Feed RSS Reader

🔒
❌ Gestione sottoscrizioni⤓
Sono disponibili nuovi articoli, clicca qui per caricarli.
Meno recentiRSS feeds

Tesla Model 3: ora si puó avere con 527 euro al mese

di Redazione

La Tesla Model 3 è arrivata in vendita in Italia da pochi mesi. Si è presentata nella versione Standard Range Plus a un prezzo di listino di 48.500 euro. L’auto, negli Usa, era disponibile anche con la formula del finanziamento con riscatto. Oggi, su Twitter, Elon Musk ha annunciato che quella stessa formula è stata attivata anche in altri Paesi, Italia inclusa. Lo fa appoggiandosi in via non esclusiva a Fiditalia con un offerta valida fino al 31 maggio di quest’anno.

UN FINANZIAMENTO MODULARE

L’idea non è nuova, ma rappresenta una novità per la Tesla Model 3. La Casa californiana, come abitudine, rende tutto molto semplice. Basta andare sul configuratore, scegliere la versione che si preferisce, e poi selezionare i parametri del finanziamento per tarare anticipo iniziale, durata e maxi rata finale di riscatto sulle proprie esigenze.

A PARTIRE DA 527 EURO AL MESE

Facciamo un esempio. Prendiamo la versione “base” della Tesla Model 3 Standard Range Plus a trazione posteriore. Con vernice pastello, cerchi da 18”, interni neri Partial Premium e Pilota automatico di serie. La Casa, come opzioni iniziali, suggerisce un anticipo da 8.000 euro, una durata di 60 mesi e una maxi rata finale da 17.318 euro. Tutti gli importi sono Iva inclusa. In questo caso, la rata mensile per entrare in possesso della vettura è di 527 euro al mese. Con costi totali di 49.090 euro, Tan al 4,45% e Taeg al 5,07%. A questi si devono aggiungere 350 euro di spese di istruttoria, 16 euro di bollo e 5 euro di spese di incasso rata. Ci sono poi 1,2 euro di spese annue di invio del rendiconto e un’imposta di bollo di 2 euro per saldi superiori ai 77,47 euro.

SI PUÒ AVERE ANCHE PER SOLI DUE ANNI

Ma Tesla,nella formula del finanziamento, permette la massima flessibilità. Se ad esempio per la stessa vettura descritta sopra, con lo stesso anticipo di 8.000 euro, si decide di abbassare la durata a soli 24 mesi, allora si andrà incontro ad una rata mensile di 551 euro, ma anche ad una maxi rata finale per il riscatto della vettura di 32.162 euro, rifinanziabile a sua volta.

RATA INIZIALE A PIACERE

Il configuratore mette a disposizione anche durate intermedie di 36 e 48 mesi e la possibilità di modificare la rata iniziale. Tornando all’ipotesi dei 60 mesi, ad esempio, impostando un’anticipo di soli 1.000 euro, si andrà incontro ad un canone mensile di 657 euro. Al contrario, se si decide di sborsare una cifra iniziale di 17.318 euro (il massimo consentito, pari a circa un terzo del valore di acquisto), la rata scenderà a 353 euro al mese.

MUSK SPINGE PER L’ACQUISTO

Nonostante il finanziamento così descritto metta in luce un risparmio di 173 euro al mese nel caso di un anticipo di 8.000 euro e una durata di 60 mesi, Elon Musk, sempre via Twitter, suggerisce ai clienti Tesla di preferire l’acquisto della vettura. Queste le sue parole: “per quanto il finanziamento abbia un costo minore, io suggerisco l’acquisto, perché il valore residuo della vettura per i clienti che non vogliono riscattare l’auto è più alto del risparmio derivante dal finanziamento stesso”. Insomma, stando al “Musk-pensiero”, se alla fine non volete tenere l’auto, spenderete di meno acquistandola e rivendendola piuttosto che accendendo al finanziamento. Una considerazione che in Italia ha ancora più valore tenendo conto degli incentivi per l’acquisto delle auto elettriche che può far scendere il prezzo anche di 5.000 euro.

L'articolo Tesla Model 3: ora si puó avere con 527 euro al mese proviene da SicurAUTO.it.

