Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

One Piece Pirate Warriors 4: presentati altri tre personaggi

di Marco Padovese
One Piece è indubbiamente una delle opere più in voga negli ultimi anni. Nato dalla penna di Eiichirō Oda nel lontano luglio 1997, ormai è conosciuto praticamente in tutto il mondo. Dato il successo planetario dell’opera, fu inevitabile che uscirono numerosi tie-in videoludici, molti di qualità poco sufficiente, ma alcuni riuscirono a ritagliarsi uno spazio nel cuore […]

One Piece Pirate Warriors 4: annunciati tre nuovi personaggi

di Marco Padovese
Manca poco più di un mese dall’uscita di One Piece Pirate Warriors 4, ma certo in queste settimane non sono mancati annunci di personaggi utilizzabili dando ancora più hype a chi attende questo nuovo capitolo del franchise. Bandai Namco in queste ore ha mostra tre trailer presentando Edward Newgate meglio conosciuto come Barbabianca, rivale ed […]

One Piece Pirate Warriors 4: trailer di presentazione per Carrot e Jinbe

di Marco Padovese
Come tutti ben sappiamo il genere Musou dalle nostre parti non riesce ad avere quel successo che ha tutt’oggi nel Sol Levante. Omega Force è riuscita comunque a tagliarsi una buona fetta di pubblico anche in occidente con capolavori del calibro dei Dinasty Warriors. Il loro ultimo lavoro è One Piece Pirate Warriors 4, ultimo […]

One Piece Pirate Warriors 4: un trailer ci presenta la modalità co op

di Marco Padovese
Oggi Bandai Namco è decisamente in forma, dopo aver mostrato il trailer per My Hero Academia One’s Justice 2 e aver presentato ben tre nuovi personaggi in One Punch Man A Hero Nobody Knows, in queste ore sul suo canale ufficiale youtube ha fatto uscire un filmato di One Piece Pirate Warriors 4, musou sviluppato dalla […]

One Piece Pirate Warriors 4, il nuovo capitolo del musou di Omega Force | Provato

di Alessandro Niro
Scritto e disegnato da Eiichirō Oda, One Piece è diventato in breve tempo un fenomeno di culto nonché una delle opere più in voga negli ultimi anni. Combattimenti spettacolari e una storia che non cade mai nella banalità, continua tutt’oggi a suscitare curiosità ed emozione tra il pubblico sia orientale che occidentale. Con un successo […]

One Piece Pirate Warriors 4: data di uscita annunciata ufficialmente

di Andrea Bercaru
Se siete appassionati delle opere d’animazione giapponesi come Dragon Ball Z e One Piece, il 2020 potrebbe rivelarsi un anno particolarmente interessante. Durante i primi mesi del prossimo anno i vari appassionati delle opere di Akira Toriyama e Eiichio Oda potranno “sfruttare” le proprie console (o PC) per avventurarsi in opere come Dragon Ball Z […]

Sky chiede aiuto a Google contro le IPTV illegali

di Marco Locatelli

Sky è sempre più costretta a fare i conti con il dilagante fenomeno delle IPTV illegali, motivo per il quale di recente ha coinvolto anche Google nella sua battaglia.

Leggi il resto dell’articolo

Apple: nuovo attacco phishing sui dispositivi iOS, attenzione a quando vi chiedono l'Apple ID password

apple

Apple - Pare che ci sia un nuovo attacco phising in corso su dispositivi iOS: fate molta, molta attenzione quando vi richiedono l'Apple ID password. Se usate un dispositivo iOS, ogni tanto vi capiterà di sicuro di vedere il popup che vi chiede di inserire la vostra Apple ID password. Spesso viene visualizzato all'interno dell'App Store o dell'iTunes Store, ma a volte compare casualmente di tanto in tanto a causa di qualcosa in esecuzione in background. Tuttavia un post sul blog dello sviluppatore Felix Krause spiega che proprio questo popup (o un suo similare praticamente identico all'originale) potrebbe essere utilizzato per ingannare facilmente gli utenti e consegnare così agli hacker il proprio ID Apple e relativa password.

