Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Oppo, smartphone pieghevole prima del Mobile Word Congress 2019?

di Lucia Massaro

OPPO potrebbe presentare il suo smartphone pieghevole due giorni prima dell’inizio del Mobile World Congress 2019 – la più grande fiera al mondo dedicata ai dispositivi mobili. Come di consuetudine, i produttori che saranno presenti hanno cominciato a inviare i propri inviti ai media. L’azienda cinese ha in programma l’evento “Get Closer” per il 23 Febbraio.

Gli inviti sono piegati in modo da lasciar ipotizzare che l’azienda potrebbe svelare il suo smartphone pieghevole. Queste supposizioni pongono le proprie basi sulle presunte affermazioni fatte dal Product Manager Chung Wang qualche mese fa. Wang aveva fatto intendere che Oppo stesse lavorando su questa nuova tipologia di smartphone e che avremmo avuto maggiori informazioni probabilmente in occasione del Mobile World Congress.

Per il momento sono solo ipotesi e non sappiamo se il produttore cinese abbia già un prototipo finito – come Samsung – o se condividerà solamente delle informazioni a riguardo. Non è chiaro nemmeno quale tipo di meccanismo possa utilizzare, ma tra i brevetti depositati dalla società, ce n’è uno che vede un dispositivo capace di piegarsi più volte su stesso, proprio come l’invito in questione.

Inoltre, il nome dell’evento “Get Closer” conferma che Oppo presenterà la sua nuova tecnologia zoom loseless 10x per il comparto fotografico degli smartphone. L’azienda – dunque – potrebbe portare un nuovo prodotto che la integri per mostrare il funzionamento e le potenzialità di questa nuova tecnologia.

OPPO Find X, top di gamma dell’azienda cinese con fotocamera a scomparsa, è disponibile in sconto a questo link a 513  euro.

Oppo anticipa il MWC 2019: evento 'Get Closer' in programma il 23 febbraio

di HDblog.it

Oppo si prepara ad annunciare tutta una serie di novità in occasione del prossimo Mobile World Congress 2019. Il produttore cinese, tuttavia, anticiperà di qualche giorno l'apertura della fiera catalana con un evento che si terrà, sempre a Barcellona, il 23 febbraio.

Sugli inviti recapitati alla stampa si legge 'Get Closer' e sono piegati in maniera molto particolare, quasi a voler fornire un ulteriore indizio sulle indiscrezioni dei mesi scorsi relative al lancio di uno smartphone pieghevole.

Poche le informazioni in tal senso, molte di più invece, quelle riguardanti il nuovo modulo fotocamera dotato di zoom ibrido con ingrandimento sino a 10x. Oppo lo ha presentato pochi giorni fa e, molto probabilmente, lo rivedremo anche a Barcellona, magari utilizzato su un nuovo dispositivo.


Battery Phone a meno di 200€? Xiaomi Mi A2 Lite, compralo al miglior prezzo da ePrice a 166 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Oppo e Vivo, prossimi flagship ancora con fotocamere a scomparsa

di HDblog.it

I prossimi due smartphone top di gamma di Oppo e Vivo (i modelli esatti dovrebbero essere, rispettivamente, R19 e X25), potrebbero avere un punto in comune: un design anteriore tutto schermo con fotocamera a scomparsa. L'informazione proviene dal profilo Weibo di un leaker piuttosto conosciuto e rispettato in Cina, il quale afferma che le fabbriche hanno cominciato a costruire gli stampi per la produzione in massa delle scocche.

A quanto pare, sia Oppo che Vivo riproporranno un'evoluzione delle soluzioni implementate nei dispositivi di generazione corrente - rispettivamente Find X e NEX A o NEX S. Per Oppo consiste in tutta la parte superiore della scocca posteriore, comprendente le fotocamere anteriori e posteriori, a scomparsa e con movimento motorizzato automatico; per Vivo, invece, il modulo è più piccolino e include la fotocamera anteriore; è anch'esso motorizzato e scompare completamente nella scocca quando è chiuso.

Ultimo dettaglio: dagli stampi non risulta che nessuno dei due dispositivi abbia un alloggiamento posteriore per lo scanner di impronte digitali. Quindi, è molto probabile che sarà integrato nel display OLED. Si prevede un sensore con tecnologia ottica.