Tesla Model 3: c’è una versione con autonomia di 150 Km

di Emanuela Acri
È stata appena lanciata una nuova versione della Tesla: la Model 3. La Casa Automobilistica californiana, per agevolare gli acquisti sul mercato canadese, ha sviluppato volutamente la Tesla Model 3 con un’autonomia limitata a soli 150 km. La nuova auto Model 3 Standard Range sarà disponibile per l’acquisto ad un prezzo di 44.999 dollari canadesi (29.848 […]

Tesla, i familiari dell’ingegnere Apple fanno causa: autopilot progettato male?

di Alessandro Crea
Tesla è stata citata in giudizio dai familiari dell’ingegnere Apple morto lo scorso anno in un grave incidente automobilistico mentre sulla sua Model X era attivo il sistema di guida semi-autonoma Autopilot. L’accusa riguarda proprio quest’ultimo sistema che sarebbe progettato male. Come forse ricorderete però la situazione al momento dell’incidente era piuttosto controversa. L’auto in […]

Tesla, nuovi motori e più autonomia per Model S e Model X

di Redazione

Tesla ha aggiornato le sue due ammiraglie, la berlina Model S e la Suv Model X. Per loro arriva un nuovo motore elettrico sincrono a magneti permanenti. Questa versione migliorata, che era già stata introdotta nel 2017 con la Model 3, dovrebbe garantire più efficienza e un’autonomia maggiore del 10%.

MAGGIORI PRESTAZIONI E AUTONOMIA

La nuova versione sincrona del motore offre svariati vantaggi. Aumentano coppia e potenza e migliora l’autonomia. Quest’ultima dovrebbe raggiungere, nella versione Long Range con batteria da 100 kWh, i 523 km per la Model X. Dato che sale a 595 km per la Model S. Le medie sono calcolate secondo il ciclo Epa. Per quanto riguarda invece i modelli Standard Range, l’autonomia della berlina dovrebbe toccare quota 459 km. La Suv, invece, si ferma a 402 km. Tutto nuovo, inoltre, è il sistema di raffreddamento. Altro elemento in grado di migliorare le prestazioni delle vetture.

POSSONO USARE LA RICARICA VELOCE

Aggiornando il motore della Model S e della Model X, Tesla permette anche a questi due modelli di accedere ai nuovi sistemi di ricarica veloce sviluppati dall’azienda. Fino ad oggi questi erano utilizzabili esclusivamente dalla Model 3. Le due auto possono ora ricaricare a 145 kW dai Supercharger V2. Oppure a 200 kW dai più potenti Supercharger V3 dimezzando così i tempi di ricarica.

NUOVE SOSPENSIONI E FUNZIONE LUDICROUS

Per migliorare ulteriormente il comfort, per Model S e Model X è ora disponibile anche un nuovo assetto pneumatico adattivo. In futuro saranno anche disponibili degli aggiornamenti over-the-air (ossia trasmessi via radio) per incrementare ancora di più le funzionalità del sistema di sospensioni. Tutto ciò si accompagna a nuovi cuscinetti per le ruote e a rinnovati pneumatici per aumentare l’efficienza. Infine, chi decidesse di cambiare la propria vecchia Tesla con motore asincrono per il modello più moderno, potrà disporre gratuitamente dell’optional Ludicrous, normalmente acquistabile per 20.000 dollari. Questa funzione permette all’auto di sprigionare tutta la sua potenza, che invece di solito è limitata per evitare di usurare troppo velocemente la meccanica e le batterie.

L'articolo Tesla, nuovi motori e più autonomia per Model S e Model X proviene da SicurAUTO.it.

Tesla Model S e Model X disponibili con motori più efficienti e maggiore autonomia

di Lorenzo Spada
Tesla Model S

Tesla ha aggiornato la propria lineup di Model S e Model X proponendo nuove versioni con motori più efficienti e autonomia fino a 600 KM. In particolare, le Tesla Model S e Model X stanno ottenendo un “powertrain” riprogettato che utilizza lo stesso “motori sincroni e magneti permanenti” e la tecnologia che abbiamo visto per […]

L'articolo Tesla Model S e Model X disponibili con motori più efficienti e maggiore autonomia proviene da TuttoTech.net.

Ecco come è fatto il clone di Tesla Model S: si chiama Xpeng P7

di Simone Lelli
Xpeng Motors, start up cinese che più volte ha detto di ispirarsi a Tesla, produrrà la Xpeng P7, clone della famosa Tesla Model S, che addirittura sotto alcuni aspetti migliora il progetto di Elon Musk. Esteticamente le due auto sono molto diverse: le forme diventano più aggressive e qualche spigolo compare qua e la, mentre […]

Rivoluzione Tesla Model 3 con Autopilot standard e acquisto in leasing

di Lorenzo Spada
Tesla Model 3

Stando a un nuovo post pubblicato da Tesla, ci sono stati dei grandi cambiamenti nel metodo di acquisto della Tesla Model 3 (attualmente in tour in Italia). Innanzi tutto, tutti i modelli di Tesla Model 3, ad eccezione di quello base da 35.000 dollari, sono dotate di sistema Autopilot integrato (in passato era optional). Sembrerebbe una […]

L'articolo Rivoluzione Tesla Model 3 con Autopilot standard e acquisto in leasing proviene da TuttoTech.net.

