Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Ieri — 19 Aprile 2019RSS feeds

Motorola al lavoro sulla visione notturna per Motorola One Vision e Moto G7 Plus

di Giovanni Pardo

Motorola sta lavorando alle funzionalità Night Vision e Portrait Relighting, che saranno entrambe integrate nel software della fotocamera di Motorola One Vision; un breve tweet inoltre annuncia anche l'arrivo di Motorola One Action.

L'articolo Motorola al lavoro sulla visione notturna per Motorola One Vision e Moto G7 Plus proviene da TuttoAndroid.

Meno recentiRSS feeds

Tre lancia la nuova PLAY Power 60: zero costi d’attivazione e tanti contenuti a 11,99 euro al mese

di Vincenzo

Tre PLAY Power 60, attivabile solo online, offre minuti illimitati, 200 SMS, 60 Giga, 6 mesi di Apple Music e Grande Cinema a 11,99 euro al mese senza costi di attivazione.

L'articolo Tre lancia la nuova PLAY Power 60: zero costi d’attivazione e tanti contenuti a 11,99 euro al mese proviene da TuttoAndroid.

Power bank AC : le migliori da comprare

di Dionisio Ciccarese
In questa guida sempre aggiornata presentiamo le migliori power bank AC, vale a dire una piccola variante delle più conosciute power bank DC in grado di fornire un output a 220V, utile per chi si leggi di più...

ALL-IN Super Power con 100 GB, top di gamma a rate e 4G incluso nel nuovo listino Tre

di Paolo Giorgetti

Il 15 aprile Tre rinnoverà il suo listino di offerte ricaricabili, introducendo qualche novità e confermando alcune opzioni già precedentemente previste: andiamo a scoprire tutti i dettagli.

L'articolo ALL-IN Super Power con 100 GB, top di gamma a rate e 4G incluso nel nuovo listino Tre proviene da TuttoAndroid.

XTORM FS303: power bank 10.000 mAh con ricarica rapida anche per iPhone

di Gaetano Abatemarco
XTORM è tornata sul mercato con una nuova serie di power bank e noi abbiamo avuto il piacere di provare con mano la nuova FS303, appartenente alla Fuel Series 3. Non è la prima volta leggi di più...

Power Rangers Battle For The Grid Recensione

di Andrea Maiellano
Un qualunque cortile sei una scuola elementare, nella prima metà degli anni novanta, era accompagnato da urla quali “Cowabunga”, “Samurai… Vestizione!” e coreografato da improbabili calci al pallone all’inno di “Tiro Della Tigre”. Ogni genitore che si addentrava in quel amorevole territorio ludico, si poteva tranquillamente paragonare al Commissario Gordon che calca i corridoi dell’Arkham […]

Tre rinnova Play Power con SMS illimitati e opzione 4G LTE inclusa a 11,99 euro

di Vincenzo

Tre ha rinnovato Play Power, arricchendo il bundle di SMS illimitati e opzione 4G LTE, ma aumentando il costo del rinnovo mensile a 11,99 euro.

L'articolo Tre rinnova Play Power con SMS illimitati e opzione 4G LTE inclusa a 11,99 euro proviene da TuttoAndroid.

Tre arricchisce ALL-IN Power con SMS illimitati e 4G ma aumenta il canone a 11,99 euro

di Roberto F.

Tre Italia ha aggiornato l'offerta ALL-IN Power, apportando alcune modifiche che rendono questo piano più completo ma, allo stesso tempo, anche più caro

L'articolo Tre arricchisce ALL-IN Power con SMS illimitati e 4G ma aumenta il canone a 11,99 euro proviene da TuttoAndroid.