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 885 euro oppure da Media World a 1,049 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Oppo: annunciato il nuovo zoom 10x per gli smartphone

di Christian Mazza

Nella giornata di oggi, Oppo, ha annunciato il lancio imminente di una nuova tecnologia che interessa direttamente il comparto fotografico dei propri dispositivi. L’annuncio è arrivato durante Future Technology Communication Conference 2019, dove l’azienda cinese ha reso noto il lancio del suo nuovo zoom loseless 10x che verrà presentato ufficialmente al Mobile World Congress 2019, in scena tra poco più di un mese.

Durante la conferenza, un portavoce di Oppo ha voluto specificare come la nuova tecnologia, in procinto di essere lanciata, sia necessaria per venire incontro a quelle che sono le esigenze di mercato e quindi soddisfare un bacino d’utenza decisamente più ampio. Per rendere possibile l’implementazione dello zoom loseless 10x, Oppo ha pensato di sviluppare una soluzione che unisce un obiettivo ultra grandangolare con l’Ultra Clean Master e un teleobiettivo, in sostanza una tripla fotocamera che possa sostenere questa nuova funzionalità.

L’obiettivo ultra grandangolare con capacità focale di 15,9 mm garantisce un’alta qualità, riuscendo anche grazie al teleobiettivo ad assicurare scatti a lunga a distanza in grado di catturare dettagli nitidi e ricchi di dettagli. I tre sensori lavorano simultaneamente per restituire un’esperienza qualitativamente alta e l’azione è resa possibile grazie all’installazione di due stabilizzatori ottici posizionati sulla fotocamera standard e i due teleobiettivi con un design che strizza l’occhio al comune periscopio.

La resistenza del modulo fotografico è garantita dai drop test svolti: il primo ha testato 10.000 volte la parte frontale e posteriore della lente, mentre il secondo ha verificato la resistenza per oltre 2.000 volte nei rimanenti quattro lati, raggiungendo così un totale di 28.000 punti globali nel drop test.

Ma le novità non finiscono qui perché Oppo ha annunciato inoltre un nuovo sistema di riconoscimento dell’impronta digitale basata su un’area più ampia. Sarà possibile quindi sbloccare il proprio smartphone toccando l’intera area designata della superficie frontale. Il sensore posizionato sotto lo schermo permetterà un’esperienza libera e flessibile con funzioni che integrano diverse gesture a due dita per aumentare la sicurezza globale, anche in vista di pagamenti.

Attendiamo ulteriori dettagli, non manca molto al prossimo MWC.

OPPO Find X, top di gamma dell’azienda cinese con fotocamera a scomparsa, è disponibile a questo link a 795 euro, scontato di oltre 200 euro.

 

Oppo: presenterà il nuovo zoom 10X per smartphone al MWC

di Andrea Genovese

Oppo durante la Future Technology Communication Conference 2019, ha svelato il nuovo zoom lossless 10x, mostrandolo per la prima volta a Barcellona, durante il MWC 2019.

(...)
Continua a leggere Oppo: presenterà il nuovo zoom 10X per smartphone al MWC su Androidiani.Com


© andreagenovese for Androidiani.com, 2019. | Permalink |

Tags del post:

Oppo mostra il funzionamento dello zoom ibrido 10x per smartphone. Debutto al MWC

di HDblog.it

Oppo ha presentato alla Future Technology Communication Conference 2019 un modulo fotocamera per smartphone dotato di zoom ibrido con ingrandimento sino a 10x, così come anticipato dai rumor emersi nel corso degli ultimi giorni.

La società cinese aveva mostrato un primo prototipo al MWC 2017: rispetto a due anni fa, sembra che il meccanismo di zoom - che si sviluppa orizzontalmente all'interno dello smartphone imitando il funzionamento di un periscopio - abbia ricevuto importanti miglioramenti ed è ora in grado di realizzare ingrandimenti sino a 10x in modalità ibrida, sfruttando gli altri sensori affiancati all'unità principale.

Per poter implementare la nuova tecnologia, OPPO ha sviluppato una soluzione basata su una tripla fotocamera che consiste nell’unione dell’obiettivo ultra grandangolare con l’Ultra Clean Master e il teleobiettivo. Il primo ha una lunghezza focale di 15,9 mm, garantendo così una capacità qualitativa unica al mirino grandangolare. La fotocamera principale garantisce qualità delle foto e il teleobiettivo, che offre una lunghezza focale da 159 mm, combinato con l’originale “peep-up structure”, riesce ad assicurare degli scatti a lunga distanza ad alta qualità.


Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 885 euro oppure da Media World a 1,049 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

OPPO al lavoro su una fotocamera con zoom 10x e un lettore d’impronte a tutto schermo

di Tommaso

OPPO ha anticipato alcune delle tecnologie che vedremo in futuro sui suoi smartphone, tra cui una fotocamera con zoom 10x e un lettore d'impronte a tutto schermo.

L'articolo OPPO al lavoro su una fotocamera con zoom 10x e un lettore d’impronte a tutto schermo proviene da TuttoAndroid.

Oppo svela una fotocamera con zoom ottico 10x

di Luca Colantuoni

La notizia era nell’aria da qualche giorno e ora il produttore cinese ha confermato le indiscrezioni. Durante un evento organizzato a Pechino, Oppo ha comunicato che inizierà a breve la produzione di una fotocamera per smartphone con zoom ottico 10x. La tecnologia verrà illustrata in dettaglio al Mobile World Congress 2019 di Barcellona.

Leggi il resto dell’articolo

Oppo RX17 Pro: disponibile la versione Beta dell’app per le misurazioni in realtà aumentata

di Lucia Massaro
Oppo ha annunciato oggi la disponibilità per RX17 Pro della versione Beta dell’applicazione “AR Measure” che – sfruttando il sensore TOF 3D – permette agli utenti di misurare lunghezze, distanze, aree ed angoli. L’applicazione – scaricabile tramite questo link – è ancora in fase di sviluppo per cui potrebbe presentare ancora un margine di errore. […]

OPPO AR Measure (beta) utilizza il sensore TOF di RX17 Pro per effettuare misurazioni

di HDblog.it

OPPO ha annunciato oggi la disponibilità della versione beta dell'app "AR Measure" di OPPO RX17 Pro, lo smartphone annunciato i primi di novembre e recensito poco tempo dopo dal nostro Lorenzo.

Grazie a quest'app, conferma la stessa azienda cinese in un comunicato stampa, sarà possibile sfruttare una delle tre fotocamere posteriori di OPPO RX17 Pro, dotata del sensore TOF 3D (Time of Flight), per misurare lunghezze, distanze, aree ed angoli.

Mentre le fotocamere tradizionali vengono adoperate per scattare foto, questa tecnologia può essere sfruttata per applicazioni in Realtà Aumentata, attraverso le quali lo smartphone può essere utilizzato inquadrando l’ambiente circostante per mostrare informazioni aggiuntive sullo schermo: una funzione perfetta per effettuare misurazioni.

(aggiornamento del 15 January 2019, ore 02:45)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

OPPO: modulo fotocamera con zoom ottico ibrido 10x il 16 gennaio | Rumor

di HDblog.it

OPPO potrebbe presentare un modulo fotocamera con zoom ottico ibrido 10x il prossimo 16 gennaio. L'indiscrezione si basa su un'immagine teaser trapelata in Cina e ripresa dal sito internet news.mydrivers.com. Si fa riferimento ad evento che si terrà a Pechino e spicca il numero 10 (十 in cinese significa 10).

L'ipotesi sopra illustrata era stata anticipata dal noto leaker Ice Universe che a fine 2018 ha affermato che l'azienda cinese fosse già pronta ad annunciare tale nuovo modulo fotografico. Le date inizialmente previste erano il CES 2019 di Las Vegas, ormai terminato, oppure il MWC 2019 di Barcellona (25-28 febbraio).

Non è da escludere che l'evento previsto tra due giorni in Cina possa essere bissato anche durante l'edizione 2019 del Mobile World Congress. Nel 2017 OPPO ha annunciato proprio in occasione delle fiera di Barcellona il progetto 5x, una tecnologia simile che si ispirava al principio di funzionamento del periscopio utilizzando sensore di appena 5,7 mm sviluppato in larghezza piuttosto che in profondità.