Tesla Model 3 è stata l’auto più venduta in Svizzera a marzo

di Simone Lelli
In Svizzera sembra che amino le auto elettriche comode e tecnologiche: la Tesla Model 3 è stata premiata come auto più venduta a marzo 2019, con ben 1.094 pezzi venduti, seguita dalla Skoda Octavia (801 pezzi venduti) e altri modelli vicino ai 500 pezzi. Forse avrà influito la spedizione iniziata proprio il mese prima, a […]

Tesla Model 3 si aggiorna, aumentata la potenza del 5%

di Simone Lelli
Promesso durante la presentazione della Tesla Model 3 da 35.000 dollari (versione economica), l’azienda di Musk ha iniziato ad aggiornare le sue vetture anche per migliorarne le prestazioni. Il firmware di oggi è il 2019.8.2, e nel changelog ha un aumento della potenza di picco della Model 3 del 5%. Nonostante sembri strano pensare che […]

Tesla: ecco la Model Y, il SUV da 7 posti a meno di 40 mila dollari

di Redazione

Tesla sì, Tesla no: la Casa automobilistica di Elon Musk non lascia indifferenti. Anzi, divide in grandi sostenitori e altrettanto grandi detrattori. Lasciamo da parte gli schieramenti, e lasciamo da parte anche le contrastanti considerazioni sull’effettiva situazione finanziaria e le elucubrazioni grado di attendibilità delle dichiarazioni del visionario Musk. Concentriamoci sui fatti. Dopo la Model 3, continua l’espansione commerciale di Tesla con un secondo modello dal costo più accessibile. È un SUV da circa 4,5 metri di lunghezza e si chiama Model Y, annunciato in anteprima pochi giorni fa, e sarà in vendita a partire dal 2020. È stato lanciato ieri nel Design Studio californiano di Palo Alto dallo stesso Musk, che ha definito la Model Y la nuova punta di diamante di Tesla, visto che nelle previsioni questo solo modello dovrebbe superare i volumi di vendita fatti registrare complessivamente da Model S, X e 3.

QUATTRO POWERTRAIN DISPONIBILI

Tesla non si è accontentata di presentare un unico modello di Model Y. L’auto sarà offerta in quattro diverse versioni: Standard Range, Long Range, Dual Motor AWD e Performance. Non usciranno tutti insieme: il loro debutto sarà scaglionato. La prima versione che verrà messa in vendita sarà la Long Range, attesa per l’autunno 2020, che partirà da un prezzo di listino di circa 47.000 dollari (più caro sarà il listino in Italia, i cui dettagli ancora non sono disponibili). Sarà accompagnata sul mercato dalla Dual Motor AWD, con due motori elettrici e trazione integrale (per un prezzo base di 51.000 dollari) e della Performance (60.000 dollari). Bisognerà aspettare la primavera del 2021 per l’allestimento più economico, la Standard Range, che partirà da un prezzo di listino negli Usa pari a 49.000 dollari.

L’AUTONOMIA VARIA TRA 370 E 480 KM

Scendendo nel dettaglio, i quattro modelli si differenziano soprattutto su quello delle prestazioni, che di poco differiscono da quelle della berlina Model 3. La Model Y Standard Range, a trazione posteriore e con un’autonomia dichiarata di 370 km, promette un’accelerazione da 0 a 100 km/h in circa 5”9 e una velocità massima di 193 km/h. La Long Range, sempre con due ruote motrici, promette prestazioni migliori: 0-100 km/h in 5,5 secondi, velocità di punta a 209 km/h e 483 km di autonomia. Gli apici si raggiungono però con le ultime due versioni, entrambe a trazione integrale: la Model Y Dual Motor AWD toccherà i 217 km/h, autonomia di 450 km, 0-100 km/h in 4,8 secondi; la Performance, che già nel nome dichiara la propria indole. Sarà la più rapida, con una velocità massima di 240 km/h, 0-100 km/h in poco più di 3,5 secondi e un’autonomia identica a quella della Dual Motor AWD.

