Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Oggi — 2 Aprile 2020RSS feeds

Michelin e Coronavirus: cambio gomme gratis per i mezzi di soccorso

di Donato D'Ambrosi

Manutenzione e cambio gomme gratis per i mezzi di soccorso della Croce Rossa e delle ASL: ecco l’iniziativa Michelin-Euromaster contro il Coronavirus

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

Meno recentiRSS feeds

Pneumatici auto di primo equipaggiamento: la classifica delle marche 2020

di Donato D'Ambrosi

C’è molta attenzione sulle gomme di serie negli USA: ecco i migliori pneumatici auto di primo equipaggiamento e la classifica delle marche 2020 di JD Power

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

Pneumatici usurati: il 30% degli americani non sa quando cambiare le gomme

di Donato D'Ambrosi

Assicurazione pneumatici come funziona

Gli pneumatici usurati sono un elevato fattore di rischio alla guida, eppure 1 automobilista su 3 negli USA non sa quando cambiare le gomme consumate

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

5 errori da non fare con l’acquisto gomme usate

di Donato D'Ambrosi

Conviene davvero comprare le gomme usate? Ecco gli errori più comuni di un acquisto incauto con gli pneumatici seminuovi

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

Gli pneumatici emettono 1000 volte più particolato che i motori

di Donato D'Ambrosi

Il consumo pneumatici sarà una grande sfida per i Costruttori: il peso delle auto, anche ibride ed elettriche, produce 1000 volte più particolato che i motori

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

Pirelli presenta Cinturato P7: le gomme estive sono più efficienti e connesse

di Redazione

Le gomme estive Pirelli debuttano in occasione dei 70 anni dell’azienda: ecco tutte le novità delle Pirelli Cinturato P7, gli pneumatici estivi anche connessi in 5G

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

Gomme comprate online dal cliente: montarle in officina sarà più difficile

di Donato D'Ambrosi

Montare le gomme comprate online è un'abitudine che potrebbe sparire: ecco cosa deve sapere chi porta in officina gli pneumatici acquistati su internet

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

Continental presenta WinterContact TS870: -5% in frenata su neve e ghiaccio

di Redazione

Con le Continental WinterContact TS870, debutta una nuova mescola più performante: migliorano aderenza e frenata su neve e ghiaccio per le gomme invernali 2020

Leggi l'articolo completo su SicurAUTO.it

I migliori pneumatici estivi per SUV e auto 2020

di Donato D'Ambrosi

Il test pneumatici estivi per SUV e auto 2020 mette a confronto 28 gomme estive 235/55 R17 e 225/40 R18: 2 pneumatici poco consigliati o insicuri

The post I migliori pneumatici estivi per SUV e auto 2020 appeared first on SicurAUTO.it.

Le 30 gomme estive peggiori nei test 2020

di Donato D'Ambrosi

Se stai pensando di cambiare le gomme estive, ecco la classifica di 30 marche e modelli di pneumatici bocciati nei test gomme estive 2020 secondo Autobild

The post Le 30 gomme estive peggiori nei test 2020 appeared first on SicurAUTO.it.

Weekend in montagna: i controlli alle gomme prima di partire

di Donato D'Ambrosi

Perché è importante controllare gli pneumatici prima di un weekend in montagna e quali sono i controlli agli pneumatici da fare se si parte per una vacanza in auto

The post Weekend in montagna: i controlli alle gomme prima di partire appeared first on SicurAUTO.it.

Test gomme estive 2020: i 20 migliori pneumatici 245/45 R18

di Donato D'Ambrosi

Le prime giornate di sole preannunciano la primavera e per molti automobilisti è già tempo di mettersi alla ricerca delle migliori gomme estive 2020. Il test degli pneumatici estivi di cui parleremo oggi mette a confronto 20 delle gomme estive migliori che hanno superato una preselezione tra 50 modelli di pneumatici 245/45 R18. Ecco quali sono le gomme migliori nel test per frenata su asciutto e bagnato.