Il top gamma 2018 più completo sul mercato? Samsung Galaxy S9 Plus, compralo al miglior prezzo da Amazon a 549 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Oppo entra a far parte del Wireless Power Consortium: ricarica senza fili in arrivo?

di HDblog.it

I futuri smartphone di Oppo, e probabilmente anche di OnePlus, potrebbero avere la ricarica wireless. Oppo, infatti, è entrata a far parte del Wireless Power Consortium, un gruppo di aziende che hanno l'obiettivo di sviluppare e promuovere lo standard di ricarica wireless Qi. Tra le aziende facenti parte di questo consorzio ci sono anche Apple, Samsung, Huawei, ZTE, Panasonic e Sony.

Il nome di Oppo si legge nella lista dei membri del WPC anche se non è ben chiaro quando sia effettivamente entrata nel gruppo. Al momento, ricordiamo, nessuno smarphone dell'azienda cinese supporta lo standard di ricarica wireless Qi. Lo scorso anno, tuttavia, Oppo ha depositato un brevetto riguardante una tecnologia di ricarica wireless da 15 W.

Oppo e OnePlus appartengono allo stesso gruppo, la BBK Electronics a cui fa capo anche Vivo, e condividono spesso sia tecnologie che risorse.


Uno smartphone concreto, veloce e con un display eccellente? Asus Zenfone 5Z, in offerta oggi da Computer Shop Pisa a 399 euro oppure da Amazon a 454 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

OnePlus e Oppo potrebbero adottare lo standard di ricarica wireless Qi

di Angelo Falcone

Oppo è entrata a far parte del Wireless Power Consortium e questo potrebbe segnare l'arrivo della ricarica wireless con standard Qi su Oppo e OnePlus.

L'articolo OnePlus e Oppo potrebbero adottare lo standard di ricarica wireless Qi proviene da TuttoAndroid.

Oppo R15 riceve ColorOS 5.2.1, ecco le novità

di HDblog.it

Oppo R15 e la sua variante Dream Mirror Edition hanno iniziato a ricevere la nuova ColorOS 5.2.1, un aggiornamento della piattaforma software personalizzata dal produttore. Tra le principali novità implementate da Oppo, troviamo Hyper Boost e alcuni miglioramenti legati all'assistente vocale proprietario.

Quest'ultimo è ora in grado di scansionare documenti, tradurre frasi da immagini e rispondere alle domande, inoltre è stata introdotta anche la nuova modalità Smart Car. Per quanto riguarda invece le novità incentrate sulle attività di sistema, la nuova Smart Sidebar consente di aggiungere le applicazioni utilizzate più di frequente, richiamandole dal lato dello schermo mentre Application Quick Freeze blocca le applicazioni inattive per liberare risorse.

ColorOS 5.2.1 introduce inoltre su Oppo R15 un nuovo strumento di editing video che consente di regolare la velocità del filmato, aggiungere temi ed effetti. Da ultimo, è stata introdotta una nuova funzione per chiamare soccorso: si attiva con cinque pressioni del tasto di accensione ed effettua una chiamata automatica ad un numero di emergenza preimpostato, oltre ad inviare posizione e foto scattata al momento.


Il top gamma 2018 più completo sul mercato? Samsung Galaxy S9 Plus, compralo al miglior prezzo da Amazon a 553 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Realme C1, 2 e 2 Pro vengono aggiornati alla ColorOS 5.2 con le patch di dicembre

di Giuseppe Biondo

Realme ha avviato il rilascio della ColorOS 5.2 sugli smartphone della propria gamma a cui ancora mancava

L'articolo Realme C1, 2 e 2 Pro vengono aggiornati alla ColorOS 5.2 con le patch di dicembre proviene da TuttoAndroid.

Date il benvenuto a Breeno, l’assistente vocale di Oppo

di Biagio Petronaci

Un nuovo assistente vocale è pronto a competere con i celebri Google Assistant, disponibile in numerosi dispositivi Android, Alexa, che arricchisce gli speaker Amazon, […]

L'articolo Date il benvenuto a Breeno, l’assistente vocale di Oppo proviene da TuttoAndroid.

Oppo presenta Breeno, assistente vocale che strizza l'occhio al 5G

di HDblog.it

C’è davvero bisogno di un nuovo assistente vocale virtuale? Secondo Oppo la risposta è sì, visto che alla Oppo Mobile Developers Conference è stato presentato ufficialmente Breeno, il primo “digital assistant” del brand cinese.