IMPARENTATA CON LA MODEL 3

La Model Y mostra la parentela con la Model 3 anche nell’aspetto. Variano le proporzioni (la Y è più lunga e più alta) ma restano tutti gli stilemi che caratterizzano la produzione Tesla recente. Dentro la Model Y presenta un abitacolo praticamente identico a quello già visto sulla berlina compatta. Salendo a bordo si nota subito il touchscreen da 15″ al centro della plancia, con il quale si governa la vettura in ogni sua funzione. Internamente, la differenza principale dalla Model 3 è rappresentata dalla possibilità di installare la terza fila di sedili. La diversa forma del tetto, infatti, garantisce la possibilità di offrire una configurazione a sette posti. Anche lo stile degli esterni ricalca fondamentalmente quello del precedente modello.

L'articolo Tesla: ecco la Model Y, il SUV da 7 posti a meno di 40 mila dollari proviene da SicurAUTO.it.

Tesla rivela il suo nuovo SUV compatto, la Model Y

di Simone Lelli
Tesla in giornata ha rivelato la sua nuova auto: parliamo della Model Y, un SUV compatto totalmente elettrico, creato per essere versatile e sicuro. Il prezzo di partenza di Model Y sarà di 39.000 dollari (versione Standard Range), crescendo poi per le versioni Long Range, Dual-Motor All-Wheel Drive e Performance. La nuova vettura è spaziosa […]

Tesla Model Y: tutto pronto per il debutto

di Redazione

L’attesa sta per finire. Mancano solo due giorni alla presentazione della nuova Tesla Model Y, che è attesa sul mercato per il 2020. Giovedì 14 marzo al Tesla Design Studio in California verrà presentato il nuovo modello della Casa americana, basato sullo stesso telaio della Model 3. Così, in risposta al lancio di tantissimi modelli elettrici nel corso del Salone di Ginevra, Elon Musk risponde con un teaser annunciando la nascita del primo SUV compatto a batteria firmato Tesla.

POCO SI SA E POCO SI VEDE Il teaser pubblicato dalla Casa americana in questi giorni per preparare il terreno all’uscita della nuova Model Y lascia tutti con il fiato sospeso. La foto pubblicata sul profilo ufficiale Twitter di Tesla nasconde quasi tutte le linee della nuova auto, lasciando visibile il disegno dei fari, la parte superiore, gli specchietti retrovisori e la parte superiore del cofano. Dalle poche indiscrezioni uscite, la Model Y dovrebbe essere leggermente più grande della sorella Model 3, ma con un’autonomia inferiore. Un SUV compatto che si pone al di sotto della Model X in termini di dimensioni e prezzo.

DALLA MODEL 3 ALLA MODEL Y Anche se non ci sono molte notizie riguardanti il nuovo modello, le parole del patron di Tesla fanno presupporre che la Model Y si avvicini molto alla meno recente Model 3. Partendo dallo stesso telaio, infatti, il nuovo modello riceverà alcuni dei sistemi presenti in quasi tutte le auto Tesla. Al centro della plancia prenderà posto il classico schermo da 15” con cui l’automobilista potrà controllare diverse funzioni dell’auto come il monitoraggio della velocità ma anche l’impianto multimediale e di navigazione. Di serie, inoltre, sarà inclusa per il primo anno, la Premium Connectivity, con la possibilità di avere mappe satellitari aggiornate in tempo reale e applicazioni come Spotify, da sempre molto attiva nel mondo automotive.

LA SICUREZZA TRA SISTEMI ADAS E GUIDA AUTONOMA Per quanto riguarda la sicurezza, come optional sulla Model 3 è disponibile l’Enhanced Autopilot che, nel traffico, era in grado di far mantenere all’auto la corsia di marcia e la distanza di sicurezza in coda. Questo pacchetto include anche l’aiuto per il parcheggio automatico e il sistema per manovrare la vettura dall’esterno per brevi spostamenti in posteggi più stretti. All’Enhanced Autopilot si aggiungono, in tutti i modelli della Casa americana, diversi altri sistemi come l’Automatic Emergency Braking, il Forward Collision Warning e il Side Collision Warning. Tutti questi dispositivi dovrebbero essere presenti anche sulla Model Y, che non si esclude possa presentare anche qualche tecnologia inedita.

L'articolo Tesla Model Y: tutto pronto per il debutto proviene da SicurAUTO.it.