IL TEST DELLE GOMME ESTIVE 245/45 R18

Il test gomme estive 2020 elegge gli pneumatici estivi migliori che Autobild ha individuato nelle prove di frenata su fondo stradale asciutto e bagnato. Prima di arrivare alla classifica delle 20 gomme migliori da 18 pollici per l’estate, i test effettuati su 50 modelli di pneumatici di prima e seconda linea sono stati acquistati direttamente sul mercato. Tra le gomme estive testate Pirelli è forse la più svantaggiata poiché la difficoltà a reperire le gomme estive Pirelli più recenti ha comportato lo svantaggio delle Pirelli PZero sostituite.

I MIGLIORI PNEUMATICI ESTIVI 2020 SU ASCIUTTO E BAGNATO

Escluse le ultime 30 gomme meno performanti, il magazine tedesco ha messo a confronto le 20 gomme estive migliori in un test di frenata su asciutto da 100 km/h e un test di frenata su bagnato da 80 km/h. Tra le gomme estive migliori nella frenata su asciutto la classifica premia le Michelin Pilot Sport 4 (32,1 metri). All’estremo opposto, fuori dalla Top20, invece le gomme estive peggiori su asciutto sono le ricostruite King Meiler (43,2 metri). Il test di frenata su bagnato invece premia gli pneumatici estivi Bridgestone Potenza S001 (28,7 metri); molto davanti alle peggiori su bagnato, nuovamente le gomme King Meiler (43,2 metri) Nella tabella dei risultati qui sotto qui è poi riportata in metri anche la distanza di frenata totale e la classifica delle migliori gomme estive in ordine alfabetico che hanno frenato in meno spazio.

https://www.autobild.de/artikel/sommerreifen-test-5629291.html

LE ALTRE 30 GOMME ESTIVE NELLA CLASSIFICA DEL TEST

La classifica delle gomme estive migliori 2020 vede al primo posto le Michelin Pilot Sport 4, più performanti su asciutto. Al terzo posto la frenata migliore avvantaggia le gomme estive Bridgestone. Tra le due si piazzano le gomme estive Nokian Powerproof, che in totale frenano 20 cm prima delle gomme giapponesi. Come anticipato, le gomme estive Pirelli PZero sono fuori dalla Top20, al 25esimo posto, per le prestazioni di gran lunga peggiori rispetto alle più recenti che successivamente Autobild ha testato con ottimi risultati. Guarda la classifica completa delle gomme estive 2020.

The post Test gomme estive 2020: i 20 migliori pneumatici 245/45 R18 appeared first on SicurAUTO.it.

Gomme estive Laufenn: Hankook presenta i nuovi pneumatici “budget”

di Donato D'Ambrosi

Hankook rinnova nelle performance le gomme estive Laufenn, la marca bugdet del Costruttore sud coreano votata al rapporto prezzo-prestazioni. Gli pneumatici estivi “economici” imparentati con Hankook arriveranno sul mercato come Laufenn S FIT EQ + e Laufenn G FIT EQ +.

LE GOMME ESTIVE LAUFENN, SECONDA LINEA DI HANKOOK

Con il suo secondo marchio Laufenn, (guarda qui le marche premium e le seconde linee di pneumatici) Hankook offre dal 2015 ai consumatori europei una gamma di pneumatici per auto e SUV votati a ridurre il costo. Dalla prossima primavera saranno disponibili le gomme estive 2020 Laufenn S FIT EQ + più sbilanciate sulle performance, e Laufenn G FIT EQ + per le auto touring con un occhio più attento all’economia. La nuova generazione di pneumatici estivi Laufenn +, che sostituisce la precedente con una mescola ottimizzata, offre prestazioni più elevate e maggiore stabilità su strade bagnate e asciutte, secondo le anticipazioni del Costruttore.