Powerbeats Pro, gli auricolari true wireless di Beats costano 250 euro

di Saverio Alloggio
Anche Beats entra nel mondo degli auricolari true wireless presentando le PowerBeats Pro. Considerando come l’azienda sia di proprietà di Apple, queste cuffiette potrebbero essere definite come la versione sportiva delle AirPods. Con queste ultime infatti condividono la presenza del chip H1 che, oltre a garantire una maggiore stabilità nella connessione, consente di avere SIRI […]

iPhone 2019: ricarica wireless inversa e batterie più capienti?

di Lucia Massaro
La prossima generazione di iPhone potrebbe supportare la ricarica wireless inversa che consente di ricaricare altri dispositivi basati sullo standard Qi, come gli ultimi AirPods. Ne è convinto il noto analista Ming Chi Kuo, tra i più affidabili in relazione alle previsioni sui prodotti Apple, che lo ha affermato in una nota inviata agli investitori […]

Tre lancia Play Power 60 Digital da 11,99 euro al mese e Tre Free Power sia con finanziamento che con addebito su carta di credito per diversi dispositivi

di Gerardo Orlandin

Dal 1° Aprile 2019 tutti i nuovi clienti Tre potranno attivare la nuova versione dell’offerta ricaricabile Play Power 60 Digital che prevede minuti e SMS illimitati verso tutti, 60 GB di traffico dati e la possibilità di ricevere in omaggio 6 mesi di abbonamento Apple Music al costo di 11,99 euro al mese con addebito su credito residuo e senza alcun vincolo contrattuale, mentre l’offerta smartphone Free Power torna disponibile sia con finanziamento Compass che con addebito su carta di credito per diversi dispositivi.

L'articolo Tre lancia Play Power 60 Digital da 11,99 euro al mese e Tre Free Power sia con finanziamento che con addebito su carta di credito per diversi dispositivi proviene da TuttoAndroid.

Apple, adesso è ufficiale: addio definitivo ad AirPower

di Saverio Alloggio
AirPower, la basetta per la ricarica wireless di Apple, non arriverà mai sul mercato. Ad annunciarlo è la stessa azienda di Cupertino, che ha dunque posto fine a una questione che durava letteralmente da anni. L’accessorio in questione è stato infatti presentato a settembre del 2017, nel corso del Keynote che ha visto protagonista iPhone […]

Nissan e-Power: come funziona la tecnologia elettrica a benzina

di Valerio Boni

Con la Leaf, Nissan ha conquistato il mercato mondiale di auto elettriche e per il futuro la Casa giapponese non ha assolutamente intenzione di cedere il passo. Per questo motivo entro il 2022 l’offerta sul mercato europeo sarà rinforzata con il lancio di modelli con tecnologia e-Power.

IL SUCCESSO IN GIAPPONE

Con questo nome si identifica una soluzione che può essere sintetizzata in “elettrico a benzina”, una tecnologia che in Giappone è già disponibile sulle Note e sulle Serena, con ottimi risultati commerciali. In due anni, infatti, le e-Power hanno scalato le classifiche interne fino rappresentare rispettivamente il 70 e il 50 per cento delle immatricolazioni nei confronti degli stessi veicoli con motorizzazioni convenzionali. In sostanza si tratta di una delle diverse applicazioni ibride attualmente disponibili, che si basa su un concetto diverso da quello sposato, per esempio da Toyota. Le Prius, e naturalmente anche altri modelli, sfruttano il motore elettrico per aumentare l’efficienza complessiva dell’auto (leggi qui quanto consumano davvero le elettriche) e fornire un aiuto al propulsore a scoppio in fase di accelerazione o quando si affrontano cambi di pendenza, con l’obiettivo di contenere consumi ed emissioni. Mentre con il sistema Nissan e-Power il discorso cambia.

