Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

HideMyAss VPN – Recensione

di Camillo Morganti
Anche nel mondo delle VPN, come in qualsiasi altro ambiente, ci sono i novellini e i veterani e HideMyAss appartiene senz’altro al secondo gruppo, essendo attiva dal 2005, quando il fondatore, Jack Cator, che all’epoca aveva solo sedici anni e andava ancora al liceo, mise su un web proxy per aggirare la protezione del sito […]

WindScribe VPN – Recensione

di Camillo Morganti
Come ci si può differenziare in un mercato sovraffollato come quello dei servizi VPN? La canadese WindScribe prova a raccogliere questa difficile sfida puntando sulle feature, ovverosia su una serie di opzioni che dovrebbero migliorare e semplificare la vita degli utenti. Se ci riesca o meno è precisamente l’oggetto dell’indagine contenuta nel presente articolo. Prima […]

StrongVPN – Recensione

di Camillo Morganti
A ogni legge a (presunta) tutela della privacy che passa, diventa sempre più chiaro a tutti che la privacy in realtà non esiste più ed è diventata merce sempre più rara. Ecco perché servizi VPN come StrongVPN hanno sempre più senso e sono ormai diventati l’ultima frontiera della Rete. Pensate che esageri? Basta fare un […]

Google accusata di non rispettare il GDPR nella creazione di ID pubblicitari

di Lucia Massaro
NOYB (centro europeo per i diritti digitali) con sede a Vienna ha formalmente accusato Google di agire contro i principi imposti dal GDPR. L’accusa riguarda il tracciamento degli utenti attraverso l’ID pubblicità creato al momento della configurazione di un dispositivo. I dati di questo identificatore vengono utilizzati per mostrare annunci pubblicitari pertinenti all’utente. Secondo l’accusa, […]

Facebook, gli utenti potranno fare ricorso a una “Corte” per cancellazione post e account

di Lucia Massaro
Facebook ha annunciato la formazione di un Comitato al quale gli utenti potranno fare appello contro le decisioni prese dal popolare social network. I ricorsi includono anche quelli relativi a Instagram, di proprietà della società di Menlo Park. Il compito dell’Oversight Board è quello di giudicare le azioni di Facebook, quali la rimozione dei contenuti […]

Private Internet Access VPN – Recensione

di Camillo Morganti
Ai lettori più assidui di Tom’s Hardware dovrebbe ormai essere chiaro perché sia utile e salutare, quando ci si muove in Rete, dotarsi della protezione di una VPN, come Private Internet Access: anzitutto per tutelare la sicurezza dei nostri dati (specie quelli riguardanti le nostre transazoni finanziarie), quindi per tutelare la nostra privacy e, da ultimo, […]

Dati dell’app di tracciamento per il Coronavirus cancellati entro il 31 dicembre

di Pietro Paolucci

I dati dell'app per il tracciamento del Coronavirus saranno cancellati entro il 31 dicembre 2020, applicazione compresa. Ecco i dettagli.

L'articolo Dati dell’app di tracciamento per il Coronavirus cancellati entro il 31 dicembre proviene da TuttoAndroid.

Eset e i problemi di sicurezza di Zoom

di Antonino Caffo
In un periodo in cui la maggior parte delle persone è confinata all’interno delle proprie mura domestiche nel tentativo di contenere la pandemia Covid-19, la popolarità dei software di videoconferenza per il lavoro, l’istruzione e il tempo libero sta esplodendo. Tra i vari strumenti di comunicazione che sono stati improvvisamente spinti alla ribalta, probabilmente quello […]

Incidente stradale: si possono pubblicare le foto sui social?

di Raffaele Dambra

Incidente stradale

Nel caso si assista a un incidente stradale, si possono pubblicare le foto del sinistro sui social o ci sono dei limiti dovuti alla privacy?

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

Aptoide sotto attacco hacker: pubblicati i dati di 20 milioni di utenti

di Lucia Massaro
Aptoide è finito sotto attacco hacker. In un noto forum, un hacker ha fatto trapelare i dati di 20 milioni di utenti. Informazioni che farebbero parte di un numero ancor più ampio di 39 milioni di dati che l’hacker ha dichiarato di possedere. Secondo quanto riportato da ZDNET, che è riuscito a ottenere una copia […]