Tesla, i rivenditori resteranno aperti ma il costo delle auto aumenterà

di Alessandro Crea
Tesla fa marcia indietro: dopo aver annunciato su Twitter la volontà di chiudere tutte le concessionarie e vendere unicamente online ha cambiato parere. I rivenditori fisici resteranno aperti, ma per farlo sarà necessario aumentare del 3% il costo di tutte le auto ad eccezione della Model 3. Per portare del resto il prezzo di quest’ultima […]

Per abbassare i prezzi, le auto elettriche di Tesla sono ora in vendita solo online

di Lorenzo Spada
Tesla Supercharger

Al fine di ridurre i costi del 5-6%, in Tesla hanno deciso di accettare nuovi ordini per i vari modelli a catalogo solo online. Si tratta di una rivoluzione incredibile, visto che mai prima d’ora un’azienda automobilistica aveva non solo tagliato fuori le varie concessionarie ma anche l’acquisto in negozio. A beneficiare maggiormente di questo cambio di […]

L'articolo Per abbassare i prezzi, le auto elettriche di Tesla sono ora in vendita solo online proviene da TuttoTech.net.

Migliori smartphone cinesi

di Giuseppe Testa
migliori smartphone cinesi

Tra gli smartphone più venduti quest’anno spiccano molti smartphone provenienti dalla Cina, patria di dispositivi con un ottimo rapporto qualità-prezzo. Finita l’era dei “cinesoni” con scarse performance e dalla rottura facile, i nuovi smartphone cinesi sono pronti per conquistare il grande pubblico non solo per il prezzo basso ma anche per caratteristiche tecniche di prim’ordine. […]

Migliori smartphone cinesi

Martina Meneghini

di redazione

Fascinosa, vulcanica e determinatissima, Martina Meneghini è nata a Marostica, una pittoresca cittadina veneta vicino a Bassano Del Grappa (BL), famosa per la Piazza degli Scacchi. Diplomata in lingue, parla correntemente inglese, tedesco e spagnolo. Martina ha frequentato la Facoltà di Lettere all’Università di Verona per diventare giornalista. Essendo cresciuta in una famiglia di artisti, dedica il tempo libero a disegno, pittura, make-up e coltiva la passione per la scrittura; inoltre ha recitato a teatro e lavorato nella radio web universitaria, dove conduceva il giornale online. Quali altri interessi coltivi? Sono un'appassionata di arte, amo il disegno, la pittura e il make-up che studio a livello professionale, anche se il lavoro di modella mi assorbe molto. Che rapporto hai con il tuo corpo e la parte di te che trovi più sexy? Ho un rapporto di amore-odio. A volte mi guardo allo specchio e mi vedo bellissima, altre no. Però sarei un'ipocrita se dicessi che non mi piaccio. La parte di me che trovo più sexy è l’addome, anche se mi dicono che ho un bel lato B e un bel profilo del viso. Vorrei però una taglia in più di seno! Come ti piace vestire? Mi piace creare un look tutto mio, ogni volta diverso e per questo mi porto sempre dietro le forbici. Taglio e ritaglio continuamente vestiti, maglie e jeans, trasformandoli in nuovi out-fit alla moda. Preferisco essere un po' rock e stare comoda, ma con stile. Non amo i vestiti eleganti o troppo da bambolina, sono più da body top e shorts. Le borse però mi piacciono firmate, non riesco a usare le cianfrusaglie. Progetti per il futuro? Dopo aver concluso l'accademia di makeup e trucco teatrale, mi piacerebbe diventare una vera makeup artist professionista e stare dietro le quinte. Sono uno spirito libero e vorrei trasformare in lavoro le mie passioni, non è facile ma ci provo! Scheda Martina Meneghini Nome e cognome: Martina Meneghini Anni: 26 Occhi: castano-verde Altezza: 170 Misure: 87-62-87 Segno zodiacale: Leone Hobby: fotografia, make-up, pittura, ballo Sport: ginnastica artistica Temperamento: vulcanica, forte e passionale Segni particolari: occhi allungati, microdermal sopra le clavicole e tatuaggi sul corpo Auto posseduta: Citroën C1 colore grigio Sogno nel cassetto: trasferirsi a Cuba Sito o blog: Mendy Tyna Italian Model https://m.facebook.com/mendytyna/ Insta: Mendy_fashion_tyna Foto di: Alessandro Caramagna L'intervista completa a Martina Meneghini è su Elaborare 229. ACQUISTA E RICEVI ELABORARE n° 229 Luglio-Agosto 2017 QUI  ACQUISTA VERSIONE DIGITALE a 2,99 € PC, iOS, Android unico accesso QUI ABBONATI E RICEVI ELABORARE QUI (diverse opzioni 3/6/11 numeri) ABBONATI ALLA VERSIONE DIGITALE a solo 22,99€ 
❌