Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Ieri — 18 Settembre 2019RSS feeds

Recensione ASUS ROG Phone 2: tecnica e sostanza lo fanno dominare

di Matteo Virgilio

ASUS ROG Phone 2 è un mostro di potenza dedicato ai giocatori ma che sa farsi valere anche nella vita di tutti i giorni grazie a potenza e autonomia da riferimento.

L'articolo Recensione ASUS ROG Phone 2: tecnica e sostanza lo fanno dominare proviene da TuttoAndroid.

Droga-test al volante: oltre l’80% dei conducenti mente ai controlli

di Donato D'Ambrosi

Mentire ai controlli su strada dopo aver assunto droghe o medicinali che provocano effetti sull’attenzione al volante non è una buona strategia. Anche perché se si viene sottoposti al droga test si rischia grosso. Farsi scoprire al volante sotto effetto di droghe significa perdere la patente e avviare un iter molto lungo sulla disintossicazione. Negli USA però un esperimento su 7 mila volontari ha dimostrato che chi assume droga o medicinali contenenti oppiacei mente anche nell’anonimato.

DROGA TEST ANONIMO NEGLI USA

Il sondaggio dell’IIHS (Insurance Institute for Highway Safety) è stato realizzato per confrontare le statistiche nazionali con il reale numero di conducenti che ha assunto droga o farmaci nelle ultime 24 ore. La cosa sorprendente è che negli USA anche quando l’assunzione è tollerata c’è una profonda discrepanza tra le risposte degli intervistati e i risultati anonimi dei campioni di sangue e saliva analizzati. “Anche se ci aspettavamo che il consumo di droga fosse sottostimato – spiega Angela Eichelberger, ricercatrice IIHS – è stato sorprendente quanto i risultati fossero incoerenti da un anno all’altro”.

USO DI COCAINA, MARIJUANA E OPPIACEI AL VOLANTE

Per raccogliere risultati, i ricercatori sono assistiti dalla polizia per fermare in sicurezza i conducenti, ai quali viene chiesto di partecipare in forma anonima. I conducenti risultati positivi al droga test non sono stati perseguiti ma gli è stato fornito un mezzo alternativo per tornare a casa. Negli ultimi due sondaggi (2007 e 2014) i ricercatori dell’IIHS hanno raccolto dati di 7 mila automobilisti in 300 località. La ricerca più recente si è concentrata sull’uso di cannabis, oppioidi, cocaina, antidepressivi e benzodiazepine (quindi Valium e Xanax). Meno di 1 intervistato su 5 risultato positivo all’assunzione di cocaina ha riferito di averla consumata nelle ultime 24 ore.

I FARMACI PESANTI PREOCCUPANO MENO CHI GUIDA

L’uso di Marijuana a scopo terapeutico è permesso in Italia e in 31 Stati USA, tuttavia guidare non è consentito se l’assunzione è avvenuta poche ore prima di mettersi al volante. Infatti il numero di conducenti che ha ammesso l’uso di cannabis entro le 24 ore è salito dal 25 al 40%. L’assunzione di farmaci crea meno preoccupazioni ai conducenti anche se gli effetti sulla guida possono essere ugualmente limitanti. Oltre il 40% per gli oppioidi e oltre il 70% per gli antidepressivi ha ammesso l’assunzione, anche se poi le percentuali di positività sono risultate più basse. “Le discrepanze potrebbero indicare che i conducenti si sono sbagliati su quando hanno assunto il farmaco sul tipo di farmaco” ha dichiarato Eichelberger. Analogamente il crescente numero di consumatori di marijuana richiede un impegno maggiore della autorità sulla comprensione dei rischi reali della cannabis al volante.

The post Droga-test al volante: oltre l’80% dei conducenti mente ai controlli appeared first on SicurAUTO.it.

Meno recentiRSS feeds

Alla Ricerca del Drago: la recensione di un librogame pensato per i bambini

di Mabelle Sasso
Alla Ricerca del Drago di Roméo Hannion e con i disegni di Arnaud Boutle è un libro gioco illustrato per bambini della collana “La mia prima avventura”, edita da dV Giochi e dedicata ai bambini dai 4 anni in su. Attraverso un ingegnoso utilizzo della cartotecnica, con questo libro gioco sarà possibile diventare il protagonista […]

Come overcloccare schede grafiche NVIDIA su Linux

di Alessio Salome
NVIDIA mette a disposizione, per il popolare sistema operativo open source, dei driver grafici proprietari davvero buoni. Ciò significa che i videogiochi riescono a funzionare senza troppi problemi. Alcune volte, però, potrebbe capitare che le leggi di più...

