turismo Endurance. Ma andiamo per gradi e scopriamo la storia di questa “mostruosa” C3. L'idea della preparazione è dell’azienda milanese 2T Course & Reglage, da sempre vicina ai marchi francesi del Gruppo PSA Peugeot Citroën, che ha voluto sfidarsi in questo progetto schierando una Citroën C3 in pista per competere nel CITE. Sì, avete capito bene, la Citroën C3! Quella piccola citycar normalmente utilizzata in famiglia per andare al lavoro, portare i figli a scuola e andare al supermercato a fare la spesa. Quindi con un approccio decisamente differente dal solito, è partita la sua trasformazione in versione “corsaiola”, una sfida raccolta con un programma “semiufficiale” che ha coinvolto quanto di meglio il mercato poteva offrire in termini di engineering, meccanica e design. (...) Citroen C3 Max CITE Vallelunga Così in poco più di due mesi è stata partorita la C3 Max su progetto sviluppato dalla 2T Course & Reglage, sul quale hanno lavorato i tecnici della Procar Motorsport di Pistoia (già partner per l’Italia delle vetture sportive del brand Citroën nei rally) per la parte scocca e assetto, e la MC Motortecnica per il gruppo motore-cambio. L'elaborazione, avvenuta in un tempo ristretto, ha visto le lavorazioni proseguire senza pause, di notte e nei giorni festivi a Pistoia. In tempi brevissimi la C3 è stata completamente smantellata e messa a nudo, spogliata di tutti i fronzoli per partire con l’alleggerimento e il rinforzo della scocca, la costruzione del roll-bar e l’assemblaggio delle componenti meccaniche ed elettroniche, prendendo intelligentemente tutto il meglio delle parti “racing” del gruppo PSA, ingegnerizzando e costruendo “dal nulla” alcune parti speciali. Citroen C3 Max CITE Vallelunga L'articolo completo sulla gara con la Citroën C3 Max è su Elaborare 209. ABBONATI ad ELABORARE _link QUI (lo ricevi a casa velocemente!) ABBONATI alla rivista per riceverla a casa QUI (diverse opzioni a partire da 9 Euro) ACQUISTA la VERSIONE DIGITALE (abbonamento o singolo numero) su - Elaborare SHOP link QUI - PocketMags link QUI (la puoi consultare anche da tablet Ipad o Android) - EzPress link QUI Cover Elaborare 209

Related posts:

  1. Citroen C3 Max prima gara C3 Max debutto positivo della versione corsaiola della city...
  2. Vittoria Citroen C3 Max a Vallelunga su BMW Una splendida vittoria quella conquistata a Vallelunga dalla Citroën...
  3. KTM X-Bow e 500 in gara 6 Ore Vallelunga X-Bow e 500   Debuttano a Vallelunga alla 6...
❌