LE DUE TECNOLOGIE IBRIDE

Il sistema e-Power, invece, impiega un motore elettrico che trasmette la coppia motrice alle ruote, esattamente come avviene su una vettura elettrica al 100 per cento. In questo caso il motore a benzina non è collegato alle ruote, perché la sua funzione è semplicemente quella di caricare la batteria. Ciò significa che, a differenza di un veicolo totalmente elettrico, l’energia proviene anche dal motore a combustione e non solo dalla batteria. Quando le batterie sono cariche si viaggia a emissioni zero, ma quando l’energia scende sotto un certo livello il motore a scoppio di cilindrata contenuta inizia a funzionare a regime costante svolgendo una funzione di generatore elettrico. Tecnicamente si parla di due differenti tipi di ibrido: il primo, quello più noto e ampiamente diffuso, è definito ibrido parallelo, visto che i due motori lavorano in modo combinato, mentre Nissan punta sull’ibrido in serie. Una soluzione che in genere è impiegata per incrementare l’autonomia delle auto elettriche, che hanno la possibilità di circolare con l’energia immagazzinata in fase di ricarica sulle brevi distanze, per poi ricorrere all’aiuto del motore a benzina in occasione di viaggi più lunghi.

ANSIA DA AUTONOMIA ADDIO

Non si tratta di una soluzione del tutto nuova, poiché già in passato sono stati realizzati veicoli che utilizzano questo sistema, dalle “gemelle” Opel Ampera e Chevrolet Volt, alle BMW i3 nella versione con range extender. E la stessa applicazione sarà presto trasferita anche sui mezzi a due ruote, poiché è in arrivo una variante ibrida del nuovissimo scooter Vespa elettrica.
I vantaggi della tecnologia e-Power sono evidenti, e il più importante è rappresentato dall’eliminazione della tipica ansia da autonomia associata ai veicoli elettrici. La possibilità di rifornire il veicolo di benzina per produrre l’energia sufficiente per ricaricare gli accumulatori semplifica la vita, mantenendo inalterate le caratteristiche dell’auto elettrica, che avrà soltanto consumi leggermente superiori rispetto a un modello EV al 100%. Il peso aumenta a causa della massa aggiuntiva del piccolo motore a scoppio e del carburante necessario per alimentarlo. Per quanto riguarda invece le emissioni, ci si aspetta che siano molto contenute, visto che il generatore è di cilindrata bassa, paragonabile a quella di un maxiscooter, e gira a regime costante, senza quelle variazioni che, soprattutto in partenza, fanno crescere i consumi. Non si sa ancora con quali modelli della gamma e-Power Nissan si presenterà sul mercato europeo. Si può prevedere non saranno le Note e le Serena apprezzate sul mercato interno giapponese, ma poco diffuse sul nostro continente. Appare invece più probabile che l’attenzione sarà concentrata sull’elettrificazione di best seller come la piccola Micra o le crossover Juke e Quashqai.

L'articolo Nissan e-Power: come funziona la tecnologia elettrica a benzina proviene da SicurAUTO.it.

Apple AirPower, questa volta ci siamo: sul mercato a giorni

di Saverio Alloggio
AirPower, la basetta per la ricarica wireless di Apple, è finalmente pronta ad arrivare sul mercato. Ne è convinta la nota testata DigiTimes, ma nelle ultime ore una serie di indizi avvalora questa tesi. Tra questi, il più importante è senza dubbio l’ottenimento, da parte del gigante di Cupertino, dei diritti sull’utilizzo del marchio. Secondo […]

Kena Mobile aumenta i costi di due offerte dal 25 marzo e chiude Kena Power

di Roberto F.

Se avete deciso di passare a Kena Mobile, potrebbe essere conveniente affrettare le cose: a partire da lunedì 25 marzo, infatti, cambieranno alcune cose

L'articolo Kena Mobile aumenta i costi di due offerte dal 25 marzo e chiude Kena Power proviene da TuttoAndroid.

Poweramp Music Player si aggiorna con il supporto per Chromecast

di Gerardo Orlandin

L'aggiornamento alla terza versione di Poweramp Music Player ha rinnovato il motore audio, l'interfaccia utente e la navigazione, inoltre con la build 817 l'app ha ottenuto il supporto per Android Auto e miglioramenti all’integrazione con Google Assistant. La build 821 aggiunge il supporto per Chromecast, oltre a correzioni di bug e miglioramenti della stabilità.

L'articolo Poweramp Music Player si aggiorna con il supporto per Chromecast proviene da TuttoAndroid.

❌