Guida sotto effetto di farmaci: si rischia multa fino a 1500 euro

di Redazione

La quarta sezione penale della Cassazione, con sentenza 18324/2019, fa chiarezza in tema di guida in stato alterato. Parliamo dell’articolo 187 del Codice della strada: chi si mette al volante dopo aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope è punito. Ci sono l’ammenda di 1.500 euro e l’arresto da sei mesi a un anno. All’accertamento del reato consegue la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da uno a due anni, che perde 10 punti. Sanzione di 3.000 euro se il guidatore causa un incidente. Ma cosa si intende per sostanze stupefacenti o psicotrope? Cosa si rischia per la guida sotto l’effetto di farmaci?

GUIDA SOTTO L’EFFETTO DI DROGHE

Anzitutto, la legge punisce la guida sotto l’effetto di droghe: ecco le sostanze stupefacenti che rappresentano la guida in stato di alterazione psico-fisica. Il test preliminare delle Forze dell’ordine che fermano il guidatore è il drogometro. È un esame non invasivo che uno specifico test con metodo di laboratorio conferma. Permette di accertare, attraverso l’analisi di un tampone salivare, la presenza di sostanze tossiche. Cioè cocaina, oppiacei, cannabinoidi (hashish e marijuana), anfetamine e metanfetamine. Per utilizzare il drogometro, la Polizia ha una “clinica mobile” per la visita, un frigorifero per la conservazione dei test, e un medico per effettuare correttamente i prelievi. Se il drogometro è positivo, ossia se il guidatore era sotto l’effetto di stupefacenti, questi perde la patente per una decina di giorni: seguono ulteriori analisi di laboratorio su altri campioni per la guida sotto l’effetto di farmaci.

GUIDA SOTTO L’EFFETTO DI FARMACI

Ma la Cassazione va oltre e analizza meglio l’articolo 187 del Codice della strada, che parla di guida sotto l’effetto di sostanze psicotrope per guida in stato di alterazione psico-fisica. Ossia? Medicine pesanti. Il caso in esame riguarda un incidente del 2013: guida sotto l’effetto di farmaci. Il conducente responsabile del sinistro versava in una situazione di palese obnubilamento mentale, come dice il verbale di Polizia. L’uomo, nelle tasche, aveva scatole di medicinali della stessa specie di quelle presenti nell’auto. Gli accertamenti tossicologici in ospedale evidenziavano la presenza di sostanze di ooppiacei. Per via di numerosi interventi chirurgici ortopedici e dei forti dolori a carico dell’apparato osteoarticolare, l’uomo doveva assumere un farmaco composto da codeina e paracetamolo. Avente l’effetto collaterale di incidere (in ragione dell’oppiaceo) sulla capacità di vigilanza. Multa di 1.500 euro (3.000 in caso di incidente), come per guida sotto l’effetto di droghe, e come per guida con oltre 1,5 grammi di alcol ogni litro di sangue.

STATO ALTERATO: RESTA IL PROBLEMA DELLA PREVENZIONE

Comunque, il Codice della strada rende difficile fare prevenzione in tema di guida in stato di alterazione psico-fisica C’è il problema della prova: occorre dimostrare che il guidatore fosse drogato nel momento in cui la Polizia lo ferma. Per la dimostrazione, ci sono gli accertamenti biologici in associazione ai dati sintomatici: operazione non facile. Ecco perché diversi guidatori positivi al drogatest subiscono la multa, ma poi alla fine riescono a non pagarla.

The post Guida sotto effetto di farmaci: si rischia multa fino a 1500 euro appeared first on SicurAUTO.it.

Ecco i giochi e gli smartphone Android che supportano gli schermi a 90/120 Hz

di Gerardo Orlandin

I dispositivi in grado di supportare le alte frequenze di aggiornamento a 90-120 FPS nei giochi stanno diventando sempre più popolari, quindi vale la pena fare una panoramica degli smartphone e dei titoli che offrono un'esperienza di gaming più fluida.

L'articolo Ecco i giochi e gli smartphone Android che supportano gli schermi a 90/120 Hz proviene da TuttoAndroid.

Come installare e usare WhatsApp su Linux

di Alessio Salome
Anche se WhatsApp è una delle applicazioni di messaggistica istantanea più popolari al mondo, purtroppo non supporta ufficialmente ancora il diffusissimo sistema operativo open source. In questa guida odierna, però, vi spiegheremo nel dettaglio come leggi di più...

Come installare facilmente pacchetti DEB su Ubuntu

di Alessio Salome
A parte i pacchetti reperibili sullo Snap Store e sul Software Center, è possibile installare applicazioni sulla popolare distribuzione Linux sfruttando i file Debian. All’interno di questa guida odierna, vi spiegheremo nello specifico come installare leggi di più...