Oppo è solamente l’ultima azienda a lanciare sul mercato (al momento solo quello locale) la propria soluzione: oltre ai più noti Siri, Google Assistant, Alexa e Bixby, anche Xiaomi e Huawei hanno deciso di sviluppare un assistente vocale proprietario, limitandone però l’uso all’interno dei confini cinesi. Per lo meno fino ad oggi, poiché le intenzioni sembrano essere quelle di estenderne la disponibilità a livello globale.

Fornire le informazioni giuste al momento giusto: su questo si basa Breeno, assistente che sfrutta l’intelligenza artificiale per supportare l’utente sulla base dell’attività svolta in quel preciso momento e del luogo in cui questi si trova (viene definita “interazione naturale multi-modale”). Un esempio? Se si attiva lo smartphone quando ci si sta per imbarcare in aeroporto, verranno visualizzati automaticamente a display le informazioni sul volo.


Uno smartphone concreto, veloce e con un display eccellente? Asus Zenfone 5Z, in offerta oggi da Computer Shop Pisa a 399 euro oppure da Amazon a 457 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

OPPO pronta ad annunciare un modulo fotocamera con zoom ottico ibrido 10x

di HDblog.it

OPPO, tra i primi cinque produttori di smartphone al mondo, si è spesso distinto per alcune interessanti soluzioni tecniche adottate nei suoi device. Ricordiamo, ad esempio, la fotocamera motorizzata rotante dell'OPPO N3 oppure, più recentemente, per la fotocamera a scomparsa di OPPO Find X.

Nel corso dello scorso Mobile World Congress, OPPO ha annunciato un "ingegnoso" modulo fotografico con uno zoom ottico 5x, ispirato al principio di funzionamento del periscopio. Questo modulo, grazie ad uno spessore di appena 5,7mm e sviluppandosi in larghezza, piuttosto che in profondità, potrà essere posizionato facilmente all'interno di ogni smartphone. Il modulo mostrato mostrato da OPPO era dotato di due fotocamere, una primaria in formato tradizionale e una secondaria, dotata di questo sistema di zoom 5x.

Il modulo, fino ad oggi, ancora non è stato utilizzato in un device destinato alla vendita. OPPO, tuttavia, sarebbe già pronta ad annunciare un nuovo modulo fotografico con zoom ottico ibrido 10x. L'annuncio, secondo quanto affermato da Ice Universe, leaker considerato ormai una fonte abbastanza attendibile, arriverà nel corso del CES 2019, che si terrà tra qualche giorno a Las Vegas o, al piano tardi, durante il MWC 2019 che si terrà alla fine di febbraio a Barcellona.


Oggi uno dei migliori acquisti nella fascia media? Huawei Mate 10 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 379 euro oppure da Unieuro a 449 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Arrivano OPPO R17 e R17 Pro edizione New Year

di Giovanni Pardo

OPPO R17 e R17 Pro arrivano in edizione New Year, con una nuova colorazione rossa con inciso un maialino dorato a simboleggiare il futuro anno del maiale.

L'articolo Arrivano OPPO R17 e R17 Pro edizione New Year proviene da TuttoAndroid.

Oppo PAEM00 su Geekbench: in arrivo nuovo smartphone di fascia bassa?

di HDblog.it

Oppo ha annunciato di voler puntare forte sulla Ricerca e Sviluppo in settori come 5G e intelligenza artificiale, ma questo non significa che la società cinese abbia ridotto i suoi sforzi nel campo degli smartphone, visto che i nuovi prodotti continuano a susseguirsi senza sosta.

Oggi giungono nuove indiscrezioni su un dispositivo che potrebbe arrivare nelle prossime settimane, stando a quanto emerso dalle tabelle di Geekbench che ci segnalano il passaggio di un inedito Oppo PAEM00, caratterizzato da un hardware di fascia bassa. Con un punteggio di 855 punti in single core e 3.244 in multi, lo smartphone è mosso da un chip Qualcomm con core Cortex-A53 - uno Snapdragon 625 - e 4GB di memoria RAM.

Probabilmente questo nuovo smartphone potrebbe essere la versione aggiornata di uno dei dispositivi di fascia bassa presenti sul listino di Oppo, tuttavia la sigla PAEM00 non sembra collegata ad alcun prodotto già esistente, quindi non è possibile escludere che si tratti di un telefono del tutto nuovo.


Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da Clicksmart a 329 euro oppure da ePrice a 392 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

❌