CARATTERISTICHE E PRESTAZIONI DELLE GOMME LAUFENN S FIT EQ +

Il nuovo pneumatico Laufenn S FIT EQ + per le auto più performanti è dotato di un disegno del battistrada a blocchi Hydro-Flow per ridurre l’aquaplaning. “L’uso di una mescola di silice di seconda generazione ha portato a una riduzione significativa dello spazio di frenata, specialmente su strade bagnate”, prestazioni che aspettiamo di vedere confermate nei test indipendenti. S FIT EQ + raggiunge anche una buona stabilità a velocità più elevate grazie alle barre del battistrada rinforzate che garantiscono una maggiore rigidità del blocco.

GOMME ESTIVE 2020 LAUFENN G FIT EQ +

Le gomme estive Laufenn G FIT EQ + sono sviluppate con un disegno del battistrada a quattro nervature per garantire un migliore livello di confort su una vasta gamma di condizioni stradali. Le scanalature del battistrada a profondità variabile consentono un rapido deflusso dell’acqua e, insieme alle lamelle fissate ai blocchi della spalla interna, migliorano l’aderenza sul bagnato. Uno speciale strato di gomma sotto il battistrada aiuta a ridurre la resistenza al rotolamento e il consumo di carburante. Il profilo ottimizzato invece previene l’usura irregolare distribuendo il peso uniformemente su tutta la larghezza del battistrada. Ma per essere certi di guidare sempre con gomme efficienti e farle durare più a lungo, non dimenticate di fare i controlli frequenti che vi mostriamo nel video qui sopra.

The post Gomme estive Laufenn: Hankook presenta i nuovi pneumatici “budget” appeared first on SicurAUTO.it.

5 errori da non fare con la scelta delle gomme invernali

di Donato D'Ambrosi

La scelta delle gomme invernali è spesso basata sul costo delle gomme soprattutto sulla seconda auto di famiglia, quella di battaglia affidata ai figli per impratichirsi. Ma è la scelta migliore? Vediamo come scegliere le gomme invernali, in 5 punti chiave da non dimenticare ma soprattutto qual è la larghezza più adatta alle gomme invernali, meglio strette o larghe. Ecco i consigli e gli errori da non fare con le gomme invernali.

1 PNEUMATICI INVERNALI FATTI PER L’EUROPA

Alle gomme invernali basterebbe avere sul fianco il simbolo del fiocco di neve e rispettare i criteri minimi imposti dalla legge per poter essere omologate. In realtà tra una gomma lowcost e una sviluppata e testata in condizioni climatiche mutevoli ma pur sempre frequenti in un continente specifico è la scelta più sicura che si possa fare (Leggi qui il test delle gomme Nokia WR 4 lungo 10 mila km).

2 QUANDO VANNO CAMBIATE LE GOMME INVERNALI

Con le gomme stagionali è facile dimenticare quando risale la prima installazione degli pneumatici invernali. Nokian consiglia di sostituirle dopo 6 anni di uso attivo.  Anche se il battistrada residuo sembra ancora legale, non bisogna dimenticare che il lavoro maggiore lo fanno i tasselli e la capacità di adattarsi alla superficie di asfalto invernale che va dall’asciutto alla neve, passando per il fondo bagnato e quello ghiacciato.

3 L’ETA’ DELLE GOMME INVERNALI

A prescindere da quanto spesso si usa l’auto, controllare la sigla DOT degli pneumatici e assicurarsi che non abbiano più di 10 anni. Si può controllare sul fianco della gomma il DOT corrispondente alla data di produzione della gomma fatta di 4 numeri (le prime 2 cifre indicano la settimana e le seconde l’anno di produzione).