I 10 Programmi da installare sempre e subito su PC Windows

di Claudio Pomes
Sia se si acquista oggi un computer nuovo di zecca, sia che si faccia una nuova installazione di Windows azzerando il PC, ci sono alcuni programmi che non hanno quasi alternative e vanno sempre...

Continua...

Rimuovere password PDF

di Alessio Salome
Avete ricevuto via e-mail un documento PDF di cui purtroppo avete scoperto all’apertura che è presente una chiave di protezione per poter accedere al suo contenuto oppure effettuare modifiche. Dunque, per rimuovere password da PDF, leggi di più...

Gli smartphone più potenti ad ora? Ecco la classifica AnTuTu di agosto, dominata da ASUS

di Irven Zanolla

Ci sono due smartphone ASUS in vetta alla classifica di AnTuTu del mese di agosto relativa agli smartphone più performanti. Scoprite la classifica completa.

L'articolo Gli smartphone più potenti ad ora? Ecco la classifica AnTuTu di agosto, dominata da ASUS proviene da TuttoAndroid.

Anche ASUS ROG Phone 2 ha il suo porting di Google Fotocamera

di Paolo Giorgetti

Anche ASUS ROG Phone 2 può contare su un porting funzionante di Google Fotocamera, ma per ora i risultati non sono particolarmente soddisfacenti. Ecco dove scaricarlo.

L'articolo Anche ASUS ROG Phone 2 ha il suo porting di Google Fotocamera proviene da TuttoAndroid.

Disponibile Google Chrome 77 con invio link tra dispositivi come Microsoft Edge

di Filippo Molinini

Google Chrome versione 77 è disponibile pubblicamente. Tra le novità di questa versione c’è la possibilità di inviare le schede web tra i propri dispositivi e personalizzare la pagina Nuova scheda. Google Chrome 77 Invio delle schede tra i dispositivi La nuova versione di Google Chrome permette di condividere con i propri dispositivi un link […]

Puoi leggere l'articolo Disponibile Google Chrome 77 con invio link tra dispositivi come Microsoft Edge in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

Come installare Evernote su Linux

di Alessio Salome
Evernote è una delle applicazioni più famose per prendere appunti disponibile per diversi sistemi operativi. Noi di ChimeraRevo abbiamo deciso di realizzare questa guida per spiegarvi proprio come installare Evernote su Linux in maniera molto leggi di più...

Ecco i giochi che possono sfruttare il super display di ASUS ROG Phone II

di Roberto F.

In attesa dell'esordio delle nuove versioni di ASUS ROG Phone II, il produttore ha pubblicato un elenco dei giochi che potranno sfruttare il suo display

L'articolo Ecco i giochi che possono sfruttare il super display di ASUS ROG Phone II proviene da TuttoAndroid.

Vault Personale, la cartella protetta di OneDrive ora disponibile in italia

di Alexandre Milli

La funzione Vault Personale di OneDrive annunciata lo scorso giugno è ora in fase di rilascio anche in Italia. Vault Personale in Italia La funzione Vault Personale (Personal Vault), che crea un’area protetta all’interno dello spazio di archiviazione di OneDrive, è ora disponibile anche da noi. Nello specifico, si tratta di una speciale cartella di OneDrive […]

Puoi leggere l'articolo Vault Personale, la cartella protetta di OneDrive ora disponibile in italia in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

10 programmi CAD gratuiti per disegno tecnico 2D e modellazione 3D

di Claudio Pomes
I software CAD sono strumenti di progettazione e disegno tecnico che si utilizzano soprattutto negli studi di architettura e ingegneria. Chi ha bisogno di imparare o di lavorare in modo autonomo su...

Continua...

Come installare bootloader rEFInd su Linux

di Alessio Salome
Siete stanchi del bootloader predefinito GRUB e cercate un’alternativa? In questo tutorial di oggi vi spiegheremo come installare bootloader rEFInd su Linux seguendo alcuni specifici comandi a seconda della distribuzione in vostro possesso. rEFInd: cos’è leggi di più...

Come accedere ai siti Web offline su Linux

di Alessio Salome
Anche se può sembrare strana come cosa, non tutti possiedono una connessione Internet da poter sfruttare per navigare sul Web. Fortunatamente, però, esiste Kiwix. Nelle prossime righe, andremo a scoprire insieme come accedere ai siti leggi di più...

Microsoft continua il processo di rinnovamento delle icone delle app di Windows 10

di Alexandre Milli

Non solo Office, Microsoft sta continuando a rinnovare completamente le icone delle sue app per Windows 10. Nuove icone per tutte le app Dopo aver iniziato il rinnovamento su Word, Excel, PowerPoint e gli altri applicativi della suite di Office, Microsoft sta continuando il processo di restyling delle icone su tutte le app. A partire da […]

Puoi leggere l'articolo Microsoft continua il processo di rinnovamento delle icone delle app di Windows 10 in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

❌