Chrome: attenzione alla falsa estensione AdBlock Plus contenente un virus

chrome estensioni

Chrome - Fate molta attenzione se utilizzate AdBlock Plus su Chrome: sul Chrome Web Store è stata scovata una falsa estensione di AdBlock Plus che conteneva virus. Questa falsa estensione è riuscita a bypassare il processo di verifica di Google e ha vissuto nel Chrome Web Store ufficiale insieme alla vera estensione di AdBlock Plus. A scoprire la faccenda è stato SwiftOnSecurity, il quale ha twittato la notizia: Google, appena visti i tweet e venuto a conoscenza della storia, ha provveduto ad eliminare la falsa estensione. Tuttavia non prima che questa fosse riuscita ad ingannare circa 37.000 utenti. Che sono pochi rispetto ai 10 milioni di utenti del servizio, ma sempre un problema per coloro che sono stati così sfortunati da scaricare la falsa estensione.

Cosa fare se il nostro account Yahoo fa parte dei 3 miliardi di account hackerati

hacker

Yahoo - Come di sicuro ormai saprete, praticamente tutti i nostri account Yahoo sono stati hackerati. Solo un paio di giorni fa si è venuto a sapere che nel corso del 2013 3 miliardi di account Yahoo sono stati hackerati, peccato che in precedenza Yahoo avesse parlato solamente di 1 miliardo di account. Questo massiccio attacco hacker è avvenuto nel corso del mese di agosto del 2013: gli hacker hanno rubato dati degli utenti come numeri di telefono, date di nascita e le domande di sicurezza. Tuttavia Yahoo ha voluto rassicurare almeno in parte gli utenti: password e informazioni sulle carte di credito non sono stati rubati.

Inoltre Yahoo provvederà ad inviare email agli utenti interessati da questo atto di hackeraggio. Considerando, però, che poi anche nel 2014 c'è stato un altro attacco simile, non è che possiamo stare proprio tranquilli: nel 2014 sono finiti sotto attacco altri 500 milioni di account.

prosegui la lettura

Cosa fare se il nostro account Yahoo fa parte dei 3 miliardi di account hackerati pubblicato su Downloadblog.it 06 ottobre 2017 09:00.

Game Of Thrones da record: oltre 1 miliardo di download e streaming illegali per la stagione 7

got-white-walker.jpg

La settima e ultima stagione di Game Of Thrones si è conclusa ormai da qualche giorno e se è vero che, secondo i dati diffusi da HBO, è stata la stagione più vista di sempre, è altrettanto vero che anche per i pirati ha rappresentato un vero e proprio record.

Nonostante il numero ridotto di episodi - 7 rispetto ai soliti 10 delle precedenti sei stagioni - questa stagione di Game Of Thrones ha raggiunto il numero record di oltre 1 miliardo di download e visualizzazioni in streaming illegali, confermandosi anche come show televisivo più portato dell’anno.

prosegui la lettura

Game Of Thrones da record: oltre 1 miliardo di download e streaming illegali per la stagione 7 pubblicato su Downloadblog.it 09 settembre 2017 12:42.

Google Drive è diventato un'alternativa popolare a The Pirate Bay

The Pirate Bay

Google Drive - L'anno scorso la pirateria informatica ha subito un duro colpo: dopo il declino di KickassTorrents e del suo presunto proprietario Artem Vaulin, anche siti competitivi come Torrentz.er e TorrentHound hanno subito il medesimo declino. Se è vero che The Pirate Bay continua a difendere il fortino, è anche vero che negli ultimi tempi si sta sviluppando un'alternativa improbabile: Google Drive. Gli studi cinematografici di Hollywood e altri titolari di diritti d'autore hanno inondato il colosso di Mountain View con più di 5.000 richieste di rimozione di file ospitati sul servizio di cloud storage. E questo solamente nel corso degli ultimi 30 giorni.

Sembra proprio che Google Drive sia diventato un'alternativa popolare a The Pirate Bay:

prosegui la lettura

Google Drive è diventato un'alternativa popolare a The Pirate Bay pubblicato su Downloadblog.it 06 settembre 2017 16:00.

Instagram: un bug dava accesso agli hacker alle email e ai numeri di telefono

hacker

Instagram - Sembrerebbe che un bug su Instagram possa aver dato accesso agli hacker agli indirizzi email e ai numeri di telefono di utenti di alto profilo sul social network. Un portavoce di Instagram avrebbe così spiegato a quelli di Mashable: "Recentemente abbiamo scoperto che uno o più individui avevano ottenuto un accesso illegale a una serie di informazioni di contatto degli utenti di Instagram di alto profilo, specificatamente agli indirizzi email e ai numeri di telefono, il tutto sfruttando un bug presente sull'applicazione del social network. Tuttavia non sono state a rischio le password degli account, abbiamo risolto rapidamente il bug e stiamo eseguendo un'indagine più approfondita".

❌