4 LO SPESSORE OTTIMALE DEGLI PNEUMATICI PER L’INVERNO

Negli ultimi anni – secodno Nokian Tyres – gli pneumatici sono stati un fattore di rischio ogni sette incidenti mortali causati da un’auto o da un furgone. Anche se spesso queste statistiche sono molto influenzate da una grande quantità di variabili, NokianTyres raccomanda di guidare  con uno spessore del battistrada non inferiore ai 4 mm per tutti gli pneumatici. Una convinzione che non vede tutti i Costruttori di pneumatici d’accordo e di questo ne abbiamo parlato in questo video “Perché usare le gomme fino a 1,6 mm?“.

5 LA PRESSIONE CORRETTA DELLE GOMME IN INVERNO

Attenzione al mito molto diffuso anche tra alcuni installatori che la pressione delle gomme invernali debba essere più alta di 0,5 bar: è sbagliato! Nel long test delle gomme invernali Nokian WR 4 qui, l’auto si è mostrata subito nervosa e poco bilanciata. Se è vero che in inverno la pressione delle gomme scende per tutti, scopri qui perché, Nokian ricorda che la pressione corretta di gonfi aggio delle gomme invernali va aumentata di 0,2 bar in più rispetto a quella standard estiva consigliata dal costruttore dell’auto.

The post 5 errori da non fare con la scelta delle gomme invernali appeared first on SicurAUTO.it.

Pneumatici Goodyear EfficientGrip Performance 2: 50% di durata in più

di Donato D'Ambrosi

I nuovi pneumatici Goodyear EfficientGrip Performance 2 puntano tutto sull’efficienza chilometrica. Arrivano sul mercato europeo le nuove gomme Goodyear 2020 per auto da 15 a 18 pollici. Nei test indipendenti le nuove gomme Goodyear durano di più e frenano prima anche rispetto ai principali concorrenti.

QUANTO DURANO LE GOMME GOODYEAR 2020

Le nuove gomme auto Goodyear EfficientGrip Performance 2 sono migliorate in durata chilometrica e frenata rispetto alla precedente EfficientGrip Performance del 2013 e anche rispetto alle gomme equivalenti di concorrenti. A riportare la notizia è PneusNews, che anticipa le novità dei nuovi pneumatici Goodyear High Performance destinati alle auto più diffuse in Europa. La durata chilometrica che promette Goodyear è del 50% superiore a quella del modello precedente. Nei test indipendenti le gomme Goodyear 2020 avrebbero una durata maggiore del 20% anche rispetto ai concorrenti diretti. Bisogna però dire anche che oltre alla durata, Michelin in particolare sta investendo ingenti risorse nella filosofia “Pneumatici sicuri dal primo all’ultimo chilometro”, guarda il video qui sotto per scoprire di cosa si tratta.

COME SONO LE NUOVE GOMME ESTIVE GOODYEAR EGP 2

Le anticipazioni della rivista specializzata in pneumatici parlano di come sono le nuove gomme Goodyear EfficientGrip Performance 2. Tra le novità delle gomme che saranno disponibili nelle dimensioni da 15 a 18 pollici, lasciando quindi fuori le super-utilitarie al lancio, ci sono:

– Maggiore elasticità e flessibilità del battistrada
– Intagli più lunghi e una mescola meno rigido del predecessore
– Costolature più larghe al centro del battistrada aumentano la rigidità e la stabilità in situazioni di emergenza.

PNEUMATICI ESTIVI GOODYEAR 2020 IN 45 MISURE

Le gomme estive Goodyear EfficientGrip Performance 2 arriveranno nel corso del 2020 in 45 misure diverse facendo breccia sulla potenziale maggiore durata delle gomme. E’ importante precisare che la durata del +50% è stata ottenuta in un test interno effettuato con gomme 205/55R16 Volkswagen Golf VII tra Lussemburgo e Francia. Ma le prestazioni a lungo termine potrebbero variare in base alla dimensione della ruota e soprattutto della strada percorsa. Ecco perché oltre al risparmio, consigliamo sempre di non lesinare sulla sicurezza e sui controlli periodici delle gomme.

The post Pneumatici Goodyear EfficientGrip Performance 2: 50% di durata in più appeared first on SicurAUTO.it.

