Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Volvo condivide i dati degli incidenti e si concentra sui crash test sulle donne

di Redazione

Volvo ha un’attenzione costante sul tema della sicurezza stradale. La Casa scandinava, oggi fa un passo avanti nella promozione di misure che riducano il rischio di incidenti o che, in ogni caso, ne limitino le conseguenze. Il suo database sugli incidenti verrà messo a disposizione e nei prossimi anni la Casa vuole concentrasi sui crash test che prendano in considerazione anche manichini da crash test “donna”.

UN PREZIOSO DATABASE SUGLI INCIDENTI

Prima di tutto, Volvo ha deciso di rendere pubblica e consultabile anche alle altre Case la propria biblioteca dati sugli incidenti. Si tratta di un database creato in sessant’anni di studi sugli incidenti che ha permesso di monitorare fin nei più piccoli dettagli le caratteristiche e le peculiarità di numerosi dispositivi di sicurezza.

I TEST MIRATI PER OGNI INDIVIDUO

In secondo luogo, Volvo ha anche reso noti i risultati del Progetto EVA, acronimo che sta per Equal Vehicle for All. Lo studio ha dimostrato che i danni che subisce un individuo in caso di incidente sono diversi in base a sesso, età, condizione di salute (stato di gravidanza, ad esempio). Fino ad oggi, la maggior parte dei test è stata tarata su parametri “maschili”, ma un’analisi diversificata e focalizzata anche sulle donne permette di ottenere veicoli più sicuri per tutti. Per questo motivo Volvo ha realizzato manichini diversi, per poter sviluppare sedili, cinture e altri dispositivi in grado di proteggere con efficacia ogni essere umano.

VELOCITÀ LIMITATA A 180 KM/H ENTRO IL 2020

Tra le altre iniziative annunciate da Volvo per incrementare la sicurezza sulle strade c’è anche la volontà annunciata di autolimitare la velocità massima di ogni modello a 180 km/h. L’iniziativa, stando a quanto dichiarato dai vertici della Casa scandinava, sarà pienamente operativa entro la fine del 2020.

UNA CHIAVE PERSONALIZZATA CON LA CAREKEY

Inoltre, Volvo ha annunciato anche che dal 2021 ogni vettura del marchio sarà dotata di una speciale chiave digitale, denomiata CareKey, che sarà configurabile in base alla persona che salirà al volante dell’auto. In questo modo, ad esempio, il proprietario, potrà decidere di far usare la propria vettura ad un’altra persona (un figlio o un conoscente) impostando però dei limiti di velocità personalizzati. Si tratta di un’iniziativa analoga a quella proposta da Ford con la MyKey, che funziona esattamente allo stesso modo.

PIÙ SENSORI = PIÙ SICUREZZA

Volvo, sempre nell’ottica di una mobilità più sicura, ha infine annunciato di voler incrementare il numero di dispositivi a bordo che rilevino lo stato di distrazione del conducente. Grazie a telecamere e sensori dedicati, infatti, si pone l’obiettivo di richiamare chi siede al volante nel caso in cui percepisca uno stato di disattenzione calcolato su parametri quali la velocità dei tempi di reazione, la frequenza delle azioni sui comandi e sulla direzione dello sguardo.

L'articolo Volvo condivide i dati degli incidenti e si concentra sui crash test sulle donne proviene da SicurAUTO.it.

SicurAUTO.it e SicurMOTO.it iniziano un grande e nuovo progetto con Gazzetta.it

di Redazione

SicurAUTO.it e SicurMOTO.it si rifanno totalmente il look e annunciano ufficialmente la partnership con il progetto digitale Motori de “La Gazzetta dello Sport”. I due noti portali, riconosciuti non solo per l’informazione a 360 gradi su sicurezza, attualità, tecnica, manutenzione, crash test e tanto altro, sono adesso più moderni, facili da navigare e ricchi di contenuti.

LA PARTNERSHIP CON GAZZETTA.IT

Con notizie quotidiane sempre nuove, particolarmente orientate agli automobilisti, ai motociclisti e agli autoriparatori dell’aftermarket, SicurAUTO.it e SicurMOTO.it sono stati scelti dal gruppo RCS grazie alla loro verticalità e riconosciuta qualità. Risultati che permettono, in particolar modo a SicurAUTO.it, di raggiungere mensilmente oltre 500.000 utenti unici (fonte Google Analytics).

NUOVI PROGETTI SPECIALI E CONTENUTI WEB

Nei prossimi mesi altre novità verranno lanciate e nuovi progetti saranno svelati al grande pubblico. Progetti che si andranno ad affiancare al famoso #SicurEDU – progetto video unico in Italia – che permette ad automobilisti e autoriparatori di informarsi e conoscere più da vicino tutti i componenti più importanti per la manutenzione auto. Il progetto speciale #SicurEDU ha infatti già raggiunto oltre 3.000.000 di visualizzazioni sul canale Youtube di SicurAUTO.it (canale con 70.000 iscritti e più di 57 Mio di views).

IMPEGNO SFIDANTE E APPASIONATO CON I LETTORI

Siamo molto felici ed orgogliosi di far parte di questo nuovo e ambizioso progetto editoriale del Gruppo RCS – ha dichiarato Claudio Cangialosi, CEO e Direttore di SA & SMessere stati scelti per la nostra unicità conferma che la strada intrapresa, ormai quasi 20 anni fa, era quella giusta. Oggi siamo leader del nostro settore e siamo certi che questa nuova partnership rafforzerà il nostro posizionamento e arricchirà il nostro progetto editoriale“.

L'articolo SicurAUTO.it e SicurMOTO.it iniziano un grande e nuovo progetto con Gazzetta.it proviene da SicurAUTO.it.

❌