TikTok, ai genitori più controllo da remoto e messaggi solo tra over 16

di Lucia Massaro
Il tema della privacy e sicurezza è sempre molto caldo, soprattutto quando si parla di applicazioni largamente utilizzate da bambini e adolescenti. Dopo essere stata multata con una multa di 5,7 milioni per violazione dei diritti sulla privacy dei minori, TikTok ha rilasciato una funzione che offre ai genitori un controllo maggiore sugli account dei […]

Come cambiare e utilizzare l’indirizzo DNS 1.1.1.1, gratis e più sicuro

di Marco Fiore

Sembrava un pesce d’aprile, ma non è così: proprio il primo aprile ha fatto il suo debutto il nuovo servizio DNS – 1.1.1.1 – di Cloudflare, focalizzato su privacy e velocità. 15 APRILE 2020 | A due anni esatti dal lancio del servizio, che ha oggi oltre 200 milioni di utenti, Cloudfare ha annunciato 1.1.1.1 for […]

Puoi leggere l'articolo Come cambiare e utilizzare l’indirizzo DNS 1.1.1.1, gratis e più sicuro in versione integrale su WindowsBlogItalia. Non dimenticare di scaricare la nostra app per Windows e Windows Mobile, per Android, per iOS, di seguirci su Facebook, Twitter, Google+, YouTube, Instagram e di iscriverti al Forum di supporto tecnico, in modo da essere sempre aggiornato su tutte le ultimissime notizie dal mondo Microsoft.

TikTok, nuova falla alla sicurezza: i video possono essere sostituiti tramite attacco DNS

di Lucia Massaro
La popolarità ha anche un lato scuro. Attirando l’attenzione, possono essere scoperte importanti falle alla sicurezza che mettono a rischio la privacy degli utenti. Lo sanno bene Zoom e TikTok. Quest’ultima è nuovamente finita sotto la lente di ingrandimento di due sviluppatori iOS (Mysk) che hanno mostrato come sia possibile sostituire i video e le […]

Taiwan ordina alle agenzie governative di non usare Zoom

di Alessandro Matthia Celli

Taiwan ha detto a tutte le agenzie governative di smettere di usare Zoom, citando problemi di sicurezza e di privacy con il servizio di videoconferenza.

(...)
Continua a leggere Taiwan ordina alle agenzie governative di non usare Zoom su Androidiani.Com


© alessandromatthiacelli for Androidiani.com, 2020. | Permalink |

Tags del post: , , , , ,

Coronavirus, l’UE vuole uno standard comune per le app di tracciamento

di Lucia Massaro
L’Unione Europea ha intenzione di sviluppare entro il 15 aprile uno standard comune da adottare per le applicazioni di tracciamento del Coronavirus. Un’iniziativa partita dalla necessità di tutelare la privacy e i dati personali dei cittadini. Per questo. Bruxelles chiede uno standard unico, non senza escludere la possibilità di sviluppare addirittura un’unica applicazione per tutti […]

Zoom, Google vieta l’utilizzo sui computer aziendali

di Lucia Massaro
Google ha vietato l’utilizzo del servizio di videoconferenze Zoom sui computer aziendali dei propri dipendenti. Il motivo è quello che tutti immaginiamo: la privacy e la sicurezza. La notizia è stata riportata per la prima volta da BuzzFeed News citando una mail che il colosso di Mountain View ha inviato ai propri lavoratori informando che […]

Netflix ora offre maggiore controllo dei profili!

di Francesco Caputo
Netflix mette a disposizione un numero sempre crescenti di contenuti d’intrattenimento, adatti per un pubblico sempre più ampio, dai grandi ai più piccoli. Per questo motivo, la società sta adottando una serie di misure sempre più intelligenti per offrire a ciascun componente della famiglia prodotti dedicati al proprio target. Leggi anche: Tyler Rake, ecco il […]

Sono sicuri i lettori di impronte? Non molto secondo questo studio

di Pietro Paolucci

Alla prova la sicurezza dei lettori di impronte digitali di smartphone e PC in uno studio che fa pensare. Ecco tutti i dettagli.

L'articolo Sono sicuri i lettori di impronte? Non molto secondo questo studio proviene da TuttoAndroid.

La maggior parte degli italiani ritiene impossibile proteggere la propria privacy online

di Marco Pedrani
Secondo uno studio di NortonLifeLock gli italiani sono convinti di aver perso ogni controllo su come le proprie informazioni personali vengano raccolte e utilizzate dalle aziende. Tra tutti coloro che hanno partecipato allo studio, il 67% è convinto che sia impossibile proteggere la propria privacy online, mentre il 64% è convinto sia troppo tardi per farlo, in […]
❌