Pneumatici auto: ora i test delle gomme si fanno al simulatore come in F1

di Donato D'Ambrosi

Il lavoro di un collaudatore che testa pneumatici auto ogni giorno richiede anni di preparazione, che si sommano alle prove delle gomme su strada e in pista. Sviluppare un nuovo pneumatico auto stradale efficiente può richiedere fino a 4 anni, tempi che nel motorsport significherebbero non stare al passo con le norme tecniche e lo sviluppo tecnologico delle auto. Da questo incipit, Pirelli ha annunciato che utilizzerà il simulatore virtuale per gli pneumatici auto stradali come in pista. Ecco cosa cambia e quali benefici porteranno i test virtuali sulle gomme auto.

TEST PNEUMATICI AUTO PIU’ EFFICIENTI

Minori tempi di sviluppo pneumatici, meno prototipi di pneumatici da smaltire e una risposta più veloce alle richieste di innovazione delle Case auto. Sono gli obiettivi Pirelli che ha annunciato l’uso del nuovo simulatore statico, inaugurato nel centro di Ricerca & Sviluppo di Milano. Il nuovo simulatore ha l’obiettivo di ottimizzare le fasi di sviluppo e test dei nuovi pneumatici, riducendo i tempi del 30%.

COM’E’ FATTO IL SIMULATORE PER I TEST DELLE GOMME STRADALI

La simulazione utilizzata già alcuni anni per la progettazione e il test degli pneumatici da Formula 1 e per altre categorie viene applicata anche agli pneumatici di utilizzo stradale. Il simulatore è composto da uno schermo cilindrico con un’estensione di 210° e diametro di 7,5 m per riprodurre visivamente i diversi circuiti e condizioni di guida.  Grazie all’utilizzo dei prototipi virtuali per i diversi modelli di auto si possono modificare velocemente i parametri durante lo sviluppo e lo scambio di informazioni digitali con la Casa auto committente.

SVILUPPO PNEUMATICI AUTO: I TEST VIRTUALI

Il sistema è dotato al centro dello schermo di una vettura statica equipaggiata con alcune tecnologie attive per restituire i comportamenti reali della vettura al guidatore. Il sedile, lo sterzo, le cinture di sicurezza e diversi shaker sono posizionati in corrispondenza delle sospensioni e del motore. Ogni operazione è coordinata da una control room, dalla quale è possibile inserire nel simulatore i parametri delle specifiche tecniche di pneumatico e veicolo. Dalla stessa stanza di comando sono poi monitorati i risultati dei test simulati, tra cui forze al contatto pneumatico-strada e tutti gli indici di prestazione, oltre che la valutazione soggettiva del collaudatore.

The post Pneumatici auto: ora i test delle gomme si fanno al simulatore come in F1 appeared first on SicurAUTO.it.

Guidare l’auto in inverno: la velocità è il maggiore rischio in Europa

di Donato D'Ambrosi

Guidare l’auto in inverno può essere un problema a causa dell’asfalto bagnato e delle condizioni di luce, almeno è così molti neopatentati alle prime armi. Secondo un sondaggio commissionato da Nokian invece, gli errori nella guida su neve e ghiaccio sono secondi a un’abitudine di pestare il piede sull’acceleratore. Ecco quali sono i maggiori rischi della guida invernale in Germania, Francia, Italia, Polonia e Repubblica Ceca.

GUIDARE IN INVERNO: I RISCHI MAGGIORI IN EUROPA

Il pericolo legato alla velocità è sottolineato in particolare dai polacchi e dai tedeschi (rispettivamente il 57% e 56% degli intervistati). La velocità è anche il principale fattore di rischio per i cechi (52%) e gli italiani (43%). Gli automobilisti francesi sono stati gli unici a indicare le strade scivolose e innevate come il fattore di rischio più importante (45%), mentre solo il 32% degli intervistati ha dichiarato che la velocità è il comportamento più pericoloso quando si è alla guida. Negli altri Paesi coinvolti nel sondaggio, le strade ghiacciate sono state indicate come la seconda minaccia più importante (ad eccezione della Germania). Il terzo fattore di rischio più rilevante di guidare in inverno è il mancato rispetto della distanza di sicurezza dal veicolo che precede. La distanza di sicurezza è un rischio più sentito dai tedeschi (il 50% rispetto al 25% e al 33% degli altri Paesi).

GLI PNEUMATICI INVERNALI E I RISCHI IN INVERNO DELLE GOMME NON CONFORMI

In media, solo il 29% degli intervistati ha indicato l’uso di pneumatici usurati come fattore di rischio sulla strada, un dato basso, all’ottava posizione tra i fattori di rischio. Allo stesso tempo, alla domanda specifica sulle possibilità di migliorare la sicurezza in inverno, gli automobilisti hanno indicato più spesso l’uso di pneumatici invernali (quasi due su tre; circa l’80% in Italia). Il secondo miglior modo per aumentare la sicurezza, secondo gli intervistati, è quello di controllare l’usura del battistrada, mentre il terzo è quello di verificare le condizioni del sistema frenante dell’auto.

GUIDARE IN INVERNO CON LE CATENE DA NEVE: I PAESI CHE LE USANO DI PIU’

Pochi automobilisti sentono la necessità di utilizzare le catene da neve sulle strade invernali: solo il 14% degli automobilisti europei, infatti, ha indicato che questo accessorio ha contribuito a migliorare la sicurezza. Questo è dovuto, probabilmente, al fatto che le catene da neve sono necessarie solo su specifici tratti in salita, ad esempio in montagna. Ciò spiega in gran parte perché questo equipaggiamento è importante per quasi un quarto dei francesi e una percentuale leggermente più bassa di italiani.

The post Guidare l’auto in inverno: la velocità è il maggiore rischio in Europa appeared first on SicurAUTO.it.

Pneumatici estivi 2020 BFGoodrich: più sicuri e personalizzabili

di Donato D'Ambrosi

BFGoodrich presenta le gomme estive 2020 Advantage, per auto e SUV. Gli pneumatici estivi imparentati con Michelin debuttano con una nuova mescola che riduce la frenata e li rende più efficienti. Una curiosità che farà piacere ai tradizionalisti della marca, è che gli pneumatici estivi BFGoodrich sono personalizzabili.

L’ETICHETTA ENERGETICA DELLE GOMME ESTIVE 2020 BFGOODRICH

Le migliori prestazioni in aderenza delle nuove gomme estive BFGoodrich Advantage – spiega Michelin – derivano da una nuova mescola del battistrada e dai blocchi ampi sulla spalla. Il disegno asimmetrico del battistrada, con le due scanalature poste verso l’esterno, permette agli pneumatici estivi 2020 di seguire la traiettoria in fase di curva e di drenare l’acqua in modo ottimale. Miglioramenti che hanno portato le prestazioni delle gomme estive BFGoodrich Advantage verso la lettera A dell’etichetta energetica in frenata sul bagnato.

PNEUMATICI ESTIVI 2020 BFGOODRICH, COME SONO CAMBIATI

Le gomme estive BFGoodrich Advantage per auto frenano prima sia su strada bagnata (-2,4 m),sia su strada asciutta (-1,5 m).  Gli pneumatici estivi Advantage SUV migliorano le prestazioni su strada bagnata di -2,9 m e -1,1 m su strada asciutta. Questi miglioramenti sono dovuti alla fascia interbloccante dei tasselli che riduce la mobilità battistrada e ne aumenta la rigidità nella zona di contatto con l’asfalto. Si ottiene così una minore resistenza al rotolamento e, quindi, ad un minor consumo di carburante.

PERSONALIZZARE LE GOMME ESTIVE 2020 BFGOODRICH

Nel corso del 2020 le gomme stive BFGoodrich Advantage (per auto) e BFGoodrich Advantage SUV copriranno il 65% del mercato auto e il 40% del mercato SUV. Gli pneumatici estivi BFGoodrich Advantage saranno disponibili in 120 misure da 14 a 20 pollici. Le gomme BFGoodrich Advantage SUV invece si articoleranno in 23 misure da 16 a 19 pollici. Una curiosità che sarà molto apprezzata tra gli appassionati è possibilità di personalizzare le nuove Gomme estive 2020 BFGoodrich con i kit di adesivi. Su richiesta, i clienti potranno personalizzare i propri pneumatici ordinando i kit adesivi da applicare sul fianco con il logo del marchio.

The post Pneumatici estivi 2020 BFGoodrich: più sicuri e personalizzabili appeared first on SicurAUTO.it.

Le 10 migliori gomme auto più cercate nel 2019

di Donato D'Ambrosi

Cambiare le gomme e scegliere tra gomme estive e quattro stagioni o montare le gomme invernali solo durante le ordinanze? E’ la domanda che nel 2019 ha trovato più automobilisti interessati agli pneumatici quattro stagioni, secondo un’indagine sulle 10 migliori gomme auto più scelte in Italia nel 2019.

LE 10 MIGLIORI GOMME AUTO INVERNALI, ESTIVE E QUATTRO STAGIONI

L’indagine sulle gomme online più cercate in Italia nel Q4 2019 vede in testa le gomme quattro stagioni, scelte dal 38,5% degli automobilisti sul web. I risultati dell’indagine rezulteo riportati da PneusNews sono estratti dalle ricerche effettuate in Francia, Germania, Regno Unito, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Turchia. Dopo le gomme quattro stagioni, gli italiani scelgono gli pneumatici invernali nel 35,8% delle ricerche. In molte zone d’Italia però le gomme con il fiocco di neve sono superflue e almeno 1 ricerca su 4 (24,8%), anche in inverno, è orientata alle gomme estive.

LE 10 MIGLIORI GOMME AUTO PER MARCA E MODELLO

La ricerca degli italiani su quali pneumatici auto montare in inverno, tra ottobre e dicembre 2019, ha visto la maggiore quantità di chiavi di ricerca legate a Goodyear, Michelin e Bridgestone. Tra i 10 pneumatici più cercati in Italia a fine 2019, i primi 3 sono quattro stagioni. Tra le prime 5 gomme che gli italiani hanno cercato di più 3 sono pneumatici Bridgestone (estivi, invernali e quattro stagioni). Nonostante le buone performance Continental nei test delle gomme invernali, le ricerche degli utenti online collocano il produttore di pneumatici nelle ultime 10 posizioni. Di Pirelli, almeno nelle preferenze orientate alla ricerca online, non c’è traccia tra le prime 10 marche preferite dagli italiani. Ecco qui sotto la classifica dei 10 migliori pneumatici nel 2019 per marca e modello e sotto un video che orienta nella scelta tra gomme estive, invernali e quattro stagioni.

1.Michelin CrossClimate+ (4 stagioni)
2.Goodyear Vector 4Seasons Gen-2 (4 stagioni)
3.Bridgestone Weather Control A005 (4 stagioni)
4.Bridgestone Blizzak LM005 (invernali)
5.Bridgestone Turanza T005 (estivi)
6.Goodyear EfficientGrip Performance (estivi)
7.Michelin Primacy 4 (estivi)
8.Michelin CrossClimate SUV (4 stagioni)
9.Continental AllSeasonContact (4 stagioni)
10.Continental WinterContact TS 850 P (invernali)

QUALI SONO LE GOMME AUTO MIGLIORI IN EUROPA

Le gomme preferite nel resto d’Europa invece cambiano nella marca modello e tipologia in base al Paese. Le migliori gomme da montare in Francia sono estive, secondo i dati dell’indagine rezulteo (35%), con in testa Michelin, Goodyear e Bridgestone. In Germania è più sbilanciata la scelta delle gomme invernali (49%), preferibilmente Hankook, Goodyear e Continental. In Polonia le gomme invernali sono ancora più diffuse (58%) e le ricerche sono principalmente su Nokian, Bridgestone e Goodyear. In Spagna invece le gomme quattro stagioni coprono il 45% delle preferenze online: Michelin, Goodyear e Continental sono le marche più cercate.

The post Le 10 migliori gomme auto più cercate nel 2019 appeared first on SicurAUTO.it.

Pneumatici auto: i 5 Paesi dove si vendono più gomme in Europa

di Donato D'Ambrosi

La classifica dei Paesi dove si vendono più pneumatici auto vede in testa la Germania, che ha superato l’Italia anche in altri settori. I dati ufficiali sui Paesi dove si vendono più gomme vengono dall’associazione europea di Produttori di pneumatici che ha diffuso il bilancio delle vendite in Europa nel 2019.Ecco quali gomme si vendono di più in Italia e i Paesi d’Europa dove il mercato delle gomme è più forte per alcune tipologie di veicoli.

PNEUMATICI AUTO IN EUROPA: 4 SU 10 SONO GOMME INVERNALI

Il bilancio sulle vendite di pneumatici auto in Europa nel 2019 non è esaltante, secondo i dati Dell’ETRMA (l’associazione europea di produttori di pneumatici). Nel 2019 infatti il numero di gomme di ricambio vendute in Europa è diminuito in tutti i settori: tra gli pneumatici auto destinati al primo equipaggiamento, al ricambio, sia tra le gomme invernali che le gomme estive. Nel 2019 sono state vendute quasi 219 milioni di gomme nuove di ricambio, per auto, SUV e veicoli leggeri. Tra le gomme vendute in Europa il 58% sono estive, mentre la restante quota sono pneumatici invernali e gomme quattro stagioni.

I 5 PAESI PIU’ FORTI NELLA VENDITA DI PNEUMATICI AUTO IN EUROPA

Tra i Paesi che nel 2019 hanno venduto più pneumatici auto di ricambio, la Germania è di gran lunga il mercato principale, con circa 20 milioni di pneumatici più della Francia. L’Italia è al terzo posto tra i Paesi d’Europa per vendite di gomme auto (supera appena 20 milioni di pneumatici auto venduti, in calo rispetto al 2018). Poi ci sono il Regno Unito e la Spagna. L’Italia fino al 2017 in testa alla classifica dei Paesi per vendite di pneumatici moto, nel 2019 si conferma al secondo posto dopo la Germania (entrambe a circa 2 milioni di gomme vendute). Il mercato delle gomme per moto e scooter è curiosamente l’unico settore che nel 2019 ha fatto registrare un incremento delle vendite di pneumatici del +2%. Clicca sulle immagini sotto per vederle a tutta larghezza.

OLTRE GLI PNEUMATICI AUTO, LE IMPORTAZIONI IN EUROPA DA COREA E CINA

La Turchia è il Paese principale per vendita di pneumatici Truck (circa 1,7 milioni di gomme), seguita da Germania, Italia, Regno Unito e Francia. Le vendite di gomme per autocarro e autobus sono quelle che maggiormente hanno subito il dumping dalla Cina. Un fenomeno che l’UE ha cercato di contrastare con i dazi sulle importazioni di pneumatici, lasciando però spazio ad altri Paesi. “Le importazioni dalla Cina sono state almeno in parte sostituite da importazioni da altri paesi, ha spiegato Fazilet Cinaralp, Segretario Generale ETRMA,  in particolare il Sud-est asiatico (+170% nel 2019) e Corea del Sud (+ 117% nel 2018 e + 7% nel 2019)”.

The post Pneumatici auto: i 5 Paesi dove si vendono più gomme in Europa appeared first on SicurAUTO.it.

❌